PostHeaderIcon DOMINIO TOTALE, MA LE POLVERI ERANO BAGNATE, CON I BISCIONI E’ SOLO 0-0…..

21.10.16

CLR Biscioni – Vieusseux 0-0

Vieusseux:

Caputo 6+, Ranieri 6, Piccini 6,5, Beneduce 6, Righi 6, Baroni 6,5, Caniglia 6 (55′ Gadducci 6+), Trimboli 6+, Liperoti 5,5, Suriano 5.5  74′ Mazzola SV), Galletti 6,5; a disp.: Baggiani, Matteucci, Carisio, Anmgioloni, Gabbrielli, Fioretti; all.: Benedetti

Arbitro: 6 non incide sul risultato , dubbi per una trattenuta su Liperoti e nel finale rischia anche Righi., ammonito ranieri.

Tattica e cronaca

Il Vieusseux riparte dal bel secondo tempo con il San Felice e si schiera con il modulo 4-3-3, nel quale le uniche varianti sono rappresentate dal rientrante Righi al posto di De Santis al centro della difesa e da Suriano che rileva lo “svizzero” Quattrocchi.

Come era lecito aspettarsi i “Biscioni” partono a spron battuto, caratteristica delle squadre neopromosse, facendo un pressing alto e buona circolazione di palla; il Vieusseux ci mette un buon quarto d’ora prima di assestarsi e trovare le giuste misure in campo, aspetta gli avversari senza correre rischi di alcun genere, ma, al contempo, non riesce a costruire azioni degne di nota sino al 20′.

Da qui in poi inizia la sagra delle occasioni buttate al vento, con un dominio territoriale che si intuisce già nella seconda parte del p.t. e che diverrà assoluto nella ripresa, ma andiamo per ordine:

20′ Piccini rilancia su Liperoti che viene incontro e scarica per Suriano, il quale di prima, lo rilancia in fascia sinistra, il bomber in versione rifinitore, sterza l’avversario e metta al centro, dove Trimboli, liberissimo, spara alto da ottima posizione;

23′ Galletti prova la botta al volo da fuori area, il portiere para;

30′ ancora Galletti si insinua dalla linea di fondo, ma il suo tiro viene deviato all’ultimo in corner;

36′ ancora una bella azione sulla sinistra con pallone che va in area, stavolta e’ Suriano a due passi dalla porta a non trovare il giusto tempo per deviare in rete e sfiora solo la palla;

Intervallo:  la sensazione e’ quella di un crescente predominio che dovrebbe portare concreti risultati nella ripresa. Ripresa che vede il Vieusseux incartare la palla e mantenerla praticamente per tutto il tempo, salvo, l’ultimo minuto, come vedremo in seguito.

50′ Liperoti sfugge sulla sinistra, aggira anche il portiere, ma da posizione decentrata non centra la porta;

55′ entra Gadducci al posto di Caniglia rilevandone posizione e compiti a centrocampo;

Fase in cui il Vieusseux eì costantemente ai limiti dell’area avversaria, i l contatore dei corner e’ come impazzito e sale al ritmo di uno ogni 3/4 minuti, ma spesso i tiri dalla bandierina sono fuori misura e i difensori hanno la meglio; purtroppo anche il tiro al bersaglio da fuori area si rivela impreciso con i palloni che sfilano sempre a lato della porta avversaria. E’ difficile commentare un dominio così netto che, però, non si concretizza nel meritato vantaggio.

60′ su lancio lungo di Trimboli la difesa avversaria si addormenta e Liperoti si avventa sulla palla, il portiere alza bandiera bianca quale vittima sacrificale, ma il bomber (stasera non e’ la sua giornata) mette sul palo a porta praticamente sguarnita;

65′ proteste di liperoti per una trattenuta a centro area, il D.G. fa proseguire;

68′ bella azione tambureggiante del Vieusseux la palla va sui piedi di Suriano, solissimo davantio alla porta con il portiere fuori posizione, il “10″ neroverde  va di piatto a colpo sicuro, un avversario gli devia la conclusione che resta comunque diretta in rete, ma, incredibilmente un altro giocatore di casa, non si sa come, devia ancora oltre la traversa, incredibile!;

72′ Galletti confermando il suo buon moment di forma, sfugge sulla destra in progressione, arriva sulla linea di fondo e rimette al centro, dove ancora Liperoti non arriva all’appuntamento con il gol andando a sbattere, per giunta, contro il  palo;

74′ entra Mazzola per Suriano;

77′ Galletti batte in porta una punizione sfiorando il palo alla sinistra del portiere;

83′ i Biscioni ottengono un corner (forse il primo o il secondo del match), sulla battuta del quale trovano un coplo di testa che Caputo devia contro la traversa, poi il D. G. fischia fallo a favore del Vieusseux, sfiorata la clamorosa beffa, ma sarebbe stato veramente troppo anche per la dura legge del calcio !

Finisce così una gara facile ed al tempo stesso difficile da raccontare, a volte si pensa che si dicano certe cose per trovare scusanti alle mancate vittorie, ma, credete, la cronaca di cui sopra, e’ la pura rappresentazione di quanto accaduto ieri sera alla Guardiana, dove il Vieusseux e’ stato colpevole di aver dilapidato con le proprie mani (piedi) una quantità industriale di occasioni, con il risultato che e’ rimasto, ovviamente, fissato sullo 0-0. I Biscioni hanno giocato al massimo delle proprie possibilità, con generosità ed impegno, provando anche a tratti un discreto giro palla, comunque piuttosto innocuo in quanto sempre fatto in orizzontale ed il punto e’ un premio, forse eccessivo, ma guadagnato da una squadra corretta ed organizzata.

Le valutazioni sono frutto delle reti sbagliate, non puo’ essere altrimenti, , non sono insufficienze gravi, perché  la prestazione e’ stata decisamente buona sul piano dell’intensità e della preparazione, speriamo che i gol siano stati conservati per le prossime occasioni a partire dal Lunedì contro la forte ed ostica compagine del Pontassieve, che, sul finire della scorsa stagione ci sconfisse pur non avendo piu’ obiettivi da raggiungere, mentre noi eravamo in piena corsa per i regionali. Quindi massima attenzione.

Piu’ tardi le convocazioni.

A.D.Vieusseux Calcio

Lascia un Commento