PostHeaderIcon pre-convocazione e programma

07.12.17 – 12:10

Stasera allenamento al Cerreti.

Non avendo la possibilità tecnica sino a lunedì di pubblicare le convocazioni, per il momento queste sono quelle “provvisorie” suscettibili di eventuali variazioni ed integrazioni  proprio nella giornata di lunedì

Gara vs/ CDP Querceto di Lunedì 11 dicembre

Ritrovo: ore 20,15 campo sussidiario di Sesto Fiorentino

Lista convocati:

1.caputo luca / costanzo davide (come al solito verrà deciso in seguito)

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.matteucci stefano

5.piccini claudio

6.ranieri andrea

7.righi marco

8.beneduce ciro

9.gabbrielli simone

10.gadducci dimitri

11.galletti giocanni maria

12.fedi giacomo

13.barberi francesco

14.biancalana jonathan

15.liperoti gaetano

16.quattrocchi simone

17-18-19 verranno comunicati in seguito

Si ricorda che gli allenamenti continueranno anche giovedì 14 e la settimana successiva in giorno da  decidere, mentre la cena eì confermata per giovedì 21 all’Osteria del Milione” Via di Giogoli.

A.D.Vieusseux Calcio



PostHeaderIcon l’orgoglio del bomber ed il vieusseux va: 2-0 al san felice

05.12.17 – 10:00

Vieusseux – San Felice  2-0 (2-0)

Reti: 20′ e 38′ Liperoti

Arbitro: Sig. Malato, voto 6,5 , buona direzione di gara, per gli off side si affida sempre ai collaboratori.

Vieusseux

Caputo 7, Ranieri 6,5, Piccini 6,5 (80′ Portomeo SV), Beneduce 6,5, Righi 7, Baroni 6,5 Galletti 6,5 (62′ Fedi 6), Gadducci 6,5 (70′ Mennini 6), Liperoti 7,5  (75′ Vannini SV), Quattrocchi 6,5, Barberi 6,5 (73′ Gabbrielli SV); a disp.: Baggiani, Matteucci; all: Benedetti

Commento:

La vittoria mancava da sei turni al Vieusseux, e fosche nubi si stavano addensando sulla classifica, la gara con il San Felice  era diventata , quindi, un importante crocevia per il proseguo del Campionato. Per tale motivo era stato svolto un lavoro di sensibilizzazione del gruppo per mantenere alta la concentrazione e ed evitare depressione e nervosismo.

Finalmente non si ripresenta il problema “portiere” con Caputo sicuro presente, mentre la scelta tattica del Mister ricade sul modulo “storico”, evvero il 4-4-1-1 agli interpreti del quale viene data una sorta di ultima chanche  dopo le ultime prove non proprio convincenti.

Dietro, squalificato Dafichi, viene riproposto il rientrante Ranieri sulla fascia destra, davanti alla difesa la coppia Gadducci – Beneduce.

Il San  Felice si presenta forte di una striscia di buoni risultati che lo hanno portato ad affiancare proprio il Vieusseux in classifica ed e’ guidato dal Mister Leonardo Marri,  ex grande portiere già allenato da Benedetti oltre 10 anni fa..

La gara parte con le squadre che si studiano senza scoprirsi piu’ di tanto, ma da subito si intuisce che il Vieusseux  e’ entrato in campo con la testa giusta e, con il passare dei minuti assume una certa supremazia territoriale, mentre gli ospiti giocano molto sulla velocità dei propri avanti che finiscono spesso in fuorigioco.

Gia’ al 2′ Quattrocchi aveva impegnato il portiere avversario con un bel tiro in corsa deviato in corner, poco dopo il San felice sfiora il vantaggio su punizione dalla sinistra che assume una traiettoria stranissima,ma viene provvidenzialmente deviata sul palo da Caputo; si tratta, però, di un fuoco di paglia , il Vieusseux gioca in velocità, rinunciando al giro palla con rapidi inserimenti “accompagnati” in avanti , che creano diverse difficoltà agli avversari. Al 15′ su azione di corner la palla arriva a Righi che, da buona posizione, tira forte  ma non inquadra la porta. A metà tempo arriva il vantaggio con l’uomo piu’ atteso, il bomber Liperoti a digiuno dalla 2a di campionato. Lancio lungo sul quale impattano Quattrocchi ed un difensore, la palla schizza verso Liperoti il quale e’ lesto a girarsi ed a concludere in rete in diagonale per poi liberare la sua gioia in una grande esultanza .

