Archivi

PostHeaderIcon VIEUSSEUX CALCIO FIRENZE

“Since 1985″

“37 anni ed oltre di storia”

Campioni Provinciali 1998/99

Partite : G.1.346 V. 553 – N. 314- P. 479



Finali Regionali 2015/16

Finali Regionali 2016/17

Vittoria Play off 2016/17

Campionato A1 2018/19

Campionato A1 2021/22

Questo blog si serve dei coockie di Google per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. le informazioni sul tuo utilizzo del blog sono condivise con Google. Se prosegui la consultazione e la navigazione acconsenti all’utilizzo.


PostHeaderIcon il saluto al capitano e…non solo

28.06.22 – 22:30

E’ stata la serata che ha chiuso la stagione 2021/22, una stagione ricca di soddisfazioni per il Vieusseux, dalla vittoria nel Torneo “Il Magnifico”, ottenuta esattamente un anno fa, al quasi scudetto di questo campionato un po’ particolare che ci ha visto arrivare primi a pari merito con i8 Biscioni, grazie ad un finale di play off entusiasmante, ma dovendo cedere il titolo per il peggior piazzamento nella fase iniziale del Campionato di A1. I nuneri di questo anno solare parlano chiaro:

40 gare giocate con 9 sconfitte, 7 pareggi e ben 25 vittorie con una incredibile media di oltre 2 punti a partita…..difficile fare meglio.

Merito di questa cavalcata va a tutto il gruppo squadra inteso con atleti, tecnici, preparatori e dirigenti che si sono prodigati nonostante le difficoltà, le interruzioni causa Covid per tenere sempre alta la concentrazione e la condizione atletica. Prima di parlare della serata finale va quindi un sentito ringraziamento per quanto fatto e per la presenza costante a ROBY METAFONTI che ha curato con ottimi risultati la parte atletica al punto che praticamente sempre abbiamo concluso legare in crescendo e con un limitatissimo numero di infortuni muscolari; Roby si prende una pausa, non potendo piu’ garantire l’impegno e non sarà facile sostituirlo, con ogni probabilità toccherà al Matte ricoprire il ruolo di giocatore/preparatore a supporto del Mister;

altro ringraziamento per la stagione va ai Dirigenti Antonio Gallo e Stefano Ragno in primis, ma anche a Maurino Alocci per l’efficienza perfetta nella logistica delle maglie, dei palloni , delle note e per una presenza praticamente ininterrotta a tutte le gare, compreso il post in pizzeria che e’ molto importante…….

Infine un elogio a tutta la squadra, vecchi e nuovi compresi per l’impegno, la determinazione, l’applicazione in allenamento ed in partita e la consueta capacità di fare gruppo sempre, comunque e con chiunque si avvicini al Vieusseux, mai una polemica sopra le righe, ovvio dispiacere per chi e’ impiegato meno, ma sempre nel massimo rispetto del Mister e dei compagni e qui il Vieusseux non teme rivali ormai da decenni.

Ieri sera era stata organizzata la serata di saluto al Capitan futuro, cosi’ era soprannominato  MARCO RIGHI, da tempo designato successore del Bomber Liperoti, che infatti, negli ultimo due anni ha portato al braccio la fascia con onore confermando tutte quelle doti che ne hanno fatto un ragazzo amato e rispettato da tutti, prima ancora dell’ottimo giocatore quale e’ sempre stato. “Uomo squadra” un campo e fuori l’ha definito il Mister, con il quale  ha spesso scambiato pareri ed idee sulle formazioni e sui vari momenti che passava la squadra; Marco ha anche la capacità di saper parlare al gruppo nei momenti difficili, spesso nell’intervallo di partite complicate o prima di impegni importanti, trovando sempre le parole giuste, con i tono giusti, per motivare i compagni e dar loro anche la carica quando serviva, capacità veramente importanti che dovranno essere ritrovate alla svelta all’interno dello spogliatoio. Marco ci ha dato un grande esempio di attaccamento alla squadra, percorrendo la non facile FI-PI-LI per sei mesi solo per venire a giocare e dare il suo contributo alla squadra essendosi già trasferito a Rosignano ed e’ giusto che , proprio nell’ultimo anno al Vieusseux , abbia raccolto i migliori risultati degli 8 bellissimi anni passati con noi. Non ho parlato molto del Marco giocatore, ma e’ anche inutile che lo faccia, compagni ed avversari sanno che e’ un GRANDE E RESTERA’ SEMPRE UNO DI NOI.

