PostHeaderIcon IL PROFILO: STEFANO TEODOROSI

 

Stefano Teodorosi

Nato nel 1961 a Firenze, soprannome per tutti “TEO”

Ruolo: Portiere, ha giocato nel Vieusseux dal 1985 al 1997 totalizzando 194 presenze.

Teo fa parte del gruppo dei fondatori della squadra, espressione del Viola Club Vieusseux, dopo il primo anno in condomio con Mauro Benedetti, dopo il ritiro dall’attività di quest’ultimo, e’ diventato l’indiscusso n. 1 titolare per oltre 10 anni. Personaggio al quale tutti hanno voluto bene, a dispetto di un fisico non estremamente agile, era dotato di un gran colpo d’occhio e di un notevole senso della posizione. Nel corso di quegli anni ha dovuto affrointare la concorrenza di portieri di grande levatura tecnica quali Maurizio Pellegrini ed Alessio Castagnoli, ma alla lunga ha sempre conservato il posto, sino a quando, per vari e ripetuti accicchi fisici ha dovuto mollare.

Ha partecipato a tutte le prime epiche trasferte del Vieusseux a Milano e a Genova ed ha al suo attivo la promozione in prima serie nel 1995/96, il torneo di Valmadrera (Lecco) vinto nel 1995 ed il terzo posto nel Torneo Matteotti del 1993.

Spesso in campo anche in condizioni fisiche non perfette, ma era l’unico portiere e non si e’ mai tirato indietro per amore della maglia.

Vieusseux

Un Commento a “IL PROFILO: STEFANO TEODOROSI”

  • Paolo Landini scrive:

    Grande Teo! Gran bravo ragazzo e dava tutto anche in allenamento (mica come me a quei tempi… HAHA!!)

Lascia un Commento