Il San Felice prova a reagire, ma non riesce mai a sfondare e continua a cadere nella trappola del fuori gioco con caputo sempre molto attento nelle uscite sia con le mani che con i piedi. Anzi e’ il Vieusseux che va vicino al raddoppio ancora con Liperoti ,che da due passi mette alto un tap in facile facile, per poi rifarsi allo scadere quando, su pallone recuperato dal pressing dei compagni, viene servito in area e trafigge ancora il portiere avversario per un 2-0 assai  piu’ tranquillizzante.

Ovviamente nel s.t. ci si aspetta il forcing del San Felice, ma stasera il Vieusseux non e’ in vena di concessioni ed, assumendo un atteggiamento piu’ guardingo, riparte spesso negli spazi concessi dagli avversari e va vicino al gol in molte occasioni (se ne contano almeno 5 o 6) della quali da citare quella di quattrocchi dopo un doppio “sombrero” che se realizzata sarebbe stato il gol dell’anno, il gol annullato a Liperoti per fuori gioco su punizione di Galletti ed un altro paio di tiri un po’ affrettati degli stessi attaccanti da posizione estremamente favorevole. Dall’altra parte alcune conclusioni da fuori sempre ben parate da Caputo, autore di una prestazione senza sbavature e molto sicura. nell’ultimo quarto d’ora Marri prova a rinforzare attacco e centrocampo per cercare di riaprire la gara, ma Benedetti  chiude la porta a chiave inserendo Fedi e Mennini al posto di Galletti e Gadducci  nella zona nevralgica del campo, riportando così il centrocampo a tre e di fatto togliendo ogni spazio al San Felice..

Ottima prova e vittoria mai in discussione, finalmente la squadra ha giocato entrambi i tempi con la giusta concentrazione e non si e’ concessa le solite distrazioni che sono costate diversi punti in classifica. Bene augurante il ritorno al gol del bomber, autore anche di una grande prova di carattere e buone le prestazioni di Righi e Caputo, ma tutta la squadra e’ andata oltre la sufficienza.

Poi, alla fine, si puo’ discutere per ore e ore sui moduli, sulle tattiche,   sulle invenzioni dei mister, sulle sostituzioni, ma quando puoi presentare in campo un vero portiere ed un attaccante che fa gol tutto diventa piu’ facile .

Gioved’ allenamento al Cerreti e lunedì ultima gara pre sosta natalizia a Sesto Fiorentino contro il titolatissimo Querceto che sfideremo senza paura, ma con rispetto come doveroso, andando a giocarci le nostre carte e sperando anche nella legge “dei grandi nuneri” e chi vuol capire capisca…avanti Vieusseux !

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

01.12.17 – 15:00

Convocazione gara Vs/ San Felice di Lunedì 4 dicembre

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati

1.luca Caputo

2.baroni leonardo

3.matteucci stefano

4.piccini claudio

5.portomeo daniele

6.ranieri andrea

7.righi marco

8.beneduce ciro

9.fedi giacomo

10.gabbrielli simone

11.gadducci dimitri

12.galletti giovanni maria

13.mennini andrea

14.baggiani leonardo

15,carisio andrea

16.liperoti gaeyano

17.quattrocchi simone

18.vannini andrea

19.barberi francesco

A.D. VIEUSSEUX CALCIO

Cena squadra 21 dicembre a

l’Osteria del Milione

PostHeaderIcon nuovo partner per il Vieusseux

RISTORANTE MONTELLERI DA DONATO

Via dei Pini 1 – Lago di Montelleri  Vicchio (FI) Tel. 0558497607

“Specialità mugellane”

