Archivio di ottobre 2017

PostHeaderIcon ancora un pari (1-1) con il pontassieve

31.10.17 – 15:30

4a giornata Campionato A1

Vieusseux – Pontassieve  1-1 (1-0)

Rete: Quattrocchi al 22′, P al 53′

Arbitro: Sig. Malato 6,5 , buona direzione di gara,  autoritaria e senza sbavature, facilitata anche dal comportamento sportivo delle due squadre.

Vieusseux:

Costanzo 6, Baroni 6+, Piccini 6, Gadducci 6 (62′ Biancalana 6), Dafichi 6+, Righi 6+, Galletti 6 /54′ Barberi 6), Fedi 6- 68′ Carisio 6), Liperoti 6, Quattrocchi 6,5, Armillei 6,5; a disp.: Matteucci, Ranieri, Portomeo, Vannini, Caputo; all: Benedetti

Commento

Il Vieusseux arriva a questa gara con qualche assenza (Trimboli, Beneduce) e con qualche dubbio iniziale (Baroni, Barberi) di troppo ed il Mister, dopo aver valutato nel riscaldamento le condizioni degli acciaccati, manda in campo una formazione schierata con l’ennesimo modulo tattico diverso dall’inizio del Campionato, ovvero un 3-4-3 mai visto in precedenza: dietro il trio Baroni, Righi, Dafichi, nel mezzo Fedi e , per la prima volta da titolare, Armillei, sulle fasce Gadducci e Piccini per garantire una protezione maggiore ed in avanti Galletti e Quattrocchi in supporto di Liperoti.

La squadra si sta abituando a cambiare pelle molto spesso anche in relazione agli elementi a disposizione di volta in volta e risulta poco leggibile agli avversari in virtù di una certa facilità ad adattarsi a soluzioni diverse. Tale aspetto positivo e’ un po’ stemperato dal fatto che, però, ancora non e’ stata trovata la soluzione per dare continuità al gioco, ma con il tempo ci si arriverà di sicuro.

La partenza e’ scioccante, al 1′ un pallone perso al limite dell’area innesca l’ala avversaria che rimette al centro , dove un giocatore ospite completamente solo davanti a Costazo spara una bordata che si infrange contro la traversa. Scampato il pericolo il Vieusseux sale progressivamente di tono e cerca il fraseggio, al contrario degli ospiti, i quali si affidano a lunghi rilanci per gli attaccanti. Al 6′ il conto dei legni torna in parità, quando Fedi conclude dalla distanza e la parabola del pallone scavalca il portiere ed, a sua volta, colpisce la traversa e torna in campo. Il Vieusseux appare piu’ propositivo, spesso sfrutta i raddoppi sulle fasce, mentre Armillei cuce bene le manovre a centrocampo.

Il vantaggio arriva poco dopo la metà del tempo, quando a seguito di rimessa laterale da destra, il difensore serve inavvertitamente un assist a Quattrocchi che batte il portiere con un perfetto pallonetto.Ancora qualche minuto e tocca a Galletti sfiorare la traversa con un altro tiro da fuori area. Ci sono i presupposti per il raddoppio che viene quasi raggiunto da Piccini , il quale, ben servito in area da Galletti , si trova a tu per tu con il portiere avversario che gli respinge il tiro ravvicinato con i piedi e, poco dopo, vola a mettere in corner una punizione di galletti da 30 metri.

Il Pontassive si fa vedere prima del termine del tempo con un paio di conclusioni, finite fuori bersaglio, una di testa e una di piede, sugli sviluppi di corner, con le marcature in area non proprio perfette.

Si rientra in campo con Galletti, preoccupato per motivi familiari, pronto ad essere sostituito da Barberi, ma proprio in questo frangente il Pontassieve sfrutta una situazione favorevole per trovare il pareggio con l’attaccante che si ritrova solo davanti a Costanzo, incolpevole nella circostanza.

I minuti che seguono sono i piu’ difficili per il Vieusseux, in quanto, oltre ad accusare il colpo del pareggio, alcuni elementi calano di tono e permettono così agli avversari di prendere in mano il gioco se pur senza creare pericoli per la porta di Costanzo. Benedetti inserisce prima Biancalana al posto di Gadducci e poi Carisio a quello di Fedi ed il Vieusseux torna a farsi vedere nella fase finale della gara e costruisce alcune favorevoli occasioni con Quattrocchi, Biancalana e Liperoti, ma senza mai trovare la via della porta. Proprio nel recupero e’ invece il Pontassieve a sfiorare il gol in un’azione piuttosto confusa con Costanzo bravo ad uscire.

