Archivio di gennaio 2018

PostHeaderIcon antella – vieusseux 0-5 : a gennaio calato il poker !

30.01.18 – 12:30

CRC Antella – Vieusseux  0 – 5  (0-3)

Reti: Liperoti 2, Galletti, Biancalana 2

Arbitro: Sig. Di Ronza 6,5 dirige molto bene cuna gara non complicata, ma dai ritmi piuttosto elevati usando con oculatezza i cartellini.

Vieusseux:

Caputo, Portomeo, Lazzeroni, Ostuni (58′ Fedi), Dafichi (68′ Matteucci), Righi, Barberi (71′ Metafonti), Armillei (68′ Carisio), Liperoti (71′ Antonini), Quattrocchi, Galletti /62′ Biancalana); a disp. Galletti A.; All.: Benedetti

Voto di squadra  7 quando si ottiene un risultato così importante in trasferta non si possono fare differenze tra i giocatori che hanno contribuito ognuno per la propria parte al successo di squadra.


Commento:

La quarta gara del mese di gennaio presentava non poche insidie: il rischio di una certa rilassatezza dopo tre vittorie consecutive, un avversario che in casa aveva sempre dato filo da torcere a tutti e che sicuramente aveva anche qualche motivazione supplementare trovandosi di fronte l’ex Roberto Metafonti, ora nell’entourage tecnico del Vieusseux, un terreno di gioco dal fondo e dalle dimensioni molto diverse da quelle a cui la squadra e’ ormai abituata oltre , alla ormai conclamata, necessità di schierare una formazione inedita.

Certo , le motivazioni non potevano mancare neppure per il Vieusseux, che, riagganciata la zona play off dopo un inizio di stagione non esaltante,  doveva cercare di consolidare la posizione acquisita per provare, in seguito, a migliorarla.

Con una intera squadra ai box, Benedetti  conferma la retroguardia delle ultime  uscite, a centrocampo fa il suo esordio dall’inizio Ostuni che affianca Armillei e Quattrocchi, mentre davanti tocca a Galletti e Barberi supportare il ritrovato bomber Liperoti. Si tratta, in pratica, di un 4-3-3 dalle spiccate (in teoria) attitudini offensive, con l’intento di prendere in mano il gioco sin da subito e di sorprendere gli avversari attraverso tecnica e velocità. Ma, come spesso accade nel calcio, quello che si pensa sulla carta, non sempre trova la sua migliore espressione in campo e così, ad inizio gara, l’Antella prende il sopravvento con un atteggiamento molto aggressivo e con ritmi  forsennati che sorprendono il Vieusseux, troppo lento e compassato nell’impostazione del gioco. I reparti tendono ad allungarsi e, per un buon 20′ non si riesce a mettere tre passaggi di fila con i biancocelesti antellini che provano ad inserirsi in velocità, ma senza mai impensierire Caputo al di la’ di qualche lancio o traversone che tagliano l’area di rigore senza trovare la finalizzazione.

A questo punto, scampato il pericolo di andare sotto da subito, il Mister modifica l’assetto tattico in un  4-4-2 di semplice interpretazione e che permette una migliore copertura di ogni zona del campo. Armillei e Quattrocchi rimangono in mezzo al campo, Ostuni e Barberi presidiano le fasce e Galletti avanza e si accentra dietro Liperoti. La modifica e, piu’ probabilmente, un naturale calo dell’intensità agonistica dell’Antella,  hanno l’effetto, minuto dopo minuto, di spostare lentamente, ma inesorabilmente, l’inerzia della gara verso la metà campo dei padroni di casa, che perdono progressivamente metri, non riescono piu’ a pressare con intensità ed, anzi subiscono alcune pericolose ripartenze che li mettono in allarme. proprio nell’ultima  azione del p.t. una punizione dalla tre quarti viene intercettata in area di rigore con un braccio da un difensore di casa, ma il D.G. opta per la involontarietà e fischia immediatamente la fine della prima frazione di gioco.

