PostHeaderIcon VIEUSSEUX CALCIO FIRENZE

“Since 1985″

“33 anni ed oltre di storia”

Campioni Provinciali 1998/99

Partite : G.1.232- V. 509 – N. 287 – P. 436

Finali Regionali 2015/16

Finali Regionali 2016/17

Vittoria Play off 2016/17

Questo blog si serve dei coockie di Google per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. le informazioni sul tuo utilizzo del blog sono condivise con Google. Se prosegui la consultazione e la navigazione acconsenti all’utilizzo.


PostHeaderIcon CON IL BAGNO A RIPOLI FINISCE 4-2 , MA L’INIZIO….

17.04.18 – 10:00

Viausseux – Bagno a Ripoli 4-2 (1-2)

Arbitro: Sig. CGanfaldoni voto 6, gara piuttosto semplice da dirigere e priva di contestazioni da entrambe le parti.

Reti

Lazzeroni, Liperoti, Biancalana, Liperoti

Vieusseux

Verasri 6, Portomeo 5,5 (60′ Fioretti 6), Lazzeroni 7, Beneduce 6 (78′ Gadducci SV), Dafichi 6, Righi 6, Biancalana 6,5 (80′ Piccini SV), Suriano 5,5 (41′ Barberi 7), Liperoti  7 (66′ Carisio 6), Quattrocchi 6+, Severi 5,5 (41′ Galletti 6+); a disp.: Metafonti; all: Benedetti

Commento.

Nell’arco di un campionato, al di la’ dei valori tecnici/atletici che chiaramente hanno grande importanza, la differenza la fanno anche e sopratutto la affidabilità di un gruppo e la concentrazione prima di ogni gara. E quella di ieri sera ne e’ un esempio lampante per lo svolgimento che ha avuto.

Con la rosa quasi alcompleto, questa volta le scelte hanno premiato  coloro che erano presenti agli allenamenti, quindi, nel 4-3-3 iniziale, difesa confermata, mentre a centrocampo Severi (all’esordio) occupa il ruolo di metodista con Suriano e Beneduce ai fianchi, mentre Liperoti viene supportato da Biancalana e Quattrocchi; la panchina e ‘ folta e ricca  di opportunità.

Clima festaiolo prima della gara che si tramuta in un inizio a dir poco scioccante. I giocatori sembrano birilli e gli ospiti ne approfittano non trovando alcuna resistenza alle proprie veloci azioni; e’ incredibile come, nel giro di pochi minuti il Vieusseux subisca almeno 4/6 azioni da gol. Il vantaggio ospite arriva solo dopo 2 minuti con un bel tiro (sferrato senza alcun contrasto) che batte Versari sotto la traversa, poi  il Bagno sfiora il raddoppio e lo trova dopo altri 4 minuti su altro pasticcio difensivo che permette all’attaccante di insaccare indisturbato. La “bambola” e’ collettiva, non si riesce a mettere due passaggi di fila e si arriva sempre secondi sul pallone, tra i reparti ci sono spazi dove gli avversari manovrano a loro piacimento e trovano le imbucate con la difesa del Vieusseux che prova spesso la tattica del fuorigioco, assai pericolosa in assenza di un adeguato pressing sui portatori di palla; diciamo che l’aver subito solo 2 gol nei primi 20 minuti e’ stata la cosa che ha permesso il successivo recupero. Solo a metà tempo qualche avvisaglia di reazione con una bella azione personale di Biancalana che sfiora il gol e, verso la mezzora la rete di lazzeroni, di testa di corner da destra riapre i giochi. Nel frattempo il modulo viene variato nel classico 4-4-1-1, rifugio durante le tempeste, e Dafichi per poco non replica ancora di testa su corner, ma la sensazione e’ che il rischio di suvire altri gol e’ ancora alta.

Nell’intervallo il Mister porta anche Barberi e Galletti negli spogliatoi e, dopo aver tralasciato la sfuriata per quanto visto nel primo tempo, i due vanno subito in campo al posto di Severi e Suriano, con la squadra che si dispone ora con un 4-2-4 spregiudicato.

Da subito si intuisce che  la storia e’ radicalmente cambiata, gli ospiti calano progressivamente ed il Vieusseux, prima trova il pari con Liperoti che approfitta di una indecisione difensiva, poi va in vantaggio con Biancalana che sfrutta l’assist di Liperoti per superare il portiere che non riesce a frenare la  sua conclusione.

