Archivio di aprile 2012

PostHeaderIcon NEWS CAMPIONATO

30.04.12 – 12:00

A due giornate dal termine del campionato di calcio di A1 sono state sancite due sentenze: CDP Querceto campione e Humanitas retrocesso, mentre restano da assegnare ancora due posti per i play off.  Sono già qualificate il San Niccolò (2°) e l’ACSan Frediano (3°) con il Vieusseux (4°) a 44 punti ed il San Quirico (5°) a 43 punti che per il moimento hanno unn buon margine sul Rione San Frediano (6°) a 39 punti.

Le ultime giornate propongono:

Vieusseux-San Felice e San Quirico - Rione

Rione – Vieusseux e Am.Grassina-  San Quirico

In considerazione degli scontri diretti sia il Vieusseux che il San Quirico non devono abbassare la guardia per evitare “brutte sorprese” dell’ultimo momento, solo dopo arriverà il momento di concentrarsi sull’avversario dei play off.

Classifica aggiornata:

CDP Querrceto 63, San Niccolò 54, AC San Frediano 48, Vieusseux 44, San Quirico 43, Rione SF 39, Pontassieve 32, Bomber G., San Miniato, Grassina 31, Palestrra G. 20, Fiorenza 16, S. Felice 15, Humanitas 8

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon BUM BUM MATTE, IL VIEUSSEUX BATTE 2-1 ANCHE L’HUMANITAS.

29.04.12 -18:15

Chi dice che il calcio (quello genuino) è il più bel gioco del modo non sbaglia, perchè può regalare delle emozioni e delle storie assolutamente uniche, ma andiamo per ordine:

il Vieusseux schiera:

Colella, Bianco, Foresta, Paderi, Pasquale, De Santis, Esposito, Suriano, Falbo, Trimboli, Amato, Zippitelli, Calvetta, Sadikov

no, scusate ho sbagliato, ho preso la lista degli assenti ! ricominciamo da capo:

Caputo 6,5, Ranieri 6,5, Donato 6,5 (dal 55′ Catania 6), Metafonti 7, Marinelli 7, Zeroni 6,5 (dal 53′ Stante 6,5), Rosales 6,5 (dal 62′ Rogai 6,5), Contemoro 6 (dal 47′ Romagnoli 6), Liperoti 6,5, Palermo 6,5, Bevitori 6 (dal 50′ Antonini 6 dal 78′ Matteucci 7); All.: Benedetti

La squadra si  è presentata a Scandicci in formazione estremamente rimaneggiata, ma determinata ad ottenere un risultato positivo che la avvicinasse agli agognati play off.

Si parte con un 3-5-2 molto rigido, Zeroni fa il “battitore libero” vecchio stampo dietro ai due marcatori Marinelli e Donato con Ranieri e Rosales impegnati a occupare le fescie sia in fase difensiva che offensiva; Matefonti e Contemoro centrali di centrocampo ed il rientrante Palermo libero di giostrare dietro alle due punte bevitori e Liperoti.

Si avverte subito che i giocatori sono molto concentrati sulle disposizioni del Mister che aveva chiesto massima semplicità nel gioco  ed attenzione nel coprire tutte le zone del campo.

Buona intensità nel gioco pur senza grosse occasioni se si eccettua una bella deviazione di Caputo su tiro da sinistra, ma è il Vieusseux che controlla la gara e va in vantaggio al 23′ con Liperoti, al suo 21° centro stagionale, che devia in rete di nuca una “pennellata” di Metafonti su punizione da sinistra. E pensare che qualcuno si era chiesto: ma come, la punizione la tira proprio il “Meta”?.

L’Humanitas sembra accusare il colpo, ma  negli ultimi 10 minuti del p.t., il Vieusseux pecca un pò di presunzione e tenta dei fraseggi nella sua meta campo che in questa gara sarebbero stati da evitare e così al terzo pallone regalato, i padroni di casa trovano il corridoio giusto per battere Caputo e raggiungere il pareggio.