PostHeaderIcon VIEUSSEUX SCONFITTA CHE BRUCIA (1-2) A BAGNO A RIPOLI

28.11.17 – 10:00

Bagno a Ripoli – Vieusseux 2-1 /1-0)

Rete: 62′ Barberi

Arbitro: voto 6

Vieusseux

Beneduce 6 (60′ Metafonti R. 5,5), Fioretti 6 (74′ Carisio SV), Piccini 6,5 (78′ Matteucci SV), Gadducci 6, Dafichi 6, Baroni 6, Galletti 6+, Fedi 5,5 (60′ Beneduce), Lipeorti 5,5, Biancalana 6 870′ Vannini SV), Barberi 6,5; a disp.: Metefonti M., Baggiani, Antonini, Portomeo; all:: Benedetti

Commento

Il Vieusseux e’ in cerca di conferme dopo la bella prova con il San Frediano e va a fare visita alla neo promossa Bagno a Ripoli, che si sta comportando molto bene in questo avvio di Campionato.

Purtroppo nel giro di una settimana si materializza una falcidia di giocatori importanti: oltre al lungodegente Trimboli, ormai fuori dalla 2a  giornata e con tempi di recupero indecifrabili, a Mennini e Ranieri, sono assenti anche Righi, Quattrocchi, Armillei e Gabbrielli; dulcis in fondo la perdurante situazione grottesca di trovarsi senza portiere di ruolo con Costanzo al lavoro e Caputo malato. La “roulette russa” dei portieri che ormai precede ogni partita di questa stagione sta diventando un vero tallone di Achille che mina sul nascere le ambizioni della squadra.

A difendere i pali va quindi Beneduce, il piu’ adatto a farlo, ma così facendo lascia un vuoto in mezzo al campo, già depauperato di molti elementi; il modulo ‘ un 4-4-1-1 piuttosto offensivo sulla carta, con l’esordio da titolare di Fioretti come terzino destro, Barberi e Galletti sulle fasce, Biancalana dietro a Liperoti.

Serata freddissima a Bagno aRipoli con tenperatura vicino allo 0° e sintetico che inizia a ghiacciarsi. L’inizio della gara e’ piuttosto equilibrato, il Vieusseux prova a manovrare con un giro palla che perè e’ piuttosto lento e non trova sbocchi per lo scarso movimento senza palla degli elementi avanzati. Le giocate finiscono per essere prevedibili oppure si spengono in lanci senza costrutto; il Bagno a Ripoli gioca molto compatto dietro e si affida ai classici dai e vai per gli attaccanti che aggrediscono la profondità e sfidano spesso i difensori all’uno contro uno. E’ un film già visto numerose volte in questa stagione, molte squadre giocano in questo modo essendo dotate di attaccanti veloci che sanno inserirsi, caratteristica che invece manca nel Vieusseux che, al contrario si deve affidare a manovre aggiranti che necessiterebbero maggiore velocità negli scambi e nei movimenti. In mancanza di pressing in mezzo al campo e senza supporto delle mezze punte in fase di non possesso i rischi aumentano ed il Bagno a Ripoli sfiora il vantaggio in un paio di occasioni con Beneduce bravo a sventare il pericolo. Il Vieusseux non riesce a pungere e gli attaccanti non si liberano mai al tiro (con il recupero di tutti gli elementi probabili variazioni tattiche in questo settore in arrivo…); gli unici pericoli arrivano da due punizioni di galletti dalla distanza, una finisce fuori di poco, l’altra viene deviata in tuffo dal portiere. Quando il tenpo sta per fiinire, una veloce ripartenza del Bagnbo a Ripoli porta l’attaccante ad una azione di sfondamento che la coppia Baroni-Fioretti non riesce ad interrompere con u fallo preventivo , ed a battere Beneduce per l’1-0 con il quale termina il tenpo.