Rimonta completata con il Bagno ormai non piu’ pericoloso anche se non demorde ed un Vieusseux che continua a creare occasioni pur giocando in modo non propriamente equilibrato. fa il suo rientro Fioretti che prende il posto di portomeo e, dopo poco, Liperoti, su assist di barberi, mette dentro il 4-2 con un bel diagonale per poi lasciare il posto a Carisio.

Il quarto d’ora finale e’ praticamente snza storia con il  Vieusseux che potrebbe ancora incrementare il bottino in diverse occasioni.

Tre punti importanti incamerati al termine di una partita con inizio da incubo, che poi ha visto la squadra uscire alla distanza, come spesso accaduto in questa stagione. Va bene il risultato, ma l’approccio alle gare deve essere assolutamente migliorato, non sempre le cose possono essere aggiustate in corso d’opera, ci sono partite in cui tale atteggiamento di mancanza di concentrazione iniziale puo’ essere pagata a caro prezzo, speriamo sia l’ultima volta visto quello che e’ successo.

La prossima gara di campionato si giocherà venerdì 27 al Galluzzo contro il San felice, in posticipo data la festività del 25 aprile. Successivamente si giocgerà anche lunedì 30 con il Querceto, proprio in mezzo al ponte confidando nella massima disponibilità da parte dei giocatori.

Nel frattempo giovedì allenamento al Cerreti per mantenere la condizione, il campionato e’ ancora lungo e la strada per arrivare ai play off piena di ostacoli.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

13.04.18 – 13:15

Convocazione gara Vs/Bagno a Ripoli di lunedì 16 aprile

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati

1.versari vieri

2.dafichi tommaso

3.fioretti lorenzo

4.lazzeroni tommaso

5.piccini claudio

6.portomeo daniele

7.righi marco

8.beneduce ciro

9.carisio andrea

10.gadducci dimitri

11,severi emiliano

12.suriano federico

13.barberi francesco

14.biancalana jonathan

15.galletti giovanni

16.liperoti gaetano

17.quattrocchi simone

18/19 saranno comunicati in seguito.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon SFIORATA L’IMPRESA, OTTIMO 0-0 CON IL SAN FREDIANO

10.04.18 – 09:30

San Frediano – Vieusseux 0-0

Arbitro: voto 6,5 direzione di gara buona, senza sbavature  nelle decisioni e nella gestione della gara, cartellini distribuiti equamente.

Vieusseux

Caputo 7, Portomeo 6, Lazzeroni 6+, Beneduce 6+, Dafichi 7, Righi 7, Barberi 6+, Suriano 6+ (58′ Galletti 6+), Liperoti 6, Quattrocchi 6+, Mennini 6,5; a disp: Gabbrielli, Antonini, Baggiani, Matteucci, Metafonti M.; all.: Benedetti

Commento

Il prologo alla gara era stato piuttosto movimentato, rispetto alle originarie convocazioni, durante la giornata  sono arrivate molte defezioni (Gadducci, Ostuni, Carisio, Severi, Biancalana ) che sono andate ad aggiungersi a quelle già previste (Fedi, Armillei, Fioretti, Piccini) compensate dalla disponibilità dell’ultima ora degli “splendidi senatori” i quali, pur sapendo che le possibilità di essere impiegati sarebbero state molto ridotte (e così e0 stato) non hanno esitato a rispondere presenti e questo va a loro merito.

Quindi l’invito ad andare oltre l’ostacolo non era banale, Il San Frediano, che nel frattempo aveva richiamato in panchina il vccchio condottiero Filippo Ardito, appariva in ripresa e che si apprestava a giocarsi la finalissima dei regionali con il Querceto, si schierava con tutti gli effettivi a disposizione.

Con i giocatori che erano a disposizione il Mister decide per un ennesimo modulo inedito e schiera uj iniziale “rombo” a centrocampo con Mennini e Quattrocchi rispettivamente verice basso ed alto, Suriano e Beneduce ai loro fianchi e Barberi-Liperoti di punta con la raccomandazione di partire larghi, sia per togliere punti fissi di riferimento agli avversari, sia per contrastare le ripartenze sugli esterni bassi. Galletti va inizialmente in panchina.

