Archivio di aprile 2011

PostHeaderIcon STASERA ALLA “GUARDIANA” QUASI UNO SPAREGGIO.

29.04.11 – 13:45

Lincontro che si disputerà stasera al campo della Guardiana di Lastra a Signa, ha veramente i contorni dello spareggio per cercare di evitare i play out tra dueformazioni. San Miniato e Vieusseux, attualmente appaiate in classifica a 23 punti.
L’allenamento di ieri sera ha definito quella che sarà la formazione del Vieusseux, praticamente scontata con un solo dubbio in difesa, dove potrebbe esserci una mossa a sorpresa.
Per il resto scelte obbligate con la truppa degli infortunati che fortunatamente ha ripreso ad allenarsi (a parte) e, con l’ausilio del turno di riposo della prossima settimana, c’e’ la speranza di qualche rientro per ilfinale di stagione che si preannuncia infuocato.
Intanto nelle altre partite di questa settimana il Magnini ha pareggiato a Querceto per 0-0 e la Palestra Good ha pareggiato 1-1 con il San Frediano. Entrambe le dirette concorrenti sono salite così a quota 23 punti, quindi……

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

29.04.11 – 11:10

Partita: SAN MINIATO – VIEUSSEUX

Ritrovo: stasera ore 20,20 campo La Guardiana di Lastra a Signa.
Lista convocati:

Caputo, Ranieri, Donato, Zeroni, Amato, Metafonti, Contemoro, Calvetta, Zimpitelli, Stellini, Suriano, Benedettino, Sadikov, Liperoti, Esposito, Alocci.

Si raccomanda la massima puntuialità-

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon L’INCERTEZZA REGNA SOVRANA.

28.04.11 – 11:30

Stasera allenamento di rifinitura alla Sancat con inizio alle ore 21,00.
Sembra incredibile, ma al momento non è ipotizzabile nè la lista dei convocabili, nè tantomeno la formazione che scenderà in campo domani contro il San Miniato.
Ovviamente sarà possibile fare le scelte solo quando si conoscerà la disponibilità dei giocatori.
E così il Vieusseux potrà inaugurare il servizio: ” Formazione LAST MINUTE ”
A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon PROGRAMMA

27.04.11 – 14:00

Giovedì 28 allenamento alla Sancat alle 21,00
Venerd’ 29 partita a Lastra a Signa (campo La Guardiana) c/S.Miniato

La settimana prossima turno di riposo, programmati 2 allenamenti, giorni da definire. Unica certezza da maggio il giorno di allenamento sarà il Venerdì per inizio tornei alla Sancat.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon PROGRAMMA ALLENAMENTI

20.04.11 – 9:15

Ecco il programma per le prossime due settimane:

Giovedì 21 aprile, allenamento alla sancat ore 21.00;

Martedì 26 o Giovedì 28 aprile (domani sapremo la disponibiulità del campo) allenamento alla sancat ore 21.00;

Venerdì 29 aprile partita c/San Miniato a Lastra a Signa;

La settimana successiva si riposa quindi ci alleneremo 2 volte in giorni da definire.

                                 “allenamento al Vieusseux”

News

Niente di rotto per Alessio De Santis, i controlli eseguiti al CTOdopo la partita con Magnini non hanno evidenziato fratture, ma solo una forte slogatura del polso. La prognosi e’ di 2 settimane e quindi il giocatore sarà disponibile già dai primi di maggio (con il San Miniato sarà squalificato). Un grazie ad Alessio per aver giocato più di metà partita in condizioni menomate e con dolore al polso. Prendere esempio plaese….

A.D. Vieusseux Calcio

 

PostHeaderIcon A.D. VIEUSSEUX-V.C. MAGNINI 0-2, ORA E’ VERAMENTE DURA.

19.04.11 – 9:20

A.D. Vieusseux – V.C. Magnini 0-2  (0-2)

Reti: Falaschi al 20′, Gerini al 30′

Formazioni:

A.D. Vieusseux: Caputo 5,5, Ranieri 6,5, Zeroni 5,5 (dal68′ Rogai 6), Amato 5,5, De Santis 5,5, Marinelli 5,5, Donato 5,5 (dal 41′ Esposito 6-), Zimpitelli 6+, Contemoro 5,5 (dal 50′ Sadikov 6+), Liperoti 5,5, Metafonti 6; a Disp: Stellini; all. Benedetti

V.C. Magnini: Brogelli, Borghesi, Catanese, Cecchelli, Donati, Falaschi, Geri, Gerini, Goretti, Messina, Rocchigiani, ; a disp.: Burrini, Guidotti, Poggiali, Poccia; all. Masi

                                   La Waterloo Vieusseux

Logico epilogo di una gara che il Vieusseux ha dovuto affrontare per l’ennesima volta in questa disgraziata stagione in piena emergenza. A poche ore dall’inizio della partita Benedetti perde anche Catania e Calvetta, tra i pochi superstiti della ipotetica formazione titolare di inizio anno, e deve inventarsi la squadra da mandare in campo.