Nell  ‘ intervallo sereno esame di quanto avvenuto e la consapevolezza che il barometro tende al bello per il Vieusseux, considerato che  già in campo si e’ notata una certa flessione atletica degli avversari  mentre quella del Vieusseux appariva in crescita. E qui va aperto un capitolo a parte  sulla preparazione atletica che , in questa fase del campionato, sta dando veramante ottimi frutti, grazie all’applicazione di tutto il gruppo  ed al lavoro di Patrizio e, sopratutto, di Roberto, validissimi collaboratori di campo per il sottoscritto.

Nel secondo tempo le nuvole vengono spazzate completamente via lasciando spazio ad un “metaforico” sereno sulla prestazione del Vieusseux, mentre un vero e proprio tsunami si abbatte sull’Antella, che aveva cullato inizialmente speranze di vittoria, e che invece subisce azioni a ripetizione con molti effettivi in grado di arrivare alla conclusione.

la gara si sblocca quasi subito: Portomeo rimette verso Armillei che lancia di prima a centro area, dove portiere e difensore hanno un attimo di incertezza del ripo “la prendo io la prendi tu” con la conseguenza che nelle vicinanze c’e’ un certo Liperoti che non ci pensa su e mette tutti d’accordo siglando l’1-0 che da’ inizio alle danze.

Da segnalare una bella girata in acrobazia di lazzeroni da corner rifinito ancora da Armillei e poi si arriva al raddoppio: e’ ancora il positivo Portomeo che lancia verso liperoti che , venendo incontro sulla tre quarti, anticipa l’avversario diretto e di volee’ smarca in area l’accorrente galletti, che trova il perfetto tempo di iserimento, si accentra e con un tocco di giustezza, batte ancora il portiere di casa.

L’Antella non da’ l’impressione di avere la forza di reagire, oltretutto perde un paio di giocatori per guai muscolari, e cosi’ gli  spazi per il gioco del Vieusseux si fanno ampi e vengono sfruttati a dovere, tanto che va ancora a segno Liperoti su cross da sinistra e poi tocca a Biancalana maramaldeggiare nei 20′ a sua disposizione con una personale doppietta. Dal 20′ in poi in campo anche Fedi, lo stesso Biancalana, Matteucci e Carisio ed, infine gli “attempati”, ma sempre validi Metafonti e Antonini ai quali viene concesso un meritato scampolo di gara.

Vedendo il risultato e quel secondo tempo, potrebbe sembrare che e’ stata una vittoria facile facile, ma in realtà, non e’ stato così. Si deve far tesoro anche dei primi 20′, dell’approccio un po’ molle alla gara che poteva costare lo svantaggio  e creare presupposti psicologici diversi per il proseguo della gara .  E’ stato importante opporre, in quella fase, una coriacea resistenza e non perdere la calma, come e’ stato fondamentale adattarsi da subito alla nuova disposizione tattica, ma possiamo e dobbiamo ancora crescere in personalità se vogliamo lottare per l’alta classifica.

Quello che da’ garanzie e fiducia e’, ancora una volta, l’atteggiamento da squadra vera che tutto il gruppo sta dimostrando da un po’ di tempo a questa parte, con questi presupposti, niente puo’  esserci precluso, ma………dobbiamo ancora migliorarci,,,,,

A giovedì per l’allenamento, lunedì ci aspetta un altra gara difficile con i Clli Alti al  Cerreti

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

27.01.18 – 16:00

Convocazione gara Vs/ CRC ANTELLA di Lunedì 29 Gennaio

Ritrovo: ore 20,30 campo Antella

Lista convocati:

1.caputo luca

2.dafichi tommaso

3.lazzeroni tommao

4.matteucci stefano

5.portomeo daniele

6.righi marco

7.armillei claudio

8.fedi giacomo

9.carisio andrea

10.galletti giovanni

11.metafonti maurizio

12.ostuni alessandro

13.quattrocchi simone

14.baggiani leonardo

15.barberi francesco

16.biancalana jonathan

17.liperoti gaetano

18.suriano federico

19.antonini paolo

A.D.VIEUSSEUX CALCIO



PostHeaderIcon VIEUSSEUX-OTTOISOLE 4-1 IN SCIOLTEZZA

23.01.18 – 12:30

Vieusseux – Ottoisole  4-1 (3-1)

Reti:  12′  OI, 14′ Liperoti (rig.), 25′ Liperoti, 35′ Armillei, 66′ Galletti

Arbitro: Sig. Sgaragli  6,5 buona direzione di gara, poche le contestazioni da entrambe le parti; una rete per parte annullata, rigore concesso indiscutibile e gestione  tranquilla agevolata dal comportamento dei 22 in campo.