Si riparte con il Vieusseux da subito piu’ propositivo, c’e’ piu’ movimento e coraggio negli inserimenti, sopratutto degli esterni ed i risultati si vedono con una presenza costante nella metà campo del Bagno; il piu’ incisivo e’ Barberi che sfonda spesso sulla destra e, proprio in una azione del genere colpisce un clamoroso palo a portiere battuto; il Vieusseux insiste senza soluzione di continuità alla ricerca del gol, Galletti ci prova dalla distanza, ma il suo tito va alto di poco, poi un paio di cross a centro area non trovano attaccanti pronti alla deviazione vincente , mentre il Bagno a Ripoli si limita a difendere e praticamente non riparte mai. Per dare ancora piu’ vigore a centrocampo, Benedetti, opera il cambio del “portiere”, avanzando Beneduce in mezzo al campo al posto di Fdi, mentre tra i pali va Roberto Metafonti.

La pressione del Vieusseux aumenta ancora e finalmente arriva il gol con Barberi che infila la palla tra palo e portiere dopo un ennesimo inserimento sulla destra. Il Vieusseux ora crede alla vittoria, entra Vannini al posto di Biancalana, ma, a pochi minuti dal termine, il Bagno conquista un corner un una delle sue rare uscite del s.t., sulla battuta del quale arriva un colpo di testa  lento, ma a pallonetto che Metafonti vorrebbe smanacciare in angolo, la palla colpisce la traversa e viene ribattuta in gol da un giocatore di casa per il nuovo vantaggio. Reazione del Vieusseux che cerca  ancora di recuperare e quasi ci riesce con un gran tiro ancora di galletti che il portiere devia bravamente sulla destra con vannini che non arriva al tap in vincente. Finisce così con una sconfitta tutto sommato immeritata, ma figlia di un brutto primo tempo e del solito gollonzo subito che ormai sta diventando un abitue’ delle gare del Vieusseux in questa stagione.

Alla fine rabbia e nervosismo, giustificabili in quanto tutti ci sentono moltissimo, ma , proprio in questi momenti difficili i nervi vanno tenuti saldi per operare le scelte con la necessaria lucidità e correggere le cose che non vanno.

Prima di tutto va risolto il problema portiere; il paradosso e’ che il Vieusseux ne ha in rosa due, entrambi validissimi, ma entrambi con disponibilità limitata, tanto che dall’inizio di stagione spesso di sono alternati in porta giocatori di movimento, ma questo e’ un ruolo fondamentale per una squadra di calcio. Quindi obiettivo primario tesserare un portiere che possa  assicurare la presenza costante in modo che tutte le gare siano coperte in un modo o nell’altro.

Secondo: recuperare  uomini sopratutto in mezzo al campo, i contemporanei infortuni di Mennini, Armillei e Trimboli e lo spostamento di Benduce in porta hanno decimato il reparto con i soli Gadducci e Fedi a reggere la baracca, anche perche’ Carisio non e’ centrocampista di ruolo.

Terzo: trovare soluzioni diverse in fase offensiva per essere piu’ imprevedibili ed incisivi  come la squadra ha dimostrato in tempi non lontani di saper fare molto bene.

Quarto: guai a farsi prendere dall’ansia per una classifica che inizia a traballare. Ricompattare la truppa, giocare con serenità, ma con la massima determinazione mostrata con il San Frediano.

Ognuno faccia la sua parte nell’interesse della squadra, lasciando da parte individualismi ed evitando polemiche e sapremo ripartire come sempre abbiamo fatto nei momenti difficili.

Giovedì allenamento al Cerreti, lunedì prossimo arriva il San Felice

Avanti Vieusseux!

