Archivio di febbraio 2019

PostHeaderIcon il “black february” del vieusseux, sconfitto anche dal san lorenzo 1-4

26.02.2019 – 12:15

San Lorenzo – Vieusseux  4-1 (1-0)

Rete: Suriano

Vieusseux:

Versari 6,5, Fioretti 5 (Portomeo 5,5), Lazzeroni 5,5 (Gabbrielli SV), Righi 5,5 (Suriano 6), Dafichi 5,5 (Matteucci SV), Ostuni 6 (Piccini SV), Gadducci 6 (Galletti 5,5), Liperoti 5,5, Trimboli 5, Aresta 6 (Baggiani SV); all.: Benedetti

Commento: omesso

GIOVEDI’ ALLENAMENTO ORE 21,00 IN CAMPO AL ROMAGNOLI


PostHeaderIcon querceto-vieusseux 5-0 , mai cosi’ in basso negli ultimi 15 anni

22.02.19 – 16:00

CDP Querceto – Vieusseux 5-0 (3-0)

Arbitro Sig. Di Ronza 6

Vieusseux:

Versari 6, Fioretti 5,5, Lazzeroni 5 (41′ Portomeo 6), Suriano 5,5, Dafichi 6 (60′ Matteucci 8), Righi 5 (55′ Aresta 6), Galletti 5,5, Piccini SV (15′ Gadducci 6), Liperoti 6, Aresta 5,5; all: Benedetti

Con la rosa dei giocatori ridotta all’osso, il Vieusseux va in campo con un 3-5-2 molto difensivo con il dichiarato scopo di limitare gli spazi agli avversari. Compiti precisi nel tentativo di arginare i prevedibili attacchi del Querceto per  cercare di pungere in contropiede; il tutto viene pero’ vanificato solo dopo 10 minuti nei quali i sestesi vanno a segno 2 volte. Prima su azione di corner, con la palla che giunge dalla parte opposta al giocatore liberissimo di stoppare e girare in porta con  un bel tiro in diagonale, poi, subito dopo, per una grave incertezza (inusuale…) di Righi, il quale perde  palla proprio davanti all’area di rigore, sulla pressione dell’avversario, che va in porta facilmente per il raddoppio. Il terzo gol arriva verso la mezzora con un cross dalla sinistra non intercettato da Versari che viene spinto in gol  e di fatto la gara si chiude li’, anche perche’ poco prima, un gran tiro in diagonale di Liperoti da destra viene deviato in angolo dal portiere del Querceto  con un gran volo ed in bello stile.

Il resto della gara viene giocato prestando attenzione a non incorrere in inutili ammonizioni che pregiucherebbero la presenza nelle prossime gare, c’e’ qualche tentativo di proporre gioco, ma gli avversari sono sempre pronti a colpire negli spazi e vanno ancora a rete per due volte ed in altre circostanze e’ bravo Versari a salvare.

Non resta altro da dire su questa gara, troppo ampio e’ apparso il divario attuale tra le due compagini, accentuato anche dalla partenza shock che ha spento ogni velleità del vieusseux.

E’ il punto piu’ basso in cui si trova il Vieusseux dal 2003 ad oggi, siamo solo al giro di boa del campionato, c’e’ solo da lavorare, rimboccandosi le maniche e rimanere  compatti senza lasciarsi  trasportare dal pessimismo, impresa non facile, , ma obbligatoria anche se la squadra pare non sssere abituata a certe situazioni.

Lunedì altra trasferta molto complicata in quel di campi Bisenzio, sponda San Lorenzo, contro una terribile neo promossa, attualmente al terzo posto in classifica, molto fisica e che ha fatto del proprio campo (San Lorenzo) un vero e proprio fortino, quindi prepariamoci ad una  bella battaglia sportiva.

