Archivio di dicembre 2018

PostHeaderIcon cena di natale martedi’ 18 al “milione”

CENA DI NATALE 2018 ALLA TRATTORIA DEL MILIONE MARTEDI’ 18 DICEMBRE


PostHeaderIcon un bel vieusseux non meritava la sconfitta 0-1 con i colli alti

12.12.18 – 15:00

Vieusseux – Colli Alti 0-1  (0-0)

Arbitro: 5 permette agli ospiti lunghe interruzioni nel corso della ripresa, dove si e0 giocato pochissimo.

Vieusseux:

Versari 6, Fioretti 6 (74′ Rispoli SV), Lazzeroni 6,5, Aresta 6,5, Dafichi 6,5, Righi 6,5, Biancalana 6 (56′ Aresta R. 6), Suriano 6 (72′ Trimboli SV), Liperoti 6,5, Galletti 6,5, Gadducci 6,5 (65′ Beneduce 6); a disp: Portomeo, Antonini, Gabbrielli, Matteucci; all: Benedetti

PostHeaderIcon convocazione

07.12.18 – 14:30

Convocazione gara Vs Colli Alti di Martedì 11

Ritrovo: ore 20,30 campo Romagnoli

Lista convocati:

1.antonini paolo

2.versari vieri

3.dafichi tommaso

4.fioretti lorenzo

5.matteucci stefano

6.lazzeroni tommaso

7.righi marco

8.rispoli vittorio

9.aresta renato

10.beneduce ciro

11.galletti giovanni

12.gadducci dimitri

13.gabbrielli simone

14.suriano federico

15.trimboli domenico

16.aresta riccardo

17.biancalana jonathan

18.liperoti gaetano

19.portomeo daniele

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

COMUNICAZIONE DATA CENA DI NATAALE

ANCHE QUEST’ANNO LA CENA DEGLI AUGURI SI TERRà PRESSO LATRATTORIA DEL MILIONE IN VIA DI GIOGOLI

MARTEDI’ 18 DICEMBRE

NUOVO PARTNER PER LA CORRENTE STAGIONE


PostHeaderIcon arriva lo squillo del vieusseux: 3-1 al san quirico

06.12.18 – 13:40

San Quirico – Vieusseux  1-3 (0-3)

Reti: 10′ Liperoti, 18′ Ostuni, 38′ Liperoti, 55′SQ Rig.

Vieusseux:

Versari 7, Fioretti 6+, Ostuni 7 (65′ Rispoli 6), Aresta Re. 7, Dafochi 6,5, Baroni 6+m Biancalana 6+, Suriano 6+ (52′ Aresta Ri. 6+), Liperoti  7,5, Galletti 7, Gdducci 6,5 (76 Gabbrielli); a disp,: Ciancia, Matteucci, Antonini, Metafonti R., Trimboli; all,: Benedetti

Allo stadio delle due strade si fronteggiano due squadre rimaneggiate a causa delle squalifiche e degli infortuni ( almeno 3 assenze per parte) ; il Vieusseux presenta per la prima volta nella stagione un 4-3-3 con gli esordienti Fioretti a destra, Aresta nel mezzo al campo ed Ostuni dirottato a sinistra. Le scelte del Mister rispecchiano quanto visto in allenamento e tengono conto della presumibile velocità degli avversari sulle fassce.

L’inizio del Vieusseux e’ condizionato dall’assestamento dei ruoli e delle posizioni ed il san Quirico per poco no ne approfitta abdabdo vicinissimo al gol dopo che al 2′ Biancalana , lanciato a rete si era visto rimontare dal difensore e ribattere in corner la conclusione; infatti su di una palla filtrante i area c’e’ un po’ di indecisione collettiva e Versari e’ bravissimo a deviare la conclusione da pochi passi, sulla ribattuta ancora un tiro che prende in pieno il palo esterno.

