PostHeaderIcon vieusseux – Bomber Group 3-0, una vittoria ricca di significati.

27.10.15 – 15:00

Vieusseux – Bomber Group 3-0 (1-0)

Reti: 32′ Liperoti, 60′ Galletti, 70′ Benvenuti

Arbitro:Sig. Sgaragli: 6,5 , decide di fischiare tutto senza lasciar correre e tiene bene la gara in pugno con l’esperienza che non gli manca.

Vieusseux:

Caputo 6,5, Ranieri 6,5, De santis 6,5 (76′ Gabbrielli SV), Beneduce 6,5, Righi 6,5, Baroni 6,5 (70′ Matteucci 6), Suriano 7,5 (76′ Baggiani SV), Gaudiello 6,5 (55′ Galletti 6,5), Liperoti 8 (71′ Antonini 6), Quattrocchi 6,5 (61′ Benvenuti 6,5), Trimboli 6,5 (71′ Volpi 6); all.: Benedetti

” Calciatore più: LIPEROTI, ieri ha raggiunto l’invidiabile traguardo delle 400 partite ufficiali con il Vieusseux  ed ha onorato l’occasione con una prestazione eccellente; un gol di pregevole fattura e due assist che hanno messe, prima Galletti e poi Benvenuti soli davanti al portiere, permettendo loro di andare in gol. Sta bene e sembra vivere una seconda giovinezza, fondamentale per la squadra”

Il Vieusseux  scende in campo con pochissime novità, out Caniglia per infortunio, Benedetti opta per una squadra agile nel primo tempo, inserendo Suriano, Quattrocchi e Gaudiello alle spalle di Liperoti, per il resto formazione invariata rispetto alla gara con i Gatti Randagi.

Il rischio, concreto, era quello di prendere sotto gamba l’impegno, con ancora il ricordo della qualificazione alle semifinali regionali nella testa, dimenticandosi colpevolmente che i Bomber sono una buona squadra che storicamente riesce a metterci in difficoltà. E puntualmente, nonostante gli avvertimenti pre gara, così e’ stato, per una buona mezzora del Vieusseux poche tracce in campo, con i giocatori che si limitavano a fare il proprio compitino senza prendere inmiziative, con poco movimento senza palla e con una scarsa intensità agonistica. Di conseguenza facile per i Bomber contenere gli avversari, tentando anche in diverse occasioni di creare qualche buona opportunità coni propri centrocampisti (validi soprattutto il n. 8 ed il n. 10), pur senza riuscire mai ad impensierire Caputo per una certa sterilità offensiva acuita dalla squalifica del loro attaccante Micheletti. Al Vieusseux  , in questa fase, sono stati concessi solo alcuni tiri dalla distanza, tentati da Trimboli, Beneduce e Quattrocchi, che non hanno però quasi mai impensierito Nesti.

Nel grigiore del primo tempo, improvvisa si e’ accesa una luce, tradotto nel preciso servizio di Trimboli in area per Liperoti, il quale, in corsa, ha incrociato il tiro con un gesto tecnico di alto livello che ha portato in vantaggio il Vieusseux.  Poteva essere lo spunto per giocare in scioltezza, ma anche gli ultimi minuti del tempo hanno visto il Bomber piuttosto autorevole e sfiorare il pari con una conclusione in mischia, respinta di istinto da Caputo, per quella che restera’ di fatto, l’unica parata del portiere di casa.

Dopo un tempo “non giocato”, andare all’ntervallo in vantaggio e’ stata indubbiamente una gran cosa, sia per il punteggio, ma soprattutto per riordinare le idee e ritrovare la determinazione giusta per affrontare il s.t. come ci conveniva.

In effetti, da subito, la musica in campo e’ cambiata, anziché gli ospiti cercare il pari e’ stato il Vieusseux a gettarsi avanti per chiudere la gara, con un Suriano cresciuto esponenzialmente dopo essere stato spostato sulla destra, ma un po’ tutta la squadra ha dato incoraggianti segnali di risveglio ed anche da un punto di vista atletico il divario e’ costantemente cresciuto a favore del Vieusseux.

Dopo il 15′, Benedetti decide di aumentare la fisicità in avanti inserendo Galletti e Benvenuti al posto di Gaudiello (buona la prima dal’ 0inizio) e di Quattrocchi (anche lui molto mobile nonostante i problemi di pubalgia che lo affligono da tempo). La presenza dei giocatori bainco-rossi nelle vicinanze dell’area del Bomber si fa sempre piu’ assidua sino al momento in cui Liperoti riceve al limite della stessa e regala un assist al bacio per l’accorrente Galletti, il quale penetra in area da sinistra ed infila con precisione la palla del 2-0. La gara viene messa nel congelatore dopo alcuni minuti al termine di un’azione tutta in velocità in verticale , che vede protagonisti Suriano ed il solito Liperoti, eccezionalmente generoso, che lancia Benvenuti , il quale,  finalmente,  sigla il suo primo gol nel Vieusseux con un perfetto scavetto che supera il portiere in uscita. A quel punto spazio per tutti i componenti della panchina ed una nota particolare per Paolino Antonini,  al quale Liperoti cede la fascia di capitano per uno scampolo di gara, premio meritato per un ragazzo (non piu’ giovanissimo…) che non gioca molto, ma   sa fare gruppo come pochi.

Vento in poppa per il Vieusseux, fa quasi paura snocciolare tutte le note positive di questo scorcio di stagione, e quindi, per scaramanzia, non lo faremo, tanto le conoscete benissimo. Quello che dovrà servire da monito e’  l’ atteggiamento mentale del primo tempo, tropo morbido e quindi sbagliato,  sarà bene  ricordare che la nostra vera dimensione e’ il campionato, mentre i regionali  sono una bellissima avventura  da vivere con entusiasmo, che deve  accrescere la nostra esperienza e la nostra autostima, ma non deve  farci cadere  nella  presunzione di affrontare le altre partite senza la solita  necessaria determinazione.

E già che ci siamo iniziamo subito a pensare al prossimo ravvicinato impegno, ovvero al recupero con il San Niccolo’ di giovedì al velodromo delle Cascine. Si tratta di una squadra “internazionale” composta per la quasi totalità da validissimi ragazzi , molti dei quali di colore ,bravi tecnicamente e fortissimi fisicamente, come del resto dimostrano le due vittorie ottenute in questo avvio di campionato, di cui la seconda, ieri sera, in trasferta contro i campioni in carica del San Frediano.

Come al solito: sarà durissima, ma il Vieusseux risponderà presente.

A.D.Vieusseux Calcio


Lascia un Commento