Archivio di marzo 2011

PostHeaderIcon UFFICIALE: VIEUSSEUX DAY IL 19 GIUGNO.

31.03.11 – 17:15

Adesso è ufficiale !

Domenica 19 giugno 2011 si svolgerà il Vieusseux Day.

Saranno festeggiati i 25 ANNI DI ATTIVITA’ della nostra squadra invitando tutti quelli che hanno giocato anche solo una partita nel Vieusseux e le loro famiglie (l’elenco è pubblicato nel link in alto)

La giornata inizierà alle 16 e si protrarrà sino  alla cena ed oltre.

Il programma  (luogo, iniziative, menù della cena) sarà pubblicato nelle prossime settimane.

Non prendete impegni ed “allenatevi”, sarà una giornata INDIMENTICABILE.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon ALLENAMENTO

31.03.11 – 9:30

Stasera allenamento alla Sancat alle 21,00

Cercate di essere presenti in buon numero (se qualcuno degli infortunati cronici volesse correre un pò…..)

Bianco sarà prelevato a casa dal furgone blindato per proteggerlo da eventuali attentati del “Pucci e i suoi scagnozzi”.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon SAN QUIRICO – VIEUSSEUX 3-3, RISPUNTA IL CARATTERE.

30.03.11 – 11:20

Pol. San Quirico – A.D. Vieusseux 3-3 (1-2)

Reti: Colonna (SQ) al 20′, Lieroti (V) al 25′ e al 20′, Mega (SQ) al 75′, Pepi (SQ) al 82′, Liperoti (V) al 84′.

Ammoniti: Calvetta, Amato (V), Cipriani, Pepi, Izzo (SQ).

Formazioni:

Pol. San Quirico: Verdiani, Vecci, Triboli, Izzo, Sicoli, Cipriani, Colonna, Meucci F., Meucci I., Pepi, Plugariu; a disp.: De Paola, Guidarelli, Mecacci, Rossi, Mega; All.: Maioli; Dir.: Calicchio, Brunetti.

A.D. Vieusseux: Caputo 6+, Ranieri 6,5, Donato 7, Calvetta 6,5, De Santis 7, Maccioni SV ( dal 14′ Bianco 6+), Zimpitelli 6,5, Amato 7 (dal 67′ Metafonti 6+), Liperoti 8, Sadikov 6+ (dal 55′ Benedettino 6+), Romagnoli 6+ (dal 41′ Catania 6+): a disp.: Rogai, Contemoro, Esposito: All.: Benedetti: Dir.: Stellini, Rausse.

Carattere e cuore, può cominciare così il commento di parte Vieusseux per descrivere la partita di ieri sera con i campioni in carica del San Quirico. La formazione schierata da Benedetti prevedeva già una formula sperimentale con Maccioni schierato difensore centrale per le contemporanee assenze  in quel ruolo di  Pasquale,  Matteucci, Trimboli e Marinelli, ma dopo soli 14′ il ginocchio (già malconcio)del forte fantasista sardo cedeva improvvisamente ed era necessario l’immediato trasporto in ospedale vista la gravità dell’infortunio. Subentrava al suo posto Bianco, che di ruolo fa il terzino, ma che il mister piazzava dopo  pochi minuti al fianco di De Santis lasciando Ranieri sulle tracce del pericoloso Cipriani. Se non bastasse il San Quirico riceveva un gentile omaggio dalla difesa ospite (portiere compreso) su un lento calcio di punizione che pescava il liberissimo Colonna, il quale senza alcuna difficoltà non doveva fare altro che depositare la palla in rete per l’ 1-0. Le premesse erano tragiche, ma la truppa in maglia nera trovava la forza di reagire e, pur dovendo subire il bel gioco del san Quirico che si divorava alcune occasioni con Cipriani e Pepi, riusciva anche a rendersi pericoloso prima con Zimpitelli che concludeva a lato e poi con una bella azione di Romagnoli sulla destra che per poco non riusciva a servire Liperoti a pochi metri dalla porta tutto solo. Tra il 25′ e il 30′ il vieusseux sfruttava due perfetti lanci in profondità con il bomber Liperoti che di forza superava la difesa in linea del San Quirico e realizzava una doppietta incredibile tanto che le urla di esultanza di tutta la squadra quasi coprivano il “sinistro ululato” dell’ambulanza che stava portando lo sfortunato Maccioni verso Torregalli. Prima della fine del tempo Caputo riscattava l’indecisione sul gol iniziale con due provvidenziali interventi che salvavano il vantaggio. Il Vieusseux perdeva anche il generoso Romagnoli, fermato da dolori all’inguine, e Benedetti Rischiava al suo posto Catania, al rientro dopo un girone intero, il quale comunque si disimpegnerà bene sulla fascia.

