PostHeaderIcon VIEUSSEUX CALCIO FIRENZE

“Since 1985″

“33 anni ed oltre di storia”

Campioni Provinciali 1998/99

Partite : G.1.212 – V. 498 – N. 285 – P. 429

Finali Regionali 2015/16

Finali Regionali 2016/17

Vittoria Play off 2016/17

Questo blog si serve dei coockie di Google per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. le informazioni sul tuo utilizzo del blog sono condivise con Google. Se prosegui la consultazione e la navigazione acconsenti all’utilizzo.


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

17.11.17 – 11:00

6a Giornata Campionato A1: Fiorenza 1989 – Vieusseux

Ritrovo:  venerd’ 17 / 11  ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1,metafonti roberto

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.fioretti lorenzo

5.matteucci stefano

6.piccini claudio

7.ranieri andrea

8.righi marco

9.armillei claudio

10.fedi giacomo

11.gadducci dimitri

12.barberi francesco

13.baggiani leonardo

14.biancalana  jonathan

15.liperoti gaetano

16.quattrocchi simone

17.carisio andrea

18.galletti giovanni

19.portomeo daniele

A.D. Vieusseux Calcio



PostHeaderIcon I CALCI DI RIGORE SPENGONO L’ARDORE DEL VIEUSSEUX A PIANO DI COREGLIA (4-6), ORA ARRIVA IL TEMPO DELLE SCELTE.

15.11.17 – 19:00

Regionali: gara di ritorno quarti di finale

Piano di Coreglia .  Vieusseux  1-0 (6-4 d.c.r.)

Reti: PdC 38′

Rigori: PdC 5/5

Vieusseux: Righi/gol, Trimboli/gol, Fedi/gol, Liperoti/gol, Galletti/parato

Vieusseux

Caputo 6, Baroni 6, Piccini 6 (83′ Matteucci sv), Beneduce 6 (60′ Barberi 5.5), Dafichi 6+, Righi 6, Galletti 5,5 , Gaddicci 6,5 (74′ Fedi SV), Liperoti 6-, Quattrocchi 6 (78′ Trimboli SV), Armillei 6-; a disp.: Fioretti, Ranieri, Portomeo, Baggiani, Biancalana, Metafonti R.; all.: Benedetti

Arbitro: Sig. Iacopini di Lucca 6,5

Commento:

Era la gara piu’ importante di questo inizio di stagione, valeva la qualificazione alle semifinali dei Regionali, c’era da difendere il prezioso 1-0 dell’andata e la trasferta era stata preparata nei minimi particolari: allenamenti mirati, muta nuova, Pullman nuovo di zecca,  pizzeria post gara prenotata e tanta fiducia nel gruppo.

Recuperato Caputo per difendere i pali al fotofinish, assenti i soli Carisio , Gabbrielli, Mennini e Vannini, mentre Trimboli si accomoda in panchina pronto ad entrare in caso di rigori e lo stesso fa Barberi non ancora al 100%, la scelta iniziale cade su un 3-5-2 sulla carta piuttosto equilibrato con Galletti e Piccini esterni, Armillei  3/4 con le due punte Quattrocchi e Liperoti a cercare di far male agli avversari.

Il meteo, dopo il maltempo dei giorni precedenti, decide di dare una tregua ed il freddo vento da Nord est spazza via le nuvole ed anche la temperatura non e’ particolarmente rigida; il terreno di gioco , all’apparenza erbato, e’ assai irregolare rendendo difficoltoso il gioco a terra e l’illuminazione e’ insufficiente, la curva e’ presidiata dai sostenitori del Coreglia che intonano cori ed accendono  molti bengala all’ingresso delle squadre in campo creando un bell’effetto scenico.