E sopratutto speriamo che alcuni singoli, apparsi stasera in pessimo , recuperino la condizione in questi tre giorni che ci separano dalla sfida di lunedì.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon convocazione

22.02.19 – 12:50

Convocazione gara vs/ San Lorenzo di Lunedì 25 febbario

Ritrovo: ore 20,00 campo San Lorenzo (Campo Bisenzio)

Lista convocati:

1.versari vieri

2.aresta renato

3.aresta riccardo

4.baggiani leonardo

5.baroni leonardo

6.dafichi tommaso

7.fioretti lorenzo

8.gabbrielli simone

9.gaddycci dimitri

10.galletti giovanni maria

11.lazzeroni tommaso

12.liperoti gaetano

13.matteucci stefano

14.ostuni alessandro

15.piccini claudio

16.portomeo daniele

17.righi marco

18.trimboli domenico

il 19* sarò comunicato dopo l’uscita del bollettino di lunedì

A.D.VIEUSSEUX CALCIO

PostHeaderIcon convocazione

20.02.19 – 18:30

Convocazione gara vs/ Querceto di Giovedì 21 febbraio

Ritrovo:   ore 20,00 campo sportivo Doccia

Lista convocati:

1.versari vieri

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.fioretti lorenzo

5.matteucci stefano

6.portomeo daniele

7.piccini claudio

8.righi marco

9.aresta renato

10.beneduce ciro

11.gadducci dimitri

12.galletti giovanni

13.suriano federico

14.metafonti maurizio

15.aresta riccardo

16.lazzeroni tommaso

17.liperoti gaetano

18.antonini paolo

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon la serie nera si allunga: 2-3 con l’antella

20.02.19 – 14:00

Vieusseux – CRC Antella 2-3 (1-3)

Reti: Liperoti, Lazzeroni

Arbitro: Sig. Sgaragli 6

Vieusseux:

Versari 5,5, Baroni 5,5 (70′ Fioretti SV), Lazzeroni 5,5, Beneduce 5,5 (62′ Gadducci 6), Dafichi 6 (70′ Pasqual SV), Righi 6 (80′ Antonini SV), Ostuni 6, Suriano 5,5 (66′ Aresta 5,5), Aresta 6, Liperoti 6, Galletti 5,5; a disp: Severi, Portomeo, Matteucci; all: Benedetti

La gara vs Antella, oltre ad essere la prima del girone di ritorno, era anche il primo scontro diretto per quello che riguarda la attuale classifica, in zona salvezza. Sicuramente di cio’ tutti ne eravamo consapevoli dell’importanza della gara, ed, ad eccetto di Trimboli e Biancalana, (tra i possibili titolari) ttutti i giocatori erano a disposizione del Mister, che ha deciso di schierare una formazione piu’ o meno con lo stesso modulo con cui aveva affrontato il San Felice, ovvero un 4-2-3-1 con Liperoti qualche metro piu’ indietro rispetto al solito.

Continuando nella scia delle precedenti gare con il Vieusseux, l’Antella parte molto forte, pressa alto e porta la linea difensiva quasi a ridosso del centrocampo, mettendo spesso in off side gli attaccanti di casa, mentre gli uomini del reparto avanzato appaiono molto mobili e riescono sistematicamente ad uscire dalle marcature anticipando i rispettivi controllori, così che il pallino del gioco e’ quasi sempre il mano loro.

Il Vieusseux non riesce proprio a fare gioco, il centrocampo  viene spesso saltato con lunghi lanci , con la inevitabile conseguenza di un progressivo scollamento tra i reparti e l’inserimento negli spazi degli avversari che, pur non arrivando a conclusioni pericolose, danno l’impressione di poter sbloccare la gara da un momento all’altro.

I ritmi sono alti ma da una parte si nota una squadra che corre (e sa come e dove), dall’altra una squadra che rincorre e, purtroppo, questa e’ il Vieusseux.

