PostHeaderIcon AC SAN FREDIANO – VIEUSSEUX 2-1 DI MISURA

23.10.12 -10:15

Ac San Frediano – Vieusseux 2-1 (1-0)

Reti: Barracani (SF), Dami (SF), Suriano (V)

Amminiti: Bartolozzi, Antonacci, Flamigni, Nozzoli, Fino, Barracani (SF), Ranieri, Trimboli, Amato (V); Espulso : Stante (V)

Arbitro: 5 direzione di gara insufficiente, alcune punizioni invertite, un probabile rigore non concesso al Vieusseux per fallo di mano in area, una probabile doppia ammonizione  a Barracani non segnata, una sostituzione del Vieusseux “non vista”, insomma troppe distrazioni per una gara così importante

Vieusseux:

Caputo 6,5, Ranieri 6 (dal 70′ Donato 6), De santis 6,5, Amato 6+, Pasquale 6+ (dal 76′ Romagnoli SV), Trimboli 6+, Suriano 6,5, Calvetta 6- (dal 60′ Esposito 6), Liperoti 6+, Contemoro 6 (dal 68′ Stante 6-), Matteucci 6 (dal 65′ Rosales 6-); a disp.: Rogai, Metafonti; all.: Benedetti

AC San Frediano

Miranda, Bartolozzi, Pollini, Nozzoli, Boschi, Tofanari 7, Antonacci, Fino, Flamigni, Barracani 7, Acciardi; a disp.: Mastrantoni, Salvini, Conti, Donati, Mesi, Dami; all.: Ardito F.

Si risolve di misura a favore del San frediano una gara equilibrata e combattuta; i padroni di casa hanno saputo capitalizzare al meglio le occasioni a loro capitate (tutte su calci piazzati), mentre il Vieusseux, pur creando più occasioni su azione, non le ha concretizzate al meglio.

Il vieusseux schiera a sorpresa Trimboli al centro della difesa e Matteucci laterale di destra con lo spostamento di Suriano sulla fascia opposta. Parte forte il San Frediano, la cui pressione nei primi 10′ è intensa con Barracani a seminare scompiglio tra le linee. La situazione migliora quando benedetti piazza Matteucci sul 10 avversario, ma quando il Vieusseux sta prendendo campo arriva il vantaggio del San Frediano. Una punizione centrale viene battuta con lancio sulla sinistra, sulla palla rimessa al centro c’e’ la respinta della difesa, Barracani si coordina dal limite e batte Caputo con un bel tiro basso. Il San Frediano continua a rendersi pericoloso sui calci piazzati, su uno dei quali, Caputo devia la sfera contro la traversa, salvando dalla doppia capitolazione. Il Vieusseux crea azioni manovrate e sfiora il pari con Suriano, il cui tiro di sinistro viene ben parato da Miranda che si allunga, poi, per ben due volte Liperoti viene lanciato verso la porta avversaria, ma, in entrambi i casi, non riesce a concludere in porta; da egnalare un fallo di mano in area del difensore del san frediano su cross di Suriano, giudicato involontario (peccato che tale regola da quest’anno non esista più…).

Nel s.t. parte forte il Vieusseux e, dopo pochi minuti, Liperoti parte alla sua maniera, ma il portiere intercetta il suo tiro con il piuede ed evita il pareggio. Il copione dalla gara è scontato, Vieusseux in avanti e San frediano che parte di rimessa con i suoi veloci attaccanti. Molti scontri di gioco, molto agonismo, ma le occasioni latitano da entrambe le parti. Sempre per dovere di cronaca, a metà secondo tempo il D.G. amminisce Barracani per simulazione in area, lo stesso pare disperarsi in quanto pareva fosse stato amminiuto anche nel p.t., ma il D.G non è dello stesso avviso e non espelle il bravo giocatore. L’esperto mister Ardito toglie tutti dall’impiccio e lo sostituisce immediatamente per evitare complicazioni.

Nel momento migliore del Vieusseux arriva il raddoppio del San Frediano, per la verità molto bello, ma ancora su azione da punizione. La battuta da destra è perfetta, come perfetto è l’inserimento di Dami che, pur pressato da De Santis, mette dentro di testa con Caputo che quasi arriva sul pallone.

Lo Stesso Caputo compie un grande intervento, con l’aiuto del palo, su l’ennesima bella punizione dal limite del San Frediano.

Benedetti gioca tutte le carte a sua disposizione per riaprire la gara ed i suoi ragazzi quasi ci riescono al 78′ con Suriano, il quale, ben lanciato da Liperoti, si inserisce sulla destra e fa partire un diagonale che non lascia scampo a Miranda. Le emozioni continuano nei 4 minuti di recupero: prima viene espulso Stante, da poco subentrato, per fallo da ultimo uomo su contropiede del San Frediano e poi, proprio nell’ultima azione, Trimboli si gira in area e di sinistro conclude al giro, il portiere non ci arriva, ma la palla esce di poco a lato.

Grande equilibrio in campo, come lo è stato nelle ultime 5/6 sfide tra queste squadre, al Vieusseux resta il misero bottino d punto in due gare importanti, ma anche la consapevolezza di aver fatto dei progressi rispetto alla gara pareggiata con il San Niccolò. La condizione atletica appare buona ed ora si conta anche sul recupero di alcuni elementi, sicuro quello di foresta, ancora dubbio quello di Palermo, per cominciare a fare punti sin dalla prossima gara di Martedì 30 in casa contro il Pontassieve.

Nessuna insufficienza, una buona prova collettiva della squadra, mentre nel san frediano da segnalare le ottime prove di Tofanari (n.7) e Barracani (n. 10) cintrocampisti di qualità e quantità.

Gara maschia con molti ammoniti, ma leale e senza scorrettezze gratuite.

A.D.Vieusseux Calcio


2 Commenti a “AC SAN FREDIANO – VIEUSSEUX 2-1 DI MISURA”

Lascia un Commento