Un doveroso saluto anche a Francesco Zeroni che ha deciso di tornare a giocare in catagoria dopo sei mesi al Vieusseux, dove ha dato un ottimo contributo.

Un cenno alla partita organizzata ieri sera che ha visto di fronte quasi tutta la rosa del Vieusseux, divisa secondo le classiche  rivalità  e che ha visto la vittoria di misura per 1-0 della compagine di Bomber Liperoti  su quella del cervello pensante Dome con gol decisivo di Khaked nel s.t. Immancabili le polemiche nel finale con accuse al D.G. (Mister) per alcune decisioni discutibili….

La gara e’ stata tiratissima, quasi contassero i tre punti ed il punteggio ne e’ testimone; alla fine gli sfotto’ l’hanno fatta da p0adrone come e’ giusto che fosse.

Vieusseux maglia bianca con logo

Versari, Zeroni F., Piccini, Aresta, Matteucci, Righi, Calamai, Beneduce, Baggiani, Carisio, Romani, Trimboli, George, Matafonti R.; all. Zeroni P.

Vieusseux in  maglia giallo nera

Caputo, Metafonti M., Lazzeroni, Marsicola, Marinelli, Dafichi, Galletti, Ruo, Biancalana, Liperoti, Gabbrielli, De Tellis, Kortam, Severi ; All. Galletti A./Stellini

Arbitro: Benedetti

Appuntamento al 29 agosto per la ripresa della preparazione.

Buone ferie a tutti.

Vieusseux Calcio Firenze


PostHeaderIcon Battuto anche il San Quirico 3-1…primi in classifica ma non campioni.

22.06.22 – 15,00

Vieusseux – San Quirico 3-1 (0-0)

Reti: Rughi 2, Liperoti

Arbitro: voto 6,5 dirazione buona di una partita tranquilla

Vieusseux

Verasari 6,5, Portomeo 6 (Calamai 7), Zeroni 6,5 (Baggiani 6) Aresta Re. 6,5 (trimboli 6,5), Zucco 6, Righi 8 (Metafonti M. 6), Aresta Ri. 6 (Liperoti 6,5), Marsicola 6,5, Galletti 7 (Biancalana 6), Doria 7, Romani 6,5 (Matteucci SV); all. Benedetti

E cosi’ siamo arrivati anche all’ultimo capitolo di questa stagione sicuramente esaltante per i risultati ottenuti in un crescendo impressionante da gennaio ad ora, ma i cui presupposti erano stati gettati sin dal finale della scorsa stagione con la vittoria nel Torneo Il Magnifico.

Alla fine siamo arrivati ad un centimetro, anzi a 30″ dalla vittoria del campionato che di fatto e’ sfumata per il gol al 7′ di recupero dei Biscioni con il Querceto che  ci ha consentito “solo ” l’ aggancio in testa alla classifica, ma ci ha condannati al 2* posto in virtu’ della classifica maturata nella prima fase del campionato. Non sono bastate 6 vittorie ed un pareggio su 8 gare per vincere il girone play off, ma ci rimane la soddisfazione e l’orgoglio di aver dimostrato di essere squadra meritevole del titolo  al pari dei Biscioni, che oggetivamente avevano fatto meglio proprio nella regular season.

Al di la’ della eventuale difficoltà tecnica il problema maggiore per l’ultima gara era quello di motivare la squadra dopo la cocente bruciatura della sera prima, quando in pochi minuti finali di “follia calcistica del Querceto” era sfumato il sogno di giocare la partita della vita. Pur essendo gia’ qualificati ai Regionali, mentre il San Quirico doveva fare almeno un punto, nessun tipo di biscotto e’ stato preso in considerazione, come l’etica sportiva dovrebbe sempre prevedere ( e con il Vieusseux non ci sono mai state e non ci saranno mai deroghe in tal senso).

