PostHeaderIcon GAE – RIGHI TRASCINANO IL VIEUSSEUX ALLA VITTORIA

14.11.18 – 15:30

Vieusseux – Club La Lastra 2-1 (1-0)

Reti: Liperoti al 23′, Righi al 44?, Gori (LL) al 79′

Arbitro: Sig. Poggiali 6,5

Vieusseux:

Versari 6, Rispoli 6 (68′ Matteucci SV), Lazzeroni 6, Gadducci 6 (50′ Gabbrielli 6). Dafichi 6,5, Righi 7,5, Biancalana 6 (72′ Trimboli SV), Suriano 6,5, Liperoti 7, Galletti 6 (83′ Baggiani SV), Baroni 6; a disp.: Fioretti, Zeroni, Piccini, Severi; all.: Benedetti

La gara si presentava con queste premesse: Vieusseux reduce da due sconfitte maturate entrambe nei secondi finali del recupero e presumibilmente con il morale sotto i tacchi, il Club La Lastra reduce da quattro vittorie consecutive e con le ali sotto i piedi. Quindi il pronostico sembrava tutto a favore degli ospiti, ma, si sa, nel calcio la logica spesso viene sovvertita dal campo e così e’ stato anche ieri sera.

Vieusseux senza lo squalificato carisio e gli indisponibili Beneduce, Mennini ed Ostuni che si schiera con il 4-4-2 di ordinanza nelle situazioni di emergenza, con la grande novità di Righi avanzato a centrocampo al fianco di Suriano, mentre sulle fasce vanno gli ex rifredini Gadducci e Galletti.

Il Vieusseux parte con il piglio giusto , pressa e contrasta con efficacia ed impedisce ai giovani e svelti avversari lo sviluppo di trame di gioco lineari. Rimane piuttosto coperto, ma non disdegna rapide ripartenze sfruttando la buona vena del bomber, che già al quarto d’ora si presenta davanti a Zanobetti (ex portiere del Rifredi e vecchia conoscenza del mister), il quale e’ bravo a respingere. Lo stesso portiere non  puo’ niente, però, al 23′, quando ancora Liperoti si inserisce in un alleggerimento sbagliato dagli avversari e deposita in gol. (n. 450 in carriera con il Vieusseux…). Gli ospiti reagiscono e sfiorano subito dopo il pareggio con un inserimento centrale ed un tiro che prende il palo alla destra di Versari, battuto. Scampato il pericolo la difesa del Vieusseux fa buona guardia ed impedisce altre conclusioni pericolose agli avversari. spesso messi in off side. Anzi, su perfetto lancio di 40 metri di un Righi sempre piu’ a suo agio nel nuovo ruolo, lo scatto del bomber e’ ancora bruciante, ma il tiro viene respinto dal portiere elo stesso attaccante si arrabbia giustamente perche’ nessuno aveva seguito la sua azione per poter ribattere in rete.

Il tempo finisce così e ci sono le premesse per una ripresa molto emozionante.

neanche il tempo di ricominciare che Righi, su sponda di Liperoti, scarica un gan  tiro che si infila all’incrocio dei pali per il 2-0 di vitale importanza. Da li’ a poco Gadducci , esausto, esce e viene sostituito nei compiti da Gabbrielli. Gli ospiti alzano la pressione per provare a riaprire la gara, ma non trovano quasi mai gli  spazi per arrivare pericolosamente dalle parti di Versari e, oltre a qualche protesta per presenti falli nei pressi dell’area di rigore e la conquista di diversi angoli, Versari non deve maai intervenire in modo impegnativo.

Il Vieusseux non sta a guardare e riparte in contropiede in diverse occasioni, ma non e’ abbastanza lucido negli interpreti per chiudere la gara definitivamente e sbaglia le rifiniture decisive. Nel finale di gara esce anche Rispoli ed entra Matteucci, poi tocca al grande assente da un anno, Trimboli, rimettere finalmente piede in campo per rilevare Biancalana. Il peso di Dome si fa subito sentire nel mezzo tanto che si prende subito un giallo, tanto per rompere il ghiaccio. il suo recupero sarebbe veramente un toccasana per il Vieusseux.

Tanto per non stare mai tranquilli La Lastra trova il gol proprio allo scadere del tempo regolamentare con una azione in velocità che porta Gori a battere Versari. A questo punto il mister rimette Righi nel mezzo del reparto difensivo per blindare il vantaggio nel recupero che passa senza ulteriori brividi.

La vittoria rende morale e sicurezze alla squadra dopo le due mazzate precedenti, subite non tanto sul piano del gioco, ma nell’evoluzione delle sconfitte. Migliori in campo un ottimo Righi ed il bomber Liperoti, ma l’impegno non e’ mancato da parte di tutti.

Ora e’ importante allenarsi in modo che alcuni elementi, obiettivamente un po’ indietro, rispetto al resto del gruppo, trovino una adeguata condizione atletica.

Lunedì 20 nuovo difficile impegno sul campo del Campo di Marte (Affrico), squadra ancora al palo, ma data in ripresa sul piano del gioco e che sarà motivatissima per cercare i primi punti in campionato, quindi massima attenzione e massimo rispetto.

Avanti Vieusseux.


Lascia un Commento