La gara inizia con le squadre schierate in modo speculare, ovvero con il 3-5-2 e gli effetti sono abbastanza evidenti: pochi spezi per sviluppare azioni, anche per il fondo del terreno, molto irregolare che penalizza le trame con palla a terra. Il Piano di Coreglia attua un pressing feroce ed, una volta riconquistata palla si affida sempre ad un “fai e Vai” per mettere in azione le punte mettendo a dura prova i nostri difensori, i quali se la cavano bene impedendo agli avversari di arrivare a contatto con Caputo ed anche al tiro, usando spesso anche la tattica del fuorigioco. Quindi per tutto il tempo si puo’ parlare solo di ipoptesi di occasioni, ma i portieri non si sporcano neppure i guanti. Verso la mezzora Armillei entra in area e si trova a contatto con il portiere avversario ma, invece di tirare, tenta una sterzata e l’occasione sfuma; quando pare si vada negli spogliatoi sullo 0-0, il d.g. decreta una punizione dalla 3&4 spostati sulla destra, batte il,n. 5 Venturelli che trova l’attaccante libero largo in area, torre al centro, altro tocco avversario, sino a che la palla viene messa dentro da pochi passi per il tripudio dei tifosi di casa, che incrementano i cori augurandosi una Firenze “in fiamme”, ma anche questo e’ spettacolo e fa parte del contesto della gara.

A questo punto Benedetti cambia modulo e si affida al 4-4-2 con l’arretramento di Piccini sulla sinistrae lo spostamento di Gadducci sulla fascia destra. La nuova disposizione tattica pare subito piu’ consona al tema della gara ed il Vieusseux prende campo e cerca , per quanto possibile, di costruire azioni manovrate limitando i lanci, che erano stati il life motive del p.t. Pur lievemente il Vieusseux prende il sopravvento e gli avversari si limitano ora ad azioni di rimessa, ma l’attenzione continua ad essere altissima da entrambe le squadre. Liperoti, in mancanza di rifornimenti, va a cercare palla arretrando, ma così facendo manca un punto di riferimento in avanti e sulle fasce Galletti prima e Barberi dopo non riescono ad incidere, mentre meglio va Gadducci che ha il merito di credere su un pallone destinato sul fondo e rimette al centro, dove Liperoti non arriva per il tap in vincente; poi un paio di contropiedi pericolosi del Coreglia con il Vieusseux sempre piu’ sbilanciato in avanti ed una punizione di galletti deviata in angolo dal portiere, per il resto molti scontri in tutte le zone del campo, tanto impegno, tanto cuore, ma la sensazione e’ quella che la qualificazione di deciderà ai rigori e, proprio in questa ottica, negli ultimi 6/7 minuti vanno dentro 3  specialisti quali Trimboli, Fedi e Matteucci.

Si arriva alla c.d. lotteria dei rigori, e’ banale usare sempre lo stesso termine, ma e’ pur sempre la verità, come l’esperienza insegna a tutti i livelli.

E, purtroppo dopo ben 9 rigori messi a segno (ed anche piuttosto bene) da entrambe le squadre, tocca a Galletti la responsabilità dell’ultimo tiro e , purtroppo l’ala del Vieusseux cambia le proprie abitudini e invece di calciare con potenza cerca di piazzare la palla che il portiere intuisce e respinge: e’ finita, nel modo piu’  crudele, ma fa parte del gioco e bisogna accettare il verdetto senza colpevolizzare nessuno.

A questo punto, pur nella difficoltà di dover assorbire il contraccolpo della eliminazione dai Regionali, dalle assenze, dalle squalifiche e dagli infortuni la squadra deve reagire immediatamente, visto che tra vernerdì e lunedì ci sono due gare di campionato. Siamo certi che il carattere del Vieusseux verrà fuori alla grande, come sempre in questi casi.

E’ anche arrivato il tempo di puntare su un modulo che dia sicurezza ai giocatori, magari insistendoci per dare continuità al gioco, pur essendo pronti a variare se necessario durante le gare, ma queste sono cose da discutere al campo e non in questa sede.