Diverse le defezioni (Dafichi, Lazzeroni, Pisello, Ruo, Carisio, Piccini, Kortam), e va in campo una squadra schierata con il 4 2 31. I ritmi nel primo tempo non sono altissimi, le squadre si affrontano con una certa tranquillità anche se dovrebbe essere il San Quirico ad esporss maggiormente. Da segnalare una bella uscita di Versari ed un paio di conclusioni tentate da Galletti ed un inserimento in area di Zeroni da sinistra. Nel s.t., anche per predisporre i successivi cambi si parte con il 3 5 2 e la gara vira immediatamente a favore del Vieusseux  che chiude gli avversari nella loro meta’ campo andando due volte in gol con capitan Righi, la prima di testa e la seconda di piede, prima di uscire nel finale per la meritatissima standing ovation, dato che quella di stasera era l’ultima gara ufficiale con la squadra in cui ha militato per ben 8 anni. Gran giocatore e grande uomo che merita ogni ringraziamento e che ci mancherà moltissimo in futuro. Dopo il gol del San Quirico  arriva anche il gol del bomber Liperoti che stacca anche la presenza 560 ad una sola lunnghezza da Fabio Stellini che aggancerà lunedi’ nel Righi’s Day.

La vittoria vale il primo posto nella classifica finale in coabitazione con i Biscioni, ma non vale lo scudetto per il motivo sopra esposto; orgogliosi comunque di cio’ che e’ stato fatto da un Team veramente di alta qualità tecnico-atletico.morale, cosa di cui nessuno deve meravigliarsi….e’ il Vieusseux!!

Lunedì tutti al campo alle 20,30 per giocare la partita di addio di Marco Righi e festeggiarlo come si conviene.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon convocazione

17.06.22 – 20:00

Convocazione gara Vs/ San Quirico

Martedi 21 giugno 2022 campo Romagnoli

Ritrovo: ore 20,30

Lista convocati:

Portieri

1.versari vieri

2.caputo luca

Difersori

3.dafichi tommaso

4.lazzeroni tommaso  **squalificato

5.matteucci stefano

6.piccini claudio

7.portomeo daniele

8.rughi marco

9.zeroni francesco

10.zucco riccardo

Centrocampisti

11.aresta renato

12.carisio andrea

13.doria gabriele

14.gabbrielli simone

15.marsicola lapo

16.metafonti maurizio

17.ruo giuseppe

18.trimboli domenico

Attaccanti

19.antonini paolo

20.aresta riccardo

21.baggiani leonardo

22.biancalana jonathan

23.calamai leonardo

24.galletti giovanni

25.kortam khaled

26.liperoti gaetano

27.ostuni alessandro

28.pisello alessio

29.romani andrea

Si raccomanda la massima puntualità

A.D. VIEUSSEUX CALCIO



PostHeaderIcon trionfo a querceto 3-2…il sogno nel cassetto!

15.06.22 – 21:30

Querceto – Vieusseux 2-3 (1-1)

Reti: Galletti, Lazzeroni, Galletti

Arbitro: voto 7 direzione impeccabile.

Vieusseux:

Versari 7, Zeroni 7, Lazzeroni 6, Aresta 6,5 (Zucci 6), Dafichi 6,5, Righi 7, Calamai 6 (Ruo sv – Carisio sv – Portomeo SV), Marsicola 6,5, Galletti 8, Doria 6,5, Romani 6,5; a disp: Baggiani, Metafonti M.; all.: Benedetti

Era la partita dell’esame di maturità per il Vieusseux ed e’ stato superato brillantemente, ma gia’ la settimana prossima ci sara’ la tesi di laurea…….ma andiamo per gradi.

Il finale dei play off da brividi non poteva lasciare spazio all’improvvisazione, quindi la gara era stata preparata con attenzione sia dal punto di vista fisico che da quello mentale. Dalla parte del Vieusseux la tranquillità di non aver niente da perdere, mentre il Querceto doveva vincere per centrare l’ennesimo campionato vinto.

La carenza cronica di punte (ieri sera assenti tutti e 6 i giocatori potenzialmente di attacco), la squadra va in campo con un 4 3 3 particolare, con Romani falso nove ed ai suoi fianchi Calamai e  Galletti, per il resto tutto invariato con il solo Doria al posto di Ruo che si accomoda in panchina al pari di Carisio.