Vieusseux

Caputo 6, Portomeo 6, Lazzeroni 6,5, Fedi 6 (60′ Carisio 6), Dafichi 6,5 (67′ Matteucci 6), Biancalana 6+ (67′ Gabbrielli 6), Armillei 6,5 (78′ Ostuni SV), Liperoti 7,5 (72′ Baggiani 6), Quattrocchi 6,5 (77′ Metafonti SV), Galletti 6,5 (720 Suriano 6); all. : Benedetti

Commento

La gara con le Ottoisole si e’ disputata sul filone della conituità di questo periodo post sosta: emergenza e rimescolamento delle carte con l’ennesima diversa formazione mandata in campo. Rispetto alla gara della settimana scorsa con il Bomber G. vengono recuperati Quattrocchi ed Armillei ed in panchina oltre a Carisio si rivede Suriano e, per la prima volta, il neo tesserato Ostuni, ma , oltre agli infortunati cronici, ci sono da registrare le defezioni di Barberi e dei 3 squalificati Gadducci, Piccini e Beneduce.

L’impostazione tattica prevede un iniziale 4-3-3 con un centrocampo inedito formato dal trio Armillei, Fedi e Quattrocchi, Lazzeroni prende il posto di piccini in fascia sinistra, mentre Biancalana e Galletti supportano il bomber Liperoti.

Si tratta di una gara non semplice da preparare, le Ottoisole occupano l’ultimo posto in classifica, ma, nel nostro campionato non ci  si puo’ mai fidare, dato che le situazioni possono cambiare da una settimana all’altra ed, inoltre, c’e’ il precedente dello scorso anno, quando in una situazione simile il Vieusseux ando’ incontro alla sconfitta piu’ bruciante della stagione. Era importante dare continuità alla mini serie di due vittorie consecutive e la cosa piu’ rassicurante sta nel fatto che il gruppo, nel suo insieme, appare molto concentrato e tutti sembrano assai motivati al momento in cui vengono chiamati in causa. nessuno vuole sfigurare e cerca di sfruttare al meglio le occasioni che gli capitano. In una tale situazione anche le tante defezioni passano in secondo piano ed anzi, e’ stimolante cercare  soluzioni alternative e puntare sulla duttilità tattica di molti elementi.

Non passano neanche 30 secondi che galletti prova la conclusione da lontanissimo e sfiora il palo con il portiere avversario sorpreso ed immobile; lo stesso galletti, al 10′, batte magistralmente una punizione dai 25 metri che incoccia l’incrocio dei pali alla sinistra del portire, ancje in questo caso impoegnatoa pregare che il pallone non finisca dentro dato che non ci sarebbe mai arrivato. La gara pare in controllo con il gioco che riparte spesso con giro palla da dietro per poi cercare le giuste imbucate per gli attaccanti. Il gol pare nell’aria ed arriva….ma dalla parte sbagliata: Portomeo cerca un alleggerimento  verso Caputo, ma ci va troppo morbido e, nel contrasto tra Caputo e l’attaccante la palla rotola beffardamente dentro la porta: diciamo un incidente di percorso.

Il Vieusseux non fa una piega e , nel giro di 2 minuti trova il pareggio. Da rimessa laterale sulla sinistra la palla va in area, dove Biancalana viene travolto da un avversario con il D.G. che concede il netto rigore. Si incarica della trasformazione Liperoti, il quale non sbaglia e mette dentro. La partita va avanti a senso unico, le Ottoisole provano ad impensierire la difesa di casa con qualche lancio lungo o qualche traversone tagliato su punizioni laterali, ma Caputo non vien mai impegnato, mentre, dalla parte opposta, si ha l’impressione che possa succedere sempre qualcosa di importante, sopratutto qualdo la squadra sale compatta ed il pallone gira velocemente con diversi elementi in grado di inserirsi in zona gol. Portomeo si  riscatta al 25′ quando trova un perfetto traversone sul secondo palo, Liperoti fa il movimento giusto, si stacca dai difensori ed insacca facilmente per la sua doppietta personale (6° centro stagionale); sulle ali dell’entusiasmo trova un bel gol anche Galletti, ma Sgaragli annulla per fallo dello stesso attaccante esterno, peccato perche’ era stato veramente un bel gesto tecncioc. Prima della fine del tempo il Vieusseux mette quasi in sicurezza il risultato al termine di una bella azione corale rifinita da Liperoti che serve ad armillei un pallone che chiede solo di essre spinto in rete e così e’: 3-1 e tutti negli spogliatoi.

