PostHeaderIcon VIEUSSEUX – SAN NICCOLO’ 3-0, GOL E VELENI.

25.11.11 – 12:00

A.D. VIEUSSEUX – SAN NICCOLO’ 3-0 (0-0)

Reti: Suriano al 52′, Palermo al 70′, Liperoti al 78′

A.D. Vieusseux:

Caputo 6,5, Ranieri 6,5, Amato 6,5 (dal 65′ Contemoro 6), De Santis 6,5, Pasquale 6,5 (dal 71′ Marinelli 6), Foresta 7, Suriano 7,/dal 78′ Rosales SV), Trimboli 6,5, Liperoti 6,5, Antonini 6 (dal 41′ Sadikov 7), Palermo 6,5; a disp.: Bianco, Esposito, Falbo; All. M. Benedetti; Dir.: Stellini, Rausse.

In una serata ventilata il Vieusseux scende in campo per non perdere contatto dalla capolista Querceto e presenta la stessa formazione della scorsa giornata con le sole eccezioni di Ranieri al posto di Bianco e dell’esordiente Antonini al posto di Contemoro sulla tre/quarti.

In panchina si riaffaccia Sadikov dopo aver recuperato dall’infortunio muscolare. Il primo tempo è estremamente equilibrato, nei primi 20′ prevale il Vieusseux che tenta di aggirare la difesa avversaria con azioni sulle fasce e con un buon possesso palla, poi cresce il San Niccolò che domina la seconda parte del tempo grazie ai suoi attaccanti sempre pronti ad arrivare primi sul pallone ed a fare salire la squadra, mentre il Vieusseux arretra lasciando troppo spazio tra i reparti.

Da segnalare due buoni interventi del portiere Salgado del san Niccolò ed uno, altrettanto importante, di Caputo su tiro da fuori di Cardona.

All’inizio del s.t. subito in campo Sadikov al posto di Antonini, un pò fuori dal gioco, e la musica cambia con il Vieusseux che prende il sopravvento, mentre il San Niccolò si limita ad azioni di rimessa.

Al 12′ il vantaggio arriva a seguito di un bel tiro di Amato dal limite che Salgado non trattiene, Suriano è lesto ad entrare sul pallone e, sebbene spinto dall’avversario, riesce ad indirizzare una parabola beffarda che si infila sotto la traversa nonostante un disperato tentativo del portiere. Il Vieusseux continua a spingere per trovare il raddoppio, ma non finalizza alcune ottome manovre dei suoi attaccanti, specialmente Suriano e Sadikov che appaiono in gran serata. Al 30′ il fattaccio che avvelena la partita: il Vieusseux recupera palla e riparte velocemente sulla destra mentre un giocatore rimane a terra colpito da crampi, l’azione continua e Liperoti serve Palermo che insacca il 2-0. Sono veementi le proteste del San Niccolò, prima nei confronti dell’arbitro, reo, a loro dire di non aver visto un fallo di Liperoti e, solo dopo che il collaboratore di linea, consultato dal D.G., ha escluso qualsiasi fallo,scatena le sue ire nei confronti della panchina del Vieusseux ed in modo particolare verso il suo Mister che non ha fatto fermare l’azione. Si può discutere all’infinito dell’episodio, fatto sta che i giocatori del Vieusseux, dopo aver parlato con lo stesso Mister, offrono al San Niccolò la possibilità di rifare il gol, ma ricevono risposta negativa per poi scatenare una polemica sul fatto che il gol dovevano farselo da soli………Va ricordato che un episodio simile accadde a Grassina qualche anno fa, anche in quella occasione il Vieusseux and0 in gol con un uomo a terra, ma poi lasciò che il Grassina rifacesse immediatamente il gol e tutto finì con una stretta di mano.

Probabilemnte l’astio nei confronti del Vieusseux e del suo Mister ha radici lontane ed ingiustificate nel tempo, ma ognuno è libero di agire e pensarla come vuole: la storia del Vieusseux parla da sola e npon vale neanche la pena di replicare nè alimentare polemiche assurde.

In un clima molto teso, Liperoti trova il 3-0 che chiude la partita, vinta meritatamente dal Vieusseux per quello che si è visto anche prima dell’episodio di cui sopra. (nel s.t. il portiere Caputo non ha fatto una parata…..).

Ancora una bella conferma dal giovane terzino sinistro Foresta come da segnalare la prova di Suriano e Sdikov, praticamente imprendibili per la difesa avversaria, ma tutta la squadraha giocato  ben sopra la sufficienza.

A.D.Vieusseux Calcio

Un Commento a “VIEUSSEUX – SAN NICCOLO’ 3-0, GOL E VELENI.”

Lascia un Commento