L’inizio di gara e’ equilibrato, la fase di studio dura meno di un quarto d’ora, passato il quale il Querceto guadagna metri e cerca spesso il cambio del gioco sulle fasce; e, proprio in una di queste occasioni la palla fila sulla destra dove l’esterno mette troppo facilmente un pallone al centro che l’attaccante insacca per l’1-0 che pare indirizzare la gara. Infatti per buoni 10 minuti il Vieusseux sbanda, si abbassa troppo lasciando l’iniziativa agli avversari che creano almeno un altro paio di occasioni senza pero’ riuscire a concretizzarle. Il Vieusseux risponde con una buona punizione di galletti ch il portiere para non senza difficoltà; gia’ alla mezzora cambia il modulo e si passa al 4 2 3 1 per cercare il recupero palla piu’ alto nel tentativo di essere maggiormente incisivi in avanti. La situazione di riassesta anche grazie all’atteggiamento giusto della squadra che, pur soffrendo non si disunisce nel momento peggiore e, poco prima del termine del tempo, trova il pareggio grazie a galletti che viene lanciato in area e trafigge il portiere per poi abbandonarsi ad una esultanza che lo libera anche da qualche pensiero extra calcistico che lo tiubava (giustamente data la  delicatezza della situazione).

Si va al riposo con la consapevolezza di essere pienamente in gara e di avere le carte in regola per fare il colpaccio. Si riparte e la gara ora e’ veramente combattuta, ma  in equilibrio con il Querceto che fa piu’ possesso palla ed il Vieusseux ora pronto a ripartire con maggiore frequenza e pericolosità rispetto al p.t. Piu’ passa il tempo e piu’ affiora un certo nervosismo tra le fila del Querceto . Marsicola va ad un passo dal gol su angolo , la deviazione a botta sicura e’ ribattuta miracolosamente dal portiere sulla linea; al 10′ fa il suo ingresso Ruo che rileva Calamai sull’esterno alto di sinistra, ma il forte giocatore campano non e’ al meglio e trova subito difficoltà nel tenere il ritmo di gara; proprio da un anticipo su di lui parte l’azione che, anche grazie ad un rimpallo in area, porta il Querceto sul 2-1 che scatena l’esultanza dei giocatori di casa e del loro pubblico. Il Vieusseux non si scompone e mantiene la testa sulla gara, Vieri para il parabile in ogni occasione, mentre dall’altra parte vengono conquistati vari corner su uno dei quali Galletti afiora addirittura il gol, che arriva poco dopo sempre su suo assist per l’incornata (o la nasata…) di Lazzeroni. Il pari e’ un risultato che non accontenta le due squadre, soprattutto il Querceto vuole tutta la posta in palio e spinge con furore conquistando diverse punizioni su una delle quali  colpisce la traversa con il pallone che non supera la linea nonostante le proteste della panchina. La situazione induce il Mister ad un nuovo cambio di modulo, entra Zucco che rileva Aresta  per comporre il 3 5 2 visto all’opera anche nel finale delle scorse gare; Carisio rileva Ruo a corto di condizione, ma dopo poco si infortuna pure lui e lascia il posto a Portomeo  per il finale…e che finale. Il DG assegna 5 minuti di recupero, al quale ne aggiunge 2 per infortuni e sostituzioni e, proprio allo scadere la palla fila verso galletti decentrato sul vertice alto sinistro dell’area di rigore avversaria, il Gallo aggancia palla mentre il difensore lo controlla affinche’ non tenti lo scatti in avanti, ma nessuno si aspetterebbe che con il pallone praticamente attaccato al piede, lui alzi gli occhi e piazzi una parabola perfetta a girare che va ad insaccarsi nel sette opposto: gol da cineteca impreziosito dalla situazione e dall’importanza del risultato.

Il gol scatena un mucchio servaggio di maglie nero gialle per una gioia incredibile di tutto il gruppo, giocatori , dirigenti e tecnici…….

Risultato frutto di una serata perfetta sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto dal punto di vista dell’ordine e del carattere che hanno fatto la differenza.

Ed ora tutto e’ possibile, ma niente e’ ancora conquistato dato gli incroci previsti nell’ultima giornata. Luned’ andra’ in scena Biscioni-Querceto che potrebbe dara il titolo ai padroni di casa o lasciare ancora aperte le speranze per le altre squadre (noi compresi), ma attenzione anche ai posti validi per i regionali che obbligano tutti a giocare le gare al massimo delle loro possibilità ed e’ veramente bello che il campionato finisca con questa suspance.