In definitiva potremmo dire che ci sono ancora “lavori in corso” nel Vieusseux, sia da un punto di vista tattico che da quello atletico, nel senso che alcuni tasselli devono trovare i giusti incastri nel telaio della squadra ed altri devono trovare una migliore condizione fisica. Ci sono quindi ampi margini di miglioramento per una rosa piuttosto nutrita che dovrà anche dimostrare di saper reggere alla pressione della concorrenza con l’interesse per il gruppo che dovrà superare quello individuale.

Per il momento prendiamoci i punti e l’attuale imbattibilità, pronti ad affrontare gara per gara a partire dalla prossima con il Rosa Blu Zeus, compagine molto pericolosa con ottime individualità sopratutto in attacco. (Cerreti lunedì 6 ore 21,30).

Ultima annotazione, di carattere statistico. Dopo oltre 10 anni il Vieusseux riporta ad una gara ufficiale 2 portieri , entrambi molto validi, finalmente un po’ di abbondanza dopo un precampionato da brividi…

Nel frattempo allenamento giovedì al Cerreti.

A.D.Vieusseux Calcio

L’Osteria del Milione

Nuovo partner Vieusseux

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

27.10.17 – 15:30

Convocazione gara vs / Pontassieve di Lunedì 30

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.caputo

2.costanzo

3.baroni

4.dafichi

5.matteucci

6.piccini

7.portomeo

8.ranieri

9.righi

10.armillei

11.carisio

12.fedi

13.gadducci

14.galletti

15.barberi

16.biancalana

17.liperoti

18.quattrocchi

19.vannini

Non sono piu’ necessari i documenti, ci sono tutti i cartellini.

COMUNICAZIONE PER REGIONALI

La gara di ritorno a Piano di Coreglia (LU) e’ stata fissata per Martedì 14 novembre alle ore 21,00. La partenza dovrà avvenire entro le 17,45 da Firenze. Stiamo valutando l’ opzione pulman per la trasferta.

A.D. VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon niente di che…ma godiamoci il primato almeno per 3 giorni

26.10.17 – 13:30

In attesa del completamento dei risultati della terza giornata…..

3a giornata gare giocate:

Antella . San Felice  2-2

Bomber G. – Am. Grassina  2-2

Pontassieve – Rosa Blu  1-2

Colli Alti – B. a Ripoli  0-2

San Quirico – Vieusseux  1-1

PostHeaderIcon impresa sfiorata, ma il pari (1-1) va piu’ che bene

25.10.17 – 16:45

3a giornata Campionato A1

San Quirico – Vieusseux 1-1 (0-1)

Rete: Barberi al 15′

Arbitro: Sig. Poggiali 6,5 dirige con sicurezza una ga ra veloce e molto combattuta, senza sbagliare niente.

Vieusseux

Costanzo 7+, Baroni 6, Piccini 6 (79′ Ranieri SV), Gadducci 6+ (60′ Armiello 6), Dafichi 7, Righi 6,5, Fedi 6, Trimboli SV (13′ Biancalana 6+), Liperoti 6, Quattrocchi 6+, Barberi 6,5 (66′ Vannini 6); a disp: Carisio, Matteucci, Portomeo, Baggiani; all: Benedetti

Commento:

Il Vieusseux si approccia alla difficile trasferta di San Quirico (sul bellissimo campo delle Due Strade) con alcune defezioni importanti: sono infatti indisponibili Galletti (lavoro), Beneduce (colpito dalla maxisqualifica di 4 giornate…), Caputo (per fortuna sostituito da Costanzo) e con Trimboli in forte dubbio per il colpo rimediato nella scorsa gara di campionato.

