PostHeaderIcon BG – VIEUSSEUX 1-3 , PROVA CONVINCENTE.

18.02.2014 – 11:30

Bomber Group – Vieusseux 1-3 (0-0)

” Il Vieusseux domina nel p.t. , colpisce traverse, ma non passa; ad inizio ripresa due punizioni vincenti, poi la reazione dei padroni di casa, infine chiude il bomber Liperoti”

Vieusseux

Caputo 6, Ranieri A. 6,5, Stante 6,5, Zippitelli 6, Matteucci 6,5, Baroni 6,5, Galletti 6 (41′ Pasquale D. 6,5 61′ Metafonti M. 6), Severi 6, Liperoti 6,5, Maccioni 7,5, Lazzeroni 6 (41′ Bevitori 6 78′ Rosales SV); a disp. Gabbrielli, Ranieri G; all. M. Benedetti

Reti:  43′ Maccioni, 46′ Pasquale D., 63′ Micheletti (BG), 77′ Liperoti

Dopo 4 sconfitte consecutive, che hanno fatto scalare in negativo diverse posizioni in classifica, il Vieusseux era chiamato al riscatto in una gara da sempre non facile, contro un avversario “storico” come il Bomber Group di Federico Desinopoli. La formazione prevede un 4-4-1-1 piu’ prudente rispetto alle ultime apparizioni con Maccioni in appoggio a Liperoti, sulle fasce vanno Galletti e Lazzeroni, per la prima volta dall’inizio.

il Vieusseux prende da subito il comando del gioco, mentre il BG gioca molto coperto nella propria metà campo e si affida esclusivamente a rilanci lunghi per il bravo Micheletti. Ci provano in diversi a tirare in porta, ma senza successo ed, in alcuni casi, manca proprio la rifinitura sul limite dell’area avversaria, ma il dominio in campo è costante. Al 25′ Maccioni, assolutamente imprendibile, tira da oltre 20 metri e colpisce la traversa, la palla va a Liperoti, che ha tutto il tempo di prendere la mira, ma fallisce incredibilmente la rete colpendo di piatto a pochi centimetri dalla porta; poco dopo Galletti si invola sulla destra, supera il suo diretto avversario e crossa al centro, dove Lazzeroni colpisce di testa in solitudine, ma,. trovandosi leggermente avanzato rispetto alla palla, indirizza ancora sulla traversa. Incredibile…sembra proprio che il pallone non ne voglia sapere di entrare, tra rigori sbaglati, pali e traverse, reti facilissime fallite l’astinenza da gol sta diventando un incubo.

Nel finale di tempo l’unico brivido, quando Matteucci recupera miracolosamente su l’attaccante lanciato in controèpiede, ma Caputo va al riposo senza neppure sporcarsi i guanti.

Nonostante la buona prova a livello di gioco, Benedetti decide di dare un impronta ancora piu’ offensiva alla squadra, sostituendo i “ragazzi” Lazzeroni e Galletti, comunque autori di prove sufficienti, con Pasqualke D. e Bevitori, ridisegnando un 4-3-1-2 con Bevitori in coppia con Liperoti e Maccioni alle loro spalle.

Il Vieusseux parte fortissimo ed i difensori del BG sono costretti al fallo sul limite sinistro dell’area. Purtroppo per loro si tratta della “mattonella” di Maccioni, il quale pennella una paraboola perfetta che non lascia scampo al portiere avversario e, finalmente, il digiuno si rompe. Siamo appena al 3′ , non passano che pochi minuti, quando il portiere del BG raccoglie con le mani un retroèpassaggio del compagno; inevitabile la punizione a due in area. Se ne occupa Pasquale, che sferra un potente sinistro sulla barriera, ma la palla gli ritorna ancora sul piede preferito e questa volta il tiro buca la barriera e si insacca per il 2-0. Corsa liberatoria verso la panchina a festeggiare il gol dopo un calvario di quasi due anni, ma la sfortuna è ancora in agguato. La partita pare in mano al Vieusseux, che però si rilassa leggermente, mentre il BG tira fuori il suo proverbiale carattere e cerca di reagire, Al 22′ Pasquale scivola sull’out di destra con un avversario che gli cade sul ginocchio e il bravo centrocampista e’ costretto ad uscire, molto preoccupato visto i precedenti guai all’altro ginocchio. Entra al suo posto l’esperto Metafonti, ma la squadra vive qualche attimo di confusione ed il BG ne approfitta per dimezzare lo svantaggio con Micheletti, lesto ad inserirsi tra Stante e Baroni ed a fulminare Caputo in uscita. Mentre il BG mette in campo tutto il suo furure agonostico, Benedetti modofica ancora l’assetto tattico della squadra, tornando allo schema del p.t. e coprendo maggiormente la zona mediana del campo, dove i padroni di casa trovavano poca opposizione. Il Bomber Group non riesce a creare chiare occasioni da gol, in campo c’e’ qualche scintilla di troopo (anche tra le panchine, ma niente di particolarmente grave) ed il Vieusseu si riassesta e colpisce in contropiede, prima Liperoti (in fuorigioco) “ruba” a Maccioni la possibilità di andare da solo in porta, poi lo stesso bomber, con una bella azione personale, sigla il gol che chiude la gara sul 3-1.

Vittoria meritata, ma non facile contro un avversario che non molla mai, magari un po’ timoroso all’inizio, ma poi capace di rimettere in discussione una gara che sembrava chiusa. Il Vieusseux ha avuto il merito di superare indenne il momento delicato della gara , di  riassestarsi tatticamente e di finire in bellezza.

Man of the match sicuramente Maccioni, tornato ai suoi livelli e capace di giocate incantevoli. Buona nche la prova della difesa nel suo complesso e benaugurante il ritorno al gol del Bomber Liperoti, dopo un digiuno durato anche troppo trempo per lui.

Peccato per l’infortunio di Domenico Pasquale, speriamo vivamente che non si tratti di niente di particolarmente grave.

Dopo questa boccata di ossigeno, gioved’ allenamento alla Sancat e poi una serie di tre incontri casalinghi, il primo dei quali contro una diretta concorrente in zona Play off, quale è il Pontassieve.

A.D.Vieusseux Calcio

Lascia un Commento