PostHeaderIcon VIEUSSEUX – FIORENZA 1989 1-0, vittoria di misura, ma fondamentale.

16.04.14 – 9:30

Vieusseux – Fiorenza 1989 1-0 (1-0)

Rete: 15′ Suriano.

Vieusseux:

Caputo 7, Ranieri A. 6,5, Volpi 6,5, Zippitelli 6,5, Baroni 6, Matteucci 6, Galletti 6 ( 66′ Bevitori 6), Ranieri G. 7, Liperoti 6, Maccioni 6, Suriano 6,5 (66′ Russo 6); a disp.: Gabbrielli, Lazzeroni, Metafonti R., Metafonti M.; all.: Benedetti

Direzione di gara: 6

” Il Vieusseux ottiene tre punti fondamentali nella corsa verso i play off, contro un’avversaria determinataed in buone condizioni. Partita equilibrata sino al termine con occasioni da entrambe le parti, , fallite spesso per errori di misura. Ottima la prova di ranieri G. a centrocampo e di caputo, decisivo nel finale con una grande parata su pallonetto a colpo sicuro”

Il Commento

Il Vieusseux arriva a questa gara, dopo il turno di riposo, con numerose ed importanti defezioni. Oltre agli assenti di lungo corso (che si spera di recuparare almeno per il finale di stagione), mancano anche il giovane Viciconte, Trimboli, Stante e Pasquale N; la difesa, di fatto ha gli uomini contati.

Benedetti schiera un iniziale 4-4-1-1, inserendo Giuseppe Ranieri a centrocampo accanto a Zippitelli, con Maccioni a supporto di Liperoti e Galletti.Suriano sulle fasce. Madulo ipercollaudato nel tempo.

La partenza del Vieusseux è piuttosto buona, i giocatori si cercano anche se i ritmi non sono altissimi. Dopo un paio di azioni senza esito, il puntaggio si sblocca al 15′, quando il Vieusseux riparte in velocità, Liperoti appoggia a Maccioni che vede Suriano libero a sinistra, la palla di Pietro è perfetta e l’esterno supara il portiere con un delizioso pallonetto che vale l’uno a zero.

Il Fiorenza ha il merito di non scomporsi piu’ di tanto e si affida ai suoi centrocampisti di talento,  Molterni, Snchez e Archetti, che provano ad insidiare Caputo, ma la difesa del Vieusseux fa buona guardia.

Al 25′ altra veloce ripartenza del Vieusseux in una situazione molto simile a quella che ha portato al gol, questa volta, però, Suriano opta per la soluzione personale, anzichè servire Liperoti libero a centroarea, e tira in diagonale, colpendo il palo alla sinistra di sali, che appariva irrimediabilmente battuto. Il mancato raddoppio ed alcune azioni non ben rifinite, creano un po’ di nervossismo, sopratutto da parte del bomebre Liperoti, a cui manca il gol da diverso tempo, nei confronti dei compagni. Questioni di campo che il Mister mette a posto nell’intervallo….

Nel finale di tempo alcune palle perse in attacco innescano pericolosi contropiedi da parte del fiorenza, che vengono fermati con le buone o con le cattive dalla retroguardia di casa. Si va all’intervallo e la gara sembra assolutamente ancora aperta a qualsiasi risultato.

Riassettato sopratutto lo spirito dei giocatori, il Vieusseux riparte nel s.t. cercando sopratutto di controllare la gara, per sfruttare gli spazi ed il gioco di rimessa, lasciando l’iniziativa agli avversari, che, però, pur pressando, non riescono a rendersi pericolosi sino alla mezzora.

Proprio intorno al 28′ su lancio lungo dalle retrovie, Baroni lascia scorrere un pallone, che vine carpito da un avversario, il quale si presenta davanti a Caputo, per poi cercare di superarlo con un bel pallonetto, ma il portiere si esalta e, con un colpo di reni, evita la capitolazione che appariva sicura. Conferma per Caputo di una stagione molto positiva, nonostante non possa quasi mai allenarsi per motivi familiari, bravo davvero.

A questo punto Benedetti, visto che le ripartenze non sortiscono effetti positivi, decide di blindare il risultato, toglie gli esterni offensivi ed inserisce Russo e bevotori, spostando Maccioni sulla sinistra, con l’evidente intento di tenere palla il piu’ possibile, magari rinunciando alla profondità, per non allungare la squadra.

Gli effetti sono positivi, ma la squadra tenta di complicarsi la vita nel finale, regalando, sopratutto dalla retroguardia alcuni pericolosi palloni agli aversari, su uno dei quali, il Fiorenza colpisce la traversa con un gran tiro dalla distanza. Bendetti si infuria come una jena per alcune leggerezze nel recupero, ma la gara finisce con la vittoria della squadra di casa, che raggiunge l’obiettivo prefissato, ovvero tre punti che tengono viva la speranza di arrivare ad agguantare i play off, nonostante le avversarie non mollino di un centimetro, ma va bene cosi’, ne guadagna il campionato, anche, perche’, se Pontassieve Grassina e Vieusseux vanno di questo passo, anche le squadre che le precedono (a parte il Querceto, che ha sconfitto anche il san Niccolo’ per 4-1), non possono stare del tutto tranquille a 5 giornate dalla fine…

Il programma prevede ora una settimana di riposo, il prossimo allenamento sarà Martedì 22 alla sancat.

VIEUSSEUX CALCIO AUGURA BUONA PASQUA A TUTTI !

Lascia un Commento