Per ultimo , ma non per importanza, Vieusseux Calcio, esprime la sua amarezza, per non dire peggio, per il rigetto del ricorso proposto per ottenere la riduzione della squalifica da 4 a 3 giornate del proprio tesserato Ciro Beneduce. Le argomentazioni contenute nel ricorso erano validissime, come il riferimento ad altri provvedimenti disciplinari simili, ma la commissione disciplinare, con dispositivo per noi anche contraddittorio, non le ha ritenute plausibili di accoglimento ed ha confermato la squalifica.

Ci preme far notare, per non passare  da stupidi, che la decisione e’ stata presa dopo 3 settimane dalla proposizione del ricorso e proprio alla vigilia della 4a giornata da scontare, rendendo praticamente impossibile un ulteriore appello, che forse non avremmo neppure fatto per non lasciare sul “piatto” altri 150 euro, ma ci sentiamo di contestare il modo di agire della Federazione e dei suoi Organi per i modi  ed i tempi adottati. e’ una questione di rispetto tra le parti e, noi che stiamo nell’Aics da 33 anni consecutivi, pensiamo, come del resto tutti gli altri, di meritarcelo.

Rimarremo vigili per il futuro onde verificare se lo stesso metro di intransigenza verrà tenuto in casistiche simili, verificando quanto accaduto in passato non parrebbe proprio.

Avremmo anche da dire altre cose su altri argomenti, ma non fa parte del nostro essere, fare del vittimismo, quindi da oggi staremo nel nostro , tutelando solo il nostro interesse sportivo, tempo della collaborazione “fattiva”  per quanto ci riguarda e’ finito.

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon PREVISIONI PER DOMANI: FREDDO FUORI, MA IN CAMPO FARA’ “MOLTO CALDO” !

,12.11.17 -  17:00

Ci siamo ! Domani a Piano di Coreglia , ore 21,00, gara di ritorno dei Regionali.

Ci sarà da difendere a tutti i costi il prezioso 1-0 maturato nella gara di andata a Firenze. Le previsioni meteo  promettono  una giornata molto fredda con un forte vento da nord-est che probabilmente disturberà molto le trame di gioco. C’e’ da aspettarsi una battaglia e dovremo farci trovare pronti sin dall’inizio della gara  e per tutti gli 80 minuti piu’ recupero.

Recuperato Luca all’ultimo tuffo, saranno 21 i giocatori che, insieme ai 4 tecnici e dirigenti si metteranno in viaggio con il pullman verso la Garfagnana (ritrovo alle 17,30 in Piazza Artom – Zona mercato ortofrutticolo di Novoli). Dopo la gara e’ prevista la sosta presso la Pizzaria la Terrazza, nello stesso locale di 2 anni fa, sperando nello stesso epilogo positivo.

Avanti Vieusseux !


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE REGIONALI

10.11.17 – 16:00

Convocazione gara di ritorno Regionali Vs/ Piano di Coreglia

Ritrovo: ore 17,30 Piazza Artom (zona Novoli) – massima puntualita’

partenza in pulman – costo del viaggio € 20,00 – ritorno previsto 01,30

Obbligatoria: tuta di rappresentanza

Lista convocati

1.Caputo Luca

2.Baroni Leonardo

3.Dafichi Tommaso

4.Fioretti Lorenzo

5.Matteucci Stefano

6.Piccini Claudio

7.Portomeo Daniele

8.Ranieri Andrea

9.Righi Marco

10.Armillei Claudio

11.Beneduce Ciro

12.Carisio Andrea

13-Fedi Giacomo

14.Gadducci Dimitri

15.Galletti Giovanni

16.Trimboli Domenico

17.Baggiani leonardo

18.Barberi Francesco

19.Biancalana Jonathan

20.Liperoti Gaetano

21.Quattrocchi Simone

All. Benedetti Mauro

Dir. Galletti Antonio

Dir. Rausse Stefano

Dir. Alocci Mauro

P.A. Metafonti Roberto

A.D. Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon FINE DELL’IMBATTIBILITA’ PER COLPA DI DUE “FALLI LATERALI”…

07.11.17 – 13:10

5a Giornata Campionato A1

Vieusseux – Rosa Blu Zeus  1-2 (1-0)

