Archivio di aprile 2016

PostHeaderIcon convocazione

29.04.16 – 21 :30

Convocazione gara Vs/ CDP Pontassieve di Lunedì 2 maggio

Ritrovo: campo San Francesco ore 20,00

Lista convocati:

1.mechini

2.baldazzi

3.baroni

4.de santis

5.matteucci

6.ranieri

7.righi

8.beneduce

9.caniglia

10.gadducci

11.galletti

12.gaudiello

13.gabbrielli

14.suriano

15.trimboli

16.volpi

17.quattrocchi

18.liperoti

19.baggiani

A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon 11 LEONI – VIEUSSEUX 2-3 VITTORIA ED AGGANCIO !

29.04.16 – 10:00

Undici Leoni – Vieusseux 2-3 (0-2)

Reti: 6′ Quattrocchi, 35′ Liperoti, 45′Biancalana (11l) Rig., 61′ aut. Baroni (11l), 70′ Liperoti

Arbitro: voto 5,5, la partita ha presentato molti spunti, ma alcune decisioni (sopratutto punizioni) hanno lasciato a desiderare, dubbi sul rigore concesso e, successivamente, su uno negato agli 11 leoni.

Vieusseux

Caputo 6, Baroni 6, Matteucci 5,5 (50′ Volpi 5,5), Beneduce 6  (71′ Caniglia 6), Righi 6+, Baldazzi 6+, Gaudiello 6+, Benvenuti 6+, Liperoti 7, Quattrocchi 6,5, Galletti 6+ ( 50′ Suriano 6+); a disp. : Baggiani, Gabbrielli, Metafonti, Antonini, Gadducci; all: Benedetti

” era una partita da vincere a tutti i costi e vittoria e ‘ stata, ma quanta sofferenza, dopo un primo tempo dove pareva che tutto fosse abbastanza facile; poi ci ha pensato il solito bomber a togliere le castagne dal fuoco. Play off praticamente conquistati e terzo posto agganciato”

Nonostante l’assenza di Trimboli per squalifica, ieri non c’erano problemi di organico, tanto che, anche Ranieri, e’ stato tenuto fuori a scopo precauzionale.

La squadra si schiera con il modulo “old style”, ovvero il 4-4-1-1 di inizio stagione con Matteucci e Baldazzi in campo dall’inizio nella linea difensiva a quattro, Beneduce (recuperato all’ultimo) e Benvenuti davanti alla difesa, Galletti e Gaudiello sulle fasce e Quattrocchi dietro a Liperoti in attacco.

La partenza del Vieusseux e’ buona, si vede che la squadra e’ determinata a prendere subito in mano le redini del gioco e gli avversari sono collaborativi al punto  tale che, già al 6′, un difensore serve un perfetto assist a quattrocchi, il quale, ringrazia e mette dentro facilmente. La gara sembra in discesa, il raddoppio viene sfiorato in un paio di occasioni con lo stesso Quattrocchi che conclude alle stelle e con Benvenuti, il quale e’ autore di una bella iniziativa personale conclusa con un tiro fuori di poco. Intorno al 15′ il Vieusseux decide di “rilassarsi” colpevolmente per un po’ e lascia l’iniziativa agli avversari che, progressivamente, prendono coraggio e si affacciano dalle parti di Caputo, ma esclusivamente con calci da fermo, sui quali, però si inseriscono bene, senza mai inquadrare la porta. Matteucci va un po’ in sofferenza sulla sinistra e Benedetti inverte gli esterni difensivi, la squadra riprende a giocare verso il 30′ ed il raddoppio arriva poco dopo, quando Galletti viene lanciato sulla destra, entra in area e supera il portiere con un tocco morbido, che Liperoti, per sicurezza perfeziona in porta, per evitare eventuali recuperi dei difensori. Il 2-0 pare un margine piuttosto tranquillo, visto l’andamento del p.t. ed addirittura potrebbe arrivare il terzo gol, con lo stesso galletti che “stampa” sul palo una bordata su punizione dal limite per fallo su Benvenuti; la palla colpisce la parte interna del palo alla destra del portiere e sfortunatamente esce dopo aver attraversato tutta la linea di porta.