Nell’intervallo piccola riassestatina sul da farsi e di nuovo in campo per il s.t. Inizialmente il Vieusseux soffre un pò gli inserimenti del n. 9 di casa che spesso taglia sull’esterno sinistro alle spalle dei due centrali e crea qualche problema di troppo, poi con gli ingressi di Romagnoli e Stante, Benedetti ridisegna il tema tattico riportando la squadra ad un 4-4-2 che di fatto toglie lo spazio agli avversari e li rende innocui sino al termine. A distanza di pochi minuti uno dall’altro entrano tutti i componenti della panchina senza che si noti il minimoi squilibrio in campo, anzi le forze fresche poermettono al Vieusseux di quadagnare metri e  ottenmere una supremazia territoriale piuttosto netta, anche se si rende pericoloso solo con un bel tiro di Palermo dalla distanza, deviato in corner.

L’unico a non entrare (per ora) è il buon Matteucci ancora alle prese con i postumi di un brutto infortunio alla caviglia destra.

Quando sembra che la partita si avvii verso un pareggio inevitabile in pochi attimi tutto cambia ed accade qualcosa di molto brutto prima (che niente ha a che veder con lo sport) e qualcosa di molto bello poi (che rende la serata esaltante per i protagonisti).

A 3 dal termine Antonini, subentrato nel s.t. a bevitori, viene colpito alle spalle a gioco fermo dal n. 10 avversario (del quale omettiamo il nome per le probabili conseguenze che lo stesso potrebbe andare a subire in ambito extrasportivo), si accende un capannello di giocatori e lo stesso, visto dal c.l. viene giustamente espulso mentre benedetti, per evitare problemi chiama il cambio dello stesso Antonini, ma questi non fa in tempo ad uscire dal campo che loi stesso n. 10 lo colpisce con una testata procurandogli una  brutta ferita sulla fronte, gesto inqualificabile e assolutamente non giustificabile dal fatto di aver sentito un offesa. per la cronoca Antonini si è recato a Torregalli per le cure del caso dopo la partita  ed è probabile che la questione non finisca qui,  prima di fare certi gesti scellerati sarebbe bene pensarci non una, ma mille volte…..

La situazione in campo viene comunque tenuta sotto controllo, Humanitas in inferiorità numerica e Matteucci in campo al posto di Antonini. Non passa neanche un minuto che Palermo fugge sulla destra per mettre poi al centro dell’area , dove il pallone viene respinto fuori centralmente , qui è apostato Matteucci: quante volte in allenamento abbiamo visto il Matte scaricare bombe incredibili da quella posizione,  poi mai replicate in partita, beh questa volta non va così, il Matte arriva coordinato sulla palla  e  fa partire un vero missile terra aria che si insacca imparabilmente alle spalle dell’esterrefatto portiere avvrsario. Senza dubbio uno dei gol più belli per precisione e potenza mai visti che scatena l’esultanza di tutti i giocatori del Vieusseux, molti dei quali in campo per la prima volta quest’anno, ma meritevoli di aver ottenuto questa bella soddisfazione che, sicuramente, sarà condivisa anche da tutto il resto del gruppo.

Molto belle anche le parole di captan Liperoti alla fine: “questa è la vittoria più bella per come è stata ottenuta”.

Signori, il Vieusseux è tornato vivo e vegeto  ed è determinato a concludere la stagione alla grande.

Giovedì ultima in casa con il San Felice ed a seguire cena al campo, quindi tutti convocati o per giocare o per mangiare.

“fermo immagine del tiro gol del Matte”

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

27.04.12 – 12:00

Lista convocati per gara: HUMANITAS-VIEUSSEUX del 27.04.12

Ritrovo: ore 20,30 campo Bartolozzi Scandicci

Caputo, Ranieri, Donato, Marinelli, Stante, Matteucci, Zeroni, Catania, Metafonti, Contemoro, Romagnoli, Rogai, Rosales, Antonini, Bevitori, Palermo, Liperoti

“capitan Liperoti guiderà  il manipolo di giocatori del Vieusseux”

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon TRIONFO CDP QUERCETO.