Il s.t. iniziava sulla stessa falsariga del primo anche se il San Quirico, pur mantenendo il predominio territoriale, non riusciva quasi mai ad inquadrare la porta se non in occasione di un corner nella quale Zimpitelli salvava miracolosamente di testa (e non di mano come sostenevano gli avversari) sulla linea di porta. Verso la metà del tempo, dopo che anche Sadikov era dovuto uscire dolorante ad un piede sostituito da Benedettino, il San quirico passava a tre dietro cercando il tutto per tutto. Per il Vieusseux era la situazione opposta ripetto alla gara con il Panzano e gli attaccanti trovavano sunito spazio sulle fesce, tento che Sadikov, prima di uscire, e Liperoti avevano due clamorose occasioni per chiudere il conto, ma le fallivano per pochissimo.

Quando il Vieusseux già pregustava il sapore dell’impresa e si era al 36′ del s.t. arrivava una doppia doccia gelata; sugli sviluppi di un fallo laterale il San Quirico girava bene la palla e Mega, libero in area, ma in posiziuone regolare, batteva Caputo per il 2-2, poi al 2° dei 5′ di recupero toccava a Pepi (il migliore dei suoi) indovinare un gran tiro appena dentro l’area che portava in vantaggio i locali. Da una parte monte selvaggio (panchina compresa) del San Quirico a festeggiare la quasi sicura vittoria, dall’altra il gelo che scendeva sul Vieusseux con l’incubo della quarta sconfitta nelle ultime cinque partite che si stava materializzando ,  il pensiero a Maccioni all’ospedale ed alle nere prospettive di classifica. Ma il calcio regala emozioni sino alla fine e non bisogna mai distrarsi tanto che a pochi secondi dal termine, con la difesa schierata, Liperoti riceveva palla sulla destra, entrava in area, e da posizione piuttosto defilata trovava l’angolo giusto per battere il portiere avversario e fissare il punteggio sul definitivo 3-3 suggellando così la sua personale tripletta. Sensazioni inevitabilmente rovesciate ed esultanza che passava dalla parte del Vieusseux con giocatori e dirigenti del San Quirico increduli per l’occasione persa.

Non so se gli amici del San Quirico saranno daccordo, ma se prendiamo tutti gli  elementi della gara di ieri sera (emergenza rossa del Vieusseux, occasioni perse, risultato che oscillava da una parte all’altra, possibilità di entrambe le squadre di chiudere l’incontro, prodezze ed errori individuali) e idealmente li agitiamo insieme, non potrebbe  che uscirne un pari che  premia la caparbietà e l’umiltà con la quale, come aveva chiesto ripetutamente il Mister nei giorni scorsi e prima della gara, i giocatori del Vieusseux hanno affrontato la gara contro una squadra che prova sempre a giocare a calcio e contro la quale è sempre un piacere confrontarsi al di là del risultato.

Ora non rimane altro che mandare un grosso in bocca al lupo a Pietro che con ogni probabilità dovrà operarsi per tornare, quando sarà il momento, a deliziarci con le sue giocate da fuori classe e cercare di mantenere questo atteggiamento per raggiungere la salvezza.