Va quindi in campo una formazione schierata con il 4-3-3, modulo spesso utilizzato in corso di gara nelle precedenti uscite. L’inizio e’ tutto a favore del San Quirico che trova spazi e verticalizzazioni verso i suoi tre pericolosissimi attaccanti, che arrivano al tiro, ma con imprecisione; Trimboli alza bandiera bianca dopo pochi minuti e lascia il posto a Biancalana, con Quattrocchi che scala sulla linea dei centrocampisti per una squadra ancora piu’ (sulla carta) sbilanciata in avanti; quasi a sorpresa arriva il vantaggio con Barberi che approfitta di un errore del difensore nell’appoggio al portiere, però al termine di una bella azione conclusa con una apertura a sinistra che prelude al gol; lo stesso esterno ospite si rende ancora protagonista di un paio di belle volate sulla fascia di competenza, ma il gioco rimane costantemente in mano al san Quirico. A metà tempo il Mister decide  di modificare la disposizione tattica: , ridiseganndo un classico 4-4-1-1 a copertura degli spazi con fedi e Gadducci davanti alla difesa, Barberi e Biancalana sulle fasce e Quattrocchi alle spalle di liperoti. Gli effetti sono quasi immediati, la gara si fa piu’ equilibrata e, solo per la solita frenesia nelle ripartenze, il Vieusseux non riesce a sfuttare alcune situazioni favorevoli, mentre i padroni di casa non si rendono piu’ epricolosi ad eccetto di un paio di punizioni, battute a sorpresa, che mettono l’uomo davanti a Costanzo, ma le conclusioni finiscono sempre a lato ed il portierone non deve compiere interventi di rilievo, ma si mostra sempre sicuro e deciso nelle uscite sia aeree che con i piedi.

La prima metà del s.t. va avanti sulla stessa falsariga della prima frazione di gioco, con il San Quirico che prova a fare la partita ed il Vieusseux molto guardingo, ma poco propositivo in avanti. Verso il 20′ Armillei fa il suo esordio rilevando un esausto (ma positivo) Gadducci, ma la stanchezza di qualche altro elemento fa calare il tono del Vieusseux ed i padroni di casa prendono decisamente il sopravvento creando diverse occasioni da gol, due delle quali sventate da ottimi interventi di Costanzo, un paio clamorosamente fallite, ma , alla fine il meritato pari arriva su corner da destra e perfetto inserimemento sul primo palo. Il Vieusseux si era fatto vedere nella ripresa solo con una conclusione di Dafichi su calcio di punizione da destra, mentre anche Barberi aveva dovuto abbandonare il campo per un classico “cognacchino” alla coscia destra e gli era subentrato l’altro esordiente Vannini. Ancora qualche rischio nei minuti di recupero, poi la fine della gara che sancisce la conquista di un punto sofferto, ma anche meritato per la forza di volontà di tutta la squadra nel non mollare anche nei momenti piu’ difficili , lottando e dando fondo a tutte le enrgie.

Considerando che il pareggio e’ arrivato a 4′  dal termine si potrebbe anche parlare di due punti persi, ma obiettivamente il San Quirico per larghi tratti si e’ dimostrato superiore sul piano del gioco, ma nel calcio, si sa, contano i gol….

Ora l’importante sarà trovare una soluzione per far fronte alle sicure assenze di Beneduce e Trimboli almeno nel breve/medio termine e trovare una  disposizione tattica che permetta un migliore sviluppo del gioco con gli elementi a disposizione e non sono escluse, già da lunedì con il Pontassieve, alcune novità tattiche.

Di rilievo la prestazione di Dafichi (un vero animale da combattimento in difesa) e  del portiere Costanzo, veramente una bella scoperta, che ci permette , forse per la prima volta da sempre, di avere due estremi difensori di ottimo livello e non e’ poco davvero.

Giovedì allenamento al Cerreti in preparazione della sfida al Pontassieve di lunedì 30 p.v.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

21.10.17 – 18:00

3a Giornata Campionato A1

Convocazione gara: San Quirico – Vieusseux

Ritrovo: ore 20,00 Stadio Buozzi – Due Strade

Lista convocati.

1.costanzo davide

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.matteucci stefano

5.piccini claudio

6.portomeo daniele

7.ranieri andrea

8.righi marco

9.armillei claudio

10.fedi giacomo

11.gadducci dimitri

12.trimboli domenico

13.baggiani leonardo

14.barberi francesco

15.biancalana jonathan

16.liperoti gaetano

17.quattrocchi simone

18.vannini andrea

19.carisio andrea

SI RICORDA CHE E’ SEMPRE NECESSARIO IL DOCUMENTO DI IDENTITA’

A.D. Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon VIEUSSEUX – BISCIONI 3-2 IN REPLICA CON PROGRESSI.