I nostri avversari saranno il San Quirico, squadra in netta crescita  , che affronteremo con determinazione  con qualsiasi modulo la squadra vada in campo ed e’ bene che gli avversari sappiano che il Vieusseux e’ squadra camaleontica che puo’ mutare pelle in ogni momento.

Giovedì allenamento , inutile dire quanto sia importante venire al campo anche solo per caricarsi tutti insieme.

Mi preme anche su questo blog ringraziare il nostro ex giocatore Riccardo Bellini, unico ad aver raccolto l’invito a sostenerci, al di la’ delle parole contano i fatti, sempre.

Avanti Vieusseux.



PostHeaderIcon convocazione

10.06.22 – 18:30

Convocazione gara Vs/ CDP Querceto

Martedì 14 giugno 2022

Ritrovo: ore 20,00 campo Doccia (Sesto Fiorentino)

Lista convocati:

1.versari vieri

2.dafichi tommaso

3.lazzeroni tommaso

4.portomeo daniele

5.righi marco

6.zeroni francesco

7.zucco riccardo

8.aresta renato

9.carisio andrea

10.doria gabriele

11.marsicola lapo

12.metafonti maurizio

13.ruo giuseppe

14.trimboli domenico

15.aresta riccardo

16.baggiani leonardo

17.calamai leonardo

18.galletti giovanni

19.romani andrea

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon con la rosa blu e’ solo 0-0 ma la corsa continua

08.06.22 – 21:30

Vieusseux – Rosa Blu  0-0

Arbitro: Sig. Viviano  voto 6 direzione sufficiente

Vieusseux

Versari 7, Zeroni 6 (Biancalana SV), Lazzeroni 6, Aresta Re. 6 (Trimboli 6), Dafichi 6, Righi 6,5, Aresta Ri. 6 (Baggiani sv), Carisio 6 (Calamai 6,5), Liperoti 6 (Zucco 6), Marsicola 6, Romani 6; a disp; Metafonti M, Portomeo; all.: Benedetti


PostHeaderIcon convocazione

03.06.22

Preconvocazione gara di Martedì 7 giugno

Vs/ Rosa Blu

Ritrovo: ore 20,30 campo Romagnoli

Lista convocati:

1.versari vieri

2.dafichi tommaso

3.lazzeroni tommaso

4.portomeo daniele

5.righi marco

6.zeroni francesco

7.zucco riccardo

8.aresta renato

9.carisio andrea

10.doria gabriele

11.marsicola lapo

12.metafonti maurizio

13.ruo giuseppe

14.aresta riccardo

15.baggiani leonardo

16.biancalana jonathan

17.calamai leonardo

18.liperoti gaetano

19.romani andrea

20.trimboli domanico

** EVENTUALI INDISPONIBILITA’ DOVRANNO ESSERE COMUNICATE ENTRO LUNEDI’ 6  MATTINA.

a.d .Vieusseux calcio



A.D.VIEUSSEUX CALCIO

17.

PostHeaderIcon La “perla” del Gallo, la “zampata” del Bomber e la “tronata” di Khaled affondano l’Atletico Lanciotto 5-0

31.05.22

Atl. Lanciotto – Vieusseux 0-5  (0-2)

Reti:  Galletti 2, Liperoti, Romani, Khaled

Arbitro: Sig. M. Di Ronza  voto 7 direnzione ottima.

Vieusseux

Versari 6,5, Portomeo 6,5, Lazzeroni 6,5, Aresta Re. 6,5 (Trimboli 6), Dafichi 6,5, Righi 6,5, Galletti 7,5 (Kortam 6,5), Carisio 7 (Metafonti M. 6), Liperoti 7 (Calamai 6), Ruo 6 (Doria 6,5), Romani 6,5 (Baggiani 6); a disp: Zucco; all.Benedetti

Dopo l’inopinato passo falso contro i Biscioni, la squadra si ripresenta sul campo del Lanciotto, formazione partita benissimo in campionato, ma poi andata in calando nel proseguo della stagione ad ancora al palo nei play off. In effetti le motivazioni e la condizione generale delle due compagini vanno nettamente a favore del Vieusseux, che puo’ permettersi il lusso di rinunciare a 3 squalificati (Marsicola, Zeroni e Aresta Ri.) ed agli assenti Pisello e Biancalana, portando ben 18 giocatori in lista.