Migliori in campo: Liperoti per il Vieusseux e Pepi per il San Quirico.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon ANALISI DI UNA STAGIONE “SCIVOLOSA”.

28.03.11 – 14:20

Non è ancora tempo di Bilanci, perchè la stagione durerà ancora due mesi ed i responsi definitivi si conosceranno solo al termiine della stessa in virtù della nuova formula che prevede i play out (perchè di questo si deve parlare), ma qualche considerazione si può già fare.

Sgombrando il campo da ogni dubbio si può dire che, in partenza, la rosa del Vieusseux quest’anno è sicuramente più completa e più forte di quella che l’anno scorso ha raggiunto le semifinali dei play off scudetto dalle quali uscì solo per alcuni episodi sfortunati. Gli innesti di De Santis, Calvetta, Metafonti e di Sadikov (quasi a tempo pieno) hanno potenzialmente rinforzato la squadra in tutti i reparti creando anche diverse alternative di schieramento e modulo, ma strada facendo, sono venuti a mancare molti giocatori che componevano l’ossatura dello scorso campionato, per infortuni sopratutto traumatici.  L’elenco è impressionante: Suriano ha avuto due fratture al setto nasale e una distorsione alla caviglia che lo tiene fuori da due mesi, Trimboli, partito fortissimo, si è infortunato al ginocchio il 10 di gennaio ed ancora non corre, Nicola Pasquale è fuori dalla fine di gennaio per guai muscolari, Domenico Pasquale non è mai stato praticamente a disposizione, Catania si è infortunato ai primi di dicembre e solo oggi rientra nella lista dei convocati, Bazzoli non si è neanche tesserato, Calvetta è passato da un infortunio all’altro senza mai trovare continuità, Maccioni sta facendo i miracoli dopo il grave infortunio al ginocchio nel Torneo di fine stagione scorsa, Liperoti ha saltato 1/3 delle partite per motivi di lavoro, infine Matteucci che si era ritagliato un ruolo nuovo che svolgeva con profitto ed andava a colmare una lacuna in mezzo alla difesa si è fermato da due settimane a causa della pubalgia e non rientrerà a breve.

Nonostante questa ecatombe che non ha mai permesso al Vieusseux di schierare la stessa formazione per due volte consecutive, la squadra ha reagito positivamente e molti ragazzi, meno impegnati in passato, sono cresciuti moltissimo, cogliendo vari risultati importanti, ma è ovvio che alcuni ruoli rimangono obiettivamente scoperti costringendo il Mister a esercizi di fantasia per far fronte alle emrgenze. Se poi si aggiunge qualche punto perso in modo immeritato e sfortunato (speriamo che vi sia compensazione alla fine) e qualche gara completamente sbagliata per approccio e sottovalutazione dell’avversario si crea quella situazione di pericolo che va affrontata nei tempi e nei modi giusti per non scivolare troppom in basso.

Prima di tutto si deve evitare di pensare che sia tutta colpa della sfortuna e degli infortuni, di fare del vittimismo, ma bensì credere con fermezza nei nostri mezzi ed affrontare i prossimi impegni con il coltello fra i denti e la massima concentrazione, prendendo esempio da chi, come la  P. Good ed il Panzano, che pur stando peggio di noi, ci hanno affrontato con grinta e determinazione meritando i risultati che hanno ottenuto.

Stiamo compatti e guardiamo avanti con fiducia, ognuno di noi dia il meglio di sè stesso e supereremo questo momento difficile, prima o poi tornerà il sereno anche per noi.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon ERRATA CORRIGE

28.03.11 – 13:00

Grazie all’acuto spirito di osservazione di “Piccolo Tevez” che si è accorto dell’errore si conferma che la partita:

SAN QUIRICO- VIEUSSEUX

si svolgerà Martedi 29 marzo

al campo sportivo Bartolozzi di Scandicci

Fermo restando l’orario della convocazione (20,00)

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

25.03.11 – 16:30

7a Giornata ritorno gara: San Quirico- A.D. Vieusseux

Ritrovo: Martedì 29 alle ore 20,00 campo “Bartolozzi” di Scandicci

Lista convocati:

Caputo, Bianco, Catania, De Santis, Donato, Esposito, Maccioni, Ranieri, Amato, Calvetta, Metafonti, Rogai, Romagnoli, Zimpitelli, Benedettino, Contemoro, Liperoti, Sadikov.