PostHeaderIcon convocazione

24.11.17 – 15:40

Convocazione gara Vs/ Bagno a Ripoli di Lunedì 27 novembre

Ritrovo: ore 20,30 campo Bagno a Ripoli

Lista convocati:

1.baroni leonardo

2.dafichi tommaso

3.fioretti lorenzo

4.piccini claudio

5.portomeo daniele

6.beneduce ciro

7.fedi giacomo

8.gabbrielli simone

9.gadducci dimitri

10.galletti giovanni maria

11.metafonti maurizio

12.antonini silvi paolo

13.baggiani leonardo

14.biancalana jonathan

15.barberi francesco

16.carisio andrea

17.liperoti gaetano

18.matteucci stefano

19.un portiere (ancora da definire)

A.D.Vieusseux Calcio

CENA DI NATALE FISSATA:

GIOVEDI’ 21 DICEMBRE

OSTERIA DEL MILIONE

Via di Giogoli



PostHeaderIcon un vieusseux tutto cuore E GRINTA blocca il san frediano 2-2

21.11.17 – 13:00

Vieusseux – San Frediano 2-2 (1-0)

Reti: 19′ Biancalana, 47′ Ghezzal, 51′ Garden Gutierrez, 60′ Galletti

Arbitro: Sig. Fornoni 6,5 tiene in pugno con decisione una gara tiratissima, ma tutto sommato giocata sui binari della correttezza sportiva.

Vieusseux

Costanzo 8, Baroni 6+, Piccini 6+ (70′ Fioretti 6), Fedi 6 (54′ Galletti 7), Righi 7, Dafichi 6,5, Biancalana 6,5 ( 44′ Quatrocchi 6+), Beneduce 6,5, Liperoti 7, Armillei 6,5, Barberi 6,5 (65′ Carisio 6); a disp: Matteucci, Baggiani, Vannini, Gabbrielli; all: Benedetti

San Frediano

Anselmo. Nuti, Grillo, Nleb, Bartolini, Garcea, Marzocchi, Mochi c., Ghezzal, Garden Gutierrez,  Mochi M., a disp: Lucchesi, Valleri, Cozzani, Lopez Mora, Materessi; all. Camiciottoli

Commento

Ci si domanda sempre se, in un momento di difficoltà, per una squadra di calcio sia meglio incontrare una squadra “normale” oppure un grande avversario. Chiaramente la risposta  deriva dalle qualita’ non solo tecnico .atletiche, ma anche caratteriali di un gruppo compatto, quindi la sfida contro la truppa di Neri Camiciottoili era l’occasione migliore per riscattare sia la sfortunata eliminazione ai rigori nei regionali, sia la brutta sconfitta con il Fiorenza di venerdì scorso.

In ogni giocatore c’era lo spirito di rivalsa e la gara e’ stata preparata dal Mister facendo leva proprio su questo aspetto. La richiesta e’ stata esplicita: al di la’ del risultato ogni giocatore doveva metaforicamente “morire” sul campo lottando su ogni pallone, pressando senza tregua i forti avversari con il massimo rispetto per loro, ma senza alcuna paura.

Non c’era altro modo per affrontare una squadra che da due anni (assieme al Querceto) e’ simile ad uno schiacciasassi e che lascia solo le briciole agli avversari e che, oltretutto si e’ ulteriormente rafforzata con alcuni ragazzi di colore  dello sciolto San Niccolo’ del quale si conosce benissimo il valore. Per i nostri avversari cambio anche alla guida tecnica con Neri Camiciottoli che ha rilevato il dimissionario Pollini, avversario di tante battaglie e che salutiamo caldamente.

Detto questo, la disposizione tattica e’ un 4-4-1-1 con fedi e Beneduce davanti alla linea di 4 difensori, Biancalana e Barberi sulle fasce e Armillei quale anello di raccordo con l’unica punta Liperoti; in porta va “thor” Costanzo che risulterà decisivo per il risultato.

Si parte subito forte, il pressing del Vieusseux pare funzionare e limita lo sviluppo del gioco ospite costringendo gli avversari a lanciare spesso in profondità per i rapidissimi attaccanti che però, anticipando spesso lo scatto, finiscono regolarmente in off side con la linea difensiva che sale bene sul pressing dei centrocampisti.