25.04.12 – 11:00

Vincendo sul campo del Rione SF per 3-0, il CDP Querceto si è laureato campione provinciale Aics per la stagione 2011/12 con 2 giornate di anticipo.

Vittoria strameritata per i ragazzi di capitan  Bencini e del roccioso Di Carlo. La squadra di Sesto, composta integralmente da amici e sostenuta da un pubblico di altre categorie ha guidato la classifica dalla prima all’ultima giornata mettendo in mostra un bel calcio, ma sopratutto un gruppo granitico, elemento essenziale per ogni sport di squadra. Sempre concentrati e presenti hanno rintuzzato prima l’insidia del Vieusseux, che è riuscito a star loro attaccato sino alla 2a giornata di ritorno e poi del San Niccolò, ultima compagine a cedere, ma comunque autore, a sua volta, di un campionato con i fiocchi.

Al Querceto ha portato bene anche il rifacimento del loro campo, dove finalmente ora si può giocare a calcio.

Ora rimangono da definire le posizioni utili per i play off, con la certezza che la squadra che li vincerà, saprà affiancare con onore proprio il qQuerceto nelle finali Regionali.

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon NEWS

24.04.12 – 14:50

Risultati 11a giornata di ritorno:

Bomber Group – Pontassieve  6-2

Fiorenza 1989 – San Niccolò    3-6

Due risultati “tennistici” nelle gare di ieri sera. Il Bomber G. avvicina il Pontassieve e gli insidia il 7° posto in classifica, mentre il San Niccolò tiene accesa la fiammella della speranza travolgendo il Fiorenza 1989, che a sua volta deve rimandare la salvezza matematica.

Stasera primo match ball per il CDP Querceto in casa del Rione San Frediano al galluzzo; si preannuncia una serata calda con molti tifosi sestesi al seguito della propria squadra con l’intento di festeggiare una “storica” vittoria nel campionato di calcio maggiore dell’Aics, ma non sarà facile contro il Rione, squadra da sempre molto tenace ed agonistica.

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon SIAMO ALLA STRETTA FINALE.

23.04.12 – 17:30

Il Campionato di calcio di A1 è giunto alla fase decisiva, già stasera il San Niccolò è obbligato a vincere sul terreno del Fiorenza per tenere accesa la fiammella della speranza in una clamorosa rimonta nei confronti del Querceto, al quale manca solo un punto per laurearsi matematicamente campione 2011/12. I sestesi saranno impegnati domani sera sul difficile campo del Rione SF al Galluzzo contro una squadra in piena corsa per i play off. Stesso obiettivo per il San quirico, di scena giovedì con un San felice a caccia di punti salvezza e per il Vieusseux impegnato venerdì a Scandicci con l’Humanitas. l’AC San Frediano appare al momento tranquillo al 3° posto ed affronterà il Grassina, reduce dal successo sui cugini del Rione.

Alla fine di questa giornata potrebbero essere già scritti alcuni verdetti, ma non è detto che si debba aspettare ancora un pò.

Dal bollettino nessuna squalifica per il Vieusseux che vede, però, entrare in diffida sia Ranieri che Contemoro, mentre gli avversari di turno dell’Humanitas avranno Masciullo squalificato.

Sicuramente indisponibile ancora De Santis, ma sono pochissime le speranze di avere a disposizione anche Matteucci e Zeroni, la situazione verrà verificata nella rifinitura di giovedì dove sarà fatta la conta dei disponibili per il giorno successivo.

Il traguardo si avvicina, bisogna raschiare il fondo delle ultime forze rimaste per centrarei play off.

 

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon RIONE S.F. SCONFITTO A GRASSINA, IL VIEUSSEUX LO SCAVALCA.

