Archivi

PostHeaderIcon VIEUSSEUX CALCIO FIRENZE

“Since 1985″

“35 anni ed oltre di storia”

Campioni Provinciali 1998/99

Partite : G.1.329 V. 542 – N. 312- P. 475


Finali Regionali 2015/16

Finali Regionali 2016/17

Vittoria Play off 2016/17

Campionato A1 2018/19

Campionato A1 2021/22

Questo blog si serve dei coockie di Google per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. le informazioni sul tuo utilizzo del blog sono condivise con Google. Se prosegui la consultazione e la navigazione acconsenti all’utilizzo.


PostHeaderIcon martedi si riparte con gli allenamenti

16.01,22 – 19:30

RIPRESA ALLENAMENTI

Dopo una saggia sospensione cautelativa , da martedì 18 riprenderanno gli allenamenti in vista del Campionato, che salvo sorprese, ripartra’ il 31 gennaio.

Nelle prossime 2 settimane sono previsti allenamenti il Martedi’ ed il Giovedì alle 21,00 al nostro campo Romagnoli in Via della Torre.

Precauzioni da adottare:

a. ogni atleta dovra’ essere coperto da visita medica sportiva in corso di validita’;

b. ogni atleta dovra’ essere in possesso di Green Pass;

c.ogni atleta non dovra’ mostrare sintomi assimilabili a quelli del Covid 19;

d.ogni atleta non dovra’ essere stato a contatto con un positivo accertato nelle precedenti 48 ore;

e. gli spogliatoi saranno utilizzabili per cambiarsi e appoggiare le borse;

f.nelle prossime due settimane non sara’ consentito l’uso delle docce;

g.sara’ obbligatorio l’uso della mascherina sino all’ingresso in campo;

h. non potranno essere scambiati indumenti sportivi e casacche.

Avanti Vieusseux

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon TUTTI I MODULI DEL MISTER 3A PUNTATA: 1989/1992 IL 4 3 3 E IL 4 3 1 2

05.01.22 – 15:30

1989 – 1992 il ” 4 – 3 – 3″ e il  ” 4 – 3 – 1 – 2″

Dopo i primi anni di apprendistato e l’ ampliamento della rosa con giocatori predisposti a ricoprire piu’ ruoli ha preso forma quella che sarà una prerogativa del Vieusseux, ovvero la capacità di cambiare modulo non solo da una partita all’altra, ma anche nel corso della stessa gara . Una convozione del mister e’ stata sempre quella di impostare la squadra a seconda degòo elementi a disposizione senza fossilizzarsi su moduli rigidi od integralisti.

Il Vieusseux della fine degli anni ’80, sulla scia del “sacchismo” ha anche  sperimentato, per un certo periodo, anche la cosi detta tattica del fuorigioco, con la linea difensiva disposta in linea, altissima. Per quel tempo, a livello amatoriale, era una cosa molto rara ed ottenne anche buoni risultati sorprendendo gli avversari di turno, ma richiedeva anche un’applicazione eccessiva nel pressing e nei movimenti dei reparti e fu deciso di tornare a tattiche piu’ tradizionali.

La presenza di vari elementi dotati di buona tecnica come Filippini e Brasanti come trequartisti, di molti esterni come Crescioli, Garamanti, Anzidei, di punte come Biaanchini, Gabbrielli e Loparrino, rendeva il “vecchio 4-4-2″ piuttosto stretto rispetto alla rosa a disposizione, quindi, a seconda della disponibilità dei giocatori si  viro’ verso il ” rimbo” a centrocampo o verso un piu’ spregiudicato 4-3-3

Questi gli elementi maggiormente utilizzati:

Maurizio Pellegrini o Stefano Teodorosi portieri

Andrea Lazzeri terzino destro marcatore

Roberto Pratesi o Sandro Anzidei terzino sinistro fluidificante

Fabio Stellini o Roberto Tortelli o Riccardo Bellini mediano

Stefano  Rausse  o Lotti Massimo stopper marcatore

Sandro Marsicola libero

Riccardo Garamanti tornante di destra

Andrea Fiesoli o Gianni Rialti mezzala

Marzio Bianchini o Riccardo Filippini centravanti

Stefano Barsanti o Riccardo Filippini trequartista

Stafano Gabbrielli seconda pnnta

Filippini e Barsanti non devono essere intesi come alternative, in quanto, se disponibili, erano titolari indiscussi qualunque fosse il modulo adottato, in quanto capaci sempre di creare la superiorita’ numerica saltando l’avversario ed essere anche molto incisivi in zona gol. Dietro solita disposizione a 4 con 2 marcatori, un libero classico e uno stopper, a centrocampo, nel 4-3-3 un regista con due mediani,  davanti un centravanti e due punte esterne, nel 4.3-1-2 un mediano, due mezzali , un trequartista e davanti due punte

Della rosa facevano anche parte Roberto Loparrino, Mauro Alocci, Luca Soletti, Sergio Vani, Raffaello Crescioli, Enrico Manuelli, Andrea Parigi.