In un paio di occasioni lo sgusciante Graden Gutierrez e compagni riescono a bucare la difesa, ma Costanzo sbarra loro la strada e respinge le conclusioni ravvicinate; il Vieusseux non rinuncia a ripartire e lo fa anche piuttosto bene, senza sprecare il pallone ed arriva ad impensierire la retroguardia avversaria pur senza arrivare alla conclusione almeno per i primi 15 minuti. L’equilibrio e’ rotto al 19′, quando su rapida ripartenza, viene lanciato sulla sinistra Liperoti che sventaglia dall’altra parte, dove Armillei controlla e mette al centro un bel pallone sul quale piomba Biancalana, all’altezza del primo palo e mette dentro il suo primo gol con la maglia del Vieusseux. Pregevole tutta la manovra che ha poretato al gol con 4 passaggi in rapida successione.

Il San Frediano prova a recuperare, ma in questa fase non riesce a trovare varchi per colpire se non in una clamorosa occasione (peraltro creata da un errore in disimpegno del Vieusseux) con l’attaccante che da centro area colpisce violentemente la traversa. Per il resto Costanzo si limita ad uscite molto decise, ma non particolarmente impegnative. Prima della fine del tempo da registrare una punizione tagliata in area del San Frediano che attraversa tutta l’area piccola senza trovare deviazioni ed un bel colpo di testa del San Frediano su corner che finisce a lato.

Nell’intervallo ci si concentra sul presumibile assalto ospite ad inizio ripresa e le raccomandazioni in tal senso si sprecano.

Nonostante le attenzioni, l’inizio della ripresa vede un San frediano  scatenato in avanti, molto piu’ convinto e penetrante e, nel giro di 5′, Costanzo e’ superlativo ad opporsi per ben tre volte alle conclusioni ravvicinate degli ospiti. Quando la burrasca sembra passata arriva l’uno.due micidiale dei ragazzi di oltrarno: prima una bellissima azione a tutto campo, culminata con una sovraposizione sulla destra porta al cross ed alla deviazione vincente, poi. dopo solo 3 minuti la £solita£ distrazione su rimessa laterale che libera al centro dell’area l’attaccante, il cui colpo di testa prende il palo, sbatte sfortunatamente sul corpo di costanzo e termina in gol. Il San Frediano pare in completo controllo della gara, anche da un punto di vista psicologico, sappiamo bene il trasporto agonistico che li fa volare quando trovano la via del gol, oltretutto Biancalana e’ costretto ad uscire per una botta alla testa che gli provoca dei giramenti,  e la scelta ricade su Quattrocchi, anche lui non al meglio per un fastidio.o al ginocchio. Armillei viene dirottato in fascia ed il modulo assolutamente mantenuto. In questa fase il merito del Vieusseux e’ quello di no mollare e di continuare a giocare come se la gara fosse ancora sullo 0-0. scoprirsi troppo sarebbe deleterio. Poco prima di metà ripresa, Benedetti gioca la carta Galletti, esce Barberi, leggermente claudicante,  e la squadra assume un assetto piu’ offensivo , anche se lo stesso Galletti viene accompagnato in campo dall’ombra del Mister che lo sollecita continuamente a non fermarsi mai, come se fosse un elastico tra centrocampo ed attacco.

E sarà proprio Galletti a realizzare il gol del pareggio. Azione sulla sinistra con Quattrocchi che mette al centro un pallone rasoterra, dalla parte opposta si inserisce proprio il nuovo entrato che, dal limite dell’area, piazza un collo interno in diagonale di chirurgica precisione che bacia il palo alla destra di Anselmo e finisce in rete per l’esultanza del Vieusseux. Fa anche piacere che a realizzare il gol sia stato proprio colui che aveva sbagliato il rigore decisivo a Piano di Coreglia e come suol dirsi: “il calcio a volte toglie a volte da’”, l’importante e’ non abbattersi mai.

Nell’ultimo quarto d’ora di gara si assiste anche all’entrata di carisio (che va a posizionarsi sulla fascia sinistra) al posto di Fedi, con il conseguente arretramento di Armillei accanto a Beneduce, impegnato a tamponare tutto con le buone o con le cattive (sempre sportivamente parlando), mentre il San Frediano varia la sua impostazione tattica in un 4-2-3-1 iperoffensivo nel tentativo di riportarsi in vantaggio.