Rete: Quattrocchi 20′, RB 46′, RB 62′

Arbitro: Sig. Gori

Vieusseux:

Caputo 6-, Baroni 6 (92′ Matteucci sv), Piccini 6,5 (69′ Carisio 6), Ranieri 6 (71′ Mennini 6), Dafichi 6, Righi 5, Barberi 6+ (38′ Galletti 6), Fedi 6 60′ Gadducci 6), Biancalana 6 (45′ Lipereoti 6), Quattrocchi 6,5,  Armiello 6+; a disp: Matteucci, Baggiani; all. Benedetti

Commento:

Prima o poi tutte le cose finiscono e così e’ stato anche per la striscia positiva che vedeva il Vieusseux imbattuto da ben 16 gare (campionato-play off-regionali), ma il modo in cui cio’ e0 avvenuto lascia l’amaro in bocca; in pratica la gara e’ stata persa per due gol arrivati da rimessa laterale, senza che Caputo abbia dovuto compiere altri interventi per tutta la gara, mentre , dall’altra parte, occasioni, tiri in porta parati e ribattuti, tiri finiti fuori si sono sprecati.

Da un lato rimane l’impressione di una sconfitta immeritata, dall’altro la sgradevole sensazione di aver compiuto due leggerezze che sono costate molto care.

Il Vieusseux scende in campo con lo stesso modulo (3-4-3) utilizzato contro il Pontassive con le consuete assenze di Beneduce e Trimboli (il primo recuperabile per i Regionali, il secondo fortemente in dubbio). Da segnalare la panchina iniziale per Liperoti ed l’impiego di ranieri come laterale destro di centrocampo, mentre dall’altro lato agiva Piccini (il quale risulterà, assieme a Quattrocchi il migliore dei suoi).

Come già accaduto anche ieri l’approccio e’ stato un po’ svagato (particolare importante da migliorare assolutamente), tanto che il Rosa Blu, pur senza strafare, ha avuto (l’unica) una bella occasione, su palla persa in ripartenza dal Vieusseux, a seguito di una palla messa al centro e non deviata in rete per un soffio in scivolata.

Dopo un urlaccio e pallonata di rabbia di Righi che ha avuto l’effetto di svegliare la squadra, il vieusseux e’ salito via via di tono, proponendo spesso azioni a terra ed arrivando con relativa facilità alla conclusione.

Per primo e’ stato Barberi ad impegnare Barison in una difficile deviazione in angolo, popi un’altra bella azione dello stesso Barberi non finalizzata da Quattrocchi, che, però, al 20′ trova la porta con una voole’ da fuori area che sorprende il portiere uscito in precedenza.

Il Vieusseux prende fiducia e potrebbe raddoppiare con fedi che si vede ribattere due volte i tiri, abbastanza a colpo sicuro, dagli avversari.

Il raddoppio e’ nell’aria ed arriverebbe su incornata di Piccini su angolo, ma il D.G. ravvisa una “leggera spinta” all’avversario ed annulla tra le proteste. Forse per compensazione lo stesso D.G. non punisce un mani di fedi molto sospetto in area del Vieusseux , che perde Barberi poco prima del fischio finale del p.t. per una distorsione alla caviglia; entra al suo posto Galletti che ne rileva i compiti.