Il san Frediano si schiera in modo molto simile e questo favorisce la riuscita della tattica del Vieusseux che si muove in modo piuttosto armonico spostandosi  da una parte all’altra del campo (stadio Buozzi…) per occupare gli spazi. Questo impedisce al San Frediano di sviluppare trame di gioco fluide e di servire gli attaccanti, che se pur veloci e tecnici, venivano braccati dai difensori ospiti. Il Vieusseux non disdegnava comunque le ripartenze, senza però riuscire ad impensierire il portiere avversario, di conseguenza la gara si sviluppa per larghi tratti a centrocampo con un equilibrio notevole tra le due contendenti. Verso la metà delò tempo, dopo un tiro dalla distanza di Beneduce, il san Frediano va vicino al vantaggio in due occasioni, prima a seguito di una punizione radente che per poco non viene deviata in rete da pochi passi e poi con una incursione in area di Mochi, il quale elude la trappola del fuori gioco (Portomeo rimane un passo indietro rispetto alla linea difensiva) e si presenta davanti a Caputo, il quale eì bravissimo a rimanere in piedi e respingere la conclusione dell’avversario.

Nel frattempo vengono ammoniti per entrate irruente, entrambi i centrali del Vieusseux.

Condensato di emozioni negli ultimi minuti del primo tempo, e’ ora il Vieusseux che trova la via dell’area avversaria, già in precdenza Barberi era stato anticipato in uscita dal portiere, il quale aveva anche rischiato il penalty, che arriva proprio allo scadere  a seguito di una bella azione da sinistra  a destra nell’area del san frediano con atterramento finale.

Si incarica del tiro Liperoti, il quale centra il palo, con il pallone che sbatte poi sul portiere ed invece di finire in rete va in corner.

Nell’intervallo nessuna variazione tattica da parte del Vieusseux, visto come erano andate le cose nel p.t., mentre alla ripresa del gioco il San Frediano inizia ad inserire forze fresche in campo, ma la prima occasione e’ ancora per il Vieusseux, ancora con Liperoti in quale prova l’azione centrale di sfondamento, vince un rimpallo e prova la conclusione che finisce a lato non di molto con il portiere fermo.

La stanchezza inizia a fare capolino ed al 18′ va dentro galletti al posto di un positivo Suriano, con il conseguente arretramento di Quatrocchi sulla linea mediana, mentre Barberi va a fare il tre quartista; l’intento e’ chiaro: provare a sfruttare gli spazi che inevitabilmente si potrebbero aprire nel finale di gara. La soluzione non da’ gli effetti desiderati, per una decina di minuti il san Frediano pare prendere campo ed il Vieusseux fa fatica a ritropvarsi, praticamente la soluzione palla a Galletti per le scorribande nelle praterie non riesce ed  allora il Mister modifica l’assetto tattico, anche perche’ il San Frediano prova ora a cercare soluzioni offensive sulle fasce, fasce che vengono bloccate con il ricorso al 4-4-1-1 (Barberi e Galletti esterni, Mennini e Beneduce bloccati a centrocampo e Quattrocchi riportato alle spalle di Liperoti). Il San Frediano manda in campo l’esperto Valleri (grande realizzatore di cacce nei Bianchi di Santo Spirito ed avversario di mille battaglie calcistiche) e proprio lui va a colpire di testa una punizione dalla tre quarti battuta tesa in area, il apllone sembra destinato inesorabilmente a finire in rete tanta la potenza e la precisione della conclusione, ma Caputo compie un vero Miracolo e con un balzo felino sulla sua destra devia in corner compiendo una super parata. Dopo poco tocca a Dafichi compiere un salvataggio ribattendo in scivolata un tiro a colpo sicuro, ma a 3 dal termine finalmente viene innescato Galletti che scambia in velocità con Quattrocchi, devastando la fascia sinistra del San Frdiano, per poi servire un pallone d’oro a Liperoti a centro area, ma il tiro al volo del centravanti finisce maledettamente alto.

Con questa clamorosa occasione si conclude una bella gara, vibrante ed equilibrata che il Vieusseux ha giocato sia con la testa che con il cuore, pur con le forze numeriche piuttosto limitate, ma la preparazione atletivca dei ragazzi si e’ ancora una volta dimostrata adeguata, non ci sono stati segnali di cedimento, al di la’ di una comprensibile stanchezza, contro un’avversario tosto ed in un campo dalle grandi dimensioni come le Due Strade.