Inviti decisi a non mollare la presa ed a non perdere concentrazione si sprecano nell’intervallo.

Il s.t. e’ giocato piu’ a sprazzi rispetto al primo, le Ottoisole provano a fare qualcosa di meglio, ma ghanno evidenti difficiltà sopratutto in fase avanzata ed il Vieusseux gioca ora piu’ sulle ripartenze sprecando un po’ troppo e rischiando di vedersi riaprore la gara quando le Ottoisole vanno in gol, poi giustamente annullato per off side.

Dal 20′ in poi benedetti da’ fondo a tutta la panchina, sia per dare la giusta soddisfazione agli elemnti a disposizione, sia per salvaguardare gli ammoniti ed i diffidati in vista dei prossimi impegni ed ottiene risposte confortanti.

Il Vieusseux va ancora in gol ed e’ ancora Liperoti che serve un gran pallone a Galletti che supera con un bel tocco il portiere e chiude definitivamente i conti per un 4-1 che fotografa con esattezza l’andamento della gara.

Il Vieusseux allunga così in classifica e mette a distanza diverse altre squadre che la inseguivano, tutte sconfitte in serata. Giovedì allenamento dove ci sarà da preparare al meglio la difficile trasferta sul campo dell’Antella di lunedì 29. Inutile fare pronostici su chi saraà disponibile o meno, la certezza ormai e’ una sola: chiunque ci sarà farà la sua parte al meglio.

Ora l’importante e’ mantenere alta la concentrazione ed allenarsi bene se vogliamo crescere ancora e…migliorarci.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon CONVOCAZIONI

19.01.18 – 13:30

Convocazione gara vs/ Otto Isole di Lunedì 22 gennaio

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1. caputo luca

2.dafichi tommaso

3.lazzeroni tommaso

4.matteucci stefano

5.portomeo daniele

6.righi marco

7.armillei claudio

8.carisio andrea

9.gabbrielli simone

10.ostuni alessandro

11.galletti giovanni

12.biancalana jonathan

13.baggiani leonardo

14.suriano federico

15.lipeoti gaetano

16.quattrocchi simone

17.metafonti maurizio

18.gadducci dimitri ***

19.fedi giacomo ***

**** = da valutare

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

PostHeaderIcon BG – VIEUSSEUX 1-2 : VERA IMPRESA!

16.01.18 – 11:00

BG – vieusseux  1-2 (0-2)

Reti: 10′ Liperoti, 21′ Piccini, 52′ Colonna

Vieusseux:

Caputo 8, Portomeo 6, Piccini 7, Beneduce 6 , Dafichi 7, Righi 7, Gabbrielli 6,5 (46′ Fedi 6), Gadducci 6 (55′ Barberi 6), Liperoti 7, Biancalana 6,5, Galletti 6 (65′ Lazzeroni 6); a disp.: Metafonti, Antonini, Baggiani; all: Benedetti

Arbitro: Sig. Cianfaldoni per non alimentare polemiche ci asteniamo dal dare la valutazione al dg. Ci limitiamo a dire che la gara e’ stata molto combattuta e giocata in un clima piuttosto acceso (solo verbale però, nonostante le 3 espulsioni)

Commento

Per inquadrare al meglio la gara del Vieusseux, perche’ fondamentalmente di questo si parla in questa sede, ed il valore dell’impresa di ieri sera, vanno fatte queste premesse:

all’appello mancavano: 4 difensori come Baroni, Fioretti, Ranieri e Matteucci (tutti infortunati); 4 centrocampisti come Trimboli, Armillei, Mennini e Carisio (tra infortuni, malattie e squalifiche) e l’attaccante Quattrocchi (miglior giocatore della stagione scorsa…influenzato);

a cio’ va aggiunto che Righi, Picccini e Gadducci non erano al meglio per acciacchi vari (infatti 2 avevano salytato l’allenamento ed uno fatto differenziato) e Fedi era in panchina in condizioni critiche (febbre e tosse), ma e’ dovuto entrare per necessità.