Riparte il s.t. e, dopo una manciata di minuti il Rosa Blu trova (letteralmente) il pari. C’e’ una rimessa laterale sulla sinistra, il pallone viene lanciato in area dove un giocatore si abbassa per colpirlo, l’acqua della pioggia  che ha aumentato la sua intensità , fa schizzare la sfera verso la porta nonostante la posizione decisamente defilata e Caputo rimane sorpreso dalla traiettoria : 1-1 . Entra Liperoti al posto di Biancalana ed i successivi 10 minuti sono abbastanza confusionari. E propio verso la metà del tempo arriva anche il sorpasso degli ospiti e sempre con le solite modalità. Questa volta la rimessa con le mani e’ dalla parte opposta e pesca un giocatore al centro dell’area che casualmente colpisce di tacco alzando un vero campanile  che, quasi sulla linea di porta, viene spinto in rete di testa da un compagno senza che nessun difensore, portiere compreso, intervengano. Va dentro Gadducci che rileva Fedi e da quel momento in poi si assiste ad un vero forcing del Vieusseux alla ricerca del pareggio, mentre gli ospiti si rintanano nella loro metà campo, cercando di rompero il ritmo della gara con frequenti e ripetute perdite di tempo.

Arrivano in molti a concludere: Liperoti quasi da fondo, parato, Quatrrocchi dal limite, fuori,  Carisio, tiro respinto sulla linea, altre conclusioni a lato per arrivare nel maxi recupero  al tentativo di pallonetto di Mennini (esordio per lui) sul portiere in uscita sul limite dell’area che riesce ad intercettare con Galletti che ribadisce alto.

Dopo ben 8 minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce una sconfitta amara ed immeritata,  frutto di due episodi sfortunati, ma anche di due disattenzioni difensive che una squadra che punta in alto non si puo’ permettere. A volte le grandi squadre riescono anche a vincere con il minimo scarto, quando non riescono a concretizzare le molte occasioni ed i punti risultano molto pesanti.

Sulla prestazione (a parte i primi 10 minuti del p.t.) non si puo’ recriminare considerando anche le condizioni proibitive del campo inzuppato di acqua per le copiose precipitazioni con Piccini e Quattrocchi su tutti.

La delusione va smaltita alla svelta ed, anzi, deve subentrare la voglia di rivalsa, con l’occasione che si presenta subito sotto forma del ritorno dei Regionali Martedì sera a Piano di Coreglia, che la squadra raggiungerà in pulman con partenza alle 17,30 da Piazzale Artom..

Ci sarà da aspettarsi battaglia dagli avversari sul loro campo (in erba naturale, quindi premunirsi di scarpe adatte…) e dovremo farci trovare pronti sin dal fischio d’inizio della gara altrimenti sarà durissima.

Giovedì allenamento al Cerreti, ragazzi , animo e guardiamo avanti.

A.D.Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon convocazione

03.11.17 – 13:00

Convocazione gara Vs/ Rosa Blu Zeus di Lunedì 6 nov.

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.caputo.

2.baroni

3.dafichi

4.matteucci

5.piccini

6.ranieri

7.righi

8.armiello

9.carisio

10.fedi

11.gadducci

12.galletti

13.mennini

14.baggiani

15.barberi

16.biancalana

17.liperoti

18.quattrocchi

19.fioretti

A.D. Vieusseux Calcio

Programma impegni

Giovedì 9 allenamento Cerreti

Martedì 14 gara di ritorno Regionali a Piano di Coreglia (LU) partenza ore 17,30

Giovedì 16 allenamento

Venerdì 17 gara Vs/Fiorenza / Cerreti ore 21,30

Lunedì 20 gara Vs/San Frediano  / Cerreti ore 21,30

Giovedì  23 allenamento

Lunedì  27 gara Vs/ Bagno a Ripoli / Bagno a Ripoli 21.30

Giovedì 30 allenamento



10.

PostHeaderIcon VENERDI 17 DATA PROBABILE PER IL RECUPERO CON IL FIORENZA

02.11.17 – 11:30

La Federazione sta cercando il giorno “giusto” per mettere in programma il recupero della gara con il Fiorenza 1989, valida per la 6a giornata di campionato, e rinviata a causa del nostro impegno nei Regionali.