Risultato giusto, con il rammarico del rigore sprecato, ma la super parata di Caputo fa il pari con la sfortuna del palo, e gara agonisticamente di alto livello con entrate decise, ma non cattive. Al San Frediano il nostro in bocca al lupo per la finalissima regionale di giovedì prossimo.

Giovedì ripresa degli allenamenti con l’auspicio di recuperare effettivi sia nel breve che nel medio termine per poter affrontare il finale di campionato al meglio delle nostre possibilità.

Una cosa e’ certa, ad allenare il Vieusseux quest’anno non ci si annoia di certo con formazioni ed assetti tattici sempre da inventare, ma e’ altrettanto vero che da parte di tutti i ragazzi c’e’ la massima disponibilità ed applicazione anche in situazioni del tutto nuove e questo e’ motivo di grande soddisfazione per chi li guida.

Bravi ragazzi, siamo andati oltre l’ostacolo, ma la strada per il nostro obiettivo e’ ancora lunga, non molliamo di un centimetro !


PostHeaderIcon convocazione

06.04.18 – 13:00

Convocazione gara Vs/ San Frediano di lunedì 9 aprile

Ritrovo:   ore 20,00 campo Due Strade

Lista convocati:

1.caputo luca

2.dafichi tommaso

3.lazzeroni tommaso

4.piccini claudio

5.portomeo daniele

6.righi marco

7.beneduce ciro

8.metafonti maurizio

9.baggiani leonardo

10.mennini andrea

11.suriano federico

12.barberi francesco

13.antonini silvi paolo

14.liperoti gaetano

15.quattrocchi simone

16.galletti giovanni

17.gabbrielli simone

A.D.Vieusseux Calcio


OLTRE OGNI OSTACOLO

PostHeaderIcon VIEUSSEUX – FIORENZA 2-0 “dolce finale”

05.04.18 – 14:00

Vieusseux – Fiorenza 1989 2-0 (0-0)

Reti: 72′ Mennini, 76′ Quattrocchi

Arbitro; Sig. Sgaraglio: voto 6,5 . La gara, giocata su buoni toni agonistici, ma assolutamente corretta, o aiuta a ben dirigerla; preciso nell’assegnazione delle punizioni, sempre pronto al dialogo, e’ ancora una garanzia.

Vieusseux

Versari 7, Portomeo 6, Lazzeroni 6,5, Beneduce 6 (65′ Fedi 6), Dafichi 6,5, Righi 7, Barberi 6,5 (77′ Severi sv), Gadducci 6 (41′ Mennini 7), Liperoti 6 , Quattrocchi 7 (77′ Antonini sv), Galletti 6+; a disp: Piccini , Biancalana; all: Benedetti

Commento

Serviva dare continuità dopo la vittoria sulla Rosa Blu, sia per il morale, che per ridurre il gap rispetto all’andata, ormai di soli 2 punti dopo il disastroso inizio del girone di ritorno.

Nonostante alcune defezioni, il gruppo a disposizione del Mister e’ equilibrato e gli permette di schierare una formazione disposta con un iniziale 4-3-3.

La squadra avversaria e’ storicamente un osso duro per il Vieusseux, non si ricordano gare giocate dove l’equilibrio non l’abbia fatta da padrone, a dispetto delle posizioni in classifica ; Mister Crescioli e’ un gran motivatore e difficilmente le sue squadre sini arrendevoli, quindi il copione della gara rispecchia le previsioni. Nel p.t. gli ospiti (per l’occasione il Fiorenza) pressano a tutto campo, fanno densità e non concedono spazi al Vieusseux che appare quadrato e poco incline a rischiare qualcosa, ma anche piuttosto timido nell’accorciare e proporre gioco. Il risultato e’ che , nel p.t., non si ricordano occasioni da gol, solo qualche tentativo dalla lunga distanza del Vieusseux, peraltro finite fuori bersaglio. Prima della fine del tempo il modulo viene variato in 4-4-1-1 con l’inversione degli esterni di centrocampo.

Gaddicci accusa un risentimento muscolare e viene rilevato da Mennini, giocatore dalla buona visione di ghioco, che ha il solo difetto di poter dare poca disponibilità causa lavoro.