Il commento alla gara può essere riassunto in poche righe: primo tempo nel quale il Vieusseux appare intimorito e quasi apatico, mentre gli ospiti sono determinati e si affidano a lunghi lanci per le veloci punte. il 2-0 ci sta tutto. Nel secondo tempo gli ospiti calano ed il Vieusseux tenta di rientrare in partita inserendo Sadikov, non al meglio, ma autore di una buona mezzora e disponendosi a tre dietro.

Nonostante la squadra subisca dei ficcanti contropiedi che non vengonoi concretizzati dagli ospiti, poco precisi davanti a Caputo, riesce almeno a creare qualche occasione con lo stesso Sadikov e con Zimpitelli, ma senza mai inquadrare la porta di Brogelli.

Discreta , ma tardiva la reazione, che va comunque apprezzata considerando quello che passa attualmente il convento. E’ evidente che se non rientreranno alla svelta uomini come Trimboli, Suriano, Pasquale, Benedettino ed anche Matteucci ed il bom,ber Liperoti non ritroverà la brillantezza di un paio di mesi fa, la strada verso la salvezza sarà veramente dura nonostante l’impegno di chi sta tirando avanti la carretta da settimane senza risparmiarsi.

Un plauso a Ranieri e Zimpitelli che hanno corso e lottato dall’inizio alla fine (e non è la prima volta) ed anche a  Sadikov che, nonostante fosse pieno di acciacchi, non ha esitato a gettarsi nella mischia risultando il più pericoloso del Vieusseux.

Finale di gara un pò nervoso con alcuni atteggiamenti fuori dalle righe da parte degli ospiti ed un accenno di rissa fra le panchine che è costato l’espulsione all’allenatore Masi con lo stesso Benedetti molto nervoso e non irreprensibile.

Giovedì allenamento alla Sancat, tra infortuinati e vacanzieri non saremo molti, ma poco importa si fa con quello che c’e’.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon COME ERAVAMO….

18.04.11 – 9:30

Stasera,  al campo Romagnoli, sfida tra Vieusseux e Magnini; solo un anno fa di questi tempi le due squadre si affrontavano nella semifinale play off al termine di una stagione esaltante, mentre oggi si troveranno di fronte per cercare di evitare i play out.

Quali siano le cause di questa metamorfosi di compagini che hanno sempre frequentato l’alta classifica è difficile dirlo: sfortuna?, infortuni?, assenze per motivi extracalcistici?, crisi tecnica?, calo fisico? Tutte queste risposte possono essere quelle giuste in quanto l’impegno non è certo mancato (parlo del Vieusseux), ma adesso non serve recriminare o fare del vittimismo, serve solo affrontare queste ultime  partite con la massima determinazione e con tutte le forze a disposizione, possibilmente senza guardare la classifica. Poi, alla fine, si tireranno le somme e si faranno i bilanci….

Intanto anche Romagnoli si ferma e per lui forse la stagione è terminata in anticipo. Marco ha spesso giocato negli ultimi tempi con l’aiuto di antidolorifici per una forte pubalgia che lo affliggeva e che ora non gli consente neppure di correre. Pur in questo stato, Marco ci è stato di grande aiuto, vista la situazione di continua emergenza della squadra, ed è stato, a 41 anni, un esempio di attaccamento alla maglia a cui tutti dobbiamo  rendere merito: grazie Marchino, vero uomo Vieusseux.

A.D. Vieusseux Calcio

 

PostHeaderIcon ANCHE BIANCO VITTIMA DEL KILLER DEI “CENTRALI”

15.04.11 – 17:40

Nonostante il programma di protezione messo in atto per salvaguardare Vincenzo Bianco dalla “maledizione dei difensori centrali” dopo le disavventure capitate a N. Pasquale, Trimboli, Zeroni, Matteucci, Marinelli, la lunga mano dell’ implacabile killer ha colpito ancora , eliminando di fatto anche lui. La squadra ha chiesto ufficialmente di giocare a tre dietro per non correre ulteriori rischi.

Questa la foto del killer che si aggirava ieri sera intorno al campo di Grassina, lo riconoscete ?

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

15.04.11 – 14:45

LUNEDI’ 18  gara: A.D. VIEUSSEUX- V.C. MAGNINI

Ritrovo: ore 20,40 campo Sancat

Lista convocati:

Caputo, Ranieri, Zeroni, Amato, De Santis, Marinelli, Zimpitelli, Calvetta, Liperoti, Contemoro, Catania, Donato, Metafonti, Romagnoli, Rogai, Esposito, Sadikov (?)

