PostHeaderIcon VIEUSSEUX CALA IL POKER ED ESPUGNA IL CAMPO DEL SAN NICOOLO’ 3-0

30.10.15 – 10:30

San niccolo’ – Vieusseux 0-3 (0-2)

Reti: 5′ e 25′ Liperoti, 60′ Beneduce

Arbitro: Sig. Malato 6-, non commette errori particolari, alcune ammonizioni per proteste appaiono un po’ troppo fiscali, ma tutto sommato tiene bene in pugno la gara.

Vieusseux:

Caputo 6,5, Ranieri 6,5, De Santis 6,5, Beneduce 7 (77′ Antonini SV), Righi 7, Baroni 6,5 (72′ Matteucci SV), Suriano 6,5 (64′ Volpi 6), Quattrocchi 6,5 (60′ Benvenuti 6), Liperoti 8 (74′ Baggiani SV), Galletti 6,5 (56′ Gaudiello 6,5); a disp.: Metafonti; all.: Benedetti

” prosegue il momento magico del Vieusseux, a farne le spese e’ il San Nicoolo’, squadra sino ad ieri a punteggio pieno e molto quotata che però e’ stata  imbrigliata dalla tattica  e dal pressing dei bianco rossi e affondata dai colpi di un super Liperoti. Per il Vieusseux numeri da capogiro, ma piedi ben piantati per terra, il momento va goduto a pieno (si gioca per queste soddisfazioni), ma senza montarci la testa, siamo solo all’inizio della stagione…”

Era un altro esame di maturità quello di ieri sera al velodromo, nel recupero di campionato contro il San Nicoolo’, in quanto gli avversari volavano sulle ali dell’entusiasmo per le due vittorie consecutive, di cui l’ultima in casa del San Frediano. La squadra di casa, allenata da nuovo mister Neri Camiciottoli, con la supervisione dei due “santoni” Benvenuti e Rossi e’ composta da molti ragazzi stranieri, molto dotati sia dal punto di vista tecnico che da quello fisico, e, proprio per questo, temiamo che la scelta del campo di gioco, dalle dimensioni piuttosto ridotte soprattutto in ampiezza,  potrebbe finire per penalizzarli. In virtù di  cio’ Benedetti aveva predisposto una squadra piuttosto bloccata che prevedeva la copertura di tutti gli spazi e un pressing asfissiante sui portatori di palla per impedire il benche’ minimo sviluppo delle trame di gioco agli avversari. L’applicazione dei giocatori a questi dettami e’ stata da subito molto scrupolosa ed ha sorpreso gli avversari, tanto che già al 5′ dopo una palla recuperata a centrocampo, Galletti serve di prima un assist perfetto a Liperoti(di fatto restituendogli il piacere della scorsa partita) che brucia tutti e batte il portiere da sinistra. Il san Niccolo’ prova la reazione, ma non trova sbocchi e si espone spesso alle ripartenze del Vieusseux che non si concludono positivamente solo per qualche errore di misura nell’ultimo passaggio. Nel San Nicolo’ appaiono pericolosi, ma sempre ben contenuti dai difensori, i due attaccanti Cardona e Gutierrez, veloci e potenti, ma mai raggiunti da  precisi servizi dei compagni.  Liperoti fa le prove verso la metà del tempo sfuggendo ai difensori, ma conclude fuori bersaglio, ma, al 25?, il centravanti lanciato in profondità da Beneduce, “brucia” letteralmente il diretto avversario come ai vecchi tempi e insacca il 2-0. La partita pare in completo controllo del Vieusseux, solo negli ultimi 5 minuti del tempo un paio di penetrazioni del San Niccolo’ sulla fascia destra creano qualche apprensione, ma Caputo e compagni sventano le insidie. In questa fase qualche protesta di tropo verso il D.G., portano un paio di gialli evitabili soprattutto in una fase in cui il nervosismo non avrebbe ragione di esistere, ma l’adrenalina della gara a volte non si controllo, tanto che anche il Mister viene richiamato dal Sig. Malato.

Nel s.t. c’e’ da aspettarsi una forte partenza del San Niccolo’ che si assesta un po’ dietro per affidarsi ad immediati lanci lunghi in profondità, abbandonando del tutto i tentativi di fraseggio a centrocampo. Ma anche questa tattica non sorte effetti per la buona guardia sulle palle aeree dei difensori ospiti che non falliscono un intervento. Benedetti, dopo il 15′, da’ respiro a Gelltti e Quattrocchi per inserire, rispettivamente Gaudiello e Benvenuti, per un’alternanza spesso ripetuta in queste ultime gare; proprio in questa fase il Vieusseux riesce a giocare molti palloni trovando anche maggior spazio tra le linee avversarie, ne approfitta Beneduce per inserirsi centralmente e scaricare in porta un bel tiro dal limite che porta il risultato in un rassicurante 3-0. Altro cambio con Volpi al posto di Suriano per un finale di partita senza particolari sussulti con tutti i giocatori di movimento della panchina mandati in campo per una sorta di passerella finale.

Ottima interpretazione della gara da parte dei giocatori e ottima l’applicazione di tutti, indistintamente; pare quasi che tra i giocatori ci sia un senso di emulazione nei confronti dei compagni, nessuno si tira indietro sino alla fine e questo fa ben sperare anche per i prossimi impegni. Da segnalare la sportività sia dei dirigenti che dei ragazzi del San Niccolo’ che hanno accettato la sconfitta e riconosciuto la legittimità del risultato, non capita spesso  e questo rende loro onore, siamo certi, comunque che questa squadra fara’ parlare di sé durante il campionato.

Come detto in precedenza il momento va goduto in modo pieno , ma con  equilibrio, per mantenersi a certi livelli tutto deve girare per il meglio e ci vuole la massima applicazione da parte di tutti, conservando, nel contempo, anche una buona condizione atletica oltre che mentale. Per questo lunedì e’ stato programmato un allenamento di preparazione alla sfida di Mercoledì 4 con il Querceto, per la gara di andata della semifinale dei regionali, in programma alle ore 21,00 al campo di sesto Fiorentino.

Tutti conosciamo la forza degli avversari che vanno rispettati certamente, ma non temuti e affrontati a viso aperto con la consapevolezza che certe gare sono occasioni in cui non si devono aver rimpianti per non aver dato tutto cio’ che possiamo dare. Ma, come al solito, il Vieusseux risponderà presente.

A.D.Vieusseux Calcio


Lascia un Commento