Il s.t. riparte sulla falsariga del primo, ma, tendenzialmente , si percepisce che, mentre il Fiorenza cala la propria intensità, il Vieusseux gioca ora con maggiore spigliatezza, trovando finalmente gli spazi giusti dove far correre il pallone. E, puntualmente iniziano ad arrivare le occasioni. Dopo una girata dal limite, finita alta, di Liperoti, lo stesso centravanti si invola verso la porta avversaria, ma il portiere riesce ad intercettare , in uscita, la sua conclusione; verso la metà del tempo arriva la piu’ clamorosa palla gol sui piedi di Barberi, il quale riceve tutto solo in area un perfetto assist di Quattrocchi dalla destra rasoterra e conclude a botta sicura, cogliendo un palo incredibile; poco dopo si inserisce Quattrocchi che vede il suo tiro deviato dal portiere, con palla che arriva ancora sui piedi di Barberi, chedecide di calciare al volo, anziche’ controllare la sfera davanti alla porta sguarnita, ma, stavolta, e’ un difensore a ribattere davanti alla linea.

Le troppe occasioni mandate al vento fanno pensare ad una gara indirizzata sullo 0-0, ma, ad 8′ dal termine, Mennini pesca il jolly con una perfetta parabola su punizione decentrata sulla sinistra, che va a spegnersi sotto l’incrocio dei pali dalla parte opposta; primo gol di ottima fattura per lui.

Il Fiorenza ha un sussulto di orgoglio e, per poco, non trova il pareggio sull’unica conclusione della gara, ma il tiro in diagonale da ottima posizione, viene splendidamente deviato sul palo alla sua destra da Vieri, che, con questo intervento, si guadagna il 7 in pagella e salva il risultato; risultato che viene messo in ghiaccio da un contropiede di Quattrocchi che salta il portiere e mette dentro a porta vuota.

Tre punti molto importanti per la classifica ed anche la soddisfazione di aver salvaguardato tutti i giocatori a rischio squalifica per la prossima, difficilissima. gara contro il San frediano, alle Due Strade lunedì prossimo.

Stasera allenamento di scarico al cerreti e poi qualche giorno per valutare le condizioni di tutti i componenti della rosa.

L’importante e’  aver dimostrato, come affermato nel periodo buio di marzo, che la squadra era rimasta in sella nonostante i risultati negativi e che lotterà sino al termine del campionato per raggiungere l’obiettivo dei play off, ben presente nella propria testa.

A.D.Vieusseux Calcio


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

03.04.18 – 10:00

Convocazione gara Vs/Fiorenza 1989 di Mercoledì 4 aprile

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.versari vieri

2.dafichi tommaso

3.piccini claudio

4.portomeo daniele

5.righi marco

6.beneduce ciro

7.fedi giacomo

8.gabbrielli simone

9.gadducci dimitri

10.galletti giovanni

11.mennini andrea

12.severi emiliano

13.lazzeroni tommaso

14.barberi francesco

15.biancalana jonathan

16.liperoti gaetano

17.quattrocchi simone

18.antonni paolo

19.carisio andrea

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon prima la pasqua..poi il fiorenza

30.03.18 – 17:40

Allenamento molto partecipato quello svoltosi ieri sera al  Cerreti, ben 21 i giocatori presenti che hanno “lavorato” per circa un ora con buona intensità. La ritrovata vittoria ha alzato il morale del gruppo e portato nuove motivazioni per il proseguo del campionato. Conservata la 5a posizione, ultima utile per l’accesso ai play off, ma San Felice e Grassina sono molto vicine. Sarà determinante fare punti anche con il Fiorenza mercoledì 4 sempre al Cerreti in una sorta di derby.

Ha fatto molto piacere rivedere al campo anche Leo Baroni, a distanza di 4 mesi dal brutto infortunio subito all’inizio di dicembre. Il centrale potrebbe essere pronto per il finale di campionato. Piccoli acciacchi anche per armillei e Biancalana, ieri a riposo, ma entrambi saranno recuperabili per la gara con il san Frediano del 9 aprile.

Le convocazioni per la gara di Mercoledì saranno pubblicate Martedì mattina.

Per il momento Auguri di Buona Pasqua da Vieusseux Calcio !!