17.10.17 – 10:40

Vieusseux – Biscioni  3-2 (1-0)

Reti: 30′ Autorete B, 62′ Trimboli /rig., 66′ B./rig, 75′ Liperoti, 81′ B

Arbitro: Sig. Gianfaldoni 5,5 , direzione di gara sufficiente per 2/3 di gara, poi alcune decisioni discutibili, tra cui il rigore concesso agli ospiti  (apparso inmesistente, ma qui e’ mancato l’aiuto del CL) . Rigori per il Vieusseux solari, niente da dire su espulsione di Beneduce

Ammoniti: Galletti, Fedi, Piccini,

Espulso: Beneduce

Vieusseux (4-3-3)

Caputo 6,5, Ranieri 6, Piccini 6,5, Beneduce 5, Righi 6,5, Dafichi 6,5, Fedi 6+, Trinmboli 6,5 (62′ Galletti 6), Liperoti 6,5 (75′ Baroni SV), Quattrocchi 6,5, Barberi 6 +(65′ Biancalana 6), ; a disp: carisio, Gabbrielli, Matteucci, Vannini; all.; Benedetti

Commento

Si ritorna in campo solo dopo tre giorni e sempre contro una squadra della Lastra, il CRL Biscioni, compagine in netta crescita, capace di aggiudicarsi la scorsa stagione, la Coppa Italia di categoria. Ci si aspettava una gara difficile e così e’ stato.

Per la prima volta, in questa stagione, il modulo prescelto e’ il 4-3-3, usato in precedenza per correggere alcune lacune tattiche nelle precedenti gare e per dare maggiore sostanza al centrocampo. Assente Gadducci,  ci sono due novità rispetto a San Miniato, ovvero ranieri al posto di Baroni e fedi che rileva Galletti.

La’pproccio alla gara e’ piuttosto buono, gli avversari , come previsto, sono molto veloci e non badano a fronzoli, guidati dal loro n. 7, il varesino Lepri, veramente un ottimo giocatore, il quale spazia da centrocampo in avanti e viene spesso in rotta di collisione con Trimboli.

Si lotta su ogni pallone, ma con il passare dei minuti il Vieusseux cresce sul piano del gioco, adattandosi alla nuova disposizione tattica e d inizia a far girare palla  a terra anche se a volte la linea di centrocampo si schiaccia un po’ troppo indietro e le ripartenze ne risentono.

Verso la metà del tempo la prima vera occasione con un bel colpo di testa di quattrocchi che Zanobetti (portiere classe ’95 ex Rifredi 2000 e Atl. Castello) devia in volo in corner alla sua sinistra; poi altra bella azione con Barberi che , pescato da un perfetto lancio, si accentra e conclude, ma Zanobetti e’ ancora bravo a parare. Veraso la mezzora arriva il meritato pareggio, quando, ancora Barberi mette al centro un bel traversone tagliato, che la coppia difensore/portiere ospite decidono di trasformare in un pacco dono per il piu’ classico dei malintesi con conseguente auto gol. I Biscioni provano a reagire subito e Caputo e’ abile a parare una conclusione rasoterra al volo su punizione da centrocampo che aveva trovato impreparata la retroguardia di casa, infine un paio di ripartenze in superiorità numerica non sfruttate a dovere per l’errore nella rifinitura finale.

In definitiva una buona prima frazione di gioco, dove il Vieusseux ha messo in difficoltà gli avversari sul piano del gioco e ne ha limitato l’esuberanza fisica con un buon atteggiamento, senza concedere occasioni importanti.

Si riparte con la stessa formazione e, per un buon quarto d’ora il Vieusseux non corre pericoli ed anzi potrebbe raddoppiare con Lipoeroti che sfugge centralmente di potenza ai difensori avversari e prova a superare il portiere con un pallonetto,che, però l’estremo difensore avversario (tante volte allenato a Rifredi dal Mister Benedetti) riesce ad intercettare; poco dopo il bomebr si libera in area e conclude rasoterra, ma ancora Zanobetti blocca  aterra in bello stile.

I Biscioni provano a crescere ed, a loro volta sfiorano il pari; prima Piccini e’ bravo a salvare una situazione pericolosa mettendo in corner, sugli sviluppi del quale Caputo e’ bravissimo a respingere un pericoloso colpo di testa avversario da distanza ravvicinata.