Nonostante la situazione di cui sopra , le scelte del Mister sono state improntate sulla linea intrapresa dopo la sosta , quindi anche un giocatore importante come Barberi (che per motivi di studio non si era potuto allenare) va a sedersi in panchina, nonostante l’emergenza assoluta.

Nelle situazioni di difficoltà, come quelle di ieri sera,   e’ saggio optare per le soluzioni piu’ facili da interpretare e da mettere in pratica, quindi la squadra scende in campo con un classico 4-4-2, che prevede Galletti e Gabbrielli sulle fasce e Biancalana al fianco di Liperoti in attacco.

Gli avversari erano rispettati ed il loro valore, sopratutto nel reparto avanzato, ben conosciuto.

La squadra ha iniziato a giocare in modo molto tranquillo ed in scioltezza, cercando la manovra a terra, senza portare troppo la palla e questo ha permesso , almeno per la prima fase, di tenere gli avversari lontani dalla porta di Caputo. Il Bomber , che non pressava molto, nel p.t. si e’ affidato ai lanci per Colonna e Santoni, molto rapidi e tecnici, ma, almeno nel p.t. poco collaborativi tra di loro. Dopo 8′ , Caputo inizia il proprio show, parando una conclusione di Santoni da distanza ravvicinata, con l’azione che era partita da una  brutta palla persa a centrocampo. Poi una buona punizione da destra di Gabbrielli (alta); al 12′ arriva il vantaggio con Liperoti, lesto a ribattere in rete una respinta del portiere su punizione dalla distanza di Galletti.

Il Bomber si innervosisce, lamentando un presunto fuori gioco nell’occasione, ed il Vieusseux ne approfitta per imbastire buone azioni prendendo via via sempre piu’ fiducia, tanto che al 21′ arriva il raddoppio altermine di una bellissima azione che parte dalla fascia destra difensiva con rapidi scambi che tagliano il campo sino a Liperoti che apre sull’accorrente Piccini che mette dentro il 2-0. I padroni di casa non cambiamo il modo di giocare e cercano sempre la profondità ed, al 30′ reclamano per un penalty dopo una parata di caputo in uscita, per una spinta sull’attaccante. Il clima si fa via via sempre piu’ turbolento, il Vieusseu , sul finire del tempo, perde qualche pallone di troppo per un po’ di leziosità , ma Caputo rimedia ancora salvando il risultato.

Le squadre vanno negli spogliatoi con stati d’animo diversi: molto tranquillo il Vieusseux (nonostante le 2 ammonizioni rimediate da Gadducci e Beneduce, che peseranno non poco nella ripresa, molto arrabbiato il Bomber, un po’ per i gol falliti e molto con il DG.

La ripresa pare ripartire sulla falsariga del p.t., ma le cose cambieranno ben presto. Al 5′ Benduce commette fallo al limite dell’area e becca il secondo giallo finendo anzitempo negli spogliatoi e la gara , inevitabilmente,  prende una piega diversa, essendo Ciro l’unico incontrista a disposizione nella squadra di ieri sera; e’ quindi costretto ad entrare in campo (a freddo) Fedi che prende il posto di Gabbrielli, ma va a fare coppia con Gadducci in mezzo al campo, cercando di contrastare gli avversari, nonostante febbre e tosse lo debilitino non poco.

Il Bomber, da questo momento si lancia all’attacco, con i suoi velocissimi attaccanti che partono negli spazi tagliandi il campo e trovando sempre meno opposizione, tanto che dimezzano quasi subito le distanze con Colonna che gira in torsione su cross dalla sinistra che batte Caputo.

