Archivio di giugno 2011

PostHeaderIcon IVAN DONATO: 6+

Ivan Donato: 6+

Consapevole del suo ruolo e dei suoi mezzi, ha iniziato la stagione con impegno rendendosi utile quando serviva, poi si è ritrovato a giocare quasi sempre nella fase centrale campionato quando le assenze hanno decimato la squadra e ha fatto a pieno il suo dovere, senza mai strafare e giocando con semplicità ed attenzione. Utilissimo nei cambi a partita in corso, è tornato nei ranghi  senza fare polemiche quando i titolari sono rientrati, ma è un ragazzo sul quale si può fare affidamento e che sa stare molto bene nel gruppo.

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon ANDREA RANIERI: 6,5

Andrea Ranieri: 6,5

Ranieri (detto Piccolo Tevez) è stato uno dei giocatori più positivi della stagione, sia come rendimento che come presenze agli allenamento e alle partite. Ha iniziato un pò sotto tono, ma poi è cresciuto progressivamente ed ha giocato sempre con medie ben oltre la sufficienza. A lui sono stati assegnati i compiti di marcatura più difficili, ma ha dato l’anima e non ha mai mollato l’osso, rinunciando in molte occasioni alle sue sortite sulla fascia. Ha terminato molto stanco, ma il calo finale è ampiamente giustificato Ragazzo sempre sorridente e con la tendenza a sdrammatizzare tutte le situazioni, affidabile.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon LUCA CAPUTO: 5,5

Luca Caputo: 5,5

Dispiace dare l’insufficenza al portierone del Vieusseux, ma obbiettivamente questa per lui non è stata la migliore stagione.

Probabilmente la gara con il Magnini, nella semifinale play off della scorsa stagione, ha lasciato inizialmente il segno, togliendogli un pò di sicurezza. Nel corso dell’anno, stimolato anche dalla presenza di Marco Gerometta con il quale svolgeva ottini allenamenti, ha migliorato il suo rendimento con ottime prestazioni contro Montefiridolfi e San Quirico, per poi calare nel finale di stagione con varie incertezze sopratutto sulle conclusioni da lontano. Ha terminato con una frattura al dito rimediata in una partita di calcio a 7 che gli è pure costata la finale del Torneo di Strada Dopo anni di alto rendimento una annata così così può capitare, siamo sicuri che il prossimo anno Luca saprà tornare ai livelli che gli competono e che lo hanno consacrato tra i migliori 5 portieri del campionato.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon PREMIAZIONI CAMPIONATI AICS

30.06.11 – 21:30

Si sono svolte stasera a Firenze Sud le premiazioni dei campionati Aics 2010/11. Alle squadre vincitrici e piazzate nei vari gironi sono stati assegnati i vari Trofei, mentre alla nostra società è toccata la Coppa Disciplina, vinta con uno scarto di 0,60 punti rispetto al san felice.

L’AC San Frediano si è laureato campione regionale battendo in una finale tutta fiorentina, il San Quirico per 3-1 al termine di una bellissima partita. Complimenti ai due tecnici Ardito e Maioli oltre che alla dirigenza di due ottime compagini degne finaliste..

Nella stessa riunione sono state individuate le date per la stagione 2011/12: inizio campionati il 10 ottobre; sosta invernale dal 19 dicembre sino all’8gennaio 2012.

Le suddette date appaiono quest’anno assolutamente ragionevoli e permettono a tutte le squadre di avere a disposizione tutti gli effettivi, sopratutto alla ripresa del campionato.

I giocatori del Vieusseux sono pregati sin d’ora di prendere nota per prenotare partenze e ritorni nelle giuste date.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon PAGELLE IN ARRIVO.

29.06.11 – 23:00

Nei prossimi giorni saranno pubblicate le temutissime pagelle (serie) del Mister per la stagione appena conclusa. Già  può essere anticipato che non vi sono bocciati , ma diversi rimandati a settembre, che dovranno  seguire durante l’estate duri corsi di recupero per presentarsi in condizioni accettabili alla ripresa della preparazione.

