PostHeaderIcon ancora un pari (1-1) con il pontassieve

31.10.17 – 15:30

4a giornata Campionato A1

Vieusseux – Pontassieve  1-1 (1-0)

Rete: Quattrocchi al 22′, P al 53′

Arbitro: Sig. Malato 6,5 , buona direzione di gara,  autoritaria e senza sbavature, facilitata anche dal comportamento sportivo delle due squadre.

Vieusseux:

Costanzo 6, Baroni 6+, Piccini 6, Gadducci 6 (62′ Biancalana 6), Dafichi 6+, Righi 6+, Galletti 6 /54′ Barberi 6), Fedi 6- 68′ Carisio 6), Liperoti 6, Quattrocchi 6,5, Armillei 6,5; a disp.: Matteucci, Ranieri, Portomeo, Vannini, Caputo; all: Benedetti

Commento

Il Vieusseux arriva a questa gara con qualche assenza (Trimboli, Beneduce) e con qualche dubbio iniziale (Baroni, Barberi) di troppo ed il Mister, dopo aver valutato nel riscaldamento le condizioni degli acciaccati, manda in campo una formazione schierata con l’ennesimo modulo tattico diverso dall’inizio del Campionato, ovvero un 3-4-3 mai visto in precedenza: dietro il trio Baroni, Righi, Dafichi, nel mezzo Fedi e , per la prima volta da titolare, Armillei, sulle fasce Gadducci e Piccini per garantire una protezione maggiore ed in avanti Galletti e Quattrocchi in supporto di Liperoti.

La squadra si sta abituando a cambiare pelle molto spesso anche in relazione agli elementi a disposizione di volta in volta e risulta poco leggibile agli avversari in virtù di una certa facilità ad adattarsi a soluzioni diverse. Tale aspetto positivo e’ un po’ stemperato dal fatto che, però, ancora non e’ stata trovata la soluzione per dare continuità al gioco, ma con il tempo ci si arriverà di sicuro.

La partenza e’ scioccante, al 1′ un pallone perso al limite dell’area innesca l’ala avversaria che rimette al centro , dove un giocatore ospite completamente solo davanti a Costazo spara una bordata che si infrange contro la traversa. Scampato il pericolo il Vieusseux sale progressivamente di tono e cerca il fraseggio, al contrario degli ospiti, i quali si affidano a lunghi rilanci per gli attaccanti. Al 6′ il conto dei legni torna in parità, quando Fedi conclude dalla distanza e la parabola del pallone scavalca il portiere ed, a sua volta, colpisce la traversa e torna in campo. Il Vieusseux appare piu’ propositivo, spesso sfrutta i raddoppi sulle fasce, mentre Armillei cuce bene le manovre a centrocampo.

Il vantaggio arriva poco dopo la metà del tempo, quando a seguito di rimessa laterale da destra, il difensore serve inavvertitamente un assist a Quattrocchi che batte il portiere con un perfetto pallonetto.Ancora qualche minuto e tocca a Galletti sfiorare la traversa con un altro tiro da fuori area. Ci sono i presupposti per il raddoppio che viene quasi raggiunto da Piccini , il quale, ben servito in area da Galletti , si trova a tu per tu con il portiere avversario che gli respinge il tiro ravvicinato con i piedi e, poco dopo, vola a mettere in corner una punizione di galletti da 30 metri.

Il Pontassive si fa vedere prima del termine del tempo con un paio di conclusioni, finite fuori bersaglio, una di testa e una di piede, sugli sviluppi di corner, con le marcature in area non proprio perfette.

Si rientra in campo con Galletti, preoccupato per motivi familiari, pronto ad essere sostituito da Barberi, ma proprio in questo frangente il Pontassieve sfrutta una situazione favorevole per trovare il pareggio con l’attaccante che si ritrova solo davanti a Costanzo, incolpevole nella circostanza.

I minuti che seguono sono i piu’ difficili per il Vieusseux, in quanto, oltre ad accusare il colpo del pareggio, alcuni elementi calano di tono e permettono così agli avversari di prendere in mano il gioco se pur senza creare pericoli per la porta di Costanzo. Benedetti inserisce prima Biancalana al posto di Gadducci e poi Carisio a quello di Fedi ed il Vieusseux torna a farsi vedere nella fase finale della gara e costruisce alcune favorevoli occasioni con Quattrocchi, Biancalana e Liperoti, ma senza mai trovare la via della porta. Proprio nel recupero e’ invece il Pontassieve a sfiorare il gol in un’azione piuttosto confusa con Costanzo bravo ad uscire.

In definitiva potremmo dire che ci sono ancora “lavori in corso” nel Vieusseux, sia da un punto di vista tattico che da quello atletico, nel senso che alcuni tasselli devono trovare i giusti incastri nel telaio della squadra ed altri devono trovare una migliore condizione fisica. Ci sono quindi ampi margini di miglioramento per una rosa piuttosto nutrita che dovrà anche dimostrare di saper reggere alla pressione della concorrenza con l’interesse per il gruppo che dovrà superare quello individuale.

Per il momento prendiamoci i punti e l’attuale imbattibilità, pronti ad affrontare gara per gara a partire dalla prossima con il Rosa Blu Zeus, compagine molto pericolosa con ottime individualità sopratutto in attacco. (Cerreti lunedì 6 ore 21,30).

Ultima annotazione, di carattere statistico. Dopo oltre 10 anni il Vieusseux riporta ad una gara ufficiale 2 portieri , entrambi molto validi, finalmente un po’ di abbondanza dopo un precampionato da brividi…

Nel frattempo allenamento giovedì al Cerreti.

A.D.Vieusseux Calcio

L’Osteria del Milione

Nuovo partner Vieusseux

Lascia un Commento