PostHeaderIcon IL VIEUSSEUX ESPUGNA GRASSINA (2-1), NANDO SALUTA CON UNA VITTORIA.

15.11.13 :14:00

Am. Grassina – Vieusseux  1-2 (0-1)

Reti: Volpi (v), Liperoti (V), AG

Vieusseux:

Caputo 6,5, Matteucci 7,5, Foresta 7 (82′ Ranieri G. SV), Severi 6,5, Pasquale N. 6,5, Trimboli 7, Galletti 7, Suriano 7 (76′ Bevitori SV), Liperoti 7, Maccioni 7, Volpi 7+ (67′ Lazzeroni 6+); a disp.: Metafonti M., Calvetta, Zeroni, Gabbrielli; all.: Benedetti

Arbitro: Sig: Cianferoni di Firenze 6,5. Dirige con equilibrio una gara tirata tra due squadre sostanzialmente corrette. Non commette errori e non si erge mai a protagonista, confermandosi uno dei migliori direttori di gara. Annulla un gol al Grassina su segnalazione del C.L. per offside.

Seconda trasferta consecutiva per il Vieusseux, dopo la sosta “forzata” della scorsa settimana, contro una compagine molto forte ed organizzata.

Non mancano gli assenti di turno (Zippitelli, Palermo e Ranieri) e di lungo corso (Quattrocchi, De Santis, Contemoro e Pasquale D.), ma quest’anno la rosa ampia, permette a Benedetti di schierare sempre una formazione competitiva. In questa occasione il Mister opta per una difesa solida ed esperta, mentre la linea di centrocampo e’ formata da ben 3 classe ’92 a contornare il gioiello Maccioni, con Suriano in appoggio al bomber Liperoti. Per la prima volta dall’inizio i giovani Volpi e Severi. La partita ha un significato particolare, essendo l’ultima con il Vieusseux per Nando Foresta, che fa rientro a casa, dopo tre anni giocati ad alto livello, dove ha mostrato una crescita continua ed un carattere che lo ha fatto bel volere da tutti. Un motivo in piu’ per onorare la serata da parte di tutto il gruppo.

Ritmi subito sostenuti con entrambe le squadre che si fronteggiano, cercando sempre il gioco a terra pur essendo il campo pesantissimo per la pioggia caduta prima e durante la gara. Le monovre sono veloci e piuttosto piacevoli, il Grassina tende a cercare l’aggiramento per via orizzontale, mentre il Vieusseux cerca il recupero del pallone per dare il via a pericolose ripartenze. I giocatori del Vieusseux sembrano particolarmente ispirati ed in ottime condizioni fisiche, ognuno, nel proprio settore di competenza, offre un rendimento elevato e le occasioni cominciano ad arrivare.

Dopo 10′, Galletti affonda sulla destra e mette al centro un traversone radente sul quale Volpi arriva in controtempo e fallisce la deviazione di testa. Lo Stesso Volpi, poco dopo, sfiora l’incrocio dei pali con un tiro dal limite. Le iniziative del Grassina, che ha piu’ possesso palla, ma non si rende pericoloso, vengono sempre fermate dalla difesa ospite, dove comincia a giganteggiare un Matteucci superbo, per non dire sorprendente in positivo.

Al 20′ ancora galletti trova lo spazio a destra e crossa lungo, Volpi aggancia bene e rimette dall’altra parte dove Suriano Batte a colpo sicuro, ma il portiere gli nega il gol con un miracolo.

Inevitabile, al 25′, il vantaggio del Vieusseux. Tocca ancora a galletti, in versione “freccia rossa” andare sul fondo e rimettere in area, dove Volpi, perfeziona una perfetta diagonale e mette dentro un gol da manuale, praticamente da esterno a esterno, il succo del calcio.

La reazione del grassina e’ rabbiosa, i rosso verdi spingono con forza e mettono in area diversi palloni, tutti liberati dai difensori gialloneri.

Episodio dubbio al 30′. Calcio di punizione dal limite per il Grassina. Il bel tiro viene respinto da Caputo, e, sulla ribattura, l’attaccante trova il tap in vincente, ma dopo il fischio del D.G. arrivato per la segnalazione del C.l: di destra. proptesta dei padroni di casa.

Sul finire del tempo ancora pericolosi, su rimessa laterale, l’esterno di sinistra sfugge ai difensori e mette un tiro cross radente che non trova nessuno pronto alla deviazione e si perde sul fondo.

Si riparte nel s.t. come si era finito nel primo. Il Grassina spinge, ma non trova spazi nell’attenta copertura difensiva del Vieusseux, che, dal canto suo, non rinuncia mai a ripartire ogni qual volta recupera il pallone. Galletti e Volpi sulle fasce supportano bene Liperoti, Suriano e Maccioni , mentre Severi dirige il traffico alle loro spalle.

E’ proprio Severi a sfiorare il raddoppio con un gran tiro dal limite al 25′ s.t. con il portiere che devia fortunosamente sul palo, poi il pallone ritorna in campo e l’azione svanisce.

Poco dopo ece uno stremato Volpi (ottimo il suo esordio bagnato anche con il gol) per far posto a Lazzeroni (altro 92) che entra subito in gara e per poco non arriva al gol su veloce ripartenza (un po0 egoista in questa occasione con Liperoti solo in area).

Il Grassina rimane in 10 a pochi minuti dal termine per l’espilsione di Tatini (doppio giallo), ma non si arrende e prova ancora a cercare il pari.

Occasione che arriva nel recupero con una palla spazzata davanti alla porta di Caputo da Lazzeroni e, proprio sulla ripartenza si invola l’assist man della serata, Galletti il quale, pur solo davanti a Casamonti, appoggia su Liperoti che non deve fare altro che spingere il pallone in rete per il 2-0. (per le statistiche gol n. 1.800 della storia del Vieusseux)

A questo punto, Benedetti concede la Standing ovation a Forensta che esce, commosso, tra gli apllausi e gli abbracci dei compagni. per capire lo spessore del ragazzo, al momento dei saluti mi ha detto “grazie di tutto”, no Nando, grazie a te ed in bocca al lupo, ci mancherai.

Qualche attimo di suspance  quando il Grassina, con un bel tiro all’incrocio, trova l 1-2 a pochi secondi dal termine, ma non c’e’ piu’ tempo e la seconda vittoria consecutiva in trasferta si materializza.

Si tratta di tre punti molto importanti per vari motivi: il primo averli ottenuti contro una ottima squadra, ben messa in campo e che ha cercato di giocare la palla dal primo all’ultimo minuto, senza affidarsi alle pallonate o ai lanci che tanto si vedono sui campi della nostra categoria; il Vieusseux ha risposto presente sul piano del gioco e della determinazione nonostante i tanti giovani in campo, che, partita dopo partita, assumono sempre piu’ sicurezza e fanno intravedre un futuro roseo, anche perche’ si sono calati perfettamente nella nostra mentalità; impressionante anche la puntualità con cui Liperoti continua ad andare in gol, ma anche tanti altri spunti positivi, come dimostrano i voti in pagella.

C’e’ comunque ancora qualcosa da migliorare, sopratutto nella fase difensiva degli esterni di centrocampo che devono dare qualcosa in piu’ nella fase di non possesso per non creare situazioni di raddoppio nei confronti dei terzini  ed, in alcune occasioni essere di supporto anche sui centrocampisti centrali, ma la fase offensiva   è apparsa veramente pregevole.

nenache il tempo per gustare la vittoria che all’orizzonte si profila un altro scontro molto impegnativo, con il San Miniato, grande rivelazione della passata stagione, martedì 19 alla sancat.

Le convocazioni tra lunedì e Martedì  prossimo.

A.D.Vieusseux Calcio

Un Commento a “IL VIEUSSEUX ESPUGNA GRASSINA (2-1), NANDO SALUTA CON UNA VITTORIA.”

Lascia un Commento