Ci si avvicina cosi’ al primo grande traguardo della storia del Vieusseux che sara’ raccontato nella prossima puntata dopo l’arrivo di altri elementi quali Jonathan Gallori, Simone Guerri, Roberto Venturini, Franco Contini.

Fine 2 puntata



La maglia biancorossa, la piu’ usata.


PostHeaderIcon nuova sosta forzata causa covid

05.01.22 – 15:00

L’ Aics ha comunicato ufficialmente la sospensione dei campionati di calcio sino al 17 gennaio a causa dell’aumento dei contagi Covid in Toscana (e in tutto il territorio nazionale).

E’ molto probabile che la sospensione venga  prorogata al 30 gennaio, come gia’ accaduto per i Dilettanti FIGC.

Vieusseux Calcio ha sospeso temporaneamente anche le sedute di allenamento sino al 13 gennaio in attesa di conoscere le disposizioni delle Autorità competenti in materia e l’aggiornamento dei protocolli di sicurezza. Gli aggiornamenti saranno prontamente comunicati tramite i canali  solitamente utilizzati per tale scopo (gruppo wa, gruppo facebook, questo sito internet).

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon tutti i moduli del mister: 1a puntata 1986/1988 il 4 4 2

24.12.21 – 11:30

1986 – 1989 il  ” 4 4  2 “

La prima puntata di questo percorso a ritroso nel rivisitare tutti i moduli ed il modo di giocare del Vieusseux, parte dal 1986, anno in cui la guida tecnica della squadra fu affidata a Mauro Benedetti dopo i primo due anni nei quali erano stati disputati alcuni tornei ( a 7 a San Marco vecchio ed il Torneo Antognoni al Viale Malta) e dopo il primo campionato Aics con il Mister Paolo Crescioli ed una rosa, diciamo, eterogenea.

Il 1986 puo’, quindi,  essere considerato il primo anno del gruppo storicoquasi interamente  proveniente dal Viola Club Vieusseux , depurato da innesti esterni. Per capire come erano diversi i tempi rispetto alle squadre di oggi, praticamente formate da tutti elementi con trascorsi in categorie FIGC, a quel tempo, nella rosa del Vieusseux solo in pochissimi avevano avuto esperienze di quel tipo o nel settore giovanile; tanto per ricordarli: il Mister aveva giocato in a cat. sino al 1980, Sandro Marsicola neli juniores della Liberi e Forti, Fabio Stellini nel NAGC (nucleo addestramento giovani calciatori) della Fiorentina, Marzio Bianchini negli juniores della Liberi e Forti ed un anno alla Cattolica Virtus ma da portiere, Valdemaro Rosi sicuramente aveva giocato, ma non ricordiamo dove; per il resto tutti gli altri erano ragazzi che avevano giocato con gli amici, in quei torneini infiniti che si giocavano allora ovunque ci fosse un campetto di calcio con due porte o uno spazio di erba o di terra dove fare le porte con le borse o con i giacconi.

Il Mister, ex portiere, aveva avuto molti allenatori nella sua carriera, ma quello che gli aveva trasmesso maggiormente certe nozioni tecniche e nella gestione del  gruppo  era stato Mister Piero Bruscoli al tempo degli  under 21 della Liberi e Forti, ed a lui restera’ per sempre riconoscente per quanto e’ riuscito a mettere in pratica da allora.

All’epoca i ruoli in campo erano ben definiti, si seguiva la numerazione classica dall’ 1 all’ 11 (cosa che ancora oggi accade nel Vieusseux a dispetto delle squadre che giocano con i nuneri della tombola sulle spalle).Il modulo piu’ semplice da applicare per un novizio, con i giocatori che aveva  disposizione era sicuramente il 4 4 2. Oggi questo modulo viene ancora applicato , ma in modo molto diverso da allora a partire dalla linea difensiva o dai terzini che ora fungono da ali aggiunte.