Di male in peggio, si infortuna anche Gadducci, l’unico centrocampista sano superstite con Benedetti che inserisce Barberi (un attaccante) al suo posto. A questo punto la squadra si dispone con un 4-4-1 , la cui linea di centrocampo e’ formata da due esterni di attacco quali Galletti e Barberi, un centrocampista debilitato e un centravanti sistemato in mediana….mentre la’ davanti Liperoti lotta da solo su tutti i palloni. Nessuno comunque molla, nessuno perde la testa, gli avversari non ci stanno a perdere e creano diverse occasioni che falòliscono un po’ per frenesia, un po’ per sfortuna e molto per la bravura di Caputo, in serata di grazia. Fa il suo ingrasso in campo anche Lazzeroni che rileva Galletti con compiti piu’ di copertura.

Sul finire della gara Santoni e Piccini vengono a contatto ed il DG li espelle; poi qualche scintilla di troppo, ma va detto che i ragazzi sono stati veramente bravi a non farsi trascinare in un clima da corrida e si sono mantenuti lucidi nelle difficoltà, altrimenti non sarebbe stato possibile portare in fondo questa vittoria.

Obbiettivamante questa vittoria sa di miracoloso, dato il computo delle occasioni, ma alla fine, nel calcio, vince chi butta la palla dentro e, chi sbaglia molto, alla fine quasi sempre paga dazio.

Aver portato via tre punti ad un avversario che ci precedeva in classifica ed in ottima condizione, in una situazione di tale emergenza , non puo’ che essere motivo di soddisfazione ed orgoglio per un gruppo che, in questo periodo, sta rivelando valori morali e di carattere eccellenti.

Sicuramente stasera la fortuna ci ha ripagato delle molteplici vicissitudini di questo inizio di stagione e fare punti e’ essenziale.

Alla fine i nostri avversari si chiedevano come avessero fatto a perdere da una squadra così scarsa, beh, magari  da qui al ritorno cercheremo di migliorarci……

GRANDI RAGAZZI !!!

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

12.01.18 – 13:30

Convocazione gara vs/BG di lunedì 15 gennaio

Ritrovo.   ore 20,30 campo Affrico

Lista convocati:

1. caputo luca

2. dafichi tommaso

3.piccini claudio

4.portomeo daniele

5.righi marco

6.beneduce ciro

7.fedi giacomo

8.armillei claudio

9.lezzeroni tommaso

10.gabbrielli simone

11.gadducci dimitri

12.galletti giovanni

13.biancalana jonathan

14.liperoti gaetano

15.barberi francesco

16.quattrocchi simone

17.baggiani leonardo

18.antonini paolo

19.metafonti maurizio

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon NEWS CAMPIONATO

11.01.18 – 13:30

Risultati gare già disoutate 11a giornata campionato Aics A1

Vieusseux – Grassina  2-0

Pontassive – BG  1-2

Bagno a Ripoli – Rosa Blu  0-0

San Quirico – Otto Isole  3-1

San Frediano – San Felice  2-0

Fiorenze – Querceto  1-3

Biscioni – Antella  1 -2

San Miniato – Colli Alti  2 – 0

In Virtù dei suddetti risultati Querceto e Sam Frediano confermano la loro leadership insidiata, al momento,  dal solo San Miniato.

Confermano la loro posizione in zona play off il San Quirico ed il BG rispettivamente con 19 e 17 punti, mentre il Vieusseux aggancia il Bagno a Ripoli al 6° posto con 15 punti.

Rimangono in zona retrocessione Otto Isole e Grassina, ma le distanze con le altre squadre sono minime.

Lunedì scontro diretto, in chiave play off, tra BG e Vieusseux sul campo dell’Affrico (ore 21,30).

Mentre per il Vieusseux si tratta di una posizione abbstanza consueta negli ultimi anni, il BG ha evidenziato notevoli progressi rispetto alle stagioni precedenti, quando lottava sistematicamente per non retrocedere. Maggiore organizzazione, meno sfortuna o innesti importanti? La risposta la darà il campo lunedì e sicuramente sarà una bella partita.

Per il Vieusseux allenamento stasera al Cerreti. Si invitano i giocatori ad arrivare al campo in tempo utile per essere pronti alle 21,00, onde non sprecare tempo, tenendo conto che il campo dovrò essere liberato entro le 10,45.