PostHeaderIcon fuori dal tunnel – battuta la rosa blu 4-1

28.03.18 -11:30

Rosa Blu Zeus – Vieusseux

Reti: 10′ RB, 30′ Barberi, 50′ Galletti, 60′ e 70′ Liperoti

Arbitro: Sig. Fornoni voto 7; direzione di gara perfetta, ma ormai non e’ una novità, con lui e’ sempre una garanzia di equità in campo.

Vieusseux

Versari 6, Ostuni 6,5, Lazzeroni 6, Beneduce 6 (66′ Fedi 6), Dafichi 6 (70′ Fioretti SV), Righi 6,5, Barberi 6,5 (76′ Carisio SV), Suriano 6,5 (63′ Gadducci 6), Lipeorti 6 (70′ Antonini SV), Quattrocchi 6, Galletti 6,5 (72′ Gabbrielli SV); a disp: Metafonti, Portomeo; all: Benedetti

Commento

Il richiamo all’araba fenice che risorge dalle ceneri non era casuale ed era piu’ che un auspicio, visto che il Vieusseux, dopo molte settimane, vedeva ridursi l’emergenza alle sole assenze di Armillei , Biancalana e Matteucci tra i giocatori utilizzabili e addirittura potevano essere fatte le scelte nelle convocazioni.

La gara era indubbiamente da considerarsi un bivio  del campionato, allungare la striscia delle sconfitte avrebbe significato, oltre che subire un grave contraccolpo nel morale, anche vedersi inglobare nel gruppone delle squadre inseguitrici che si erano notevolmente avvicinate.

La formazione iniziale, schierata con il 4-4-1-1 prevedeva una coppia inedita di centrocampisti (Suriano-Beneduce), la difesa confermata con ostuni ancora a destra ed un quartetto di esterni e punte che facevano piu’ pensare ad un 4-2-3-1 abbastanza sbilanciato.

L’inizio prometteva bene, tanto che nei primi minuti, venivano create già due occasioni, la prima con Liperoti  (tiro a lato) la seconda con un inserimento in area di Suriano e la squadra pareva ben disposta, ma, alla prima ripartenza degli avversari si faceva trovare impreparata, Ostuni cercava di ostacolare  il suo uomo lanciato verso l’area, ma quast’ultimo riusciva a mettere al centro, dove l’accorrente n. 19 calciava in corsa un rigore in movimento che Versari riusciva “quasi” ad intercettare, senza impedire, pero’, che il pallone finisse inrete e, come accaduto nelle ultime 4 gare, il Vieusseux si trovava sotto.

Nei successivi 10 minuti la reazione era piuttosto confusionaria, il gioco non riusciva  a scorrere nonostante il campo (ottimo il nuovo fondo e le dimensioni  dell’Affrico) e gli spazi lasciati dagli avversari, teoricamente lo permettessero. Quattrocchi non riusciva ad entrare in partita, anche poerche’ poco cercato dai compagni e, spesso sulle ripartenze si creava un 4 vs 4 determinato dalla carente copertura sulle fasce e dallo scarso pressing nella metà campo avversaria.

Dopo 20′, prima Benedetti inverte le fasce tra Galletti e Barberi, spostando qust’ultimo sulla detsra e subito dopo modifica l’assetto in un piu’ robusto 4-3-3 con Suriano davanti alla difesa e Quattrocchi e Benduce ai suoi fianchi, lasciando Barberi e Galletti liberi di attaccare e “tagliare” alle spalle di Liperoti.

Il nuovo assetto appare subito piu’ consono alla gara ed arriva il pari grazie ad una imbucata sulla quale Quattrocchi e’ bravo a non intervenire trovandosi in off side (peraltro segnalato dal c.l.) e lasciando il via libera a Barberi che , inserendosi da dietro, arriva in area e batte il portiere . In questo caso molto attento il D.G. a non fischiare, fatto confermato anche dalle mancate proteste dei padroni di casa.