E’ stat vantilata l’ipotesi di far recuperare la gara il VENERDì 17 al Cerreti.

Vieusseux Calcio ha già espresso il suo consenso, si resta in attesa dell’ufficializzazioone dopo la risposta del Fiorenza (squadra ostitante)

Si ricorda allenamento di stasera al Cerreti (pronti in campo alle 21,15)

Risultati gare gia’ disputae della 4a giornata

Vieusseux – Pontassieve 1-1

Querceto – Biscioni  4-0

San Frediano Antella  4-2

Bagno a Ripoli – San Miniato  1-0

Fiorenza – San Quirico  1-4

Rosa Blu – Bomber G.  1-1

Classifica prime 5 posizioni:

Querceto 12, San Frediano 9, Bagno a Ripoli 9, Vieusseux 8, San Quirico 8

A.D.Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon ancora un pari (1-1) con il pontassieve

31.10.17 – 15:30

4a giornata Campionato A1

Vieusseux – Pontassieve  1-1 (1-0)

Rete: Quattrocchi al 22′, P al 53′

Arbitro: Sig. Malato 6,5 , buona direzione di gara,  autoritaria e senza sbavature, facilitata anche dal comportamento sportivo delle due squadre.

Vieusseux:

Costanzo 6, Baroni 6+, Piccini 6, Gadducci 6 (62′ Biancalana 6), Dafichi 6+, Righi 6+, Galletti 6 /54′ Barberi 6), Fedi 6- 68′ Carisio 6), Liperoti 6, Quattrocchi 6,5, Armillei 6,5; a disp.: Matteucci, Ranieri, Portomeo, Vannini, Caputo; all: Benedetti

Commento

Il Vieusseux arriva a questa gara con qualche assenza (Trimboli, Beneduce) e con qualche dubbio iniziale (Baroni, Barberi) di troppo ed il Mister, dopo aver valutato nel riscaldamento le condizioni degli acciaccati, manda in campo una formazione schierata con l’ennesimo modulo tattico diverso dall’inizio del Campionato, ovvero un 3-4-3 mai visto in precedenza: dietro il trio Baroni, Righi, Dafichi, nel mezzo Fedi e , per la prima volta da titolare, Armillei, sulle fasce Gadducci e Piccini per garantire una protezione maggiore ed in avanti Galletti e Quattrocchi in supporto di Liperoti.

La squadra si sta abituando a cambiare pelle molto spesso anche in relazione agli elementi a disposizione di volta in volta e risulta poco leggibile agli avversari in virtù di una certa facilità ad adattarsi a soluzioni diverse. Tale aspetto positivo e’ un po’ stemperato dal fatto che, però, ancora non e’ stata trovata la soluzione per dare continuità al gioco, ma con il tempo ci si arriverà di sicuro.

La partenza e’ scioccante, al 1′ un pallone perso al limite dell’area innesca l’ala avversaria che rimette al centro , dove un giocatore ospite completamente solo davanti a Costazo spara una bordata che si infrange contro la traversa. Scampato il pericolo il Vieusseux sale progressivamente di tono e cerca il fraseggio, al contrario degli ospiti, i quali si affidano a lunghi rilanci per gli attaccanti. Al 6′ il conto dei legni torna in parità, quando Fedi conclude dalla distanza e la parabola del pallone scavalca il portiere ed, a sua volta, colpisce la traversa e torna in campo. Il Vieusseux appare piu’ propositivo, spesso sfrutta i raddoppi sulle fasce, mentre Armillei cuce bene le manovre a centrocampo.

Il vantaggio arriva poco dopo la metà del tempo, quando a seguito di rimessa laterale da destra, il difensore serve inavvertitamente un assist a Quattrocchi che batte il portiere con un perfetto pallonetto.Ancora qualche minuto e tocca a Galletti sfiorare la traversa con un altro tiro da fuori area. Ci sono i presupposti per il raddoppio che viene quasi raggiunto da Piccini , il quale, ben servito in area da Galletti , si trova a tu per tu con il portiere avversario che gli respinge il tiro ravvicinato con i piedi e, poco dopo, vola a mettere in corner una punizione di galletti da 30 metri.