Passato il brivido iniziale, il Vieusseux si assesta e recupera molti palloni ripartendo sempre con lucidità e varietà di soluzioni. Al 10′ arriva il vantaggio quando Galletti viene lanciato in profondità, il difesnore viene “bruciato” dall’esterno che si presenta davanti al portiere e, molto saggiamente, decide di appoggiare sull’accorrente Liperoti, il quale deposita in rete il cioccolatino ricevuto dal compagno. Il Vieusseux vola sulle ali dell’entusiasmo e , dopo pochi minuti al 180, raddoppia ancora con una ottima manovra che vede ancora Galletti, questa volta dalla destra, serve un assist ad Ostuni, perfettamente inserito dalle retrovie, che aggancia e conclude di destro mettendo dentro. Il San Quirico sbanda, cerca la reazione, ma non arriva mai pericolosamente dalle parti di Versari, na essendo costretto a scoprirsi, lascia il fianco alle ripartenze del Vieusseux, stasera estremamente cinico in zona gol. Al 30′ Liperoti vene lanciato verso la porta avversaria ed il portiere salva in uscita, ma niente puo’ al 38′, quando gadducci scavalca il centrocampo con un perfetto lancio per lo stesso bomber, in serata di grazia, che scatta come ai vecchi tempi ed al volo supera il portiere con un perfetto lob che gonfia la rete per la terza volta e, con questo incredibile (ma meritato) vantaggio si va al riposo.

Annotazioni all’ intervallo: finalmente il centrocampo si e’ mosso bene, con l’esordiente Aresta in cabina di regia e le mezzali sempre al suo fianco pronte a ripartire e con gli attaccanti che si propongono a turno, ora venendo incontro ora occupando gli spazi in profondità. Veramente un bel Vieusseux che niente (a parte l’azione del 1′ minuto) ha concesso in difesa.

Nessuna illusione che la partita sia chiusa e massima attenzione alla ripresa.

Si riparte con Suriano non al meglio, tanto che dopo pochi minuti e’ costretto ad uscire per fare posto all’altro esordiente Aresta Riccardo. Il cambio impone un immediato cambio di modulo in quanto il subentrante ricopre una posizione piu’ avanzata rispetto a Suriano, Assetto, quindi variato nel classico 4-4-2.

Nel frattempo il San Quirico staava mettendo in campo il massimo sforzo per riaprire la gara, lo spostamento in avanti del n. 4, porta  effetti positivi ed il Vieusseux stenta ora a ripartire , limitandosi ad azioni di alleggerimento. Nel giro di 2/3 minuti episodi importanti, come l’espulsione di un giocatore del san Quirico  e la concessione di un rigore alla squadra di casa, entrambe le decisioni molto generose per così dire con gli animi che tendono a scaldarsi.

Versari e’ bravo a ribattere il tiro dagli 11 metri , meno i suoi compagni che non sono svelti e si fanno anticipare per il 3-1 che da’ un senso agli ultimi 25 minuti di gara. Il san Quirico, pur in 10, mette in campo tutto il proprio orgoglio con azioni spesso personali, ma molto incisive a la differenza numerica in campo non si vede affatto, con il Vieusseux che non affonda piu’ come nel primo tempo, ma no rischia eccessivamente se non in occasione di un paio di palle regalate per passaggi ritardati che causano pericolose punizioni in prossimità dell’area di rigorem su una delle quali arriva un gol, giustamente annullato per fuori gioco. Ultimo brivido a 5′ dalla fine, quando Versari e’ ancora bravo a respingere a terra un pericoloso colpo di testa su angolo da sinistra  e sul quale praticamente la gara termina nonostante il lungo recupero.

Tre punti veramente importanti contro un avversario blasonato ed in un campo dove il Vieusseux non vinceva da molti anni, ma soprattutto essenziale per dare una svolta ad un campionato che si presenta molto particolare con nessuna gara scontata e tutte le compagini agguerrite a dispetto della classifica. Il recupero di vari elementi che permette di sopperire anche alle inevitabili squalifiche e l’inserimento positivo dei nuovi acquisti, unito ad una buona condizione atletica, fanno ben sperare per il proseguo della stagione, ma la guardia non va assolutamente abbassata ed ogni gara va affrontata con il massimo rispetto dell’avversario, ma con la piena consapevolezza dei nostri mezzi .

Giovedì allenamento, prossima gara Martedì 11 in casa con i Colli Alti, al momento appaiati con noi in classifica ad 11 punti.