20.04.12 – 11:30

Risultati di ieri sera:

Palestra Good-Fiorenza 2-1

Grassina-Rione S.F.  1-0

Classifica dopo la 10a  giornata di ritorno

Querceto 60, San Niccolò 51, AC San Frediano 45, Vieusseux 41, San Quirico 40, Rione S.F. 39, Pontassieve 32, Grassina 31, Bomber G., San Miniato 28, Palestra G. 20, Fiorenza 16, San felice 15, Humanitas 8

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon REPORT ALLENAMENTO

20.04.12-10:30

Come cantava Ventitti una quindicina di anni fa “sotto la pioggia”, si è svolto l0allenamento di ieri sera alla Sancat.

Ottima l’affluenza prima della “grande fuga” della settimana prossima ed allenamento piuttosto sostenuto in vista del finale di campionato a caccia dei play off.

La classica partitella del giovedì ha visto contrapposte le seguenti formazioni:

Casacca verde:

Sadikov (portiere per l’occasione), Ranieri, Donato, Metafonti, Pasquale, Marinelli, Catania, Romagnoli, Liperoti, Bevitori (Antonini), Rosales

Senmza casacca:

Caputo, Bianco, Paderi, Amato, Falbo, Trimboli, Suriano, Calvetta, Antonini (Bevitori), Matafonti, Rogai

Gioco piuttosto equilibrato e mattch risolto da un gran colpo di testa di Falbo , che con un perentorio stacco in anticipo su Ranieri, ha fatto secco il russo.

Per la prossima settimana si conta sul recupero (anche a tempo parziale) di Contemoro, Palermo e Matteucci; serviranno tutte le forze residue per affrontare l’Humanitas, squadra temibile a dispetto della sua classifica.

Giovedì 26 allenamento di rifinitura alla Sancat.

“Per il ponte lungo esodo dei giocatori del Vieusseux”

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon ANCORA TEGOLE SUL VIEUSSEUX

19.04.12 – 13:30

Nonostante le due vittorie consecutive che hanno permesso di riassestare la classifica, in questo periodo i guai per il Vieusseux sembrano non finire mai.

Oltre alle assenze per motivi “personali” non arrivano buone notizie dall’infermeria: Zippitelli out per  molto tempo a causa di uno strappo rimediato chissà dove, Contemoro e Palermo alle prese con acciacchi vari che al momento mettono in dubbio la loro presenza per la prossima partita, Amato ancora squalificato.

Stasera verifica al campo di allenamento dove dovrà essere fatto una specie di appello dei “superstiti”.

Ma niente paura, chi scende in campo con la maglia del Vieusseux (sopratutto in emergenza) è sempre il “migliore” !

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon UMILTA’, FORTUNA E…LIPE, IL BOMBER G. BATTUTO PER 2-1

18.04.12 – 11:15

Vieusseux – Bomber G. 2-1 (1-0)

Reti: Liperoti (V) al 10′ e al 82′, Cateni (BG) al 55′

Vieusseux:

Caputo 6, Ranieri 6,5, Donato 6 ( dal 50′Metafonti 6), Contemoro 5,5 (dal 60′ Marinelli 5,5), Pasquale 6-, Trimboli 6+, Suriano 6, Falbo 6 (dal 45′ Catania 5,5), Liperoti 7+, Sadikov 6,5 (dal 74′ Antonini SV), Rosales 6 ( dal 70′ Bevitori SV); a disp.: Ropgai, Bianco; all. Benedetti

Bomber Group:

Nesti, Clementi, Roth, Cateni 7, Cosci, Briani, Calzolari, Ballarin, Micheletti 7, Visca, Carugi; a disp (entrati nel s.t.): Antonini, Orazio, Montelatici; All.: De Sinopoli-Zuppani, dir. Puliti

Arbitro: Sig. Forasassi voto 6; buona direzione di gara la sua, qualche sbavatura dei collaboratori di linea con alcuni fuorigioco “fantasiosi”.