A.D. Vieusseux Calcio

                 Immagine tattica Vieusseux sino a fine campionato

PostHeaderIcon COMMENTO

15.04.11 – 13:30

AM.GRASSINA – A.D.VIEUSSEUX  1-0 (1-0)

Reti: Mazzoni al 20′ (G)

Formazioni:

AM. GRASSINA: Cerri, Cormagi, Parrini, Secci, Mazzoni, Moccia, D’Afflitto, Damiani, Casamonti, Ceccarelli, Lalli; a disp.: Tatini, Landozzi, Righi, Baldi, Bugli, Sardelli, Feroci; All.: Marini.

A.D. VIEUSSEUX: Caputo 6+, Ranieri 6+, Zeroni 6+, Metafonti 6,5 (dal 78′ Stellini SV), De Santis 6+, Bianco SV (dal 10′ Marinelli 6,5), Rogai 6 (dal 50′ Romagnoli 6), Contemoro 6+, Sadikov 6 (dal 55′ Esposito 6), Calvetta 6+, Catania 7; a disp.: Donato; All. Benedetti

Sono 9 gli indisponibili nel Vieusseux che scende in campo a Grassina per disputare una sorta di match spareggio, ma la concentrazione è alta e la squadra parte bene tanto che la prima conclusione è di Contemoro, che spara alto dal limite dell’area. Al 10′ ennesima tegola per il Vieusseux con Bianco che chiede il cambio per un probabile stiramento alla coscia; Benedetti manda in campo Marinelli al rientro dopo un mese di assenza che comunque si disimpegnerà bene. Il Vieusseux accusa uno sbandamento di circa 15 minuti nel quale il Grassina sfiora il vantaggio un paio di volte per poi ottenerlo fortunosamente, in mischia, con Mazzoni, il quale colpisce in modo sporco e trova un pallonetto vincente per l’ 1-0. Poco dopo il mister biancorosso inverte la posizione tra Calvetta e Sadikov, andato in campo dolorante ad un piede, che trovava difficoltà a liberarsi dalle marcature degli avversari; di fatto il Vieusseux si ritrova senza punte di ruolo, ma nel finale di tempo preme gli avversari nella loro metà campo andando alla conclusione su due buone punizioni di Catania e Sadikov, ben parate da  Cerri.

All’imizio del s.t. Romagnoli (anche lui in precarie condizioni e imbottito di antidolorifici) prende il poso di Rogai per rinforzare il centrocampo e Contemoro viene spostato in avanti. Il Vieusseux attacca senza soluzione di continuità mentre il Grassina, che può operare ben 4 cambi…) gioca solo di rimessa. Al 15′ Benedetti mette fine alle sofferenze di Sadikov, dopo che lo stesso, già claudicante, prende una ginocchiara sulla coscia, sostituendolo con Esposito. Verso il 20′ Marinelli stacca in area e colpisce di testa, sembra gol, ma la palla scheggia la traversa ed esce. Poco dopo il Grassina rimane in 10 per espulsione di un suo giocatore per doppia ammonizione e la partita diventa un vero assedio alla porta rossoverde. Si creano mischia paurose in occasioni delle quali per ben due volte i difensori respingono sulla linea a portiere battuto, le conclusioni ravvicinate di Calvetta e Zeroni. A questo punto il Vieusseux tenta il tutto per tutto gettandosi in avanti con veemenza ed esponendosi ai contropiedi degli avversari che non riescono comunque a sfruttare gli enormi spazi a disposizione. Poco prima della fine Caputo si esibisce in un driggling di classe e prende un calcione, ma per essere un portiere è un gesto di gran tecnica. Allo scadere Benedetti tenta la carta Stellini, memore dei tanti gol realizzati dalo storico Capitano sugli sviluppio dei calci da fermo e, naturalmente, appena entrato in campo, Fabio  si fa trovare libero in area su un traversore da destra, ma il piatto di sinistro da pochi metri finisce a lato.

Il Direttore di gara Sgaragli fischia la fine della gara dopo 4′ di recupero; quando il mister entra nello spogliatoio trova i giocatori distrutti dalla fatica e delusi per un risultato che non rende giustizia per l’andamento della gara, forse anche un pareggio sarebbe stato stretto, ma a nessuno può essere imputato scarso impegno; vedere “vecchietti” come Zeroni e Metafonti lottare sino alla fine come leoni, vedere Sadikov e Romagnoli giocare menomati soffrendo le pene d’inferno, veder un Catania determinato e lucido come non mai, vedere Contemoro e Calvetta che si sacrificano in ruoli diversi, vedere un Marinelli entrare a freddo dopo un mese di inattività e fare molto bene, oltre ai soliti (pochi) che le stanno giocando tutte , è la vera soddisfazione  per un mister che sa di avere in campo un gruppo di veri uomini decisi a lottare al limite delle proprie possibilità. Non  sappiamo come andrà a finire questa stagione, ma i “gufi” stiano tranquilli: piegarci, d’ora in poi , sarà dura per tutti ! E a fine anno si tireranno le somme,  in tutti i sensi…

A.D. Vieusseux Calcio