PostHeaderIcon IL PROFILO: SANDRO MARSICOLA

 

Nato a Firenze nel 1959, Sandro Marcicola, detto “Sandrino”, ha giocato nel Vieusseux dal 1985 al 1992 totalizzando 135 presenze con 17 reti.

Anche Sandrino faceva parte dei ragazzi della prima “nidiata” del Viola Club Vieusseux, ed era tra i pochi ad aver fatto le varie trafile nella squadre giovanili, soprattutto della mitica Liberi e Forti di Rifredi.

Centrocampista dai piedi buoni, giocava a testa alta ed era dotato di un gran lancio e anche di un bel tiro; molte le sue realizzazioni sono arrivate da calci piazzati. Ha giocato con buon profitto anche da libero moderno che impostava sempre l’azione.

Ragazzo dal carattere assai esuberante e pittoresco, incontenibile nelle sue esternazioni con gli arbitri che gli sono costate numerose squalifiche, ma tutt’altro che cattivo. Sicuramente tra i personaggi più estroversi della soria del Vieusseux.

Vieusseux

2 Commenti a “IL PROFILO: SANDRO MARSICOLA”

  • stefano scrive:

    ciao a tutti!
    Sandrino Marsicola, ho giocato con lui un solo anno, nell’anno della fondazione(!). Non lo conoscevo, ma, si sa, basta un’occhiata, una giocata, per capire se di un compagno ci si può fidare: ebbene, per me Sandro è stato subito o.k. Quando recuperava la palla potevo tranquillamente già pensare alla fase offensiva perchè tanto “a salire” bastava lui! Elegante, eccellente colpitore, di testa e di piede, grande senso della posizione, notevole parlatore: un leader, dentro e fuori campo. L’ho reincontrato dopo anni, è sempre un piacevole compagnone. Un abbraccio. stefano spadoni

  • admin scrive:

    Ciao Stefano,
    pensa un pò, il 19 giugno potresti ancora giocare con lui… dopo qualche annetto……
    Mauro

Lascia un Commento