Nonostante cio’, un lancio a tagliare trova pronto Liperoti  sulla sinistra che aggira difensore e portiere e mette dentro quasi a sorpresa. Il vantaggio sembra dare forza al Vieusseux che, sempre in ripartenza, riesce a costruire un paio di buone iniziative che portano al tiro prima Ostuni , conclusione centrale parata e poi Liperoti di testa alto su bel cross di Galletti, ma l’inerzia della gara pende sempre a favore dell’Antella che mette in area diversi palloni alti che creano pericolo. Proprio su uno di questi Versari esce, ma smanaccia il pallone debolmente e l’attaccante lo supera.con un dolce tocco sulla ribattuta.

Siamo intorno a metà tempo, la situazione non cambia, il Vieusseux si limita a contenere le iniziative degli ospiti che trovano il vantaggio alla mezzora; una verticalizzazione in area  vede Lazzeroni anticipare l’attaccante con una buona diagonale, ma la palla tocca il petto e gli sfugge davanti, l’avversario e’ lesto ad inserirsi e bruciare Versari in uscita ribaltando il risultato. Si va avanti senza altri scossoni verso l’intervallo, dove potranno essere messi a punto gli opportuni aggiustamenti,ma proprio all’ultimo minuto la palla viene sventagliata  dal centrocampo sulla destra da dove parte un traversone radente raccolto in corsa sull’altro versante dall’attaccante che anticipa Baroni e mette dentro il 3-1 con il quale si chiuse il tempo.

Al rientro in campo il Vieusseux rimane con gli stessi effettivi, ma il modulo diventa un 3-5-2 per dare maggiore densità in mezzo al campo e piu’ spinta sulle fasce. In effetti, anche per un certo calo fisico dell’Antella, che non poteva tenere i ritmi del p.t. e si pone a protezione del risultato ed una discretaa crescita del Vieusseux la gara diventa piu’ equilibrata ed ora ed il Vieusseux che cerca di guadagnare metri con azioni ora meno confusionarie ed occasionali rispetto al p.t. pur senza brillare in precisione e scelte azzeccate in prossimità dell’area avversaria.

Dopo un paio di angoli ed un paio di conclusioni a lato o deboli, arriva il gol che riaccende le speranze dei padroni di casa. Galletti batte una punizione dalla tre quarti sinistra avversaria e taglia in area un pallone sul quale si avventa Lazzeroni che realizza il 2-3.

Da qui al termine della gara il Vieusseux esercita una costante, ma sterile supremazia territoriale che non produce pericoli importanti per il portiere avversario, mentre l’Antella si limita a sporadiche azioni in ripartenza, ma porta a casa i tre punti senza neppure troppo affanno nonostante il minimo scarto.

E così, per l’enesima volta si materializza una sconfitta di misura. Purtroppo nelle ultime due occasioni ai primi tempi giocati sotto tono  si sono contrapposte riprese in crescita, mentre nelle altre occasioni era accaduto il contrario, la costante sono i ripetuti errori individuali che vengono sempre pagati a caro prezzo, la costante sterilità offensivam spesso figlia di un gioco che non finalizza quasi mai le azioni, la morale e’ che cambiando gli addendi il risultato non cambia ed e’ sempre sconfitta, con la classifica che si fa ancora piu’ traballante e non si puo’ continuare a sperare nelle disgrazie altrui, ma va decisamente cambiata rotta e trovata la chiave giusta, sia morale che tecnica per uscire da questa pericolosa impasse E DOBBIAMO FARLO TUTTI INSIEME.

Le due gare all’orizzonte, giovedì e lunedì prossimi, sono di quelle da non far dormire sonni tranquilli, contro Querceto e San lorenzo, ma proprio nell’ottica di non aver niente da perdere potrebbero essere l’occasione per ritrovare  quello spirito che ha contraddistinto il Vieusseux degli ultimi anni.

Non e’ certo facile trovarsi da anni in cui l’obiettivo erano i paly off o i regionali diretti ad un anno in cui si e’ pesantemente invischiati nella lotta per la salvezza, ma le doti di un gruppo si devono vedere proprio in queste  situazioni, lasciando da parte polemiche o scoramento per concentrarsi  su ogni singola gara come se fosse quella decisiva.

L’obiettivo ha lo stesso valore, ed anzi di piu’, di qualsiasi altro un questo momento.

