PostHeaderIcon SPETTACOLO ED EMOZIONI, MA VIEUSSEUX-AM.GRASSINA FINISCE 0-0

Vieusseux12.03.14

Vieusseux – Am.Grassina 0-0

” In una gara spareggio per i play off, il Vieusseux gioca un gran primo tempo sfiorando piu’ volte il vantaggio; nella ripresa crescono gli ospiti e si  rendono molto pericolosi. Tre legni negano il gol ai gialloneri”

Vieusseux

Caputo 7,5, Ranieri A. 6,5, Stante 6, Zippitelli 6 (65′ Ranieri G. 6), Pasquale N. 6+ (55′ Matteucci 6+), Baroni 6+, Volpi 6 (60′ Galletti 6), Trimboli 6, Liperoti 6+. Maccioni 6 (75′ Bevitori SV), Suriano 6+ (65′ Lazzeroni 6); a disp.: Messina, Gabbrielli; all.: Benedetti

La partita di ieri sera era un po’ come la prova del 9 per un Vieusseux, che, pur in crisi di risultati, era apparso in ripresa nella gara persa di misura (su rigore fasullo) con il Querceto la scorsa settimana.

Benedetti lascia inizialmente in panchina Galletti e Matteucci, sino ad ieri sempre titolari nella formazione iniziale, a favore di Stante e Volpi, confermando l’assetto tattico (4-4-1-1) delle ultime uscite.

L’inizio di gara è veemente da parte del Vieusseux, che aggradisce alto gli avversari, costringendoli all’errore e recuperando sempre palla. Già al 5′ il Vieusseux potrebbe passare in vantaggio: Suriano converge da sinisstra e spara un diagonale sul quale il portiere avversario compie un mioracolo, toccando con la punta delle dita, quanto basta per deviare la palla sul p0lo  opposto; sul preseguo dell’azione, lo stesso Suriano rimette al centro, dove Liperoti arriva a colpire di testa, mettendo però a lato.

L’azione dei gialloneri è tambureggiante, ci provano in sequenza Maccioni e Volpi, ma senza successo; poi tocca a Suriano (28′) mettere alto a porta praticamente sguarnita dopo un’azione personale, infine, su corner, Pasquale , di testa, sfiora il palo alla destra del portiere (battuto) avversario.

Il Grassina non riesce quasi mai ad usciore dalla sua metà campo, solo nel finale di tempo si fa vivo, conquistando alcuni angoli e punizioni, su una delle quali, Caputo compie un ottimo intervento in tuffo.

Proprio allo scadere (39′), Pasquale rinvia lungo, sul pallone sio avventa Liperoti, il quale supera il riretto avversario e, vedendo il portiere molto avanzato, fa partire un pallonetto da oltre 20 metri, che esce di un niente , dando anche l’illusione del gol.

Le squadre vanno nehli spogliatoi, e si ha l’impressione che il Vieusseux abbia veramente speso molto senza raccogliere i frutti di tanta pressione, ma l’intendimento è quello di continuare su questa strada.

Si riparte e si capisce subito che gli equilibri, piano piano, si spostano dalla parte degli ospiti. che sicuramente avevano speso meno energie giocando di rimessa.

L’inerzia della gara passa agli ospiti che iniziano a farsi pericolosi, mentre , a sua volta, il Vieusseux prova a ripartire, ma con piu’ fatica rispetto al primo tempo.

Comunque la gara si gioca su ritmi molto alti e le due squadre fanno di tutto per superarsi a vicenda, dando vita ad un incontro vibrante e spettacolare.

Nel tenattivo di dare freshezza alla squadra, benedetti inserisce nell’ordine galletti per Volpi, Ranieri G. per Zippitelli, Lazzeroni per Suriano e Bevitori per Maccioni a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro; in precdenza Matteucci era subentrato a Pasquale, vittima di crampi, ma autore di una buona prova.

Al 25′ occasionissima per gli ospiti, che si presentano davanti a Caputo, il portiere viene aggirato, ma è lesto a recuperare la posizione ed ad opporsi alla grande alla conclusione a colpo sicuro: miracolo!

Subito dopo, lo stesso portiere vola sulla destra, per deviare un bel tiro dal limite; la pressione si fa piu’ costante, ma il Vieusseux ha la forza di ripartire e va vicino al gol per bel 4 volte: Suriano colpisce il palo, poi Liperoti, al termine di un contropiede si presenta solo davanti al poriere, che lo ipnotizza e para il suo rasoterra, emulando il suo collega.

Al 3′ di recupero, terzo legno colpito dal Vieusseux, con una erfetta punizione di Trimboli, che si stampa sulla traversa e con Bevitori che non riesce a ribadire in gol.

Finisce 0-0, sostanzialmente un tempo per squadra, ma il computo delle occasioni ed i tre pali colpiti fanno pendere la bilancia dalla parte del Vieusseux, che avrebbe sicuramente meritato la vittoria.

Ottimi i due portieri, ma buona la prova di tutti i contendenti in una partita gradevole da vedere ed emiozionante sini al termine.

Il Vieusseux si ritroverà venerdì per un allenamento al campo di calcetto di L.no Colombo, in vista della trasferta con il san Miniato, lunedì prossimo alla Guardiana, dove dovrà fare a meno del suo capitano e bomber, Liperoti, fuori Italia per lavoro.

A.D.Vieusseux Calcio

 

Lascia un Commento