Nell’intervallo si sprecano le raccomandazioni a non abbassare la guardia per non rischiare di riaprire la gara, tutti convinti, ma… Gli 11 Leoni operano due cambi inserendo in fascia sinistra un ottimo cursore, Tozzi, il quale, alla prima palla in profondità (45′) brucia tutti e viene atterrato (qualche dubbio rimane) da Matteucci; il D.G. assegna il penalty che Biancalana realizza riportando i suoi in linea di galleggiamento.  Benedetti corre subito ai ripari , questa volta tocca agli esterni alti invertire la posizione, con Gaudiello, piu’ veloce, spostato  proprio dalla parte del 15 avversario, con il compito di limitarne le scorribande.

Gli 11 Leoni prendono coraggio, la partita si accende. I padroni di casa richiedono un secondo rigore per una trattenuta in area di Gaudiello e, nell’occasione, mister Umiliani si fa espellere per proteste, poi Galletti sfiora il palo con un’altra bella punizione da sinistra, infine Liperoti si libera al tiro dal limite, ma la sua conclusione, se pur potente, e’ centrale ed il portiere respinge con le gambe. Le squadre si allungano, gli spazi si aprono ed il Vieusseux, ne approfitta per ripartire palla a terra e  crea,  intorno al 15′ (dopo che erano intanto subentrati Suriano e Volpi al posto di Galletti e Matteucci) d ue clamorose occasioni da gol ,entrambe sulla corsia di destra. Nella prima Quattrocchi arriva sul fondo e mette una palla al “bacio” per Liperoti che chiede solo di essere spinta in porta, ma il bomber (che lamenta un lieve tocco dell’avversario) pasticcia ed il portiere recupera, la seconda con Gaudiello che si invola verso l’estremo difensore avversario, poi  decide di concludere invece di appoggiare al centro, ma il portiere para ed il risultato rimane in bilico, suscitando foschi presagi, data la dura legge del calcio che tutti ben conosciamo.

Quasi scontato arriva il pareggio degli 11 Leoni al 21′ del s.t. Punizione dalla tre quarti battuta tesa in area, dove Baroni interviene di testa e insacca “imparabilmente” nella propria porta. il 2-2 galvanizza ancor di piu’ gli 11 Leoni che addirittura arrivano a sfiorare il vantaggio, sfruttando il comprensibile sbandamento del Vieusseux, ma la palla esce sul fondo. Il Vieusseux raccoglie le forze per provare a riprendersi  la gara ed al 30′ ci riesce con il porprio capitano Liperoti, il quale e’ bravissimo ad intervenire di anticipo su bella punizione da sinistra di Suriano, incrociando di esterno destro un pallone che si insacca alle spalle di Vaccaro.

Negli ultimi minuti le squadre si danno battaglia su ogni pallone, gli 11 Leoni provano a lanciare in area palloni da molto lontano, ma la difesa fa buona guardia e, dopo 5′ di recupero, la gara finisce con la vittoria, meritata, del Vieusseux, che ha collezionato almeno 5/6 limpide occasioni da gol non concretizzate, mentre gli 11 Leoni, pur giocando una gara molto gagliarda hanno trovato la via della rete solo su calcio da fermo .

Confermata la regola che nel calcio non c’e’ niente di scontato, ne’ prima ne’ durante le partite se non si ha la forza ( a volte la fortuna) di ucciderle (sportivamente ovvio). Nel nostro campionato regna un grande equilibrio, che viene  spesso infranto  da individualità che fanno la differenza.

Dopo aver raggiunto l’obiettivo di “tappa”, si deve guardare subito avanti al prossimo impegno sul difficile campo del Pontassieve, la sfida al San Quirico ed al San Niccolo’ per agguantare il terzo posto si protrarrà sicuramente sino all’ultima giornata, mentre i play off sono praticamente al sicuro considerando gli 8 punti di vantaggio sulla Rosa Blu.