Le convocazioni per domani saranno pubblicate a breve.

Avanti Vieusseux, vietato mollare !!!

A.D.VIEUSSEUX CALCIO



PostHeaderIcon convocazione

17.02.2019 – 00:00

Convocazione gara Vs/ CRC Antella di Marted’ 19

Lista convocati al campo Romagnoli ore 20,30

1.VERSARI VIERI

2.BARONI LEONARDO

3.DAFICHI TOMMASO

4.FIORETTI LORENZO

5.MATTEUCCI STEFANO

6.PASQUALE NICOLA

7.PORTOMEO DANIELE

8.RIGHI MARCO

9.ARESTA RENATO

10.BENEDUCE CIRO

11.GADDUCCI DIMITRI

12.GALLETTI GIOVANNI

13.LAZZERONI TOMMASO

14.SEVERI EMILIANO

15.SURIANO FEDERICO

15.ARESTA RICCARDO

16.BAGGIANI MLEONARDO

17.LIPEROTI GAETANO

18.OSTUNI ALESSANDRO

a.d.vieusseux calcio


PostHeaderIcon SAN VALENTINO…..IN CAMPO

15.02.19 – 10:30

Nel rispetto delle migliori tradizioni della squadra, anche nella serata di San Valentino, l’allenamento ha visto una grande partecipazione di chi ha sfidato le ire di mogli e fidanzate.

Una superba prestazione da “veri uomini” in vista delle tre gare consecutive in programma molto impegnative.


PostHeaderIcon ancora sconfitti di misura 0-1 con il san felice, il problema e’ il gol!

13.02.19 – 11:00

Vieusseux – San Felice 0-1 (0-1)

Vieusseux:

Versari 6, Lazzeroni 6,5, Portomeo 6 (51′ Galletti 6), Beneduce 6 (74′ Baggiani SV), Dafichi 6,5, Broni 6, Ostuni 6 (65′ Aresta 5,5), Aresta R. 6,5, Liperoti 6, Suriano 5,5 (66′ Gadducci 6), Matteucci 6+ (69′ Pasquale 6); a disp: Metafonti R, Galletti A.; All.: Benedetti

L’avversario di turno, il San felice, era di quelli meritevoli del massimo rispetto, visto il gran campionato sin qui disputatao e, proprio per questo motivo, il Vieusseux si schiera con un modulo nuovo (3-5-2-1) modulato per togliere spazio agli avversari attraverso densità e raddoppi di marcatura e movimenti ben studiati nelle coperture preventive, senza rinunciare, però, alla fase offensiva.

Maglia da titolare, nei tre di difesa, per il glorioso Matteucci, con Lazzeroni e Portomeo sulle fasce, Beneduce ed Aresta davanti alla difesa e il duo Ostuni.Suriano in supporto di Liperoti.

La gara inizia e l’applicazione dei ragazzi di Benedetti alle disposizioni tattiche e’ buona, attenzione, imegno corsa non mancano ed, i pur tecnici avversari, non trovano spazio per impensierire Versari. Il gioco si sviluppa inn gran parte a centrocampo dove le squadre si fronteggiano senza riuscire a prendere il sopravvento l’una sull’altra. Occasioni quasi inesistenti, solo qualche timido traversone o tentativo non preciso dalla distanza. Poi, al 29′, come troppo spesso accaduto in questo girone di andata, l’episodio cge risulterà decisivo; un paio di passaggi sbagliati a centrocampo del Vieusseux, la palla arriva velocemente all’attaccante centrale sul limite dell’area, i due attaccanti ssterni fanno un buon movimento ad allargarsi seguito da due centrali, Baroni ha un attimo di esitazione ad uscire ncontro all’evversario, il quale e’ molto rapido ed abile a far partire un tiro potente e preciso che batte imparabilmente Versari sotto il sette.

Ci provano Matteucci su punizione (alto), poi Beneduce (fuori) mentre il San felice scheggia la traversa su azione da angolo e si va al riposo sullo 0-1.