La formazione base era formata da:

Teodorosi Stefano – portiere rimasto super titolare dopo il ritiro del Mister;

Lazzeri Andrea – terzino destro marcatore (capitano)

Pratesi Roberto - terzino sinistro fluidificante

Stellini Fabio – mediano cursore ed incursore

Rausse Stefano – stopper implacabile sull’uomo

Chiti Simone / Rosi Valdemaro - libero vecchio stampo che giocava staccato

Marsicola Sandro / Lapi Manlio - mezzala di regia

Anzidei Sandro/Crescioli Raffaello – ala tornante

Bianchini Marzio – centravanti

Gabbrielli Stefano – seconda punta

La rosa non era molto ampia e ne facevano parte anche Cirmi Salvatore (tornante), Manuelli Enrico (punta),  Soletti Luca (esterno).

In definitiva la squadra giocava con due marcatori fissi sulle punte avversarie, un libero pronto a  chiudere, un terzino sinistro che attaccava, due centrocampisti di cui uno in copertura e l’altra di costruzione, un’ala tornante che dava molto mano a centrocampo, ma era pronta ad inserirsi e due punte di ruolo, una piu’ forte fisicamente e l’altra piu’ rapida. La squadra copriva bene tutte le zone del campo senza mai rinunciare al gioco (che resterà negli anni una prerogativa del Vieusseux), sopperendo ad alcune lacune tecniche individuali con una applicazione ed una compattezza di gruppo eccellente ed,  alla fine, riusciva sempre a disputare buoni campionati di centroclassifica.

Va tenuto inoltre conto che alcune regole, all’epoca, erano diverse; ad esempio il portiere poteva raccogliere con le mani i passaggi dei compagni, la vittoria valeva 2 punti, quindi anche il pareggio era un risultato importante, le sostituzioni erano solo  3, il recupero era a “sorpresa” in quanto il DG non lo segnalava, ma decideva a sua discrezione.

Solo successivamente la rosa fu integrata da nuovi innesti, come Rialti impiegato da libero o centrocampista o centrocampista, Barsanti nel ruolo di trequartista o esterno, Filippini estroso giocatore capace di ricoprire tutti i ruoli avanzati, Bellini roccioso mediano, Garamanti caracollante esterno destro , Fiesoli  e Tortelli centrocampisti, Lotti  difensore molto forte fisicamente.

La rosa della squadra si allargo’ numericamente e qualitativamente e, nella prossima puntata andremo a trattare il modulo applicato a cavallo degli anni ’90.

Fine 1a puntata


lA SQUADRA E’ NATA QUI

LA PRIMA MAGLIA



PostHeaderIcon il 2021 si chiude con un 3-3 a bagno a ripoli che sa di rimpianto per 2 punti buttati.

22.12.21 – 13:30

Bagno a Ripoli – Vieusseux  3-3  (1-3)

Reti: Galetti, Lazzeroni 2

Arbitro: voto 6, non incide sulla gara, rigore per il Bagno ci sta, magari non rileva il fuori gioco sul primo gol, ma dirige da solo una gara molto veloce, non facile.

Vieusseux

Versari 6, Righi 6, Lazzeroni 7, Aresta Re. 6, Dafichi 6, Zucco 5,5, Galletti 6,5, Marsicola 6,5 (50′ Ostuni 6 , 70′ Biancalana SV), Aresta Ri, 6, Doria 6+. Calamai 6 (62′ Pisello 6); a disp.: Metafonti M., Matteucci

Sono serviti un paio di giorni per “digerire” la gara con il Bagno a Ripoli e poter elaborare un giudizio piu’ sereno. Si affrontavano 2 squadre dai numeri simili, molti gol fatti ed altrettanti subiti con una classifica a specchio nel settore mesi  alto ed, in buona parte le premesse non sono state tradite.

Il Vieusseux cambia ancora poco, rientra Zucco in difesa, mentre nel tridente a supporto di Aresta Ri. manca ancora Romani. Intento quello di aggredire da subito gli avversari, ma, ancora prima di assestarsi in campo, il Bagno a Ripoli conquista un rigore per fallo di Dafichi, che sbaglia tirando alto e poi va in vantaggio con una ripartenza fulminante sulla destra e, non sono passati che 5/7 minuti.

Da questo momento, pero’, inizia un0altra partita, tutta sotto il segno del Vieusseux, che prende campo, gioca altissimo con gli esterni che spingono, i centrocampisti che recuperano palloni su palloni e la squadra crea occasioni tramite belle manovre aggiranti coinvolgendo molti elementi.