Va in campo una formazione esperta con Portomeo a completare la solita linea difensiva a quattro, Carisio al Posto Di Marsicola a centrocampo e si rivede lo storico bomber Liperoti al centro dell’attacco, dopo oltre 2 anni che non vestiva la maglia n. 9 da titolare), ai suoi fianchi Galletti e Romani.

Pronti via e si capisce subito che il Vieusseux vuole sistemare la pratica in tempi brevi e stringe d’assedio il Lanciotto. Dopo alcune imbucate in velocità arrivano in rapida sequenza due realizzazioni del Gallo, la prima con uno spettacolare tocco volante in corsa che supera il portiere con una parabola perfetta (gran gol davvero) e la seconda con una accelerazione che termina con un preciso rasoterra.

Dopo il doppio vantaggio il vieusseux  allenta la morsa e si rilassa un po’ troppo ed il Lanciotto prova ad uscire dal guscio, pur senza risultati apprezzabili. Alla mezzora esce Ruo per un fastidio muscolare ed entra, con gli stessi compiti, Doria. Si va quindi all’intervallo con il proposito di chiudere la gara alla svelta per non rischiare pericolosi cali di tensione nella ripresa.

Detto e fatto, dopo pochi minuti Galletti batte una delle sue perfette punizioni dalla destra d arriva la zampata vincente del bomber di razza Gaetano che finalmente supera la quota 470 reti u8fficiali  dopo il palo della settimana scorsa. Sul 3-0  spazio a tutta la panchina con i vari Calamai, Kortam, Trimboli (altro eccellente rientro), Baggiani e Metafonti in campo ed il punteggio che si dilata sino al 5-0 grazie alle reti di Romani e sul fischio finale di Kortam che, pur di spingere la palla in rete su assist di Doria, va a schiantarsi contro il paolo , gran paura e referto che parla di piccola frattura alla costola e di fatto gli fa terminare qui la stagione.

Missione compiuta in scioltezza, almeno per una volta, mentre da Doccia arriva la notizia della vittoria in trasferta del san Frediano sul Querceto che di fatto rende ancora piu’ avviccente il finale di campionato a sole tre gare dal termine. Anche il Vieusseux si trova in una ottima posizione di classifica, ma l’obiettivo deve assolutamente restare focalizzato sulla prossima gara con la Rosa Blu, memori della rimonta subita qualche settimana fa proprio sul loro campo che di fatto freno’ la corsa verso un migliore piazzamento della regular season, che oggi sarebbe stato molto utile visti gli sviluppi in corso.

Quindi niente distrazioni  e martedì 7 massima concentrazione per provare a conquistare altri 3 punti, per il resto di vedrà in seguito…..

A,D,VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon convocazione

27.05.22 – 10:00

Convocazione gara Vs/ Atletico lanciotto di Lunedì 30 maggio

Ritrovo:     ore 20,10 campo Volpaia – Sesto Calcio  (Sesto F.no)

Lista convocati:

1.versari vieri

2.dafichi tommaso

3.lazzeroni tommaso

4.portomeo daniele

5.righi marco

6.zucco riccardo

7.aresta renato

8.carisio andrea

9.netafonti maurizio

10.ruo giuseppe

11.baggiani leonardo

12.calamai leonardo

13.galletti giovanni

14.kortam khaled

15.liperoti gaetano

16.romani andrea

17.doria gabriele **

18.èisello alessio **

**  da confermare presenza

A.D. VIEUSSEUX CALCIO

13.

PostHeaderIcon arriva il primo stop; vieusseux-biscioni 1-2

25.05.22 – :00

Vieusseux – CRL Biscioni 1-2 (0-1)

Rete: Galletti/Lazzeroni ??

Arbitro:  voto 5 falcidia di ammonizioni il Vieusseux, espelle Aresta, non fischia molti falli evidenti tra cui uno che causa il raddoppio degli ospiti.

Vieusseux

Versari 6,5, Zeroni 5,5 (Galletti 6,5), Lazzeroni 6,5, Aresta Re. 6 (Carisio 6), Dafichi 6 (Portomeo SV), Righi 5 (Biancalana SV), Doria 5,5 (Zucco 6), Marsicola 6, Aresta Ri. 5, Ruo 6,6 (Liperoti 6+), Romani 6; a disp: Metafonti M.; all.: Benedetti

Era un po’ la gara spartiacque, una specie di prova del nove e purtroppo non e’ andata come pensavamo. Braccino corto?, approccio molle? Serata storta? difficile dare una risposta dopo aver visto una gara double face come quella di ieri sera.