Bel secondo tempo il Vieusseux esercita una certa supremazia territoriale, mettendo in mostra una buoba condizione atletica. Entrano Galletti per Portomeo e poi, in sequenza, Gadducci, Aresta, Pasquale e Baggiani nel tentativo di sparigliare le carte e dare maggiore incisività al’ attacco, ma il San Felice fa buona guardia ed occasioni nitide non ve ne sono; Versari e’ bravo a sventare in uscita un contropiede (raro) avversario.

L’occasione per il meritato pareggio arriva proprio nei minuti di recupero, con Galletti, liberato al tiro da centro area, ma la conclusione, quasi a botta sicura, finisce a lato di pochissimo per la disperazione del Vieusseux, tanto che la gara termina subito dopo.

Non c’e’ molto da dire, e’ arrivata la settima sconfitta stagionale che relega il Vieusseux in una posizione molto precaria di classifica e, come le precedenti, anche questa arriva di misura per un episodio negativo che si concretizza, mentre quello che poteva essere favorevole, sfuma per un niente.

Sifa presto a dire che il vento prima o poi girerà, che nessuna delle squadre che ci ha sconfitto ci ha messi sotto, che quasi tutte le sconfitte sono il frutto di episodi sfortunati, o prodezze isolate degli avversari o errori individuali; la verità sta anche nel fatto che facciamo maledettamente fatica a fare gol e fa rabbia che gli sforzi della squadra, che corre e lotta dal primo al ultimo minuti vengano sempre ad essere vanificati.

Quello che e’ certo e’ che in questo momento si deve cercare di non essere negativi, di rimanere compatti, di tenere quanto di buono stiamo facendo e  cercare soluzioni per arrivare al tiro con maggiore frequenza e pericolosità anche con piu’ uomini.. Poi andrebbero evitati anche gli errori difensivi e le disattenzioni che sino ad ora, abbiamo regolarmente pagato a caro prezzo.

Di buono rimangono le prestazioni collettive, confortanti, che fanno ben sperare per il proseguo del  campionato.

Domani allenamento, poi altro mini tour de force con tre gare consecutive nel giro di una settimana: Antella , Querceto e San lorenzo.

Avanti Vieusseux, orgoglio e cuore!!


PostHeaderIcon convocazione

11.02.19 – 13:10

Convocazione gara Vs/San Felice di Martedì 12

Ritrovo: ore 20,30 campo Romagnoli

Lista convocati:

1.versari vieri

2.baroni leonardo

3.dafichi tommaso

4.matteucci stefano

5.pasquale nicola

6.portomeo daniele

7.aresta renato

8.beneduce ciro

9.gadducci dimitri

10.lazzeroni tommaso

11.suriano federico

12.baggiani leonardo

13.aresta riccardo

14.liperoti gaetano

15.galletti giovanni

16.ostuni alessandro

17.antonini paolo

A.D.VIEUSSEUX CALCIO


PostHeaderIcon passi da formichina , ma nervi troppo tesi nel 3-3 a greve

08.02.19 – 18:40

CDP GREVE – VIEUSSEUX 3-3 (2-2)

Reti: 16′ Dafichi, 32′ Aresta, 57′ Dafichi

Vieusseux

Versari 5,5, Fioreti 6, Portomeo 6, Aresta 6,5, Dafichi 7, Baroni 6,5, Trimboli 4, Suriano 6, Liperoti 6, Galletti 5,5 (69′ Arestav R. SV), Lazzeroni 7; a disp: Matteucci, Antonini, Baggiani, Alocci.All.: Benedetti

Secondo delicato impegno settimanale quello di ieri sera al Ferrone, per il recupero della gara con il cdp Greve, La squadra chiantigiana era annunciata in un buon momento precedendo di 3 punti proprio il Vieusseux anche se con 1 gara in piu’.