Mi raccomando, nell’attesa, non perdete il sonno per la tensione…

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon VIEUSSEUX -. FERRONE 1-2 , ETERNI SECONDI…

29.06.11 – 10:30

Finale Torneo di Strada in Chienti

Vieusseux – Ferrone 1-2 (0-2)

Rete: Mechini al 55′

Vieusseux: Zeloni, 5,5, Ranieri 5 (dal 72′ Sadikov SV), Zeroni 5 (dal 30′ Zimpitelli 6), Calvetta 5,5 (dal 58′ Metafonti 6), De Santis 6-, Pasquale 5,5 (dal 62′ Matteucci 6), Monticciolo 5,5, Trimboli 6-, Liperoti 5,5, Suriano 6+, Mangino 5 (dal 45′ Mechini 6+)  a disp.: Rogai; All. Benedetti

Continua la maledizione delle finali nei Tornei postcampionato; ormai siamo quasi al record, infatti negli ultini sette anni il Vieusseux ha dispoutato 6 finali perdendonme ben 5 (l’ultimo successo risale al Torneo giglio rosso/blu del 2004).

Va detto che quella di ieri sera e’ stata sicuramente la più combattura tra le finali di cui sopra ed il risultato poteva essere diverso se gli attaccanti del Vieusseux non avessero sprecato diverse occasioni da gol, anche se la difesa è apparsa assai in difficoltà nei primi 20 minuti dove il Ferrone ha costruito con merito il doppio vantaggio.

Le assenze di Caputo e Loba hanno pesato non poco sulla solidità difensiva del Vieusseux che ha iniziato la gara in modo troppo molle, esponendosi ai lunghi lanci degli avversari che pescavano gli imporendibili Sanmicheli e Galardi (n. 10 e 9) i quali affondavano sempre, come la lama nel burro, nella lenta difesa biancorossa. In questa fase non esente da colpe pure il centrocampo, incapace di fare pressing sui lanciatori avversari che godevano di troppa libertà ed incapace pure di  proporre il gioco a terra, arma migliore del Vieusseux mai sfruttata a dovere almeno per una buona mezzora.

Rimessa  a posto la difesa, con lo spostamento di Trimboli centrale e De Santis sulla fascia, l’inerzia della ga ra è lentamente cambiata e sino alla fine della gara si è giocato praticamente solo nella metà campo del Ferrone. Nella fase peggiore della gara il Vieusseux si è divorato anche due gol con Mangino, apparso in serata no.

Nel secondo tempo l’ingresso in campo di Mechini ha dato forza e sostanza all’attacco del Vieusseux che ha creato numerose occasioni da rete ed ha trovato il gol con una splendida punizione dello stesso Mechini verso il 15′. Buono anche il contributo di Metafonti sulla fascia sinistra che ha portato allo spostamento dello sgusciante Suriano al centro al posto di un nervoso Calvetta.

Nella fase finale della gara il Vieusseux ha cercato troppo la soluzione individuale mentre sarebbe stato meglio cercare i compagni meglio piazzati considerando che il Ferrone stava caalando vistosamente anche fisicamente tanto che nel s.t. Zeloni è stato praticamente inoperoso. A pochi minuti dal termine in campo anche Sadikov che smarca immediatamente Liperoti in area, ma il tiro del centravanti viene salvato sulla linea da un difensore avversario ed infine lo stesso Liperoti fallisce, proprio allo scadere, un facile tap in su una punizione di Mechini sfuggita al portiere avversario.

Finisce così con il tripudio del ferrone che ha giocato in modo intelligente sfruttando al massimo le sue caratteristiche per poi contenere il Vieusseux anche con un pò di fortuna, ma nel complesso senza rubare niente.

Il Vieusseux recrimina sulla ennesima occasione persa per aggiudicarsi un Trofeo, ma resta la soddisfazione di aver giocato questo Torneo a buon livello e contro compagini attrezzate ed agguerrite cosa non facile a fine stagione.

Unica nota stonata non in linea con lo stile Vieusseux il fatto che, al momento della premiazione, molti giocatori erano già sotto la doccia. Per riuscire a vincere si deve imparare prima ad accettare le sconfitte a testa alta nel rispetto della propria maglia e degli avversari. Non è la prima volta che questo accade , speriamo sia l’ultima, che piaccia o no la nostra Società tiene più a questi atteggiamenti che ai gol e alle vittorie.

Un plauso agli organizzatori di questo Torneo che, se sarà riproposto l’anno prossimo, ci vedrà sicuramente tra le Società partecipanti.

Ultimo appuntamento della stagione con pizza annessa e saluti per le vacanze è previsto l’11 luglio a Sesto con la Ely  Lilly  per una amichevole alla quale sono invitati tutti i tesserati.

A.D. Vieusseux Calcio

Quando si parla

PostHeaderIcon ULTIM’ORA: ANCHE LOBA DA’ FORFAIT

28.06.11 -18:45

Brutte notizie per il Vieusseux, infatti anche il forte esterno sinistro Loba è costretto a saltare la finale di stasera a Strada in Chienti. Questa volta si tratta di giustificabilissimi motivi familiari che impediscono al giocatore di essere presente alla gara.

