PostHeaderIcon CON IL BAGNO A RIPOLI FINISCE 4-2 , MA L’INIZIO….

17.04.18 – 10:00

Viausseux – Bagno a Ripoli 4-2 (1-2)

Arbitro: Sig. CGanfaldoni voto 6, gara piuttosto semplice da dirigere e priva di contestazioni da entrambe le parti.

Reti

Lazzeroni, Liperoti, Biancalana, Liperoti

Vieusseux

Verasri 6, Portomeo 5,5 (60′ Fioretti 6), Lazzeroni 7, Beneduce 6 (78′ Gadducci SV), Dafichi 6, Righi 6, Biancalana 6,5 (80′ Piccini SV), Suriano 5,5 (41′ Barberi 7), Liperoti  7 (66′ Carisio 6), Quattrocchi 6+, Severi 5,5 (41′ Galletti 6+); a disp.: Metafonti; all: Benedetti

Commento.

Nell’arco di un campionato, al di la’ dei valori tecnici/atletici che chiaramente hanno grande importanza, la differenza la fanno anche e sopratutto la affidabilità di un gruppo e la concentrazione prima di ogni gara. E quella di ieri sera ne e’ un esempio lampante per lo svolgimento che ha avuto.

Con la rosa quasi alcompleto, questa volta le scelte hanno premiato  coloro che erano presenti agli allenamenti, quindi, nel 4-3-3 iniziale, difesa confermata, mentre a centrocampo Severi (all’esordio) occupa il ruolo di metodista con Suriano e Beneduce ai fianchi, mentre Liperoti viene supportato da Biancalana e Quattrocchi; la panchina e ‘ folta e ricca  di opportunità.

Clima festaiolo prima della gara che si tramuta in un inizio a dir poco scioccante. I giocatori sembrano birilli e gli ospiti ne approfittano non trovando alcuna resistenza alle proprie veloci azioni; e’ incredibile come, nel giro di pochi minuti il Vieusseux subisca almeno 4/6 azioni da gol. Il vantaggio ospite arriva solo dopo 2 minuti con un bel tiro (sferrato senza alcun contrasto) che batte Versari sotto la traversa, poi  il Bagno sfiora il raddoppio e lo trova dopo altri 4 minuti su altro pasticcio difensivo che permette all’attaccante di insaccare indisturbato. La “bambola” e’ collettiva, non si riesce a mettere due passaggi di fila e si arriva sempre secondi sul pallone, tra i reparti ci sono spazi dove gli avversari manovrano a loro piacimento e trovano le imbucate con la difesa del Vieusseux che prova spesso la tattica del fuorigioco, assai pericolosa in assenza di un adeguato pressing sui portatori di palla; diciamo che l’aver subito solo 2 gol nei primi 20 minuti e’ stata la cosa che ha permesso il successivo recupero. Solo a metà tempo qualche avvisaglia di reazione con una bella azione personale di Biancalana che sfiora il gol e, verso la mezzora la rete di lazzeroni, di testa di corner da destra riapre i giochi. Nel frattempo il modulo viene variato nel classico 4-4-1-1, rifugio durante le tempeste, e Dafichi per poco non replica ancora di testa su corner, ma la sensazione e’ che il rischio di suvire altri gol e’ ancora alta.

Nell’intervallo il Mister porta anche Barberi e Galletti negli spogliatoi e, dopo aver tralasciato la sfuriata per quanto visto nel primo tempo, i due vanno subito in campo al posto di Severi e Suriano, con la squadra che si dispone ora con un 4-2-4 spregiudicato.

Da subito si intuisce che  la storia e’ radicalmente cambiata, gli ospiti calano progressivamente ed il Vieusseux, prima trova il pari con Liperoti che approfitta di una indecisione difensiva, poi va in vantaggio con Biancalana che sfrutta l’assist di Liperoti per superare il portiere che non riesce a frenare la  sua conclusione.

Rimonta completata con il Bagno ormai non piu’ pericoloso anche se non demorde ed un Vieusseux che continua a creare occasioni pur giocando in modo non propriamente equilibrato. fa il suo rientro Fioretti che prende il posto di portomeo e, dopo poco, Liperoti, su assist di barberi, mette dentro il 4-2 con un bel diagonale per poi lasciare il posto a Carisio.

Il quarto d’ora finale e’ praticamente snza storia con il  Vieusseux che potrebbe ancora incrementare il bottino in diverse occasioni.

Tre punti importanti incamerati al termine di una partita con inizio da incubo, che poi ha visto la squadra uscire alla distanza, come spesso accaduto in questa stagione. Va bene il risultato, ma l’approccio alle gare deve essere assolutamente migliorato, non sempre le cose possono essere aggiustate in corso d’opera, ci sono partite in cui tale atteggiamento di mancanza di concentrazione iniziale puo’ essere pagata a caro prezzo, speriamo sia l’ultima volta visto quello che e’ successo.

La prossima gara di campionato si giocherà venerdì 27 al Galluzzo contro il San felice, in posticipo data la festività del 25 aprile. Successivamente si giocgerà anche lunedì 30 con il Querceto, proprio in mezzo al ponte confidando nella massima disponibilità da parte dei giocatori.

Nel frattempo giovedì allenamento al Cerreti per mantenere la condizione, il campionato e’ ancora lungo e la strada per arrivare ai play off piena di ostacoli.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

Lascia un Commento