Diverse le defezioni nel Vieusseux, ma ormai e’ una costante, mancano i vacanzieri Righi e Biancalana, lo squalificato Beneduce,  gli assenti d lingo corso Gadducci, Ostuni, Carisio, Severi e Bravi oltre al fresco infortunato Gabbrielli ed al rientrante Pasquale fermato da impegni di lavoro.

Va in campo un 4-2-3-1 piuttosto inedito con Trimboli ed Aresta davanti alla difesa ed il trio Galletti, Suriano, Lazzeroni dietro a Liperoti, mentre  in difesa i laterali sono Fioretti e Portomeo con la coppia di centrali composta da Dafichi e Baroni, in porta Versari.

Il campo del Ferrone non e’ certo dei migliori per fare calcio, sia per il terreno molto sconnesso, sia per la scarsa illuminazione.

La gara si presenta difficile, il Greve gioca quasi esclusivamente con la palla lunga ed i lanci sistematici verso i suoi attaccanti che si inseriscono alle spalle dei difensori creando diverse difficoltà sopratutto all’inizio, ed infatti già dopo pochi minuti il Greve fonda sulla sinistra ed arriva in area, Versari esce, ma viene aggirato con l’attaccante che deposita in rete. L’inizio in salita non scoraggia il Vieusseux che prova, pur con le difficoltà del caso, a proporre azioni offensive , stando comunque molto attento ai contropiedi avversari.

Il dato che emerge e’ anche la gran confusione a livello di urla e proteste , spesso prive di logica, dei giocatori di casa che il D.G non riesce a contenere piu’ di tanto, nonostante sia anche richiamato dal Mister del Vieusseux che gli fa notare il clima da “mercato” che si sta generando in campo.

Nonostante questo rriva il pareggio con Dafichim svelto a mettere in rete, su azione di corner e dopo due tentativi di Liperoti (respinto) e Suriano (traversa) da zero metri. Neanche il tempo di godersi il pareggio che su lancio lungo in area, Fioretti lascia passare il pallone, sul quale irrompe un avversario che crossa impattando il braccio largo dello stessi terzino destro. Rigore e nuovo vantaggio del Greve.

Tutto da rifare, ma ilo Vieusseux appare in gara e, prima dello scadere del p.t., Aresta colpisce al volo dal limite trovando l’angolo giusto per il 2-2 con le quali le squadre vanno all’intervallo.

Il secondo tempo si gioca sugli stessi livelli e con gli stessi temi del primo, il Vieusseux prova a guadagnare metri e proporre azioni manovrate, andando di nuovo in vantaggio al 17′ ed ancora conn Dafichi su corner. La gara sembra indirizzarsi per il verso giusto, il Vieusseux pare in controllo, anche se il Greve non ci sta, la tensione sale, qualche intervento oltre il limite e molto nervosismo che portano , a pochi minuti dalla fine all’espulsione del n. 10 di casa.

Pare fatta, ma a 2 dalla fine, Liperoti commette un fallo poco fuori dall’area di rigore leggermente spostati sulla destra, tutti si aspettano il cross verso l’area affollata, ma la battuta e’ verso la porta, e’ a colombella, non pare irresistibile, ma Versari legge male la situazione e la sfera lo supera per il 3-3 finale.

Al fischio finale inizia un’altra partita, molto deprecabile,  parole, spintoni e poi si arriva anche a qualche pugno galeotto. Chi ha sbagliato da entrambe le parti,  lo sa e sa anche che pagherà un conto piuttosto salato. La situazione si placa poi in pochi minuti, ma resta l’amarezza per questi finali di gara senza senso e senza giustificazione.

Martedì arriva al Romagnoli il san felice, sin qui protagonista di uno splendido campionato, sarà molto dura anche in considerazione delle molte gia’ annunciate defezioni. Ci saranno anche alcuni rientri, ma e’ ora difficile ipotizzare qualsiasi tipo di formazione da mandare in campo. Il tutto sarà valutato nei prossimi giorni.

Ci vorrà veramente il grande cuore del Vieusseux e questo sicuramente non mancherà.

A.D.VIEUSSEUX CALCIO