Il Pontassive si fa vedere prima del termine del tempo con un paio di conclusioni, finite fuori bersaglio, una di testa e una di piede, sugli sviluppi di corner, con le marcature in area non proprio perfette.

Si rientra in campo con Galletti, preoccupato per motivi familiari, pronto ad essere sostituito da Barberi, ma proprio in questo frangente il Pontassieve sfrutta una situazione favorevole per trovare il pareggio con l’attaccante che si ritrova solo davanti a Costanzo, incolpevole nella circostanza.

I minuti che seguono sono i piu’ difficili per il Vieusseux, in quanto, oltre ad accusare il colpo del pareggio, alcuni elementi calano di tono e permettono così agli avversari di prendere in mano il gioco se pur senza creare pericoli per la porta di Costanzo. Benedetti inserisce prima Biancalana al posto di Gadducci e poi Carisio a quello di Fedi ed il Vieusseux torna a farsi vedere nella fase finale della gara e costruisce alcune favorevoli occasioni con Quattrocchi, Biancalana e Liperoti, ma senza mai trovare la via della porta. Proprio nel recupero e’ invece il Pontassieve a sfiorare il gol in un’azione piuttosto confusa con Costanzo bravo ad uscire.

In definitiva potremmo dire che ci sono ancora “lavori in corso” nel Vieusseux, sia da un punto di vista tattico che da quello atletico, nel senso che alcuni tasselli devono trovare i giusti incastri nel telaio della squadra ed altri devono trovare una migliore condizione fisica. Ci sono quindi ampi margini di miglioramento per una rosa piuttosto nutrita che dovrà anche dimostrare di saper reggere alla pressione della concorrenza con l’interesse per il gruppo che dovrà superare quello individuale.

Per il momento prendiamoci i punti e l’attuale imbattibilità, pronti ad affrontare gara per gara a partire dalla prossima con il Rosa Blu Zeus, compagine molto pericolosa con ottime individualità sopratutto in attacco. (Cerreti lunedì 6 ore 21,30).

Ultima annotazione, di carattere statistico. Dopo oltre 10 anni il Vieusseux riporta ad una gara ufficiale 2 portieri , entrambi molto validi, finalmente un po’ di abbondanza dopo un precampionato da brividi…

Nel frattempo allenamento giovedì al Cerreti.

A.D.Vieusseux Calcio

L’Osteria del Milione

Nuovo partner Vieusseux

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

27.10.17 – 15:30

Convocazione gara vs / Pontassieve di Lunedì 30

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.caputo

2.costanzo

3.baroni

4.dafichi

5.matteucci

6.piccini

7.portomeo

8.ranieri

9.righi

10.armillei

11.carisio

12.fedi

13.gadducci

14.galletti

15.barberi

16.biancalana

17.liperoti

18.quattrocchi

19.vannini

Non sono piu’ necessari i documenti, ci sono tutti i cartellini.

COMUNICAZIONE PER REGIONALI

La gara di ritorno a Piano di Coreglia (LU) e’ stata fissata per Martedì 14 novembre alle ore 21,00. La partenza dovrà avvenire entro le 17,45 da Firenze. Stiamo valutando l’ opzione pulman per la trasferta.

A.D. VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon niente di che…ma godiamoci il primato almeno per 3 giorni

26.10.17 – 13:30

In attesa del completamento dei risultati della terza giornata…..

3a giornata gare giocate:

Antella . San Felice  2-2

Bomber G. – Am. Grassina  2-2

Pontassieve – Rosa Blu  1-2

Colli Alti – B. a Ripoli  0-2

San Quirico – Vieusseux  1-1