La cronaca:

10′ Bella apertura di Pasquale a destra, dove si inserisce Suriano e mette al centro per Liperoti che appoggia in rete per l ‘ 1.0;

12′ Liperoti mette a lato su cross da destra;

16′ Suriano si invola verso la porta di Nesti, ma a tu per tu con l’estremo difensore ospite mette incredibilmente a lato;

18′ ancora Liperoti mette a lato da centro area;

21′ fallo al limite su Rosales da cartellino “arancione”, la punizione di Trimboli senza esito;

24′ angolo da sinistra per il Bomber con colpo di testa che sfiora la traversa;

28′ insiste il Bomber, il cui attaccante fa partire un diagonale da destra che sfiora il palo di Caputo;

32′ splendida punizione dal limite battuta da Visca che coglie in pieno la traversa;

35′ punizione rasoterra di Rosales dai 30 metri facilmente parata da Nesti;

55′ calcio di punizione dalla tre/quarti per il Bomber, sulla parabola in area si inserisce Cateni, lasciato colpevolmente smarcato, che di testa firma il pareggio 1-1;

59′ insiste il Bomber e sfiora il vantaggio su un bel diagonale da sinistra che afila a lato di pochissimo;

62′ azione sulla destra del Bomber con cross e conseguente colpo di testa che finisce  sul fondo;

69′ su rilancio lungo pasticciano i difensori del Vieusseux, sulla palla irrompe Micheletti che lascia partire un gran tiro: traversa clamorosa con palla che rientra in campo;

73′ punizione dal limite per il Vieusseux, gran botta di Trimboli respinta con il braccio da un giocatore del Bomber che era avanzato di almeno tre metri, l’arbitro lascia correre;

76′ Suriano pesca Antonini in profondità, contatto sospetto con il portiere, ma il D.G. assegna solo il corner su segnalazione del collaboratore;

82′ all’ultimo respiro Trimboli cerca di lanciare in profondità, la palla viene intercettata da un difensore che alza un campanile sul quale esce Nesti, ma Liperoti ci crede ed anticipa il bravo portiere ospite e mette in rete di testa per il tripudio dei giocatori di casa.

Come al solito le partite tra Vieusseux e Bomber Group hanno più facce all’interno della stessa gara, lo stesso era accaduto all’andata a tempi invertiti, quando il Bomber , nel finale, aveva trovato  il pareggio su mischia, dopo ever giocato un gran primo tempo, ma anche dopo aver rischiato di prendere diversi gol nella ripresa.

Stavolta è toccato al Vieusseux partire fortissimo, per i primi 20/25 minuti pareva che non ci fosse partita, i giocatori bianco-rossi si infilavano da tutte le parti con ficcanti manovre a terra, poi la squadra si è allungata subendo i lanci del Bomber per i bravi attaccanti Micheletti e Carugi. L’inenzia della gara è passata dalla parte degli ospiti che sono stati molto sfortunati avendo colpito per ben due volte i legni della porta di Caputo. Il Vieusseux è stato bravo a non mollare nella fase più difficile non concedendo agli arrembanti avversari nitide occasioni da gol ed alla fine la differenza l’ha fatta il “solito” Liperoti (arrivato al 20 gol in campionato con un solo calcio di rigore), da attaccante di razza ha creduto su una palla che tutti davano per persa ed ha regalato ai suoi l’ennesima vittoria.

Benedetti aveva confermato la squadra vittoriosa a San Miniato con il solo inserimento di FDonato al posto di Metafonti, che l’ha poi sostituito nella ripresa. Inutile parlare degli assenti, anche perchè anche il Bomber aveva sisuramente molte defezioni visto la panchina corta, anzi va fatto un elogio a quei ragazzi che, stando nell’ombra per buona parte della stagione, ma allenandosi con costanza ed impegno, hanno saputo dare un bel contributo a risollevare le sorti di una squadra che sembrava in crisi irreversibile e che ora nutre intatte le speranze di arrivare ai play off, anche se il prossimo incontro co l’Humanitas del 27 aprile appare “molto complicato” vista la data in cui è stato programmato.

Intanto ieri sera il San Quirico si è imposto nel derby di scandicci proprio sull’Humanitas per 3-1 ed insegue ad una sola lunghezza, mentre San Niccolò ed AC San Frediano hanno pareggiato 3-3 costringendo il Querceto a rimettere, per il momento, lo spumante in frigo.

A.D.  Vieusseux Calcio