La pressione degli ospiti e’ costante come loro costume, ma, così facendo vengono lasciato spazi invitanti per le ripartenze del Vieusseux, che, però non vengono sfruttate a dovere per mancanza (ovvia visti gli sforzi profusi) di lucidida’ ed in un paio di occasioni lo stesso Carisio strozza troppo la conclusione da buona posizione mentre in altre due occasioni Liperoti non viene servito a dovere a centro area. Dall’altra parte sono molti i palloni che arrivano in area del Vieusseux con i difensori che giganteggiano respingendo sempre gli attacchi ospiti a volte martellanti. A pochi minuti dal termine altra traversa clamorosa colpita dal san Frediano, si vede che la fortuna stasera ha deciso così premiando la prova coraggiosa del Vieusseux.

Si arriva alla fine, dopo 4 minuti di recupero (infiniti) con la consapevolezza di aver dato tutto quello che era possibile nelle condizioni attuali contro una squadra tecnicamente ed atleticamente veramente forte e questo non puo’ andare altro che ad aumentare la soddisfazione per un risultato positivo ottenuto con cuore e grinta, come chiesto dal Mister nel pre partita. La squadra manca della giusta continuità per interpretare nello stessop modo anche le partite, sulla carta, piu’ abbordabili, probabilmente e’ un difetto insito nel Vieusseux, forse e’ un peccato di gioventù, ma la cosa va migliorata se si vuole raggiunegre una classifica di prestigio in un campionato che si sta dimostrando veramente cresciuto di livello.

Tutti bravi con cenni di merito per il portiere Costanzo, superlativo, per Righi, Galletti e Liperoti autori di una gara da 7. Nel San Frediano ottimi Garden Gutierrez (10) e Marzocchi (21) vero ispiratore delle manovre di gioco.

Giovedì allenamento al Cerreti e lunedì prossimo trasferta impegnativa (ma saranno tutte così sino alla fine…) a Bagno a Ripoli.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon convocazione

19.11.17 – 18:00

Convocazione gara Vs/ San Frediano di Lunedì 20/11

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.costanzo davide

2.baroni leonardo

3.piccini claudio

4.beneduce ciro

5.dafichi tommaso

6.righi marco

7.biancalana jonathan

8.fioretti lorenzo

9.galletti giovanni maria

10.arillei claudio

11.fedi giacomo

12.liperoti gaetano

13.barberi francesco

14.baggiani leonardo

15.gabbrielli simone

16.matteucci stefano

17.vannini andrea

18.quattrocchi simone

19.carisio andrea

A.D. Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon FIORENZA – VIEUSSEUX 3-1 MOMENTO MOLTO COMPLICATO…

19.11.17 – 18:00

FIORENZA 1989 – VIEUSSEUX 3-1 (2-0)

Rete: Barberi 55′

Arbitro: voto 6,5

Vieusseux:

Baggiani 5,5, Ranieri 5,5 (75′ Baroni 6), Piccini 5,5 (77′ Portomeo SV), Fedi 5,5 (60′ Fioretti 6), Dafichi 6 (77′ Matteucci SV), Righi 6, Biancalana 5,5, Gadducci 6, Liperoti 5,5, Quattrocchi 5,5 (41′ Barberi 6,5) , Armillei 5,5; a disp: Metafonti R., all: Benedetti

P.t. 4-3-1-2  s.t. 4-4-1-1

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

17.11.17 – 11:00

6a Giornata Campionato A1: Fiorenza 1989 – Vieusseux

Ritrovo:  venerd’ 17 / 11  ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1,metafonti roberto

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.fioretti lorenzo

5.matteucci stefano

6.piccini claudio

7.ranieri andrea

8.righi marco

9.armillei claudio

10.fedi giacomo

11.gadducci dimitri

12.barberi francesco

13.baggiani leonardo

14.biancalana  jonathan

15.liperoti gaetano

16.quattrocchi simone

17.carisio andrea

18.galletti giovanni

19.portomeo daniele

A.D. Vieusseux Calcio