Aresta Ri. si incunea in area, ma si fa ribattere il tiro a colpo  sicuro, galletti fa le prove di tiro con una punizione che esce di pochissimo, prima di trovare il gol del pareggio con un’altra punizione leggermente deviata. La spinta e’ costante, le azioni si susseguono senza tregua, le occasioni o potenziali tali si accumulano sino a che Lazzeroni approfitta di uno scontro tra due elementi di casa in area per mettere dentro il 2-1. Prima della fine del tempo Galletti innesca ancora Lazzeroni in area, il quale si inserisce alla perfezione per la sua personale doppietta. Si va al riposo dopo un teMpo veramente ben giocato e con un risultato piuttosto rassicurante, ma mai abbassare la guardia.

Il Mister avrebbe l’intenzione di passare subito ad un piu’ coperto 4 3 3, ma poi ci ripensa e questa sara’ una leggerezza ed un peccato di presunzione  che costerà caro.

Il bagno a Ripoli entra in campo con tutt’altro atteggiamento, aggredisce a tutto campo alzando i toni anche verbali (forse troppo) ed il Vieusseux non riesce ad adattarsi a questa nuova situazione, si abbassa con la linea difensiva, ma le distanze con il reparto avanzato si allungano anche per mancanza di coperture preventive e raddoppi di marcatura; la conseguenza e’ che le ripartenze diventano complicate, il gioco non e’ piu’ fluido ed il centrocampo e’ in inferiorità numerica; gia’ al 10′ il Bagno accorcia le distanze su respinta di Versari e continua ad attaccare; Marsicola esce per far posto ad Ostuni; il Vieusseux vuole subito ri9stabilire le distanze e alza il baricentro tornando a farsi pericoloso, tanto che Galletti e Aresta Ri. ritardano il tiro da buona posizione, fioccano i corner dove vanno dentro in molti e , proprio in una di queste occasioni, il Bagno riparte con un velocissimo contropiede che porta un uomo solo davanti a Versari per il 3-3. A questo punto l’inerzia della gara, anche psicologicamente potrebbe volgere definitivamente dalla parte dei padroni di casa, arriva tardivo il cambio di modulo e, pur senza raggiungere i livelli del primo tempo, il Vieusseux riprende a macinare gioco ed occasioni, tra le quali due clamorose sulla testa di Zucco e Righi che, da corner, non inquadrano la porta da pochi passi, poi tocca a Galletti impegnare il portiere in una difficile deviazione in angolo sempre su punizione ed , infine Pisello (subentrato a Calamai) colpisce un palo interno con un tiro al volo dal limite; il tutto pero’ rischiando altri due pericolosi contropiedi degli avversari per fortuna non concretizzati in area di rigore. Da segnalare anche il brutto infortunio di Ostuni che lascia il posto a Biancalana a 10′ dal termine con la squadra che finisce con un obbligato 4 4 2.

Partita spettacolare per gli spettatori neutrali, ma che, dal punto di vista del Vieusseux, per il suo svolgimento e per il numero di occasioni create , lascia l’impressione o qualcosa di piu’, di un’altra occasione pErsa per accorciare sulle posizioni di vertice. Anche in questo caso l’approccio della ripresa non e’ stato quello giusto dopo un primo tempo da leccarsi i baffi. Le partite durano almeno 85 minuti e ci sono delle fasi di esse in cui si deve gestire il risultato magari abbassandosi, ma in modo compatto e non slegato, per chiudere gli spazi agli avversari e ripartire una volta riconquistata palla.  Lodevole la voglia di  fare gioco e di attaccare in molti, ma non sempre si puo’ fare, e questo va capito con tempismo sia in campo che fuori e, sopraTtutto va capito che tutti devono sacrificarsi in copertura quando ce n’e’ bisogno.

In ogni caso si sono viste anche in questa occasione delle ottime cose, la squadra quando prende il pallino del gioco e’ molto bella a vedersi e, se riuscisse a concretizzare ilm 60/70% di quello che crea, molti discorsi li porterebbe via il vento, ma su questo ormai siamo ripetitivi.

Il Bilancio del 2021 sara’ fatto in un articolo a parte, per ora si fa un GRANDE AUGURIO DI BUONE FESTE A TUTTA LA FAMIGLIA VIEUSSEUX, con appuntamento alla prossima settimana per la ripresa degli allenamenti in vista della gara con i Colli Alti del 4 gennaio 2022.