Ancora da decidere il sostituto, il mister sceglierà all’ultimo momento. In pole l’esperto Patrizio Zeroni.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CAPUTO KO, MA PIZZA C’E’ !

28.06.11 – 9:15

Doccia fredda per il Vieusseux nell’immediata vigilia della finale del Torneo di Strada in Chianti. Ieri sera, durante la partita di calcio a / al galluzzo, allo scadere, Caputo riceveva un colpo alla mano e si infortunava seriamente. (l’entità è ancora da verificare, ma da subito appariva chiaro che il bravo Luca non sarebbe stato disponibile per la gara di stasera). Benedetti avvertito verso la mezzanotte dell’accaduto non perdeva tempo e, incurante dell’orario, contattava l’ SOS Pizza Zeloni, il quale rispondeva senza indugi: Obbedisco ! alla convocazione.

Pur con il grosso rammarico per l’infortunio di Caputo che dovrà saltare la finale, la presenza di Zeloni offre la massima garanzia tra i pali.

Comunque la conferma che quest’anno non si può mai stare tranquilli…..

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon RESOCONTO TRAFERTA DI GIULIANOVA.

27.06.11 – 20:45

Dall’inviato speciale D.T. :

Per la cronaca, la partita si è giocata sabato 25 giugno alle 19,00 contro una rappresentativa di Giulianova e si è conclusa con la vittoria per 4-2 della compagine fiorentina.

Durante il match, ad esclusione del primo quarto d’ora,  c’e’ stato un netto predominio della squadra guidata per l’occasione dal duo Pucci-Mazza(meno male che non pioveva). Va comunque sottolineato che, sebbene composta da ottimi elementi, la squadra di casa era stata assemblata proprio per l’occasione.

La partita ha rappresentato solo un piccolo momento di un weekend stupendo, in pieno stile Vieusseux, dove amicizia e rispetto tra questi splendidi ragazzi riesce sempre ad andare oltre qualsiasi discussione e qualsiasi polemica.

Speriamo che anche noi, tra molti anni, così come ci ha preceduto, riusciremo a conservare lo stesso spirito e la stessa voglia di stare insieme di oggi (e di ieri).

Pagelle Vieusseux:

Caputo: 5, vederlo elevarsi a re della polemica è stata una piacevole (?) scoperta. L’essere riuscito ad emergere in un gruppo di polemici lo porterà ad essere ricordato più per le imprese fuori dal campo che per quelle tra i pali. Si salva “ipnotizzando” l’avversario in occasione del rigore. Moralizzatore.

Ranieri: 5, finalmente conosciuto da vicino il caro amico sole, del quale ha provato a carpirne tutti i segreti. Scoprire però che anche gli amici più cari possono tirare qualche “raggio” mancino gli ha fattio perdere la parola e il sorriso (impresa ardua…) Il ragazzo si farà. Immaturo.

Bianco : 8, partita dai due volti quella del bel difensore lucano. Incanta più per la sua capacità dialettica che per quella puramente calcistica. Tiene a freno l’ira di O’Animal facendo subito intendere che il bicipite solido non è questione estetica. Ha dalla sua l’aver saputom ispirare le giocate delle atlete della compagine femminile abruzzese. Indispensabile.

Palma: 9, leader indiscusso a tavola e in spiaggia. Vederlo fronteggiare il solleone senza nessun timore reverenziale è una lezione di vita. Dailai Lama.

Pasquale :8, Maglia Vieusseux in spiaggia, maglia Vieusseux in discoteca, maglia Vieusseux a letto. Per lui la vita è il Vieusseux. In campo non lascia spazio neppure ai moscerini. Il rigore che provoca è da esordienti, ma ha il merito di guidare la squadra dentro e fuori dal campo. Simbolo.

De Santis: 3, in campo non si vede e fuori, ahimè, lo si vede puire troppo. Sembra uscito dal cast di “abbronzatissimi”. Attore.

Donato: 9, ordinato e diligente in campo.Preciso e serafico fuori. Esempio per tutti coloro che vorranno avere un modello per ispirarsi per la crescita dei propri figli.  Intavola una polemica sterile con quaklche donna al volante. Gandhi.

Calvetta: 5, media aritmetica tra lo 0 che merita per la prestazione calcistica e il 10 che si è conquistato in pista. Se il Vieusseux porta a casa due vittorie, una in campo e una in pista, è anche merito suo. Distratto.