Non c’e’ un attimo di sosta ed, al 62′ Quattrocchi si incunea in area da destra e viene abbattuto platealmente: e’ rigore netto, che Trimboli, se pur claudicante, si assume la responsabilità di tirare e realizzare, prima di uscire, sostituito da Galletti, con l’arretramento di quattrocchi sulla linea di centrocampo.

Il doppio vantaggio dura però poco, perche’ il D.G. concede un rigore anche per gli ospiti, francamente molto , ma molto dubbio, in quanto il giocatore ospite pare buttarsi senza essere toccato da Fedi, ma anche il CL non fa una piega e i Biscioni tornano in gare (2-1).

La partita si anima sempre di piu’, entra il generoso Biancalana al posto di Barberi prima che, al 66′ Beneduce perda il controllo in un corpo a corpo con un avversario e venga espulso dal D.G. meritandosi il 5 in pagella, sia per aver lasciato la squadra in inferiorità numerica nel momento topico della gara, sia per le inevitabili conseguenze disciplinari, peccato perche’ Ciro aveva lottato come sempre come un leone, ma i nervi vanno saputi controllare.

Ora la squadra e’ praticamente senza centrocampo di ruolo, con fedi ormai stremato, il quale consuma le ultime riserve di ossigeno in un inserimento che lo porta a tu per tu con Zanobetti, ma il n, 7 spara addosso al portiere dopo aver controllato e preso la mira come sul dirsi da “zero metri”, e con Quatrocchi e Biancalana (due attaccanti) inventati mezzali. Ovviamente non c’e’ piu’ lucidità in campo, le misure sono saltate, ma la squadra sopperisce con una grinta encomiabile tenendo gli avversari alla larga dalla propria area di rigore. Nel momento di maggiore difficoltà esce  il cuore del bomber capitano che , presa palla, cerca di sfondare a destra, vince un paio di contrasti con determinazione, entra in area e viene agganciato da dietro per il secondo rigore , anche questo solare. Lo stesso Liperoti cerca la trasformazione, ma il suo piatto e’ respinto dal portiere, fortunatamente sui piedi dello stesso bomber che mette dentro facilmente. Mancano solo 5′  alla fine, forse si puo’ respirare, Liperoti esce ed entra Baroni , anche lui a centrocampo con l’avanzamento di Biancalana, ma il destino, in questo inizio di campionato e’ che si debba soffrire sino all’ultimo secondo, siamo appena entrati nel recupero, quando sugli sviluppi di un calcio di punizione ribattuto, la palla ritorna in area dove un giocatore ospite trova lo spiraglio per mettere dentro il gol del 2-3. I due minuti finali sembrano un’eternità con l’ultima emozione di un calcio di punizione da centrocampo (anche questo molto dubbio…) messo in un area affollata come i viali nell’ora di punta, ma la difesa respinge ed arriva il triplice fischio che sansisce una faticosa, ma meritata vittoria del Vieusseux, che viaggia , ora, a bottino pieno, dopo due giornate come San frediano e Querceto anche loro vittoriose in serata nei rispettivi incontri con i Bomber (2-0) ed i Colli Alti (3-0), mentre Pontassive ed i prossimi avversari del Vieusseux, il san Quirico si sono divisi la posta (0-0).

Gioved’ allenamento per analizzare le due gare disputate e preparare al meglio il difficile incontro di Martedì 24 alle Due Strade, al momento con molte incognite di formazioni, che si sperano vengano risolte nel corso dei prossimi giorni.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon pazzo vieusseux viaggio all’inferno (0-2) e ritorno (3-2) con il San Miniato

14.10.17 – 18:0

San Miniato – Vieusseux 2-3 (1-0)

Reti: SM 12′ e 50′, Trimboli (rig.) al 56′, Quattrocchi al 66′ e al 78′

Arbitro: voto 6 , si fida molto dei propri collaboratori di linea , ammonosce con parsimonia, ma nel complesso e’ una buona direzione.

Vieusseux (4-4-2 poi 3-5-2 poi 3-4-1-2)

Costanzo 6+, Baroni 5, Piccini 5 (41′ Gadducci 6+), Beneduce 6 (68′ Fedi 6), Righi 6,5, Dafichi 6, Galletti 5,5 ( 58′Biancalana 6+), Trimboli 6,5, Liperoti 6 (80′ Ranieri), Quattrocchi 7, Barberi 6,5; a disp.: Matteucci, Gabbrielli, Baggiani; all.; Benedetti

Per la prima di campionato il Vieusseux ritrova Righi in difesa e riesce a tesserare un portiere all’ultimo momento per sostituire Caputo, ancora assente.