Eppure la squadra si presenta quasi al completo ed anche con diversi cambi in panchina. L’inizio e’ equilibrato, ma, dopo un quarto d’ora di fase di studio, il Vieusseux non riesce a trovare i giusti ritmi e palesa insolite difficoltà nello scorrimento della palla con la squadra che tende a non  accorciare per rimanere piuttosto schiacciata affidandosi esclusivamente a lunghi rilanci  senza costruire azioni manovrate. Tale atteggiamento favorisce gli avversari, squadra veloce e tecnicamente valida, che prende il possesso del centrocampo e staziona frequentemente nella tre quarti del Vieusseux. Dopo un paio di buone occasioni sprecate arriva il gol ospite, propiziato da un’incertezza di capitan Righi che ritarda il rilancio per poi colpire il giocatore avversario che recupera palla, si accentra e batte Versari. Da qui al termine del tempo nessuna reazione da segnalare con il punteggio che rimane, per fortuna, solo sul minimo vantaggio ospite.

Nell’intervallo il Mister opera una vera rivoluzione passando dal 4 3 3 al 3 5 2; escono Doria e Ruo, stasera sotto tono, per far posto a Zucco, il quale va a comporre la linea difensiva con Righi e Dafichi ed il “bomer” Liperoti che va ad affiancare Aresta Ri. formando una inedita coppia di attaccanti; alle loro spalle Romani con gli esterni Zeroni e Lazzeroni liberi di spingere sulle fasce di competenza.

Il nuovo assetto funziona da subito tanto che nel giro di 10 minuti arrivano ben 4 nitide occasioni darete, frutto di una pressione continua che sorprende gli avversari. Lazzeroni spara alto fa buona posizione, Aresta Ri. non arriva su una palla invitante a pochi passi dalla rete, un paio di conclusioni sibilano vicino ai pali…al 15′ entra anche Galletti per un nervoso Zeroni ed il “gallo” si mette in mostra per alcune punizioni ben tirate che creano scompiglio in area avversaria: la prima vede Liperoti impattare di testa e colpire il palo a portiere battuto, la seconda viene ribattuta a centimetri dalla porta; il pareggio sembra nell’aria ed i Biscioni vengono salvati anche dal loro portiere che respinge in tuffo una bella conclusione di Marsicola, ma, come spesso accade, nel momento migliore arriva il raddoppio su uno dei rari contropiedi, il D.G. non fischia un fallo su Righi, l’azione prosegue ed i Biscioni trovano il 2-0; ancora cambi nel Vieusseux con Carisio che subentra ad Aresta Re, Biancalana a Righi e Portomeo a Dafichi; Versari e’ bravo a respingere in uscita con la squadra iper sbilanciata in avanti dopo che era arrivato il gol che dimezzava lo svantaggio , ancora su punizione di galletti che nessuno ha saputo dire se sia entrata in porta direttamente o sia stata spinta dentro da Lazzeroni (salomonicamente viene assegnata mezza caccia ad entrambi). Il Vieusseux ci prova sino alla fine e Galletti ha sul piede la palla buona nel recupero, ma spedisce alto da ottima posizione dentro l’area.

Finisce quindi con la prima delusione nel girone play off e con il rammarico di aver regalato un tempo intero agli avversari; alla fine, visto l’andamento della gara, il pari sarebbe stato meritato , ma certi errori si pagano a caro prezzo; altro lato negativo troppo nervosismo nel momento in cui le cose non girano per il verso giusto, grave l’espulsione di Aresta Ri. a fine gara, anche in prospettiva futura, una squadra diventa matura se riesce a gestire le situazioni difficili, chi e’ consapevole dei propri mezzi deve mantenere la calma e reagire nel modo giusto giocando a calcio e non sbraitando. Speriamo, anzi siamo sicuri, che si tratti di una serata particolare come possono capitare ogni tanto, anche se perdere queste occasioni fa veramente tanta rabbia.

Giovedi’  allenamento per riordinare le idee  e preparare la prossima gara di lunedì 30 a Sesto contro l’Atletico Lanciotto.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO