Archivio di novembre 2010

PostHeaderIcon COMMENTO AL CAMPIONATO

 

Anche la 6a giornata di campionato ha confermato il dominio delle due capoliste, AC San Frediano e S.F. Rondinella, che hanno regolato rispettivamente per 3-1 l’ottimo San Felice di questo inizio di stagione e per 2-1 il Fiorenza 1989, ancora a 0 punti in classifica. Alle loro spalle si confermano con 11 punti il Querceto ed il Montefiridolfi, entrambi vittoriosi per 1-0 con Palestra Good ed Humanitas. A centroclassifica troviamo a 9 punti la Palestra Good ed a 8 il San Felice, mentre il San Niccolo’ segue a 6 punti dopo il pirotecnico pareggio per 3-3 con il Magnini, ancora a secco di vittorie. Risveglio per San Quirico ( 9 punti), vittoria per 4-1 con il San Miniato e per il Vieusseux(5 punti e 2 gare in meno), vittoria per 3-1 a Panzano, che si troveranno di fronte nel prossimo turno dopo le belle sfide nei play off dello scorso anno. In questo turno hanno riposato gli Am. Grassina che rimangono quindi a 5 punti.

Se le questioni di alta classifica appaiono, per il momento, affari per poche squadre, si profila già una vera bagarre nelle posizioni di bassa classifica con diverse compagini coinvolte che renderanno appassionante la lotta per non retrocedere.

Da segnalare nel prossimo turno, oltre al già citato Vieusseux-San Quirico di martedì 30, anche un San Felice-S.F. Rondinella, in programma giovedì 2 sul nuovo bellissimo sintetico del Galluzzo, che promette spettacolo.

Vieusseux

PostHeaderIcon IL PROFILO: SANDRO MARSICOLA

 

Nato a Firenze nel 1959, Sandro Marcicola, detto “Sandrino”, ha giocato nel Vieusseux dal 1985 al 1992 totalizzando 135 presenze con 17 reti.

Anche Sandrino faceva parte dei ragazzi della prima “nidiata” del Viola Club Vieusseux, ed era tra i pochi ad aver fatto le varie trafile nella squadre giovanili, soprattutto della mitica Liberi e Forti di Rifredi.

Centrocampista dai piedi buoni, giocava a testa alta ed era dotato di un gran lancio e anche di un bel tiro; molte le sue realizzazioni sono arrivate da calci piazzati. Ha giocato con buon profitto anche da libero moderno che impostava sempre l’azione.

Ragazzo dal carattere assai esuberante e pittoresco, incontenibile nelle sue esternazioni con gli arbitri che gli sono costate numerose squalifiche, ma tutt’altro che cattivo. Sicuramente tra i personaggi più estroversi della soria del Vieusseux.

Vieusseux

PostHeaderIcon IL PROFILO: ROBERTO PRATESI

 

Nato a Salerno nel 1965, Roberto Pratesi ha giocato nel Vieusseux dal 1988 sino al 1997 totalizzando 215  presenze con 2 reti.

Laterale difensivo destro, ma impiegato a sinistra, dotato di grande velocità era il prototipo del terzino fluidificante che andava di moda all’epoca, quando si giocava con libero,  stopper, un terzino marcatore ed un fluidificante.

Oggi sarebbe un esterno perfetto per i moduli moderni. Spesso utilizzato nel seguire gli avversari rapidi, ma dava il meglio di se’ sugli inserimenti in quanto in pochi poteva stargli dietro.

Ragazzo dal carattere sensibile, non accettava la violenza gratuita, mettendo sempre al primo posto la lealtà e la sana competizione sportiva ed a volte gli avversari se ne approfittavano. Si può definire uno di quei giocatori che ogni allenatore vorrebbe avere.

Vieusseux

Già pubblicati:

25.11 Stefano Teodorosi; 26.11 Andrea Lazzeri

PostHeaderIcon PANZANO – VIEUSSEUX 1 -3

 

Limpida vittoria del Vieusseux in trasferta sul difficile campo di Panzano.

Formazioni:

FC Panzano: Di Domenico, Saccardi, Behshiu, Mantovanelli, Spadini, Ricotti, Pacciani, Mahutovic,  Lo Manto, Forni, Cozzi; a disp.: Bartalesi, Canale, Iacomelli, Magini, Pacillo, Profnasta: Tecnici e Dir.: Bonechi, Agnelli, Saccardi.

A.D. Vieusseux: Caputo 6, Catania 7,5, Ranieri 6,5, Amato 6  (Romagnoli 6), Pasquale N. 6,5 (Sadikov 6,5), De Santis 7, Suriano 7,5 (Matteucci 6), Trimboli 7, Liperoti 7, Metafonti 6,5 (Esposito SV), Pasquale D. 6,5 (Bianco SV); A disp.; Donato, Rogai; All. Benedetti, V.All. Stellini, Dir. Rausse.

Note: Terreno allentato ma in discrete condizioni, giornata fredda  e soleggiata, buona presenza di pubblico (corretto).

Buona prova del Vieusseux che ottiene di fatto la prima vittoria nel campionato (si viaggia con 2 partite da recuperare) che in campo con la nuova disposizione tattica provata giovedi’ in allenamento, trova subito gli equilibri e passa gia’ al 9′ con Liperoti che al volo apre a sinistra su Pasquale D. che rimette al centro dove arriva bene Suriano, nel contrasto la palla shizza a destra e Catania, che aveva seguito l’azione, batte di collo e realizza implacabilmente.

Il Panzano subisce il colpo e si riorganizza solo dopo un buon quarto d’ora cercando di offendere con alcuni lanci lunghi e varie punizioni che creano situazioni pericolose in area del Vieusseux, sempre ben sventate dalla difesa giallonera. Al 30′ punizione velenosa del Panzano che sfugge a Caputo, ma Pasquale è lesto a liberare prima del tapin vincente dei verdi di casa.Al 39′ arriva il raddoppio  con Trimboli che ,ben servito sulla sinistra , taglia tutto il campo per il perfetto inserimento di Suriano che mette dentro con freddezza. Nel secondo tempo la gara potrebbe cambiare nel giro di pochi minuti, tra il 5′ ed il 10′. Il Panzano trova il gol su rigore; Catania ed un attaccante si spintonano in area, l’arbitro punisce la trattenuta del laterale  destro, che viene anche amminito. Dopo pochi secondi , conclusione da sinistra cghe sfiora il palo di Caputo ed iinfine , gol annullato su punizione sempre da sinistra per fuorigioco in area di rigore.

Nel frattempo esce per infortunio Pasquale N. e Benedetti arretra Trimboli sulla linea di difesa inserendo un attaccante, Sadikov che entra subito  e bne in partita.

Il Vieusseux riparte con veemenza e, dopo un rigore negato nonostante una clamorosa trattenuta ai danni di Liperoti solo davanti a Di Domenico e due grandi parate dello stesso numero uno di casa , di cui la prima spettacolare su conclusione a botta sicura di Liperoti e la seconda su diagonale di Suriano, arriva il meritato 3-1 al termine di un’altra azione molto bella con il solito Trimboli che apre a destra sull’incontenibile Suriano, il quale arriva sul fondo e rimette al centro dove Liperoti al volo realizza il suo 233°gol  con la maglia del Vieusseux.

Il Panzano non si arrende sino al termine e prova comunque a rientrare in partita, ma tutti i tentativi si infrangono contro l’attenta difesa ospite.

Il Vieusseux ha dimostrato compattezza di squadra e si e’ finalmente sbloccato in fase realizzativa , segnando tre gol su azioni ariose e ficcanti; il Panzano ha mostrato molto impegno e determinazione, ma e’ apparso poco incisivo in fase offensiva.

Gara giocata su buoni ritmi, ma corretta e leale tra due squadre storicamente “amiche” che si sono sempre rispettate.

A proposito,  si tratta della prima vittoria in assoluto del Vieusseux sul campo di Panzano dove aveva raccolto solo qualche pareggio in passato.

Calciatori più: Di Domenico e Mantovanelli (P), Catania e Suriano (V)

Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon IL PROFILO: ANDREA LAZZERI

 

Andrea Lazzeri

Nato nel 1961 a Firenze, proveniente dal Viola Club Vieusseux

Ruolo: difensore esterno destro, ha giocato nel Vieusseux dal 1985 al 1995 totalizzando 202 presenze e 2 reti.

Il Lazzeri appartiene al gruppo storico del Vieusseux, quelli che negli anni ’80 seguivano la Fiorentina dalla balaustra in Curva Fiesole insieme a tanti altri compagni di squadra-

Era un difensore puro, molto disciplinato tatticamente e dotato di buona personalità, tanto che dal 1990 al 1995 ha indossato la fascia di capitano e, proprio da capitano, dopo aver alzato la coppa per la vittoria nel torneo di Valmadrera, ha annunciato il suo ritiro che a molti e’ apparso prematuro in quanto poteva dare ancora molto alla squadra.

Anche lui ha partecipato a tutte le attività del primo decennio di vita del Vieusseux dimostrandosi un elemento trainante del gruppo.

Vieusseux

PostHeaderIcon CONVOCAZIONI PER PANZANO

CONVOCAZIONI PER SABATO 27 NOVEMBRE

PARTITA: PANZANO-VIEUSSEUX (6a campionato)

Ritrovo: ore 13,40 al campo di Panzano oppure   ore  12,40 davanti allo “Strizzy bar ” in Via Mariti”

Lista convocati:

1.Caputo, 2.Ranieri, 3.Esposito, 4.Amato, 5.Pasquale N., 6.De Santis, 7.Suriano, 8.Trimboli, 9.Liperoti, 10.Sadikov, 11.Metafonti, 13.Catania, 14.Matteucci, 15.Romagnoli, 16, Donato,  17.Bianco, 18.Pasquale D., 20.Rogai

(i numeri sono quelli delle maglie e non della formazione)

Mister

PostHeaderIcon IL PROFILO: STEFANO TEODOROSI

 

Stefano Teodorosi

Nato nel 1961 a Firenze, soprannome per tutti “TEO”

Ruolo: Portiere, ha giocato nel Vieusseux dal 1985 al 1997 totalizzando 194 presenze.

Teo fa parte del gruppo dei fondatori della squadra, espressione del Viola Club Vieusseux, dopo il primo anno in condomio con Mauro Benedetti, dopo il ritiro dall’attività di quest’ultimo, e’ diventato l’indiscusso n. 1 titolare per oltre 10 anni. Personaggio al quale tutti hanno voluto bene, a dispetto di un fisico non estremamente agile, era dotato di un gran colpo d’occhio e di un notevole senso della posizione. Nel corso di quegli anni ha dovuto affrointare la concorrenza di portieri di grande levatura tecnica quali Maurizio Pellegrini ed Alessio Castagnoli, ma alla lunga ha sempre conservato il posto, sino a quando, per vari e ripetuti accicchi fisici ha dovuto mollare.

Ha partecipato a tutte le prime epiche trasferte del Vieusseux a Milano e a Genova ed ha al suo attivo la promozione in prima serie nel 1995/96, il torneo di Valmadrera (Lecco) vinto nel 1995 ed il terzo posto nel Torneo Matteotti del 1993.

Spesso in campo anche in condizioni fisiche non perfette, ma era l’unico portiere e non si e’ mai tirato indietro per amore della maglia.

Vieusseux

PostHeaderIcon COMMENTO AL CAMPIONATO

Dopo solo 5 giornate il Campionato di A1 presenta gia’ una sua fisionomia ben delineata. In questa prima fase sembra che la lotta per il vertice sia ristretto alle due compagini di San Frediano, con l’AC San Frediano in versione schiacciasassi ( 5 vittorie con  13 gol fatti e solo 1 subito) ed il SF Rondinella in ritardo di 5 lunghezze, ma con una gara (con il Vieusseux) da recuperare. A meno 7 il terzetto San Felice, Querceto e Montef:, mentre un po’ in ritardo appaiono alcune protagoniste della passata stagione come il San Quirico ed il san Niccolo’, rispettivamente ferme a 6 e 5 punti, ed ancora piu’ indietro il Magnini a soli 2 punti come il Vieusseux che deve pero’ recuperare ben 2 gare.  Fanalimo di coda il Fiorenza con 4 sconfitte consecutive, pocopiu’ su il Panzano con 2 punti, il San Miniato e l’Humanitas con 3 ed il Grassina con 5.

A parte le prime due, il campionato appare molto equilibrato con squadre ben attrezzate ed in grado di far risultato su ogni campo.

Sui bollettini si cominciano a vedere sanzioni disciplinari e squaklifiche piuttosto pesanti, speriamo che tale tendenza non continui e si pensi solo a giocare a calcio con un sano agonismo e con determinazione, ma senza andare oltre, ci divertiremo tutti molto di piu’.

Vieusseux Calcio

PostHeaderIcon UN GRAZIE DI CUORE A MASSIMO E SIMONA LOTTI

 

Domenica 21 i vecchi guerrieri del Vieusseux 2000 sono stati ospiti, con le famiglie al completo, di Massimo e Simona. E’ stata una giornata bellissima, all’insegna dell’amarcord che ci ha riportato indietro di molti anni quando, dopo OGNI partita andavamo tutti insieme (con mogli e fidanzate tifose) a mangiare la pizza che si fosse vinto (spesso) o si fosse perso (di rado). Allora non c’erano figli, a parte poche eccezioni,  ed e’ stata una emozione particolare vedere tutti quei marmocchi, molti dei quali neppure si comoscevano, giocare insieme. L’immagine della giornata e’ stato il dolce: un campo di calcio con pallone giallonero e la scritta “Vieusseux 2000, campioni  per sempre”, da brividi, seza dimenticare il Lotti alla brace con la “sua” maglia n. 5  !

Pensare che e’ bastato un torneino di calcetto per far scattare la scintilla e la voglia di ritrovarsi… nell’attesa di rivedersi ancora tutti insieme e sempre piu’ numerosi, un abbraccio a Massimo, Simona Irene e Dario, Andrea, Stefania, Alberto e Amalia, Carlo, Barbara, Cosimo e Lavinia, Stefano, Cristina, Leonardo e Duccio, Alessandro, Simona e Marco, Lucio, Beatrice ed Erica dal Capitano Fabio,  dal Mister Mauro, dalla Presidente Sabrina, da Lorenzo e Viola.

Forza Vieusseux

PostHeaderIcon News del 23.11.10

 

Il recupero della partita:

SF Rondinella-Vieusseux sarà disputato lunedi’ 20 dicembre al campo delle 2 Strade.

Programma  prossimi impegni:

Giovedi’ 25 allenamento ore 21 Sancat

Sabato 27 campionato 14,30 Panzano

Martedi’ 30 campionato 21,15 in casa c/San Quirico