Il Vieusseux ora appare  piu’ quadrato e inizia a trovare le giuste misure nella 3/4 avversaria e crea i presupposti per andare in vantaggio senza, però, affondare i colpi con la dovuta cattiveria, ed anche questa non e’ una novità. Ma l’occasione piu’ clamorosa capita a Liperoti, il quale liberato solo soletto davanti al portiere avversario ha il tempo di aggiustarsi il pallone, prendere la mira (probabilmente prendere anche un caffe’) e mentre tutti già stanno esultando per il gol, il pallone finisce incredibilmente a lato. Il fatto e0 lo specchio del Vieusseux di queste settimane, tante clamorose occasioni create, ma scarsa lucidità e sicuramente anche scarsa serenità davanti alla porta dove, a volte, non bisogna pensare troppo, ma agire d’istinto. E i soliti sinistri presagi si addensano , pensando a quanto accaduto  con i Biscioni, con il San Miniato e con il Pontassieve, dove, dopo aver rimontato lo svantaggio iniziale e fallito (per propria colpa o sfortuna) grandi occasioni per andare in vantaggio, era arrivata sempre la doccia fredda nel finale a sancire sconfitte piu’ o meno immeritate.

Ma stasera le sensazioni erano positive ed, al rientro in campo per il s.t., ogni paura, ogni nuvola veniva spazzata via da un atteggiamento propositivo che portava pericoli a ripetizione verso la porta avversaria.

prima due conclusioni fuori bersaglio, poi Galletti innestava il turbo e, partendo da sinistra e sfruttando il giusto movimento di Liperoti che gli liberava lo spazio, galoppava centralmente sino ad entrare in area realizzando un gol di pregevole fattura sia per la preparazione che per la conclusione. A questo punto la gara si faceva in discesa, la Rosa Blu aveva anche perso il suo uomo piu’ rappresentativo, Duccio Giommi, alle prese con una stagione veramente sfortunata a causa di continui infortuni.

Pur non brillando e continuando a commettere alcuni errori in fase di impostazione la sensazione e’ quella che il Vieusseux possa chiudere la gara e la cosa avviene puntualmente nel modo migliore, ovvero grazie a Liperoti che cancella l’errore del p.t. con una doppietta destro/sinistro tra il 20′ ed il 30′ . Gol che daranno sicurezza e morale al bomber, che, comunque ha già raggiunto quota 12 nel campionato.

Per chiudere la porta a eventuali sorprese nel finale, vanno in campo Gadducci e Fedi a dare il cambio a Suriano e Beneduce in mezzo al campo.

La Rosa Blu , con il passare dei minuti, cala anche fisicamente pur riuscendo ad impegnare Versari con un tiro da lontano ed a creare un paio di buone opportunità non sfruttate a dovere.

La larga vittoria potrebbe far pensare che la squadra e’ guarita, ma ci sono ancora diverse cose da migliorare se si vuole raggiungere l’obiettivo play off. La prestazione, pur buona, e’ stata caratterizzata da vari strappi piu’ che da un gioco continuo , distanze e fluidità di manovra vanno sicuramente migliorate, come la fase di non possesso, il tutto dovrebbe avvenire se il gruppo troverà la sua stabilità numerica e potra’ essere schierata una formazione almeno simile per qualche gara di seguito.

Da segnalare le prove di Ostuni, Suriano, Barberi, Galletti e Righi, con il resto della squadra comunque sufficiente.

Spazzata un po’ di polvere che si stava accumulando davanti alla porta di casa,  giovedì ci sarà allenamento pre pasquale per prepararsi alla gara con il Fiorenza di mercoledì 4 al Cerreti, una squadra che all’andata vinse con pieno merito ed alla quale dovrà essere prestata la massima attenzione.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon COME L’ARABA FENICE!

27.03.18 – 18:40

FORZA VIEUSSEUX FAI COME L’ARABA FENICE

RISORGI DALLE MACERIE !!

PostHeaderIcon convocazione

26.03.18 – 11:20

Convocazione gara Vs/ Rosa Blu Zeus del 27 marzo

Ritrovo: ore 20,30 campo Affrico

Lista convocati:

1.versari vieri

2.dafichi tommaso

3.fioretti lorenzo

4.lazzeroni tommaso

5.ostuni alessandro

6.portomeo daniele

7.righi marco

8.beneduce ciro

9.fedi giacomo

10.gabbrielli simone

11.gadducci dimitri

12.suriano federico

13.antonini paolo

14.barberi francesco

15.carisio andrea

16.galletti giovanni

17.liperoti gaetano

18.quattrocchi simone

19.metafonti maurizio

A.D.VIEUSSEUX CALCIO