Trimboli 9, per 90′ si dimentica di giocare contro gli amici di una vita e anima la partita con scontri al limite della correttezza sportiva. Corre, combatte e conquista palloni decisivi. Ha il merito di riportare la calma dopo i primi 15′ di follia dei propri compagni. Battito costante della squadra dentro e fuori dal campo. Tutor.

Contemoro: 10, Un uomo nuovo. Dov’è finito il “Cassano de noartri” ?. Corre, difende, incanta con giocate di classe e si mette a completa disposizione della squadra. Ha il merito di essersi scrollato di dosso la fastidiosa  etichetta di polemizzatore dimostrando flessibilità e tranquillità assoluta in ogni momento della trasferta.Mantiene la calma quando la macchina e i compagni di viaggio perdono la bussola. Magnifico Rettore.

Benedettino: 9, la carta a sorpresa del Vieusseux. Nonostante lo scarso preavviso e le condizioni climatiche proibitive, si catapulta in strada,e, tra un tunnel e un doppio passo al traffico giuliese,  si presenta in perfetta forma al calcio d’inizio. Decisivo per la fluidità di manovra della squadra del duo Pucci/Mazza. Peccato dimentichi i pantaloncini e costringa il capitano a tornare in mutande. Fashion.

Sadikov: 6, quando i suoi compagni scendono in campo per il riscaldamento combattendo il caldo con litri di integratori, lui pensa bene di presentarsi sul terreno di gioco con due Moretti da 66. All’intimidazione dei tecnici di metterlo fuori rosa lui minaccia di chiudere acqua e riscaldamento. “Farò dell’Italiua la nuova Cecenia! è la sua minaccia. Impauriti i due tecnici decidono di lasciarlo  in campo e lui risponde con un gol (?) ed un assist (??). Dittatore.

Liperoti : 1, in campo non corre, non lotta e segna due gol solo grazie alla bravura e alla generosità di compagni ed avversari che gli consegnano la palla a domicilio. Fuori campo non corre, non combatte e non aggredisce l’avversario. Vederlo soccombere sotto i  duri colpi del suo diretto  marcatore non ha prezzo. Sposo.

Suriano:9, L’ uomo più di questa squadra, il catalizzatore di tutte le attenzioni della numerosa platea giuliese. Comincia da esterno e finisce da centrocampista alla “Iniesta”. Costruisce, corre e segna un gol alla Van basten. In queste condizioni è un lusso per questa squadra. Diabolico.

Mazza-Pucci: 10, Senso tattico, disciplina, umorismo. Attaccamento alla maglia e capacità assoluta di leggere in ogni istante la partita. Nel momento di maggiore difficoltà, con la squadra sotto di un gol, ridisegnano l’essetto tattico mandando in campo un russo ubriaco a disorientare la difesa avversaria. Siamo proprio sicuri di rivolerli in campo e non in panchina? Maghi

Impostore: 10 senza di lui non sarebbe stata la stessa trasferta. Impostore.

Famiglia Di Gaetano: 10+: a molti di noi il caso non ha concesso la fortuna di incontrare questi splendidi amici durante gli anni universitari. Siamo contenti di sapere che adesso tutti possiamo dire di avere incontrato e conosciuto Marco e Carlo. Semmai ce ne fosse ancora bisogno, hanno dimostrato ancora una volta di essere stupendi. Grazie di cuore da tutti noi.

Un ringraziamento, infine ad Andrea e Mauro del Ristorante “Baffo rosso” e a tutti i giocatori del Giulianova. A presto.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon VIEUSSEUX CALCIO A 7, STASERA DOPPIO IMPEGNO

27.06.11 – 13:40

Buona parte della squadra andrà stasera ad integrare i componenti della squadra  di calcio a 7 che sarà impegnata su due fronti:

Torneo di Doccia e Torneo del Galluzzo.

Questa attivitè, molto impegnativa da un punto di vista organizzativo, permette a tutti di continuare a giocare a livellio agonistico ancora per diverse settinmane.

La squadra di calcio a 11 sarà impegnata invece domani sera nell’ultima gara ufficiale della stagione nella finale del Torneo di Strada in Chianti. Si tratta della sesta finale negli ultimi sette anni a conferma della bontà della  preparazione della squadra che riesce sempre a rimanere competitiva sino a fine stagione.

Prima dello “sciogliete le righe” e’ stata programmata anche un’ultima gara amichevole con la Ely lilly a Sesto Fiorentino per lunedì 11 luglio.

A.D. Vieusseux Calcio