A.D.Vieusseux Calcio



PostHeaderIcon VIEUSSEUX – GRASSINA 2-0 : LA VITTORIA DEL GRUPPO !

09.01.18 – 14:30

Vieusseux – Grassina 2-0 (0-0)

Reti: 52′ Beneduce, 78′ Fedi

Arbitro: Sig. Gaio 5,5 lascia correre su diversi interventi fallosi suscitando molte proteste; non concede un rigore per parte. Molto attento sugli off side il c.l. Sig. Malato

Vieusseux:

Caputo 6, Fioretti 6 (41′ Portomeo 6), Piccini 7+, Beneduce 7, Righi 7 (79′ Lazzeroni sv), Dafichi 7, Mennini 6,5 (62′ Fedi 6,5), Gadducci 6,5  (70′ Armillei 6), Baggiani 6,5 (50′ Barberi 6,5), Quattrocchi 6,5 (79′ Antonini sv), Biancalana 6,5 (68′ Galletti 6,5); all.: Benedetti; a disp.: Vannini

Commento

Ogni  squadra attraversa, durante la stagione, dei momenti difficili o, quantomeno , complicati, ed il Vieusseux non fa eccezione. Le settimane ante sosta non sono state di facile gestione; malattie, infortuni, squalifiche, problemi di studio e di lavoro e qualche assenza non proprio giustificata hanno condizionato non poco gli allenamenti  e le formazioni per le gare cosi’ da condizionare in negativo i risultati che hanno  collocato  la squadra in una posizione di classifica scivolosa dopo 1/3 di campionato. Anche gli allenamenti durante la sosta hanno visto diverse defezioni, pur essendo il gruppo sempre piuttosto nutrito e, proprio in questi casi, piu’ dei singoli, e’proprio un gruppo solido e dotato di valori  che permette ad una squadra di reagire alle difficoltà e di trovare al suo interno risorse anche inaspettate.

Il compito di un allenatore, ancor piu’ di mettere la squadra in campo, deve essere quello di mantenere vivo questo spirito di gruppo e questi valori attraverso un modo di agire e di fare le scelte coerente con i concetti  che vengono trasmessi ai ragazzi. E’ un po’ la storia del “meglio un uovo oggi o la gallina domani ?” e per rimanere credibili.

E così, pur nell’importanza della gara (che , se persa, poteva far piombare la squadra in piena zona retrocessione), pur avendo recuperato giocatori come Barberi, Galletti, Armillei ed anche Fedi all’ultimo tuffo, sono andati in campo esclusivamente giocatori che,chi piu’ chi meno, si erano allenati nelle settimane di sosta con alcuni di loro all’esordio stagionale da titolari.

La risposta: una prestazione gagliarda, vogliosa, attenta ed a tratti anche buona tecnicamente sia da parte di chi ha giocato dall’inizio, che da parte di chi e’ entrato a gara in corso, in una condivisione di intenti che non poteva che portare alla vittoria.

E di questo, piu’ che dei tre punti, un allenatore deve andare fiero ed io lo sono, sinceramente.

Gli avversari venivano da una vittoria netta sul Pontassieve ed erano intenzionati ad operare il sorpasso in classifica auspicandosi una squadra in crisi.

Dopo alcuni minuti di assestamento e’ stato, invece, il Vieusseux, a prendere in mano le redini del gioco per non lasciarle piu’ sino al termine. Il Mister , schierando il modulo 4-3-3, aveva chiesto una gara coraggiosa, con inserimento costante dei centrocampisti sugli spazi creati dagli attaccanti e sovrapposizioni degli esterni difensivi sulle fasce, ed e’ stato accontentato. Nel p.t. molto apprezzabile il lavoro di Baggiani, sempre pronto a venire incontro ai compagni per poi scaricare la palla e permettere gli inserimenti dei compagni  stessi, oltre a non disdegnare anche le conclusioni come nel caso di una bella girata a lato. Ad inizio tempo negato un rigore per un evidente fallo di mano su tiro di Quattrocchi, poi diversi angoli e punizioni fuori bersaglio mentre del Grassina niente da segnalare se non una conclusione centrale dalla lunga distanza-

A fine tempo si infortuna anche Fioretti, il quale va aggiungersi alla lunga lista di coloro che sono stati colpiti dalle “bamboline” o dai riti Voodoo che pare Ranieri eserciti da tempo nel proprio scantinato per proteggere il suo posto da titolare. Vittime , nell’udine: Breschi, Baroni, Matteucci e Fioretti.  (tutti schierati a destra)  peccato che, per ironia della sorte, la maledizione si sia ritorta anche su di lui…..sotoo forma di una  misteriosa pubalgia.