Nonostante certi “avvertimenti” emersi in pre campionato, Benedetti si affida all’usato sicuro, sia come modulo (4-4-1-1) sia come uomini, con la sola esclusione di Ranieri e lo spostamento sulla destra di Baroni. E purtroppo i timori vengono confermati sin da subito con la squadra che non riesce a manovrare e a creare gioco; gli esterni partono perennemente in avanti, il centrocampo viene sistematicamente saltato dai lanci e soffre  una certa inferiorità numerica sulle ripartenze degli avversari, i quali, pur non cercando anche loro  il gioco manovrato, servono le veloci punte con lanci precisi. Per di piu’, al 12′, una incertezza di Piccini, permette all’attaccante lastrigiano di prendere palla e battere l’incolpevole Costanza; la reazione del Vieusseux si esplica solo con un certo nervosismo in campo, poco prima del gol Liperoti aveva cercato di colpire in uscita il portiere avversario con un pallonetto finito alto, ma successivamente  non vengono create palle gol, anche se il  San Miniato assume un atteggiamento di rimessa, quasi si accontentasse del vantaggio ed addirittura, in alcune occasione, pare anche perdere tempo.

Il Vieusseux sviluppa un paio di azioni, mal rifinite, la prima da Barberi e la seconda da Liperoti, con i compagni non serviti a dovere a centro area, poi un episodio dubbio quando il portiere para deviando la palla sul braccio di un difensore di casa proprio davanti alla porta, ma la terna propende per la involontarietà. Il san Miniato perde la sua migliore punta, Pasqui, e puru continuando a prevalere sulle seconde palle non crea altri pericoli per Costanza. L’impressione e’ che il Vieusseux possa e debba recuperare lo svantaggio, ma quello visto nel p.t. appare la brutta copia di quello ammirato in tante altre circostanze.

Il correttivo arriva nell’intervallo, va fuori Piccini ed entra Gadducci  a centrocampo con il modulo che passa ora ad un 3-5-2 ancora piuttosto sbilanciato in avanti, ma c’e’ da recuparare.

I miglioramenti come occopuzione degli spazi sono subito evidenti, ma, su rilancio della difesa, un giocatore di casa scatta poco dopo la linea di centrocampo, la difesa del Vieusseux chiama il fuorigioco, ma pare che Baroni tenga in gioco l’avversario, che affronta da solo Costanza, lo aggira e deposita in gol il 2-0 che sembra tagliare le gambe al Vieusseux.

Ma il doppio svantaggio, come accaduto anche in altre circostanze, vedi San Niccolo’ e San Frediano,  ha l’effetto di una frustata positiva sul Vieusseux che reagisce immediatamente e conquista un rigore solare per fallo di mano, questa volta senza dubbio volontario, che Trimboli realizza con freddezza.

A questo punto, Benedetti, gioca la carta Biancalana al posto di galletti, con Gadducci dirottato sulla fascia destra ed il nuovo entrato a fare il tre quartista dietro le due punte. (3-4-1-2).

La rosa a dispoizione del Mister permette, quest’anno, una moltitudine di soluzioni tattiche, l’importante e’ azzeccare quella giusta…

La partita e’ aperta, il Vieusseux ora spinge alla ricerca del pareggio, ma apre spazi alle ripartenze avversarie e le occasioni ora fioccano da entrambe le parti. Altro lancio e questa volta e’ Dafichi ad avere una incertezza, ma Costanza ipnotizza l’avversario egli respinge la conclusione di piede, poi Righi in proiezione offensiva viene atterrato (fuori o dentro l’area?), il D.G. lascia correre e Liperoti spara fuori da ottima posizione.

Il Pari arriva grazie a Quattrocchi, tra i piu’ positivi, il quale raccoglòie palla sul vertice dell’area avversaria e di esterno destro batte in diagonale il pur bravo portiere avversario.