ASD VIEUSSEUX CALCIO

PostHeaderIcon convocazione

Convocazione gara Vs/Bagno a Ripoli di Lunedì 20

Ritrovo: ore 20,15 campo Bagno a Ripoli

Lista convocati:

Portieri:

1. versari vieri

Difensori:

2. dafichi tommaso

3. lazzeroni tommaso

4. matteucci stefano

5. righi marco

6. zucco riccardo

Centrocampisti:

7. aresta renato

8. carisio andrea

9. doria gabriele

10.marsicola lapo

11.metafonti maurizio

12.ostuni alessandro

13.haddad esam

Attaccanti

14.aresta riccardo

15.biancalana jonathan

16.calamai leonardo

17.galletti giovanni

18.pisello alessio

19.romani andrea

ASD VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon vieusseux supera 3-2 ottoisole ben oltre il risultato.

15.12.21  12:00

Vieusseux – Ottoisole 3-2 (1-1)

Reti: Calamai, Aresta Ri., Galletti

Arbitro: Sig. M. Di Ronza voto 6,5 firazione precisa e senza errori.

Vieusseux

Verasri 6, Righi 6,5, Lazzeroni 6,5, Aresta Re. 6,5 (70′ Carisio 6), Matteucci 6,5, Portomeo 6,5, Galletti 6,5 (70′ Haddad 6), Marsicola 6,5, Aresta Ri 6,5, Doria 7, Calamai 6,5 (63′ Pisello 6,5); a disp: Antonini, Baggiani, Zucco, Piccini; all.: Benedetti

Il Vieusseux scende in campo con il chiaro intento di allungare la serie positiva che dura da 3 gare, ma anche con l’obiettivo di tornare alla vittoria che manca dalla trasferta all’Antella.

Sono indisponibili, tra gli altri, Dafichi per squalifica, Romani, Gabbrielli, Kortam e Biancalana per motivi personali ed Ostuni per infortunio. La squadra si schiera in campo con il modulo 4 2 3 1 che prevede Portomeo e Matteucci (con la fascia di capitano per la sua gara n. 412 che gli permette di agganciare al 5° posto assoluto Marzio Bianchini), il neo arrivato Doria come centrale dietro alla punta, per il resto si va con i soliti.

Si parte e l’atteggiamento e’ quello giusto, grande pressione ed aggressività sin dalla metà campo avversaria. Le Ottoisole non riescono ad uscire con la palla al piede e trovano anche difficoltà nel gestire i lanci in profondità. Galletti dimostra di avere il piede giusto e pennella alcuni palloni su calcio da fermo che chiedono solo di essere spiNti verso la porta avversaria, ma l’impatto manca per poco o e’ impreciso. il primo pericolo vero arriva da una potente conclusione di Marsicola dal limite, ma la traiettoria, se pur sotto la traversa, e’ centrale ed il portiere alza in corner; dalla bandierina di sinistra la palla arriva sulla testa di Righi a pochi passi dal gol, ma il centrale nero-verde schiaccia la palla davanti alla linea con il pallone che sorvola incredibilmente la traversa. il gol e’ nell’aria, ma….arriva dalla parte opposta, sulla prima ed unica uscita degli ospiti, che vincono un contrasto a centrocampo ed innescano l’attaccante sul centro sinistra, con la difesa di casa non ben allineata, cosa che non fa scattare l’off side e permette al giocatore di infilarsi in area e battere Versari con un preciso diagonale, e’ il 15′ ed e’ 0.1 (a sorpresa). Il Vieusseux non si scompone di molto e riprende a macinare il proprio gioco e da li’ a poco, siamo al 24′, Aresta Re. pesca con un bel lancio filtrante , Calamai, che a sua volta si era ben inserito con un taglio da destra in area, l’aggancio e’ perfetto e la conclusione a rete anche, per un meritato pareggio. La partita sembra svoltare definitivamente dalla parte del Vieusseux, che gestisce a piacimento la gara, recuperando palloni su palloni; Lazzeroni viene liberato in area, ma il suo tiro a botta sicura viene deviato dal portiere sul palo e la palla ritorna in campo, poi altre conclusioni fuori bersaglio con Doria che spesso e’ imprendibile sulla tre quarti costringendo gli avversari a ripetuti falli e a prendere cartellini gialli, uno dei quali spetta anche a Marsicola per una entrata scomposta a centrocampo.

