PostHeaderIcon VIEUSSEUX – GRASSINA 2-0 : LA VITTORIA DEL GRUPPO !

09.01.18 – 14:30

Vieusseux – Grassina 2-0 (0-0)

Reti: 52′ Beneduce, 78′ Fedi

Arbitro: Sig. Gaio 5,5 lascia correre su diversi interventi fallosi suscitando molte proteste; non concede un rigore per parte. Molto attento sugli off side il c.l. Sig. Malato

Vieusseux:

Caputo 6, Fioretti 6 (41′ Portomeo 6), Piccini 7+, Beneduce 7, Righi 7 (79′ Lazzeroni sv), Dafichi 7, Mennini 6,5 (62′ Fedi 6,5), Gadducci 6,5  (70′ Armillei 6), Baggiani 6,5 (50′ Barberi 6,5), Quattrocchi 6,5 (79′ Antonini sv), Biancalana 6,5 (68′ Galletti 6,5); all.: Benedetti; a disp.: Vannini

Commento

Ogni  squadra attraversa, durante la stagione, dei momenti difficili o, quantomeno , complicati, ed il Vieusseux non fa eccezione. Le settimane ante sosta non sono state di facile gestione; malattie, infortuni, squalifiche, problemi di studio e di lavoro e qualche assenza non proprio giustificata hanno condizionato non poco gli allenamenti  e le formazioni per le gare cosi’ da condizionare in negativo i risultati che hanno  collocato  la squadra in una posizione di classifica scivolosa dopo 1/3 di campionato. Anche gli allenamenti durante la sosta hanno visto diverse defezioni, pur essendo il gruppo sempre piuttosto nutrito e, proprio in questi casi, piu’ dei singoli, e’proprio un gruppo solido e dotato di valori  che permette ad una squadra di reagire alle difficoltà e di trovare al suo interno risorse anche inaspettate.

Il compito di un allenatore, ancor piu’ di mettere la squadra in campo, deve essere quello di mantenere vivo questo spirito di gruppo e questi valori attraverso un modo di agire e di fare le scelte coerente con i concetti  che vengono trasmessi ai ragazzi. E’ un po’ la storia del “meglio un uovo oggi o la gallina domani ?” e per rimanere credibili.

E così, pur nell’importanza della gara (che , se persa, poteva far piombare la squadra in piena zona retrocessione), pur avendo recuperato giocatori come Barberi, Galletti, Armillei ed anche Fedi all’ultimo tuffo, sono andati in campo esclusivamente giocatori che,chi piu’ chi meno, si erano allenati nelle settimane di sosta con alcuni di loro all’esordio stagionale da titolari.

La risposta: una prestazione gagliarda, vogliosa, attenta ed a tratti anche buona tecnicamente sia da parte di chi ha giocato dall’inizio, che da parte di chi e’ entrato a gara in corso, in una condivisione di intenti che non poteva che portare alla vittoria.

E di questo, piu’ che dei tre punti, un allenatore deve andare fiero ed io lo sono, sinceramente.

Gli avversari venivano da una vittoria netta sul Pontassieve ed erano intenzionati ad operare il sorpasso in classifica auspicandosi una squadra in crisi.

Dopo alcuni minuti di assestamento e’ stato, invece, il Vieusseux, a prendere in mano le redini del gioco per non lasciarle piu’ sino al termine. Il Mister , schierando il modulo 4-3-3, aveva chiesto una gara coraggiosa, con inserimento costante dei centrocampisti sugli spazi creati dagli attaccanti e sovrapposizioni degli esterni difensivi sulle fasce, ed e’ stato accontentato. Nel p.t. molto apprezzabile il lavoro di Baggiani, sempre pronto a venire incontro ai compagni per poi scaricare la palla e permettere gli inserimenti dei compagni  stessi, oltre a non disdegnare anche le conclusioni come nel caso di una bella girata a lato. Ad inizio tempo negato un rigore per un evidente fallo di mano su tiro di Quattrocchi, poi diversi angoli e punizioni fuori bersaglio mentre del Grassina niente da segnalare se non una conclusione centrale dalla lunga distanza-

A fine tempo si infortuna anche Fioretti, il quale va aggiungersi alla lunga lista di coloro che sono stati colpiti dalle “bamboline” o dai riti Voodoo che pare Ranieri eserciti da tempo nel proprio scantinato per proteggere il suo posto da titolare. Vittime , nell’udine: Breschi, Baroni, Matteucci e Fioretti.  (tutti schierati a destra)  peccato che, per ironia della sorte, la maledizione si sia ritorta anche su di lui…..sotoo forma di una  misteriosa pubalgia.

Entra un altro esordiente, Portomeo, per fortuna anche lui  ben allenato.

Il s.t. riparte sulla falsariga del primo, ma si ha l’impressione che il Vieusseux ne abbia di piu’ ed infatti va meritatamente in vantaggio al 12′ quando Beneduce si inserisce perfettamente a centro area ed anticipa di testa il portiere avversario su assisr da punizione di Mennini. A questo punto esce Baggiani, che aveva svolto al meglio il suo compito, ed entra Barberi con il conseguente spostamento di Biancalana al centro dell’attacco, ma con gli stessi compiti del compagno sostituito; ancora una manciata di minuti ed arriva il turno di fedi, che prende il posto di Mennini, anche lui positivo nel ruolo di regista davanti alla difesa. La gara si fa piu’ spigolosa, il d.g. lascia corree un po’ troppo con gli animi che si scaldano . Il tempo per il Grassina di reclamare per un penalty non concesso (dato un vantaggio piuttosto dubbio), ma il Vieusseux che sta meglio fisicamente, trova spazi invitanti per le ripartenze, sbagliando però nelle fasi conclusive con diversi elementi; la piu’ grossa occasione di presenta a Berberi su invito di un Piccini straripante sulla fascia sin da inizio gara, ma Franz mette a lato da ottima posizione.

Da annotare un gran salvataggio di Dafichi su un avversario lanciato a rete che vale come aver segnato un gol.

A poco meno di un quarto d’ora dalla fine entra anche Galletti che subentra a Biancalana e sarà propio il “Gallo” a scatenarsi sulla destra con una progressione inarrestabile che lo porta sul fondo, da dove serve a centroarea un “cioccolatino” che Fedi si gusta come dessert della cena di compleanno del padre dalla quale era fuggito in anticipo per essere presente alla gara, mettendo la palla in rete con un tiro imparabile dal basso verso l’alto.

Il tempo per vedere in campo prima Armillei al posto di Gadducci e poi,  anche Antonini e Lazzeroni nei 5′ di recupero ed arriva la fine che sancisce una vittoria carica di significati tecnici e morali che sicuramente daranno la spinta giusta alla squadra per affrontare la vera sorpresa del campionato, ovvero il B.G. ad oggi quarto in classifica con 17 punti. Si tratterà , quindi, di una bella sfida tra due storiche società Aics valida per la corsa ai play off, anche se il campionato e’ ancora molto lungo.

Giovedì allenamento al Cerreti, ore 21,00 pronti in campo.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

“Andreino impegnato nei suoi riti”

Lascia un Commento