Ultima mossa, per dare ancora piu’ spinta alla squadra, l’ingresso di Fedi al posto di Beneduce, prima del finale emozionante; con il Vieusseux sbilanciato si apre un’altra prateria davanti a Costanza, con l’attaccante di casa tutto solo in area che prende la mira, ma di piatto mette incredibilmente fyuori. Manco a dirlo, sull’azione successiva, siamo quasi alo scadere, Trimboli mette in area una punizione da destra, sulla palla va quattrocchi cche conclude, il portiere respinge a fatica e lo stesso n. 10 ribadisce iu porta e perfeziona una clamorosa rimonta che permette al Vieusseux di aggiudicarsi gara e tre punti importantissimi, sia per il valore degli avversari, sia per il modo con il quale sono arrivati.

Tutti contenti e felici per il risultato, ma già da lunedì, ci sarà da affrontare la gara con ben altro atteggiamento e forse anche con altro modulo, visti i precedenti, non sempre le ciambelle riescono con il buco………..

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

A.D.Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

14.10.17 – 18:00

2a Giornata Campionato serie A1 2017/18

Convocazione gara: Vieusseux vs CL Biscioni di lunedì 16

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.caputo luca

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.matteucci stefano

5.ranieri andrea

6.righi marco

7.beneduce ciro

8.carisio andrea

9.fedi giacomo

10.gabbrielli simone

11.galletti giovanni

12.trimboli domenico

13.baggiani leonardo

14.piccini claudio

15.biancalana jonathan

16.liperoti gaetano

17.barberi francesci

18.quattrocchi simone

19.vannini andrea

n.b. c’e’ ancora da chiarire se si possono portare 8 giocatori in panchina, per il momento sono stati convocati 19 giocatori.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

PostHeaderIcon domani si riparte……e sono 33!

12.10.17 – 14:00

Riparte il Campionato anche per il Vieusseux. Domani, alle 21,15, per la trentatreesima volta consecutiva sarà dato il fischio d’avvio per la nostra squadra. Quello era il campionato di seconda serie, nel quale il Vieusseux ha militato sino alla propozione del 1995/96 ed ormai i “compagni di viaggio” si sono quasi del tutto dissolti nel corso di questo terzo di secolo.

Nal nostro campionato rimane solo l’Antella e “nominalmente” il Bagno a Ripoli, che crediamo non abbia legami con la squadra di quei tempi, poi, negli anni successivi arrivarono anche il San Felice (1988) e, molto piu’ tardi il Bomber Group.

Gia’ questa considerazione ci deve riempire di orgoglio in un panorama calcistico (unico esistente in provincia) sempre piu’ competitivo e che, almeno in A1 e A2 ha sempre meno di amatoriale con l’età media che si e’ abbassata vertiginosamente e con la presenza di tantissimi giocatori provenienti dalle varie categorie FIGC.

Ma torniamo ad oggi, in quanto e’ bello ricordare la propria storia, ma e’ altrettanto importante guardare avanti e di fronte a noi troveremo subito un avversario ostico e attrezzato, il San Miniato degli amici Pruneti ed Allegranti, con i quali abbiamo intrecciato negli anni duelli di fuoco.

Non si ricorda, alla Guardiana, una gara banale o dominata da una squadra o l’altra. Crediamo che il bilancio sia in equilibrio quasi perfetto e , tutte le gare, indipendentemente dal risultato finale sono risultate sempre combattute dall’nizio alla fine.

Ci sarà da aspettarsi, quindi, battaglia sportiva  e non sarà certo facile portare a casa un risultato positivo, anche se il Vieusseux ci proverà come sempre avendone tutte le potenzilità, con le solite incognite che presenta  la prima giornata di campionato.

Gare gia’ disputate nella giornata:

Antella – San Frediano  0-2

S. Quirico – Rosa Blu  4-3

Colli Alti – Fiorenza 1-2

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

PostHeaderIcon convocazione

11.10.17 -18:30

1a Giornata Campionato A1 AICS 2017/18

Convocazione gara:

San Miniato – Vieusseux di Venerdì 13 ottobre

Ritrovo: ore 20,15 campo La Guardiana (Lastra a Signa)

Lista convocati:

1.costanza davide

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.matteucci stefano

5.piccini claudio

6.ranieri andrea

7.righi marco

8.beneduce ciro

9.fedi giacomo

10.gabbrielli simone

11.gadducci dimitri

12.galletti giovanni

13.trimboli domenico

14.barberi francesco

15.biancalana jonathan

16.liperoti gaetano

17.quattrocchi simone

18.baggiani leonardo

19.portomeo daniele

A.D.VIEUSSEUX CALCIO