Entra un altro esordiente, Portomeo, per fortuna anche lui  ben allenato.

Il s.t. riparte sulla falsariga del primo, ma si ha l’impressione che il Vieusseux ne abbia di piu’ ed infatti va meritatamente in vantaggio al 12′ quando Beneduce si inserisce perfettamente a centro area ed anticipa di testa il portiere avversario su assisr da punizione di Mennini. A questo punto esce Baggiani, che aveva svolto al meglio il suo compito, ed entra Barberi con il conseguente spostamento di Biancalana al centro dell’attacco, ma con gli stessi compiti del compagno sostituito; ancora una manciata di minuti ed arriva il turno di fedi, che prende il posto di Mennini, anche lui positivo nel ruolo di regista davanti alla difesa. La gara si fa piu’ spigolosa, il d.g. lascia corree un po’ troppo con gli animi che si scaldano . Il tempo per il Grassina di reclamare per un penalty non concesso (dato un vantaggio piuttosto dubbio), ma il Vieusseux che sta meglio fisicamente, trova spazi invitanti per le ripartenze, sbagliando però nelle fasi conclusive con diversi elementi; la piu’ grossa occasione di presenta a Berberi su invito di un Piccini straripante sulla fascia sin da inizio gara, ma Franz mette a lato da ottima posizione.

Da annotare un gran salvataggio di Dafichi su un avversario lanciato a rete che vale come aver segnato un gol.

A poco meno di un quarto d’ora dalla fine entra anche Galletti che subentra a Biancalana e sarà propio il “Gallo” a scatenarsi sulla destra con una progressione inarrestabile che lo porta sul fondo, da dove serve a centroarea un “cioccolatino” che Fedi si gusta come dessert della cena di compleanno del padre dalla quale era fuggito in anticipo per essere presente alla gara, mettendo la palla in rete con un tiro imparabile dal basso verso l’alto.

Il tempo per vedere in campo prima Armillei al posto di Gadducci e poi,  anche Antonini e Lazzeroni nei 5′ di recupero ed arriva la fine che sancisce una vittoria carica di significati tecnici e morali che sicuramente daranno la spinta giusta alla squadra per affrontare la vera sorpresa del campionato, ovvero il B.G. ad oggi quarto in classifica con 17 punti. Si tratterà , quindi, di una bella sfida tra due storiche società Aics valida per la corsa ai play off, anche se il campionato e’ ancora molto lungo.

Giovedì allenamento al Cerreti, ore 21,00 pronti in campo.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

“Andreino impegnato nei suoi riti”

PostHeaderIcon CONVOCAZIONE

05.01.18 – 15:00

Convocazione gara vs/ Grassina di lunedì 8 gennaio

Ritrovo: ore 20,30 campo Cerreti

Lista convocati:

1.caputo luca

2.dafichi tommaso

3.fioretti lorenzo

4.piccini claudio

5.portomeo daniele

6.righi marco

7.armillei claudio

8.beneduce ciro

9.gabbrielli simone

10.gadducci dimitri

11.galletti giovanni

12.lazzeroni tommaso

13.antonini silvi paolo

14.baggiani leonardo

15.barberi francesco

16.biamcalana jonathan

17.quattrocchi simone

18.vannini andrea

il 19° sarà comunicato in seguito

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon al via il 2018

04.01,18 – 11:30

STASERA  ALLENAMENTO AL CERRETI

RITROVO ENTRO 20,45 AL CAMPO

LUNEDI’ RIPARTE IL CAMPIONATO CON LA GARA:

VIEUSSEUX – GRASSINA (Cerreti ore 21,30)

A.D.VIEUSSEUX CALCIO