Mister

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CALCIO A 5 – TORNEO DI BELLARIVA

25.03.11 – 10:10

Questa sera al campo di Bellariva in L,.no Colombo alle 20,00, ultima gara eliminataoria del torneo di calcio a 5 per la formazione del Vieusseux (qui sponsorizzata dalla “Carrozzeria Gamma”) guidata da Fabio Stellini.

La nostra squadra è già qualificata per le semifinali dove, con ogni probabilità, incontrerà la formazione delle “Poste”.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon REPORT ALLENAMENTO

25.03.11 – 10:00

All’allenamento di ieri sera presenti in 18 con le assenze di Zeroni, Esposito e SadiKov (recuperabili per Martedì) e quelle di Marinelli, Pasquale D., Pasquale N., Trimboli, ormai fuori da mesi per guai fisici, ai quali si è aggiunto anche Matteucci alle prese con una forma acuta di pubalgia che lo terrà fermo a lungo.

Dopo un esame a mente fredda della pessima prestazione con il Panzano e una presa d’atto della classifica, che si fa sempre più preoccupante, il gruppo ha lavorato con impegno ed ha concluso la seduta con una partitella di 35′; questi gli schieramenti:

1- Caputo, Catania, Ranieri, De Santis, Maccioni, Rogai, Metafonti, Contemoro, Benedettino;

2- Stellini, Dorasia, Bianco, Donato, Zimpitelli, Amato, Calvetta, Romagnoli, Liperoti;

Per la cronaca ha prevalso la formazione 1 per 3-2 con gol decisivo di Catania.

Da segnalare il rientro effettivo dello stesso Catania, già convocabile per Martedì, e la presenza di Suriano che si è allenato a parte.

Entro stesera le convocazioni.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon ALLENAMENTO – NEWS

24.03.11 – 11:45

Stasera allenamento alla Sancat, si prega di essere al campo alle 20,45 in modo da essere in campo alle 21,15, grazie.

Per il momento sicure le assenze di: Esposito, Zeroni, , SadiKov e Donato.

Aggiornamento risultati 6a giornata:

Magnini San Niccolò 3-2

Querceto-Palestra Good  4-1

Vieusseux-Panzano  1-2

Fiorenza- SF Rondinella 2-0

AC San Frediano- San Felice 4-1

San Miniato-San Quirico  0-2

Classifica delle squadre di cui sopra:

Querceto 29, San Niccolò 26, Fiorenza 24, San Felice 23, Vieusseux 22, San Miniato 22, Magnini 20, Panzano 19, Palestra Good 16

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CALENDARIO

23.03.11 – 14:30

Calendario partite  sino a fine campionato:

(sulla barra è stato inserito un linkconsultabile)

29.03 San Quirico-Vieusseux

05.04 Vieusseux-San Niccolò

14.04 Grassina-Vieusseux

19.04 Vieusseux-Magnini

29.04 San Miniato-Vieusseux

Riposo

10.05 Vieusseux-Querceto

16.05 Fiorenza-Vieusseux

24.05 Vieusseux-San felice

p.s. Non viene toccata la Pasqua (24 aprile), il 1 maggio viene per fortuna di domenica e non ci sono “ponti”, quindi da qui a fine stagione  non ci dovrebbero essere problemi.

Si prega chi avesse già “programmato” altre vacanze di comunicarlo alla Società, grazie.

A.D. Vieusseux Calcio