Finisce un primo tempo con molti rimpianti per le tante occasioni sprecate e per non aver concretizzato una gran mole di gioco, ma questo e’ un po’ il difetto di una squadra alla quale, per ora, manca  di cattiveria e cinismo sotto porta.

Nel s.t. ci si aspetta un Vieusseux voglioso di ripartire per chiudere al piu’ presto la gara, ma le Ottoisole  tornano in campo con determinazione ed alzano il baricentro portando una pressione che mette in difficoltà i padroni di casa. per un buon quarto d’ora abbondante, pur senza creare pericoli dalle parti di Versari, se non per una punizione di seconda dalla distanza, comunque alzata in angolo dal portiere, il Vieusseux non riesce a ritrovare il bandolo della matassa e si allunga pericolosamente. Segni di riscossa arrivano da Aresta Ri, , autore di una bella percussione , pero’ non portata a termine, poi sale in cattedra Doria che arriva  a concludere in porta e, sulla respinta, si avventa Aresta Ri., il quale di piatto mette dentro il pallone del 2-1. Da questo momento il Vieusseux torna padrone del campo, con belle azioni in velocita’ e scambi rapidi con le Ottoisole di nuovo palesemente in difficolta’, tanto che , dopopochi minuti Galletti si inserisce centralmente dopo un buon aggancio, punta l’avversario, lo supera e realizza il 3-1 della “quasi tranquillità”. Verso metà tempo esordisce anche il giovane Pisello che rileva Calamai e mette inn mostra buone doti di rapidità e di tecnica, poi entrano anche Carisio per Aresta Re. e Haddad per Galletti. A un soffio dal termine del tempo regolamentare arriva il secondo gol degli ospiti, bello, ma quasi impensabile con l’attaccante piccolo e rapido che si incunea nella morsa di Righi e Matteucci ed in corsa da 30 metri calcia al volo trovando un eurogol. I successivi 3minuti di recupero vengono poi gestiti senza particolari affanni, ma si sarebbe fatto volentieri a meno anche di questa piccola preoccupazione.

La vittoria proietta il Vieusseux in una posizione medio alta di classifica in vista dello scontro diretto con il Bagno a Ripoli di lunedì prossimo, gara da preparare con la massima attenzione.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO




PostHeaderIcon convocazioni

Convocazione gara Vs/ Ottoisole di Martedì 14

Ritrovo:ore 20,30 campo Romagnoli Via della Torre

Lista convocati:

1. versari vieri

2. matteucci stefano

3. lazzeroni tommaso

4. piccini claudio

5. portomeo daniele

6. righi marco

7. zucco riccardo

8. aresta renato

9. caridio andrea

10.doria gabriele

11.hadad esam

12.gabbrielli simone

13.marsicola lapo

14.aresta riccardo

15.baggiani leonardo

16.calamai leona4rdo

17.galletti giovanni

18.pisello alessio

19. sara’ comunicato domani

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon pareggio 1-1 a san miniato con qualche rimpianto

10.12.21

San Miniato – Vieusseux 1-1 (0-1)

Reti: Carisio, SM rig.

Arbitro: Sig. Malato valutazione 6; non incide sul risultato, deve discutere spesso con i giocatori di casa, a volte fischia con qualche secondo di ritardo, concede un giusto rigore al san Miniato , ne nega uno al Vieusseux , ma forse non c’era davvero.

Vieusseux:

Versari 6-, Righi 6, Lazzeroni 6, Aresta 6, Dafichi 6+, Zucco 6-, Carisio 6 (60′ Doria 6+), Marsicola 6+, Aresta Ri. 6 (66′ Biancalana 6) , Romani 6,5, Calamai 6+ 865′ Galletti 6); a disp: Matteucci, Portomeo, Pisello, Metafonti, Haddad

PostHeaderIcon convocazione

Convicazione gara Vs/ San Miniato di Giovedi’ 9 dicenbre

Ritrovo: ore 20,15 campo “La Guardiana” – Lastra a Signa

Lista convocati:

1. versari vieri

2. dafichi tommaso

4. lazzeroni tommaso

4. matteucci stefano

5. portomeo daniele

6. righi marco

7. zucco riccardo

8. aresta renato

9. carisio andrea

10.doria gabriele

11.haddad esam

12.marsicola lapo

13.aresta riccardo

14.biancalana honathan

15.calamai leonardo

16.galletti giovanni

17.pisello alessio

18.romani andrea

19.metafonti maurizio

A.D. VIEUSSEUX CALCIO