Ultima nota positiva: con la vittoria di ieri sera il Vieusseux ha raggiunto il record di punti mai conquistati in A1 (51) con 3 giornate ancora da giocare, complimenti davvero a tutti i giocatori per questo storico traguardo raggiunto.

In serata le convocazioni per la gara di lunedì.

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon nuova classifica

26.04.16 -20:00

Questa la classifica aggiornata dopo la decisione del G.S. di assegnare la vittoria a tavolino del San Miniato sulle Otto isole. Con questo risultato anche il  San Miniato torna in corsa per i play off


PostHeaderIcon convocazione o

26.04.16 – 19:00

Convocazione gara Vs/Undici Leoni di Giovedì 28

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.caputo

2.baroni

3.baldazzi

4.matteucci

5.righi

6.volpi

7.benvenuti

8.caniglia

9.gadducci

10.galletti

11.metafonti

12.gaudiello

13.suriano

14.quattrocchi

15.antonini

16.baggiani

17.liperoti

18.gabbrielli

19.ranieri

20.beneduce

A.D.Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon cosa dice il regolamento

22.04.16 – 16:45

Regolamento Aics stagione 2015/16

In considerazione del fatto che potrebbero verificarsi situazione di arrivo a pari merito nella classifica finale, in tema di terzo posto o play off, si rende noto quanto previsto dal regolamento per i seguenti casi:

a) due squadre a pari merito : si procede a gara unica di spareggio per determinare la posizione.

b) tre o piu’ squadre a pari merito: si tiene conto della classifica avulsa.

Si ricorda che la terza classificata accederà direttamente alle finali regionali, mentre la quarta e la quinta disputeranno le gare di play off con la prima e la seconda dell’A2. Le  semifinali si svolgeranno con gara unica in casa delle squadre si A2; la finale in gara unica con campo determinato per sorteggio.

Le convocazioni per la gara di Giovedì 28 Vs/undici leoni saranno pubblicate da Martedì 26 pomeriggio.

A.D.Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon un liperoti “mostruoso” non basta per battere il san quirico: e’ 2-2

19.04.16 – 10:00

Vieusseux – San Quirico 2-2 (2-1)

Reti: Porecello (SQ) al 22′, Liperoti (V) al 30′ ed al 38′, Porcello (SQ) al 78′

Arbitro: Sig. Gianfaldoni, voto 6,5: dirige con bravura una gara molto importante che mantiene le attese in fatto di ritmo e combattività. Non sbaglia niente e non ci sono contestazioni al suo rigrardo, forse qualche fischio di troppo a favore degli ospiti, ma sono sottigliezze.

Vieusseux

Caputo 6,5, Lazzeroni 6 ( 66′ Baldazzi 6-), De santis 6, Benvenuti 6, Righi 6,5, Baroni 6, Gaudiello 6,5, Trimboli 6, Liperoti 8, Quattrocchi 6+ (79′ Beneduce SV), Suriano 6 (60′ Galletti 6-); a disp.: Gabbrielli, Baggiani, Antonini, Matteucci, Fioretti; all.: Benedetti

” era l’appuntamento piu’ atteso; la sfida tra le attuali (ma non dimentichiamo il  San Nicocolo’ che sta recuperando), pretendenti al terzo ambitissimo posto e la gara non ha tradito le attese in fatto di battaglia agonistica ed emozioni. Un super capitano e bomber Liperoti ha trascinato il Vieusseux ad un passo dalla vittoria, sfumata nel finale dopo un evidente calo fisico nella seconda metà della riprase, quindi il risultato e’ giusto e lascia aperta la corsa ai regionali”

Nonostante la gara sia stata ben preparata, il Vieusseux ci arriva con diversi problemi: mancano gli infortunati Ranieri (oltretutto squalificato), Caniglia e Gadducci, Volpi e’ ancora perso nei festeggiamenti post laurea ed, inatteso arriva anche l’importante forfeit di Beneduce, che non recupera da un pestone rimediato la scorsa settimana con il Querceto.

Benedetti ripropone lo schieramento delle ultime gare, ovvero un 3-4-2-1, che ha dato ultimamente buoni frutti. L’inizio di gara e’ piuttosto equilibrato, le squadre si danno molta battaglia ed effettuano un buon pressing, impedendosi , di fatto, lo sviluppo di trame di gioco lineari, che normalmente caratterizzano le due formazioni.

Il San Quirico si affida spesso a lanci (sia con i piedi, ma anche con potenti e profonde rimesse laterali) per cercare le punte molto tecniche e rapide, mentre il Vieusseux prova ad imbastire azioni di rimessa, ma mai troppo efficaci. Si va avanti cos’ quasi per metà tempo, poi, improvviso, arriva il vantaggio degli ospiti; da una palla persa a centrocampo arriva il servizio sulla destra, dove l’ala supera di slancio i difensori e mette al centro per Porcello che batte al volo e realizza lo 0-1; gol di pregevole fattezza, niente da dire.

Per qualche minuto il Vieusseux sbanda e gli ospiti prendono fiducia, ma e’ questione di poco, piano piano vengono riconquistati metri e si provano azioni con palla a terra che al 30′ danno il loro effetto; Gaudiello e’ servito sulla sinistra, si accentra e serve , anche se in modo non del tutto pulito, Liperoti, il quale ben appostato non ha difficoltà a mettere dentro il gol del pareggio. L’inerzia della gara cambia inevitabilmente, ora e’ il Vieusseux che, ritrovata fiducia, spinge con buona continuità, mentre il san Quirico si affida alle rimesse laterali ed ai calci di punizione dalla distanza, sempre molto pericolose, infatti, prima Caputo e’ bravo ad alzare in corner un pallonetto e poi e’ salvato dal palo su perfetta esecuzione da 25 metri. Lo scampato pericolo permette al Vieusseux di costruire un’altra azione da gol, con l’imprendibile Liperoti, che “scherza” il suo diretto avversario, ma poi spara abbondantemente fuori, Il Vieussux sfrutta il buon momento , conquista alcuni corner, su uno dei questi, Liperoti si inserisce  sul primo palo ed incorna di prepotenza l’ennesimo gol al San Quirico, una delle sue “vittime” preferite.

Nell’intervallo Benedetti mette in pratica un cambiamento tattico, già pensato nel corso del p.t., per limitare le scorribande degli avversari sulle fasce e modifica l’assetto in un piu’ pragmatico 4-4-1-1, allargando sugli out difensivi Baroni e Lazzeroni, con Suriano e Gaudiello a far loro schermo sugli esterni di centrocampo. La variazione tatica da’ immediatamente i suoi effetti, la squadra riparte molto compatta e trova anche trame di gioco piu’ fluide, mentre il San Quirico appare in difficoltà ad organizzare gioco, ma anche a trovare spazi con i lanci in profondità. Il Vieusseux conclude  verso la porta avversaria al termine di belle manovre con Liperoti e Suriano, ma senza la dovuta cattiveria e non riesce, malauguratamente, a chiudere i conti; anche perche’ dal 20′ arriva un netto ed improvviso calo atletico, Trimboli (giustificabile dopo il lungo stop) arretra di molto la sua posizione e ne risente anche il compagni di reparto Bnevenuti, ma rimane in campo per mancanza di alternative nel ruolo, in quanto Beneduce e’ in panchina, ma solo per onore di firma, Lazzeroni e’ costretto ad uscire per un problema muscolare e, di fatto, nonostante Liperoti continui a battersi come un leone contro tutta la difesa avversaria (gara da vero Capitano), il Vieusseux non  riparte piu’ e , pur non subendo azioni pericolose degne di nota, il pallone staziona sempre nei paraggi dell’area di casa con decine di palloni lanciati in avanti con le consuete rimesse laterali anche da centrocampo, su una delle quali la difesa si fa trovare addormentata , ma l’attaccante non riesce a girare in porta di testa da pochi passi. Con affanno il Vieusseux pare riuscire nell’impresa di portare a casa la vittoria, ma. a due minuti dal termine, un pallone filtra in area da sinistra, ci sono un paio di svarioni, sino a che ancora Porcello trova il tiro vincente e pareggia. Ci sono ancora alcuni minuti da giocare ed il San Quirico sfiora addirittura il vantaggio nel recupero, ma sarebbe stata una punizione troppo severe per quanto visto in campo nel complesso della gara ed il risultato appare obiettivamente giusto.

Ancora un occasione persa dopo i pareggi subiti nel finale con San Niccolo’ e Otto isole ? Forse sì, ma la squadra ha dato tutto quello che aveva, in relazione alle sue possibilità attuali ed ha dimostrato, se ancora non ce ne fosse bisogno, di poter competere quasi alla pari con le piu’ forti del campionato; manca ancora qualcosa in fatto di esperienza, in fatto di cattiveria agonistica e cinismo per chiudere le gare quando se ne presenta l’occasione, ma non c’e’ molto altro da improverare ai ragazzi di benedetti, che si giocheranno le loro possibilità sino alla fine del campionato, questo e’ ormai certo.

Importante ritrovarsi giovedì al campo per l’allenamento, probabilmente l’unico, prima delle due gare con gli Undici leoni di Giovedì 28 aprile e di Pontassieve di Lunedì 2 maggio. Tra squalifiche in arrivo, assenze varie ed infortuni ci sarà da fare la conta dei disponibili e da prepararsi con impegno per un finale di campionato tutto da vivere.

Calciatore piu’: LIPEROTI, e’ arrivato a 21 reti, senza rigori e punizioni, a quasi 38 anni e’ un esempio per tutti (sopratutto per i piu’ giovani ), si arrabbia, lotta e non molla mai, oltretutto continua a segnare con regolarità impressionante ed ha messo nel mirino i 400 gol ufficiali con la maglia del Vieussrux,  che dire: chapeau !!

A.D.Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon convocazione

15.04.16 – 10:15

Convocazione gara Vs/ San Quirico di Lunedì 18 aprile

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1. Caputo

2. Baldazzi

3. Baroni

4. De Santis

5. Fioretti

6. Matteucci

7. Righi

8. Beneduce

9. Galletti

10.Lazzeroni

11.Gabbrielli

12.Gaudiello

13.Suriano

14.Trimboli

15.Antonini

16.Baggiani

17.Liperoti

18.Quattrocchi

19.Benvenuti

A.D.  Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon REPORT ALLENAMENTO

15.04.16 – 09:45

Buona seduta di allenamento quella svolta ieri sera al Cerreti. Oltre al Mister ed al Preparatore atrletico Zeroni si sono presentati al campo in 16 ; assenti per acciacchi vari Ranieri, Caniglia, Gadducci (sicuramente non disponibili per lunedì), oltre a Beneduce, Galletti, Fioretti , Suriano (recuperabili). Ancora our Volpi e Rosales.

Ha partecipato all’allenamento anche un potenziale nuovo acquisto, una mezza punta del ’92, il quale sarà tesserato a breve.

Allenamento svolto in un clima molto disteso (forse troppo), la speranza e’ quella di trovare la giusta concentrazione lunedì per lo scontro decisivo per il terzo posto contro il San Quirico, ma su questo non c’e’ dubbio alcuno, sarà un Vieusseux determinato ad ottenere i tre punti.

Intanto stasera proprio i diretti rivali giocheranno con gli undici Leoni al Cerreti con l’obiettivo di avvantaggiarsi, probabile una capatina per osservare e…”gufare” sportivamente.


A.D. Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon cdp querceto-vieusseux 2-0 , complimenti tanti, punti zero!

12.04.16 – 17:30

CDP Querceto – Vieusseux 2-0 (1-0)

Reti: Ferri 2

Arbitro: Sig. Laraia, voto 5,5, dirige piuttosto bene una gara di alto livello del nostro campionato, tenendola in pugno con bravura. Sul giudizio pesa l’episodio che, visto dalla nostra ottica, avrebbe dovuto portare all’esopulsione di un difensore del Querceto per fallo su Liperoti, che il D. G. ha invece giudicato viziato da un discutibile fallo precedente dello stesso attaccante. Ovviamente ognuno la vede a modo suo…fatto sta che la scelta del D.G. ci ha penalizzato.

Vieusseux

Caputo 5,5, Ranieri 6 ( 50′ Galletti 6+), De Santis 6+ (68′ Baldazzi 6), Beneduce 6 (70′ Gabbrielli 6), Righi 6,5, Baroni 6+ (75′ Matteucci 6), Lazzeroni 6 (60′ Suriano 5,5), Trimboli 6+ (66′ Benvenuti 6), Liperoti 6,5, Quattrocchi 6,5, Caniglia 6 (30′ Gaudiello 7); a disp.: Baggiani; all.: Benedetti

Le uniche due insufficienze sono determinate dagli episodi che hanno determinato i due gol del querceto, piccoli errori, ma purtroppo decisivi. Migliore in campo Gaudiello che ha cambiato gli equilibri in campo, ma un plauso anche a chi e’ subentrato nel finale con la giusta determinazione anche per uno spezzone di gara.

” sono ormai anni che le gare contro il Querceto finiscono sempre con la sconfitta, sia che si giochi male, che si venga dominati, ma anche sia che si giochi alla pari con gli avversari, che hanno indubbiamente quel pizzico di cinismo in piu’ che caratterizza tutte le grandi squadre ad ogni livello, comunque stavolta il Vieusseux esce veramente a testa alta dal sussidiario di sesto Fiorentino”

La gara era stata preparata con molta cura, visti anche i precedenti, ed, avendo quasi tutti gli effettivi a disposizione, Benedetti aveva scelto una formazione piu’ accorta in partenza, con tre centrali in difesa, due esterni piuttosto bloccati e due incursori alle spalle di Liperoti. L’obiettivo era quello di rischiare il meno possibile nel primo tempo per poi inserire giocatori freschi e veloci nella ripresa per sfruttare un prevedibile calo fisico degli avversari.

In effetti il Querceto ha preso subito l’iniziativa, come suo solito, con  il classico giro palla veloce e gli inserimenti dei suoi esterni, rapidi e tecnici. Dopo i primi minuti di assestamento, il Vieusseux prende le misure agli avversari chiudendo tutti i varchi, tanto che il Querceto, pur esercitando una costante supremazia territoriale non riesce mai a liberarsi al tiro ed, anzi, e’ il Vieusseux ad innescare Caniglia sulla sinistra in piena area, ma il diagonale rasoterra viene bloccato da Chessa. Molti scontri a centrocampo, ma per quasi mezzora non accade niente, poi, inaspettato, un lungo rinvio dalle retrovie del Querceto, coglie di sorpresa la difesa del Vieusseux, sino ad allora impeccabile, il bomber Ferri evita il fuorigioco e vola verso Caputo, il quale, a sua volta si trova in una posizione un po’ ibrida e calcola male il tempo dell’uscita, cosi’ che l’attaccante fa partire un pallonetto che si insacca per l’1-0 che fa saltare i piani degli ospiti. Subito dopo Caniglia si stira, gli subentra Gaudiello, che sarà protagonista di un’ottima gara seminando lo scompiglio tra le linee avversarie.

Poco dopo arriva l’episodio citato nel giudizio dell’arbitro; un difensore del querceto controlla male il pallone, piomba su di lui il rapace Liperoti che gli prende il tempo, i due cadono con l’attaccante lanciato a rete da solo, ma il D.G. propende  per il fallo a favore del difensore suscitando le comprensibili vibranti proteste del Vieusseux che, al contrario, si aspettava fallo  ed espulsione a carico dello stesso difensore. Liperoti rimedia anche un giallo pesante ed il Querceto rimane in parita’ numerica. Sicuramente una situazione al limite, ma se la decisione fosse stata all’inverso non ci sarebbe stato niente da dire.

Allo stesso Liperoti viene anche annullato un gol per fallo in area, anche questo da rivedere.

Si riparte nel secondo tempo ed il Vieusseux riparte alla grande costringendo il Querceto a difendersi ed a giocare solo di rimessa, il pressing e la condizione atletica dei ragazzi di benedetti appaiono buoni ed il pareggio sembra debba arrivare da un momento all’altro, anche perche’ Caputo continua ad amministrare solo palloni facili. Entrano anche Galletti  (al posto dello sfortunato Ranieri, anche lui infortunato alla caviglia) e Suriano  al posto di Lazzeroni;  la spinta  del Vieusseux aumenta, alimentata da un vivacissimo  Gaudiello . Verso la metà del tempo, arrivano due grosse occasioni, la prima di Lazzeroni, che, prima di uscire,  su angolo da destra anticipa tutti, ma mette fuori di poco, colpendo al volo con lo stinco; poi Galletti innesca Quattrocchi sulla destra, arriva un cross radente che Liperoti appoggia su Trimboli, il quale non rischia il tiro di prima e forse fa male a cercare il controllo davanti alla porta, poi arriva il passaggio per Beneduce che conclude fuori. Le occasioni continuano con azioni a vvolgenti, ma non vengono concluse per un pizzico di egoismo ed imprecisione. Il Querceto si propone sulla sinistra e mette al centro un pallone che attraversa tutta l’area del Vieusseux senza che nessuno lo devii in porta, poi,  al primo errore della ripresa (punizione battuta frettolosamente  da Suriano) il Querceto riparte a campo aperto ancora sulla sinistra, la palla viene messa nel mezzo dove Ferri insacca inesorabilmente il 2-0. Cinismo, cattiveria sotto porta sono caratteristiche da grande squadra, la regola e’ sempre la stessa. Nell’ultima parte della gara Benedetti da’ fondo atutte le sostituzioni a sua disposizione ed anche i vari Baldazzi, Benvenuti, Gabbrielli e Matteucci entrano in campo con il piglio giusto, tanto che Matteucci salva un gol praticamente fatto, mentre c’e’ anche il tempo, nel recupero, per un palo interno colpito da Liperoti, che certifica la serata sfortunata del Vieusseux, al quale va riconosciuto, però, l’onore di una bella gara che, non porta punti, ma deve far crescere l’autostima e la convinzione di poter  fare un ottimo finale di campionato e puntare al terzo posto con la prossima gara contro il san Quirico, che si preannuncia un vero e proprio spareggio. Oltretutto c’e’ da vendicare (sportivamente) anche lo 0-3 dell’andata, maturato in circostanze del tutto particolari con la squadra ridotta in 9 ad inizio ripresa sullo 0-0.

Giusti i complimenti, ma si deve fare anche una sana autocritica sugli errori commessi, errori che non possono essere concessi a squadre del livello del Querceto per non vanificare prestazioni di questo tipo.

Subito dietro le avversarie hanno giocato, con il San Niccolo’  bloccato sul 3-3 dal Fiorenza ed il  Casellina che ha ceduto nettamente anche alla Rosa Blu, certificando che la gara giocata contro di noi e’ stata “figlia” di motivazioni particolari, probabilmente  intuibili…(cio’ non toglie che dobbiamo fare solo il mea culpa per  quella gara).

Giovedì allenamento al Cerreti per verificare lo stato di salute della squadra e le condizioni degli acciaccati Ranieri e Caniglia che sicuramente dovranno saltare la sfida con il San Quirico.

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon convocazione

08.04.16 – 10:00

Convocazione gara Vs/ CdP Querceto di Lunedì 11 Aprile

Ritrovo: ore 20,00 Campo Suss. Sesto Fiorentino

Lista convocati:

1.caputo

2.baldazzi

3.baroni

4.de santis

5.lazzeroni

6.matteucci

7.ranieri

8.righi

9.beneduce

10.benvenuti

11.caniglia

12.gabbrielli

13.galletti

14.gaudiello

15.suriano

16.trimboli

17.baggiani

18.liperoti

19.quattrocchi

A.D.Vieusseux Calcio

VS